ariel

Members
  • Content Count

    1,221
  • Joined

  • Last visited

About ariel

  • Rank
    iLive

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    ariel
  1. >>Giuppe tu hai VISTO una versione UB di xpr7?<< Forse QUI
  2. Anche io scarterei il progetto, per quanto simpatico e innovativo: 1. non lo vedo in linea col minimalismo Apple 2. punizione giornaliera (parafrasando le frasi di alcuni) perché dovrei sistemare anche "questa" scrivania 3. il toutchscreen è bellissimo, un auspicio, ma prevede anche monitor dedicati, portabili, altrimenti con mouse o penna risulta scomodo 4. scrivania ideale solo per coloro che gestiscono un limitato flusso di lavoro.
  3. Non è il software che fa il professionista. Riguardo ai colori, oltre le corrispondenze monitor relativi ai vari profili, quando parli di Pantone è assolutamente vera l'affermazione di giuppe, perché di fatto i Pantone sono nati per l'esigenza di avere una linea guida a cui attenersi. In questo modo, riferendo i Pantone specifici, hai lo stesso risultato anche a distanza (certo, partendo da una stessa media qualitativa in stampa). Però continuo a non considerare paragonabili i due software, e li alternerei a seconda di quanto va realizzato. Anche se l'abitudine all'uno anziché l'altro predonima sulle preferenze.
  4. non rispondere risentito, queengraph. tu insegni che è grande colui che resta con occhi aperti da bambino, pronto ad apprendere dalle cognizioni più elementari, dai suoi subalterni se ne ha, guardando al mondo disponibile e umile. la totalità degli interventi in questo topic, è stato fatto da persone esperte e competenti, ognuno nel proprio reciproco campo, con esperienza invidiabile. un abbraccio, e buon web.
  5. Discepolo: quando ti esprimi così spaventi.
  6. strati, increspature, pieghe. foto da "sfogliare". Bellissime, Raffaello.
  7. strati, increspature, pieghe. foto da "sfogliare". Bellissime, Raffaello.
  8. e in che modo: proiettando i cartoni animati per un non vedente? Nessuno nega l'swf sia belissimo e tanto articolato, divertente... ma adatto al web, beh...
  9. In quanto all'innovazione: un swf sul web può essere paragonato ad un grattacielo con sole scale, ed è un paragone che ho fatto tempo fa, senza ascensori e pedane. Bello, ma dalla portata limitata. E non credo questo corrisponda ad essere emancipati.
  10. I salti empirici ti hanno fatto un attimo allontanare dalla concretezza e realtà delle cose. Flash è un software di disegno e animazione, ma non realizza per il web, che è tutt'altra cosa. Mi spiace ma _jovenal ha perfettamente ragione, quanto noi che abbiamo replicato. Ti limita, e non mi riferisco solo all'utenza, ma all'espansione. Basti pensare che se devi reaizzare un sito istuituzionale sei fuori, perché di fatto Flash realizza pagine non gestibli, non leggibili, e di conseguenza sei escluso dall'obbligatorietà della Legge Stanca. Di conseguenza il tuo target resterà solo quello legato all'immagine, con annessi e connessi.
  11. _jove, la tua esposizione è molto bella, esplicita e chiara.
  12. cavolo... ma questo topic era vecchissimo...
  13. Quanto ti occorre capire è questo: con il nuovo File Maker la prima cosa che devi fare è richiamarti la Definizione dei File, e all'interno creare una nuova Tabella (troverai la voce apposita). Ogni Tabella comprende i campi relativi alla tua scheda, e quando dovrai effettuare le relazioni lo farai all'interno dello stesso file. Quindi: crea una Tabella (ad esempio chiamata Scheda Amici) poi crea i vari campi, distinguendoli in testo, numero, calcolo... Una volta creati avrai i campi visibili nel formato scheda e potrai formattarli, creare la grafica. In linea di massima questa procedura è rimasta invariata, quanto il rinominare i vari formati, dare le precedenze di visualizzazione. Per gli script è abbastanza semplice, salvo pretendere cose alla portata di pochi (tipo pretendere combinazioni di if ecc...). Di solito all'interno dell'apposito pannellino ci sono dei comandi già prestabiliti, e a te può essere utile creare una semplice sequenza. Infine, sempre da questa versione 7 in poi, puoi creare nuovi database istituendo appunto altre Tabelle e relativi campi. Quando vuoi creare una relazione: ad esempio hai il file Fattura e vuoi richiamare il cliente, ti basta scegliere la relazione dei vari campi prendendoli dalla Tabella relativa. Lo specchietto intabellato che trovi quando clicchi sulla Definizione dei File, si crea da solo se effettui le opportune relazioni.
  14. scusami ancora, ma non si tratta di punti di vista. Quando un dato è teoria, e lo ritrovi nei manuali, nei testi, diventa cognizione. Riguardo l'swf hai semplicemente confermato quanto ho scritto poco fa. Riguardo, invece, la tua affermazione: "per gli script, scusami, ma resto dell'idea di prima...con applicazioni complesse (quindi, ripeto, non parlo dei rollover sui pulsanti) il preload serve, pena il malfunzionamento dell'applicazione stessa. (e ribadisco, non a caso le applicazioni client scriptate serie hanno il preload)" allora devo dirti che, probabilmente, conosci Action Script, ma non il Javascript, il quale è un linguaggio lato client (il browser). Quando parli di siti in linguaggio dinamico, gli js occorrono per ricevere/rilasciare imput a comandi, e nella fattispecie di script il Preload invia il comando al browser di precaricare le immagini (non il sito) nella cache del computer. Mai visto un Preload per siti statici? function preload() { if (!document.images) return; var wl = new Array(); var arguments = preload.arguments; for (var i = 0; i < arguments.length; i++) { wl = new Image(); wl.src = arguments; } } e nel body richiami: <body onLoad="preload('prima.gif', 'seconda.gif', 'terza.gif')"> Ossia, funzioni di precaricamento immagini. Ce ne sono molti in giro, ma tutti più o meno con queste potenzialità. Se poi ne rilevi qualcuno che precarica script, dal suo stesso script, postalo per favore, anche perché c'è sempre da imparare. Non è questione di ragione o torno, neanche di punti di vista, ma se si rilasciano informazioni bisogna siano corrette o documentate perché anche il web da' conoscenza.