Fux

Members
  • Posts

    148
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Fux

  1. Purtroppo è un bug che ho riscontrato anche io con alcune stampanti con cs5, se hai cs4 stampalo da li esportati il file nella versione precedente di indesign
  2. il motore del distiller è lo stesso identico di quello che utilizza indesign per generare i pdf, quindi a meno che non abbiate esigenze particolari di stampa per avere un ps (es. vecchi rip) distillare un ps non ha piu molto senso indesign inserisce alcune sue istruzioni nel pdf per quello risulta piu pesante ma si possono eliminare tranquillamente in acrobat. se non puoi selezionare adobe pdf devi avere qualche problema da qualche parte magari anche nel sistema guarda nella libreria utente o di sistema cartella printers se non è li dentro e da mettere il file si chiama Adobe pdf 9.0.app
  3. forse non ho capito bene il tuo problema ma se il problema è far comparire nel sommario per prima il sottotitolo, basta che nelle impostazioni del sommario metti come primo livello il sottotitolo e come secondo il titolo, indesign quindi in automatico richiama prima il sottotitolo e poi il titolo.
  4. In automatico indesign fa scorrere tutto il testo caricato all'interno delle colonne che hai impostato sulle pagine. Quindi due box di testo diverso comportano il fatto che se fatti scorrere in automatico si sovraporrano. il trucco è questo: fai due pagine mastro com la prima mastro crea dei margini e colonne che rispecchino il box che vuoi in alto a destra. fai scorrere il primo testo. creati una seconda mastro col box in basso che ti srve applicala a tutte le pagine e fai scorrere il testo in automatico. fatto
  5. No non si può fare, ma la forza di indesign sta nell'utilizzare al meglio gli stili il cerca e sostiuisci si a livello di testo che di oggetto e sbattendosi un po lavorare con il grep sia a livello di stile di paragrafo che come cerca/sostituisci. Ti assicuro che la combinazione a seconda dei casi di queste funzioni permette di formattare velocemente qualsiasi cosa.
  6. i motivi possono essere a decine, magari potresti anche solo avere assegnato uno stile di carattere che impedisce allo stile di paragrafo di agire sulla formattazione, il + che dice albertocchio avviene se hai fatto delle modifiche locali al testo in uno stile di paragrafo senza avere assegnato uno stile di carattere ,quindi indesign lo notifica, nel caso avessi uno stile di carattere assegnato ad una pare di testo il segno + non c'è. utilizzare gli stili per le tabelle comporta un po di pratica per comprenderne bene i comportamenti io ti suggerirei di non utilizzare lo stile tabella ma solo gli stili di cella per formattare le tabelle in modo da evitare comportamenti inaspettati. Un consiglio per formattare velocemente è quello di basare gli stili fra di loro in modo che le modifiche vengano ereditate a catena da tutti gli stili figli. in questo modo è semplice cambiare layout con pochi click.
  7. prova a mettere in un altro livello il testo con le ombre, la grafica e il testo con le ombre sotto il testo normale della pagina sopra, non so se risolve il tuo problema specifico ma e una cosa da fare quasi sempre se si utilizzano trasparenze come le ombre, secondo controlla le impostazioni di esportazione del pdf, comunicale qui e intanto imposta l esportazione in acrobat 6 o superiore e vedi se rasterizza correttamente.
  8. non ho capito bene cosa devi fare, ma usare unione dati da indesign l'hai preso in considerazione?
  9. Fux

    indice analitico

    Se hai una lista di nomi l'unico modo per automatizzare è usare questo script: http://marcautret.free.fr/geek/indd/indexbrut/en.php, in questo modo lo script prende in nomi da indicizzare nel file di word li confronta sul tuo doc indesign e come output ti da il tuo indice completo, che non lo troverai nella palette indice di indesign ma solo come file di testo che devi poi solo formattarti manualmenete ma congli stili non è un problema. Insomma se il tuo indice non è complicato questo ti risolve tutto, e poi è da tenere a mente che la stesura di un indice non è mai un fatto semplice di per se e che un ppo d'intervento umano ci va sempre.
  10. Fux

    indice analitico

    questo invece lo crea partendo da una lista in un documento word http://marcautret.free.fr/geek/indd/indexbrut/en.php
  11. Fux

    indice analitico

    Marnon guarda un po cosa ho trovato, uno script che genera un indice partendo da uno stile di carattere: http://indesignsecrets.com/building-an-index-using-character-styles-or-external-word-list.php non ti inserisce le voci nella palette indice di indesign ti genera un file di testo con voce e pagine solo da formattare.
  12. Fux

    indice analitico

    importati in un text frame il tuo elenco, seleziona tutto e fai [email protected] in questo modo importi tutto l'elenco nell'indice, l'unica cosa che adesso hai le voci inserite nella palette indice ma i riferimenti di pagina esatti li devi inserire manualmente voce per voce, se hai seguito la discussione c'è un modo poi per inserirl in automatico ma se sei alle prime armi è un po complesso da spiegarti perche comporta l 'utilizzo del GREP ed esportazioni del testo con tag.
  13. manda un immagine come vuoi che si a la formattazione dell elenco e te lo si dice, cosi è un poco per darti dei consigli precisi
  14. Fux

