xdarma

Members
  • Content Count

    77
  • Joined

  • Last visited

About xdarma

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    xdarma
  1. Attenzione! KDE genera dipendenza, usare con cautela :-DMi è venuta in mente un'altra applicazione: kommander. Esiste qualcosa del genere sotto win o mac? Per scrivere applicazioni magari ti basta il "solo" kdevelop, ma per usarle credo ti convenga avviare direttamente KDE, vista la forte integrazione tra le applicazioni.
  2. Però potresti usare K3b nativamente, piuttosto che quel... coso che non ricordo ;-)Un'altra cosa, effettivamente non di immediato interesse per la maggior parte degli utenti, è la win-compatibilità delle Qt4, infatti sembra che esista un alpha-porting di KDE4 sotto WinXP: http://www.kde-it.org/index.php?option=com_content&task=view&id=75&Itemid=6 questo, a mio avviso, dimostra l'estrema flessibilità delle Qt e di KDE, in pratica si rischia di poter scrivere un'applicazione qualsiasi sotto KDE4-linux e "venderla" per KDE4-win o KDE4-mac. Credo sarebbe un'interessante opportunità per molte software house. Siano win, linux o mac. IMO, ovviamente :-D
  3. Magari mi sbaglio, ma il kernel di linux ha adottato i moduli dalla versione 1.3.x, parecchi anni fa...Non mi risulta, per contro, che OSX abbia una qualche funzione per impieghi real-time tipo il preemptibile-kernel. Forse confrontare i kernel non è il terreno migliore per confrontare due piattaforme. Chi userebbe windows? Nella mia esperienza è esattamente il contrario: puoi entrare in un qualunque negozio di harware, portare a casa un qualche aggeggio che al 90% funzionerà con linux, al 10% funzionerà con MacOSX. O sono sfortunato? Ogni volta che tento di "piegare" OSX al mio desiderio di esperimenti vengo "respinto". E' unix ma "blindato" :-) Se possiedi già un pc, prova a scaricarti una distribuzione live, tipo la Knoppix, gira da cd/dvd senza installazione. Controlla che riconosca correttamente l'hardaware, poi prova a connettere qualche periferica tipo stampante, pendrive, modem, bluetooth. E fammi sapere come va, sono curioso :-) Mi sembra ci siano troppi luoghi comuni, forse si parla per sentito dire? Semplice propaganda? Smisurato amore per la mela? @atlantide Comunque linux gira ANCHE su computer Apple... Con i macintel l'unico problema che ti devi porre è: ho abbastanza soldi per provare MacOSX? Se si, potrai provare sulla stessa macchina 3 sistemi operativi. Dopo potrai scegliere in base alle tue esperienze dirette. ciao
  4. Peccato che rispetto a prima siano OBBLIGATI a rendere pubblici i rimaneggiamenti...Quindi NON puoi parlare di linux-proprietario. Quindi tutte le MegaCorp. che usano linux finiscono per contribuire al FreeOpenSourceSoftware. Quindi tutto sommato anche MacOSX se ne avvantaggia. Altri dubbi? Sul discorso "mission critical" sono assolutamente ignorante, però ho fatto un salto su http://www.linuxdevices.com e scartabellando tra le news sembra che vi siano parecchi progetti militari che usano linux, addirittura su ppc. Se mi chiarisci cosa intendi per "mission critical" forse riesco a trovare qualcosa di più consono. Sorry. Oddio, la mia esperienza è che linux è più veloce di MacOSX e si "impalla" di meno.Ma un buon motivo per installare linux su hardware apple è sempre il FOSS. Sempre che ti interessi, ovvio.
  5. Non mi sembra un motivo valido per non fare il boot.Comunque, sei ti interessa l'ultima versione live, mi sembra ti tocchi scaricarti il live-dvd: http://mirror.mcs.anl.gov/pub/ubuntu-iso/DVDs/ubuntu/6.06/release/ubuntu-6.06-dvd-powerpc.iso per la ubuntu, e http://www.mirrorservice.org/sites/cdimage.ubuntu.com/cdimage/kubuntu/releases/6.06/release/kubuntu-6.06-dvd-powerpc.iso per la kubuntu. Per la masterizzazione, usa Utility Disco o cerca nel forum.
  6. Non sono sicuro che il Mactel Mini sia supportato perchè non riesco a consultare il wiki di kubuntu, però leggendo questi due HOW-TO, sembrerebbe che si possa lanciare il cd al boot ed installare. http://www.mythtv.org/wiki/index.php/Installing_MythTV_on_an_Intel_Mac_Mini_using_Ubuntu#Install_Linux http://www.mactel-linux.org/wiki/HOWTO_Install_Debian_on_the_Intel_Mac_Mini In bocca al lupo :-)
