Fux

Members
  • Content Count

    148
  • Joined

  • Last visited

About Fux

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    fulvio bosco

Contact Methods

  • Website URL
    http://fulviobosco.altervista.org
  1. Purtroppo è un bug che ho riscontrato anche io con alcune stampanti con cs5, se hai cs4 stampalo da li esportati il file nella versione precedente di indesign
  2. il motore del distiller è lo stesso identico di quello che utilizza indesign per generare i pdf, quindi a meno che non abbiate esigenze particolari di stampa per avere un ps (es. vecchi rip) distillare un ps non ha piu molto senso indesign inserisce alcune sue istruzioni nel pdf per quello risulta piu pesante ma si possono eliminare tranquillamente in acrobat. se non puoi selezionare adobe pdf devi avere qualche problema da qualche parte magari anche nel sistema guarda nella libreria utente o di sistema cartella printers se non è li dentro e da mettere il file si chiama Adobe pdf 9.0.app
  3. forse non ho capito bene il tuo problema ma se il problema è far comparire nel sommario per prima il sottotitolo, basta che nelle impostazioni del sommario metti come primo livello il sottotitolo e come secondo il titolo, indesign quindi in automatico richiama prima il sottotitolo e poi il titolo.
  4. In automatico indesign fa scorrere tutto il testo caricato all'interno delle colonne che hai impostato sulle pagine. Quindi due box di testo diverso comportano il fatto che se fatti scorrere in automatico si sovraporrano. il trucco è questo: fai due pagine mastro com la prima mastro crea dei margini e colonne che rispecchino il box che vuoi in alto a destra. fai scorrere il primo testo. creati una seconda mastro col box in basso che ti srve applicala a tutte le pagine e fai scorrere il testo in automatico. fatto
  5. Fux

    Colore mastro!!!!!

    No non si può fare, ma la forza di indesign sta nell'utilizzare al meglio gli stili il cerca e sostiuisci si a livello di testo che di oggetto e sbattendosi un po lavorare con il grep sia a livello di stile di paragrafo che come cerca/sostituisci. Ti assicuro che la combinazione a seconda dei casi di queste funzioni permette di formattare velocemente qualsiasi cosa.
  6. Fux

    Stili coordinati...

    i motivi possono essere a decine, magari potresti anche solo avere assegnato uno stile di carattere che impedisce allo stile di paragrafo di agire sulla formattazione, il + che dice albertocchio avviene se hai fatto delle modifiche locali al testo in uno stile di paragrafo senza avere assegnato uno stile di carattere ,quindi indesign lo notifica, nel caso avessi uno stile di carattere assegnato ad una pare di testo il segno + non c'è. utilizzare gli stili per le tabelle comporta un po di pratica per comprenderne bene i comportamenti io ti suggerirei di non utilizzare lo stile tabella ma solo gli stili di cella per formattare le tabelle in modo da evitare comportamenti inaspettati. Un consiglio per formattare velocemente è quello di basare gli stili fra di loro in modo che le modifiche vengano ereditate a catena da tutti gli stili figli. in questo modo è semplice cambiare layout con pochi click.
  7. ciao, stavo leggendo questa discussione http://www.macitynet.it/forum/indesign/92772-numerazione-progressiva-senza-database-da-indesign-cs4.html avrei bisogno anche io di questa cosa, potresti gentilmente aiutarmi? Ho letto di un file di esempio .indd puoi inviarmelo? [email protected] .Ti ringrazio in anticipo. Giovanni.

  8. prova a mettere in un altro livello il testo con le ombre, la grafica e il testo con le ombre sotto il testo normale della pagina sopra, non so se risolve il tuo problema specifico ma e una cosa da fare quasi sempre se si utilizzano trasparenze come le ombre, secondo controlla le impostazioni di esportazione del pdf, comunicale qui e intanto imposta l esportazione in acrobat 6 o superiore e vedi se rasterizza correttamente.
  9. non ho capito bene cosa devi fare, ma usare unione dati da indesign l'hai preso in considerazione?
  10. Fux

    indice analitico

    Se hai una lista di nomi l'unico modo per automatizzare è usare questo script: http://marcautret.free.fr/geek/indd/indexbrut/en.php, in questo modo lo script prende in nomi da indicizzare nel file di word li confronta sul tuo doc indesign e come output ti da il tuo indice completo, che non lo troverai nella palette indice di indesign ma solo come file di testo che devi poi solo formattarti manualmenete ma congli stili non è un problema. Insomma se il tuo indice non è complicato questo ti risolve tutto, e poi è da tenere a mente che la stesura di un indice non è mai un fatto semplice di per se e che un ppo d'intervento umano ci va sempre.
  11. Fux

    indice analitico

    questo invece lo crea partendo da una lista in un documento word http://marcautret.free.fr/geek/indd/indexbrut/en.php
  12. Fux

    indice analitico

    Marnon guarda un po cosa ho trovato, uno script che genera un indice partendo da uno stile di carattere: http://indesignsecrets.com/building-an-index-using-character-styles-or-external-word-list.php non ti inserisce le voci nella palette indice di indesign ti genera un file di testo con voce e pagine solo da formattare.
  13. Fux

    indice analitico

    importati in un text frame il tuo elenco, seleziona tutto e fai [email protected] in questo modo importi tutto l'elenco nell'indice, l'unica cosa che adesso hai le voci inserite nella palette indice ma i riferimenti di pagina esatti li devi inserire manualmente voce per voce, se hai seguito la discussione c'è un modo poi per inserirl in automatico ma se sei alle prime armi è un po complesso da spiegarti perche comporta l 'utilizzo del GREP ed esportazioni del testo con tag.
  14. manda un immagine come vuoi che si a la formattazione dell elenco e te lo si dice, cosi è un poco per darti dei consigli precisi
  15. Fux

    Librerie di oggetto

    Il modo per cambiarlo in tutte le pagine è usare appunto una mastro come dice albertocchio, per il resto come cambiare il colore traccie ombre ecc ecc è associare gli oggetti ad uno stile oggetto, unica pecca è che gli stili oggetto controllano tutti gli attributi assegnabili ad un oggetto ma non la dimensione e la forma dell'oggetto, quindi il ridimensionamento lo devi fare manualmente, se sono tutti uguali è semplice, gli selezioni e poi nelle proprietà gli assegni magari numericamente una dimensione se sono tutti diversi e incasinati si lavora di mano.