plutonio

Members
  • Content Count

    19
  • Joined

  • Last visited

About plutonio

  • Rank
    ..più tossico del curaro!

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Plutonio 239
  1. Avevo sentito parlare bene di questo chipset. Il problema però è: come trovo i prodotti con tali chipset? Molto spesso non indicano il tipo di chipset all'esterno...
  2. Scusate, qualcuno li hai acquistati da ebay?Se sì, potreste dirmi se effettua realmente il boot via firewire e il chipset che monta? Chiedo questo perché per per esperienza, molti box con chipset Prolific 3507 hanno dato problemi agli utenti, come corruzione dati durante il trasferimento e il boot via FW non supportato Grazie!!
  3. Quindi s'intendeva una limitazione a livello di monitor, scritta così era poco chiara la faccenda, pareva una limitazione software del MacOS X.
  4. Limitato a 60 fps?? Esiste qualche documento in proposito?
  5. Da un po' di tempo mi domandavo che tempo di risposta in millisecondi (ms) hanno i pannelli LCD montati nei computer Apple, tra cui MacBook/MacBookPro/iMac. Pongo questa domanda anche perché finora sto usando con soddisfazione un CRT Sony Trinitron da 17" col Mac Mini e non avendo mai usato un monitor con tecnologia LCD TFT, il famoso effetto Ghosting mi preoccupa non poco! I film e i giochi si riescono a vedere per lo meno decentemente? Cercando informazioni a riguardo ho trovato anche una cosa abbastanza strana: il problema della persistenza delle immagini affligge anche gli LCD e non solo i CRT, ma è possibile questa cosa??!! Vedete qui: http://www.beginnercode.com/index.php/2005/11/16/lcd-ghost-remedy/ e qui http://docs.info.apple.com/article.html?artnum=88343. Grazie!!
  6. Ecco, il problema é proprio questo. Molto spesso non viene indicato esteriormente nelle confezioni, anche perché i produttori che si sono serviti di tali chipset non buttano via i prodotti già assemblati e confezionati. Comunque mi interessava un box firewire+usb che permette di alloggiare indifferentemente lettori o masterizzatori CD/DVD e anche dischi fissi, ma non so quale prodotto discreto (con chipset Oxford) scegliere senza spendere un patrimonio (budget tra €40 e €70). Il box che mi é stato ceduto se non fosse per il chipset Prolific sarebbe perfetto, purtroppo non supporta il boot, ma per il resto sembra funzionare a dovere.
  7. Senti un po', ma il box che hai è in grado di ospitare solo HD oppure anche lettori e masterizzatori CD/DVD? Potresti dirmi il modello preciso? Dai dati che riporti esso ha un chipset discreto, mentre invece esistono box col chipset di Prolific che se non ricordo male la vicenda hanno dato non pochi problemi agli utenti che lo possedevano...Il box che ho sembra che non supporti il boot, sarà un suo problema di firmware, ma sembra funzionare correttamente sotto MacOS X. Lo sto mettendo a dura prova con trasferimenti con file di dimensione maggiore a 4 GB.
  8. Premendo semplicemente C durante il boot del Mac si avvia da CD/DVD? Potresti dirmi che tipo di chipset integra il tuo box Extreme (Info su questo Mac->Più Informazioni->Hardware->Firewire->Tuo box...)? Forse il mio box non permette il boot perché non è stato previsto nel firmware?
  9. Recentemente ho letto:[...]"la nota Yellow Dog Linux, è pronta a suppportare il Mac mini e l'iMac G5. Più di 70 aggiornamenti si sono resi necessari a questa release 4.0.1, fra cui il ritorno di sleep e audio a sistemi pre-G5, il supporto termico al G5 e molto altro. Aggiornata anche la sicurezza, riparati bachi dell'installer e aggiunto il supporto a periferiche audio USB"[...] Hanno portato una ventata di freschezza a questa distribuzione che per un po' di tempo non è rimasta certo aggiornata.
  10. Premo semplicemente C oppure c'é qualche altro comando? Forse è la mia tastiera USB che ogni tanto fa le bizze?
  11. Salve, sto giochicchiando con un box combo firewire+usb che permette di essere usato sia con dischi fissi da 3,5" che con lettori o masterizzatori CD/DVD. Per fortuna viene riconosciuto dal MacOS X sia collegandolo via USB che Firewire. Ora, mi domandavo se è possibile fare almeno due di queste cose: 1-sul Mac è previsto il boot da un lettore CD/DVD collegato in firewire dal box, potendo così avviare un qualunque disco bootabile, come una distribuzione LinuxPPC oppure un CD di installazione del MacOS X? 2-se inserisco nel box un hard-disk abbastanza capiente posso usarlo per installare ed avviare via firewire un'altra versione di MacOS X o addirittura una distribuzione Linux PPC? Poi non ho chiara un'altra cosa: il target mode praticamente in cosa è utile, solo per fare il backup dei dati? Grazie per l'attenzione!
  12. Mi consigli Gentoo? Se questa distribuzione risulta "funzionale" ai miei scopi e c'é documentazione abbondante e soprattutto chiara, ben venga: la installo subito! Sto scaricando /pub/Linux/distributions/gentoo-sources/releases/ppc/2005.0/installcd/install-ppc-universal-2005.0.iso. E' l'ISO giusta? Noto che occupa "solo" 309MB contro i vari GB della Mandrake. Mi ritroverò almeno X e KDE? Qualcuno di voi sa dirmi come si è trovato?
  13. per mc100: potresti essere più chiaro? Non è possibile installare alcuna distribuzione Linux PPC su un disco firewire e fare il boot da quest'ultimo? Solo MacOS X permette di fare questa cosa? per andreailcugino: vedi http://www.maconlinux.org/ (troppo difficile cercare su Google? ). In pratica si tratta di un software di virtualizzazione più che di emulazione e permette di eseguire MacOS 9.0.4 o MacOS X a velocità nativa su una distribuzione LinuxPPC. Infatti ho necessità di usare precedenti versioni del MacOS (8.?, 9.? e X precedenti a Panther e Tiger). Come dicevo, purtroppo, il porting MacOnMac che gira su MacOS X è ancora inutilizzabile a fini pratici, per cui sono costretto a ripiegare su Mac-on-Linux e quindi ad installare una distribuzione LinuxPPC. Possibile che fino ad ora non è esistito un prodotto di virtualizzazione commerciale maturo, tipo VMWare o VirtualPC, che anziché emulare l'hardware con architettura x86, emula quella di un Mac, progettato per il sistema della Apple? Immagino che se prima c'era qualche possibilità , ora che la Apple ha annunciato il passaggio a processori Intel (e quindi da PPC a x86) è solo un sogno...