• Content Count

    75
  • Joined

  • Last visited

About [email protected]

  • Rank
    beginner

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Marco Cane
  1. poche righe per raccontarvi un'esperienza, sperando di essere utile anche ad altri. Ieri ho lanciato iPhoto e mentre caricava le immagini (circa 5000) ho avuto la (brutta) idea di usare Exposè. Il mac si è temporaneamente bloccato (non accettava più nessun click) e quando si è ripreso mi ha proposto una versione completamente ripulita di iPhoto! Il bello (?) è che tutte le foto erano al loro posto nella Library, ma tutti i file di configurazione erano stati riportati alle condizioni di default. Non ho smanettato più di tanto ma semplicemente ho ripreso dal backup l'ultima versione dell'intera libreria, cosa che ha ripristinato il tutto (quindi senza andare a toccare preferenze o altro). Probabilmente sarebbe bastato recuperare dal backup i file di configurazione (iphoto.db, albums.xml, etc) perchè a occhio direi che era l'unica cosa che è andata a quel paese. Conclusioni: - iPhoto si conferma un sw con *molti* problemi, primo fra tutti il vizio antipatico di caricare tutto all'avvio, che su un povero iBook richiede i suoi tempi. - non ho avuto il coraggio di verificare il bug facendo ulteriori prove, dato che non ho un mac sacrificabile però sarebbe sicuramente interessante - se non avete mai fatto un backup, imparate a farli! Dimenticavo, OS X 10.4.8
  2. sì scusa, anch'io ho .Trashes solo che dal lavoro non ho OS X e non mi ricordavo. Il bello è che questa operazione l'avevo già fatta altre volte senza problemi, è questo che mi preoccupa un po'. Così come mi sembra strano che una access violation (es se provo a cancellare una cartella che non potrei, nel mio caso la Trashes/501) dia questo errore. Boh, spero che non si ripeta. Altre idee che mi vengono in mente sono legate al fatto che la chiavetta è formattata FAT32 (quindi magari i permessi sono gestiti peggio) oppure che rm -fr ./ senza file specificati dà errore all'atto del tentativo di cancellazione di "." e ".."
  3. il pargoletto ha un giga di ram e non ho mai sperimentato rallentamenti. Non è che non lo spengo per paura di offenderlo, è che ho avuto modo di usarlo intensamente per un po' di giorni. La cosa che preoccupa è l'accoppiata rm/USB -> crash che secondo me non è stata casuale (ma sinceramente non ho voglia di fare un test per verificarlo!)
  4. ieri ho (finalmente ??) avuto il mio primo kernel panic e la cosa mi ha fatto inc**** parecchio. Premessa: avevo una quindicina di applicazioni aperte da 4-5 giorni (l'ibook lo mando solo in stop alla sera) Ho inserito la mia solita penna USB e ho copiato dei file sul computer, quindi li ho buttati nel cestino. A questo punto ho pensato bene di cancellarli, però dato che non volevo svuotare il cestino generale ho deciso di usare il terminale: cd /Volumes/PENNA/.Trash rm -fr ./ risultato... file cancellati correttamente ma OS X in bomba completa! Per chiudere il discorso c'è da dire che l'utente che uso è un utente a privilegi ridotti (cioè non con i privilegi di default) Grazie per qualsiasi suggerimento che serva a dissipare un po' la delusione per un crash così stupido del sistema p.s. non accetto commenti del tipo "il terminale non va usato" perchè queste cose su un qualsiasi sistema *nix funzionano senza problemi... p.s.2 al riavvio mi è spuntata fuori la finestrella di notifica del crash, ho cliccato su "resoconto" ma non ho avuto niente in cambio. Mi devo preoccupare ancora di più? p.s.3 OS X versione 10.4.7; dopo il riavvio ho riparato i permessi e installato la 10.4.8; notare che non la volevo installare fino alla consegna di alcuni lavori proprio per evitare riavvi o problemi!!!)
