elio

Members
  • Content Count

    146
  • Joined

  • Last visited

    Never

Everything posted by elio

  1. Ma non sarà, per caso, che quei furbi di Cupertino hanno impostato l'installer perché cerchi Os X anche se sta intallando QT su 9.2.2 ?????????? Il problema potrebbe risolversi se qualcuno conoscesse una utility (tipo Tom viewer) in grado di estrarre i componenti per spostarli poi manualmente Elio
  2. Cixxo/> Aggiungo quanto anch'io ritenga Xp caotico ed incoerente; ma é una questione di filosofia: per me un Os deve fare tutte le cose necessarie (e possibilmente solo quelle) in un modo solo. Si impara quello e chiuso. Windows Xp insegue la chimera di permettere a chiunque di fare ciò che vuole; perciò: 1) tutto (quasi) si può fare in almeno tre modi diversi, 2) facendo clic col puls destro nei posti più 'esterni' dell'interfaccia, sui particolari grafici secondo uno schema che si é dimostrato il più intuitivo per chi non sa alcunché dell'architettura e della logica di funzionamento del computer. La stessa cosa non mi sento di poter dire a proposito di MacOs X (ed anche il 9, con il suo richiedere che i volumi vengano trascinati nel cestino per smontarli, non mi pare un esempio di intuitività) Elio
  3. Cixxo /> Il kernel sotto quella cappa di piombo di OsX girava su Intel un poco prima di NextStep e di Dieci stesso. Ti ricordo che Free BSD non é Apple (BSD vuol dire Berkley Software Distribution). Poi 2) non é possibile far girare Unix perché ce ne sono n varianti (e ci mancava solo quella di Jobs...) Posix é una implementazione 'ministeriale' 3) Nei sistemi a memoria non protetta tutte le applicazioni girano allo stesso livello di quelle del sistema operativo e se commettono errori nella gestione della RAM si pianta tutto; sistema compreso. La protezione della memoria si attua facendo girare il Kernel (che gestisce i processi, memoria et caetera) ad un livello 'diverso' rispetto alle applicazioni, per questo quando pasticciano non possono che arrecare danni a se stesse, non avendo accesso altro che ai blocchi di memoria assegnati loro. Il problema é che anche l'interfaccia grafica, il finder (o altrimenti chiamato) e molto altro sono applicazioni ma farle girare a livello 'User' comporterebbe un continuo switch con una conseguente diminuzione delle prestazioni che difficilmente si potrebbe tollerare. Cosi' si fa girare tutto a livello 'Kernel' e quindi senza poter sfruttare la memoria protetta. I driver delle schede grafiche, dei dischi IDE, degli scanner etc hanno ovviamente necessità di accedere all'hardware e quindi devono girare a livello Kernel anche loro. Ciò vuol dire che qualunque errore del codice di un driver manda in bomba il sistema. Tuttavia i sistemi CISC implementano 4 ring, quattro livelli gerarchici che permettono di isolare le applicazioni a livello 4, far girare l'interfaccia e le altre applicazioni di sistema a ring 3 e di isolare completamente il kernel al livello più basso. Questo rende un sistema potenzialmente molto più stabile 4) Microsoft testa personalmente tutti i driver che gli vengono proposti e certifica solo quelli perfettamente compatibili (privi di bug significativi) pubblicando la lista sul web. Non significa che i debugger di Microsoft siano migliori (anzi!) ma certamente sono quelli che conoscono meglio Windows XP ed hanno accesso alla maggior quantità di risorse. Tutto qui. Elio Gabalo (in arte, non in fede)
  4. Dimenticavo... E lanciando più applicazioni a 16 bit ogniuna un un diversa wow anche il software antidiluviano per Win 3.1 gira in modalità protetta!
  5. Secondo me Windows é migliore Ci ho pensato a lungo e l'ho dovuto ammettere. Anche se X é sviluppato anche per Intel Windows Xp deriva da NT che fu sviluppato da EX di Digital per processori mips (da cui ancora deriva la limitazione a 2GB di assegnazione di memoria alle applicazioni+2 per il sys) ed é completamente indipendente dall'hardware tanto da girare quasi solo su HAL. Puo' far girare applicazioni Unix (POSIX) e permette a tutte le applicazioni per x86 che non si avvalgono delle API win32 (quelle con indirizzamento a 16 bit) di essere convertite al volo da wowexec in modo assai più efficente e trasparente che lanciando un sistema operativo dentro un altro. Vero obrobrio tecnologico. Emula persino l'hardware per far girare le applicazioni DOS che notoriamente richiedono l'accesso diretto. L'architettura Intel, poi, a differenza di quella RISC permette fino a quattro livelli (quattro ring) nella gerarchia delle modalità in cui le applicazioni girano e questo permette di incrementare la stabilità del sistema molto più che con i due dei sistemi risc. Windows ne usa solo due ma in modo più intelligente di Mac Os X e si preoccupa di certificare uno per uno i driver che girano necessariamente a livello kernel e quindi non possono beneficiare della protezione della memoria; per non dire che a causa della differenza nei volumi di vendita i driver per Os X, quando ci sono, sono spesso scritti male Globalmente non c'é confronto e credo proprio che avesse ragione chi ha dichiarato che di un'altra interfaccia per uno dei tanti dialetti unix non se ne sentiva proprio il bisogno. Il cuore può suggerire ciò che crede ma, questa, é un'altra storia. Solo due e tre vantaggi fra i tanti; così per stimolare la conversazione... Elio
  6. A me é sucessa stessa cosa senza aver alcun problema al file system extended; ne secondo firstAid ne altre utilities. Mentre la beta di qt6 e la versione 5 si installano perfettamente la 6 definitiva non si intalla ne in italiano ne in international english; ne con l'installer stand-alone ne seguendo la procedura on-line o l'update. A nulla serve riformattare o fare una istallazione pulita. Elio