  7. Devi controllare che il cd-drive sia la prima periferica di boot, altrimenti il bios cerca prima nell'hard disk e lancia windows. Dovrebbe essere possibile ordinare le periferiche di boot per "priorità ", tipo: floppy, cdrom, hard disk, net. Esatto. Non funziona?
  8. Mai provato con livecd tipo Knoppix?Puoi anche installare Ubuntu (come consigliato sopra) per renderti conto delle lunghissime sessioni di configurazione e debug (in mezz'ora dovresti aver installato tutto e configurato rete, monitor e stampante) :-D Ma tieni conto che molte persone amano configurare il proprio sistema nei minimi dettagli, generalmente vengono detti "smanettoni", "spippolatori", "maniaci" o "geek"... Addirittura la mancanza di configurazioni da settare li manda fuori di testa (cfr. KDE -vs- Gnome) ;-) Un sistema open, non necessariamente linux, è migliore sotto molti punti di vista (bug, security, obsolescenza hard/soft, curva di apprendimento ripida all'inizio ma piatta per i prossimi vent'anni, ...). In quanto a "pappa pronta" dai un occhio al video "Gnocchi Opensource" per gustare la differenza. Lascia che MrWhite349 provi sulla propria pelle. Si troverà bene con MacoSX? Si troverà meglio con linux? Almeno avrà provato un'alternativa. Almeno sceglierà con cognizione. Poi... de gustibus, non sputacchiandum est. ciao
  9. Tanto per cominciare smettila di urlare. Poi: FreeBSD NON è linux, sono "unix-flavours" come lo è MacOSX. Puoi provarli tutti, non ti si consuma l'hard disk, non li devi craccare, e quando ti sei fatto un'idea tieni quello che ti interessa. Tanto per non bloccarti al login: inizia con Kubuntu, Mandriva, SuSE, FreeBSD, Debian. Attento però che se non sopporti il "controllo" di Windows, MacOSX non sarà un mostruoso passo avanti. Quando avrai provato la differenza tra un kernel closed-corporation ed il tuo fatto su misura per le tue esigenze non tornerai indietro. :-D
  10. ...azz, ricapitolando:- hai provato a masterizzare con masterizzatori diversi; - hai provato software diversi; - hai provato lettori diversi. Credo ti resti da provare masterizzazioni alla velocità minima e il cambio di cd-riscrivibile.
  11. Molto più banalmente credo che Utilty Disco non supporti del tutto le immagini iso. Prova a masterizzare usando questo programillo qui: ImageBurner
  12. Non possiedo un G5 quindi non ti sarò di grande aiuto, ma: - dai un occhio al forum di Ubuntu/Kubuntu - lista di livecd per ppc: http://www.frozentech.com/content/livecd.php?pick=Linux_PPC&showonly=All&sort=&sm=1 - distribuzioni per ppc64: http://penguinppc.org/about/distributions.php#ppc64 ciao
  13. è relativo a gentoo, ma forse ne ricavi qualcosa di utile: http://wiki.gentoo-italia.net/index.php/Ppc_-_Avvio_da_partizione_esterna_firewire
  14. La mia non era una obiezione meramente "tecnica" ma di diritti dell'utente.Se non lo conosci già : www.no1984.org
  15. Adesso l'ho tolta perché non funzionava l'AirportExtreme.Con mooolta calma sto installando gentoo perché ha i driver per l'AE "pacchettizzati" (gentoo compila i sorgenti al volo, quindi i binari sono lo stretto necessario). Mi ci trovo bene con linux? il mio computer è un x86 linux-only :-) Ci faccio tutto quello che mi riesce: web, mail, mp3, divx (encoding compreso), p2p, giochi (ma pochi), grafica (mooolto semplice), open-office-work, a-lot-of-fun :-D Sotto ppc avrai dei problemi che ti possono limitare se sei quel tipo di utente: - l'Airport Extreme non è ben supportata (Torvalds non ama i driver poco testati); - far funzionare il plugin Flash potrebbe essere un problema; - il 3D è meglio se te lo dimentichi; - .wmv non vanno neanche a calci... Insomma tutto ciò che è closed source tendenzialmente non funziona, quindi non è per niente scontato che tu riesca a fare tutto quello che ti serve, ma per provare ti basta un cd-riscrivibile. ciao