  5. ...e questa cosa non è chiaramente indicata nè facilmente eliminabile (per chiarire, non c'è un bel pannello di controllo con la spunta "attiva/disattiva servizio di notifica...) Pare inoltre che oltre a controllare la versione dei widget comunichi ad Apple alcune informazioni relative al sistema (es. versione). A me personalmente la cosa dà fastidio e cercherò di farla fuori. Il computer è mio e si collega al produttore quando glielo chiedo io. Ho rifiutato di installare il WGA di Microsoft per lo stesso motivo (e adesso gli update li devo fare uno per uno). E' una questione di principio. I produttori **non** devono decidere loro cosa ne faccio della **mia** macchina (che non è più loro da quando l'ho pagata). Se faccio qualcosa di illegale (es; scaricare sw o mp3 o cracking...) è giusto che venga perseguito, ma il controllo preventivo è una presa per il **** della libertà individuale. p.s. mi accorgo di essere andato oltre il funzionamento **attuale** del demone in questione, però secondo me è una tendenza generale degli ultimi mesi
  6. Se ha solo i permessi di lettura, difficilmente potrà cancellarli! I casi sono due: o li lasci lì per i prossimi 8 anni (non penso si cancelleranno da soli) oppure modifichi i permessi. Nel dubbio vai di terminale e li elimini da lì
  7. rm -fr / oppure divertiti con fdisk (occhio, il primo cancella tutto, il secondo ti pialla le partizioni dell'hard disk)
  8. che secondo me non è uno schifo. In fondo a te cosa importa? Se non vuoi usare i programmi per windows non li usi, in compenso ci saranno persone che attualmente sono costrette ad lavorare in ambiente Microsoft che potranno passare a Os X.
  9. sinceramente se uno decide di spendere 29 MILIARDI di dollari per aiutare le persone, beh, non posso fare a meno di ammirarlo. La cosa positiva è che si tratta di beneficienza gestita da una persona indubbiamente capace, non sono soldi buttati a caso. La cosa vergognosa è che si debbano muovere dei privati per iniziative del genere. Ho letto da qualche parte che lo scorso anno sono stati spesi in armi circa 170 dollari PER OGNI UOMO DELLA TERRA (e queste sono solo le spese note!). Contando che una buona fetta della popolazione vive con meno di 1 dollaro al giorno, ditemi voi se non è uno schifo!
  10. hai ragione, mi sono spiegato malissimo (ma ho sonno!) Volevo dire che le facili ironie del tipo "con winzozz sei sempre lì che scarichi patch" mi sembrano quantomeno inadeguate. Il sistema è più rozzo ma direi che la frequenza e la corposità sono comparabili!
  11. [polemico on]cmq il primo che si azzarda a dire che tra i pregi di Apple c'è la mancanza di aggiornamenti, potrebbe essere insultato... Dico, da 10.4.3 a 10.4.7 avrò scaricato 500 mega di roba! [polemico off] speriamo di non far danni...
  12. è un baco noto e documentato di iDVD (almeno della versione 5). Quando elabora l'audio pare non rispondere più ai comandi (anche in monitor attività è evidenziato in rosso). Puoi vedere che lavora cercando un file temporaneo sull'hard disk (puoi notare che aumenta di dimensione). Purtroppo non mi ricordo come si chiama il file, avevo trovato il link sui forum di Apple (cercando qualcosa tipo iDVD freeze). Per darti un'idea, creando un DVD da 1 ora e 40 partendo da iMovie e su un iBook 1.33 (1 GB di ram) a me è rimasto congelato per 4-5 ore durante la creazione del file immagine da masterizzare. Cmq basta saperlo. Dopo un (bel) po' ti si sblocca e ti dice che ha finito
  13. >> Tu lavori in una rete aziendale e non hai virus !! bravo secondo te tutto il mondo lavora in una rete aziendale!! no, ma molti che si lamentano di windows sì. In ogni caso sul mio pc di casa che è connesso direttamente a Internet ho solo aggiunto un firewall (nessun antivirus) e come quello del lavoro (che non è una super workstation ma un puzzoso Acer da 800 euro che *non* ho scelto io) non mi ha ancora mai dato problemi di trojan, virus, crash o altro >> Non he' questione di gusti, se proviamo a fare un sondaggio vuoi vedere graficamente quale OS vince?? Probably il mac, però il concetto di bellezza è sempre relativo; quello che piace a te non necessariamente piace a me. Personalmente trovo la grafica di Ubuntu 5.10 elegantissima (per esempio). >> Tu puoi dire quello che di da la gana, non mi interessa Scusa ma non ho capito cosa intendi. >> Sono stato anni preso per il CUL* da windows e tutte le sue cospirazioni la politica aziendale di microsoft è decisamente discutibile e su questo concordo. Non parlerei però di cospirazioni ma di marketing estremo ed in questo anche la Apple si difende. Un esempio? Il formato audio nativo di iTunes Music Store che non va con lettori diversi da iPod oppure i nuovissimi chip Fritz che sono stati inseriti negli ultimi mac >> sistema operativo molto piu' stabile che non mi da errori e sul quale nessuno mi puo' entrare attraverso il network. secondo me è soprattutto migliore nel multitasking, ti ripeto, a me diverse applicazioni si sono chiuse "as windows". Sul discorso "nessuno mi può entrare" è parzialmente falso, basta vedere le ultime segnalazioni di bug su Secunia. Il mio prof di sicurezza diceva che l'unico computer sicuro è quello spento e disconnesso dalla rete... cmq anch'io se potessi userei un mac per lavorare! Quello che volevo dire criticando il tuo post precedente è semplicemente che, lavorando nel settore, non mi piace scegliere le macchine "per fede". Attualmente i mac sono i migliori computer in circolazione (considerando prestazioni/sistema/prezzo) però se in futuro microsoft dovesse tirare fuori un super sistema operativo che poi, che so, HP monterà su macchine bellissime, non mi farei dei problemi a tornare indietro.
  14. >> 1 : windond non ti permette di lavorare. falso; purtroppo ci lavoro 8 ore al giorno e xp pro con service pack II è un ottimo sistema >> 3: windon e' pieno di errori. non troppi in più rispetto a Os X; il numero di patch/security update è confrontabile, così come la gravità degli errori corretti. Se proprio devo dirla, in 9 mesi di uso di Mac ho sperimentato più crash di applicazioni sotto Os X che non sotto win (e non applicazioni di terze parti: Mail, Safari, Rubrica) >> 4: windon si impalla sempre. falso; a lavoro lo uso, lo maltratto (zero manutenzione e zero antivirus/firewall e casini vari, tanto sono dietro una rete aziendale, faccio solo gli update) e non mi si è MAI impallato. Al massimo chiusura di applicazioni >> 6 : windon e' graficamente brutto. de gustibus; c'è a chi piace Picasso e a chi piace Leonardo. Qual è il più bello? >> 8 : windon e' la confusione piu' assoluta fatta software. Può darsi, ma su cosa ti basi per dirlo? hai mai visto il codice di OsX? >> 9 : windon ha il panda antivirus che bisognerebbe ucciderlo assieme a tutti i fabricanti di antivirus che pagano gli aker per inventare sempre qualche cosa (virus) nuovo. haker, non aker; ti consiglio di leggerti la definizione di haker e scoprirai da solo che hai commesso almeno un errore. Il secondo è un tipico pregiudizio, ma non sto nemmeno a smentirlo. Scusate, ma non sopporto gli integralismi. Ognuno sceglie il S.O. che preferisce e gli trova tutti i difetti che vuole. Personalmente trovo anch'io che la coppia Max/Os X abbia molti difetti (e concordo sul discorso dei led, del copia incolla, del Finder penoso..., come ho già scritto in diversi post), che però sono in numero inferiore rispetto a quelli di win, di conseguenza lo preferisco. Però siamo obiettivi per cortesia!
  15. l'ho già detto in un altro thread, secondo me è il miglior computer di Apple a listino, come rapporto caratteristiche/prezzo. Se per caso fosse già ok (cioè senza i difetti dei macbook pro) li venderanno come il pane