    Librerie di oggetto

    Il modo per cambiarlo in tutte le pagine è usare appunto una mastro come dice albertocchio, per il resto come cambiare il colore traccie ombre ecc ecc è associare gli oggetti ad uno stile oggetto, unica pecca è che gli stili oggetto controllano tutti gli attributi assegnabili ad un oggetto ma non la dimensione e la forma dell'oggetto, quindi il ridimensionamento lo devi fare manualmente, se sono tutti uguali è semplice, gli selezioni e poi nelle proprietà gli assegni magari numericamente una dimensione se sono tutti diversi e incasinati si lavora di mano.
  15. probabilmente albertocchio qui nel forum puo confermarti se è fattibile oppure se puo creare qualche problema in prestampa
  16. No il libro non gestisce i livelli in questo senso, pero potresti fare una cosa contattando prima il service di stampa chiedendogli se possono gestirlo senza problemi, dunque esporta il pdf con compatibilità acrobat 6 o superiore e nelle opzioni spunta Crea livelli acrobat, in questo modo esporti tutti i livelli che diventano selezionabili su Acrobat e quindi si possono rendere visibili o invisibili, in questo modo la tipografia potrebbe gestire in un file unico tutte le lingue che hai inserito nei vari livelli di indesign. Di solito si usa per far vedere piu soluzioni ad un cliente con un file unico, ma penso che possa risolverti il problema
  17. Fux

    indice analitico

    Ciao Marnon se puo essere utile ho fatto la stessa cosa con indesign, ho esportato il testo con tag, l'ho aperto con editor di testo ed ho eliminato solo la prima riga <ASCII-MAC>, salvando il file senza la prima riga indesign lo importa come testo normale. Una volta aperto come testo normale su ricerca grep ho messo il seguente codice: <CharStyle:indice>(.+)<CharStyle:> in modo che mi ricerchi tutto il testo con lo stile indice, poi in sostituisci ho messo: <IndexEntry:=<IndexEntryType:IndexPageEntry><IndexEntryRangeType:kCurrentPage><IndexEntryDisplayString:$1>><CharStyle:indice>$1<CharStyle:> Cosi inserisce il tag indice e la parola trovata $1. Dopo ho copiato il testo editato con GREP sul file di testo originale ho reinserito la prima riga <ASCII-MAC> e dopo averlo salvato e reimportato, i metacaratteri indice erano tutti al loro posto esatto. Insomma ho fatto la stessa tua cosa solo usando indesign.
  18. Fux

    indice analitico

    bravissimo sarà molto utile anche a me, cosi basta farsi dare dall'autore o dal correttore le bozze gia formattate per un evenienza come questa, non onoscevo quel software, in effetti indesign non c è l ha nel trova o sostituisci, però ho scoperto che molti metacaratteri in cerca grep non sono segnalati nella guida e che molti metacaretteri di bbedit funzianano se inseriti nel cercatrova di indesign, qiundi è probabile che esista un metacarattere per le parole indicizzate. Bisogna solo scoprirlo.
  19. i numeri di pagina mettili in master page, ti fai la casella di testo al fondo e poi inserisci il carattere speciale: numero di pagina corrente, combinazione tasti shift-alt-mela-N. Applichi la mastro alle pagine del documento e hai la numerazione automatica. ciao
  20. Fux

    indice analitico

    se word risolve tanto meglio, ma indesign una funzione del genere non c'è l ha
  21. Fux

    indice analitico

    Ciao ho guardato il tuo file e sono giunto a una conclusione, purtroppo nella creazione di un indice un certo lavoro manuale bisogna sempre farlo, l'unico automatismo che ci si puo permettere è come ti avevo gia detto poter importare gli argomenti da una lista, che come ti avevo gia postato, potresti estroplarla dal testo senza ribatterla attraverso ricerca GREP (cercando i cartteri rossi e eliminando il resto, l ho fatto e funziona da un testo con centinaia di pagine mi rimane una cornice di testo solo con il testo rosso che poi va inserito nell'indice). una volta inseriti gli argomenti nel pannello indice, il problema succesivo da risolvere, che è anche quello che alla fine ti risolve il problema è associarli il riferimento (ovvero il numero di pagina dove la voce compare). Questo procedimento puoi velocizzarlo attraverso cerca/trova e trovata la parola cercata inserire il riferimento solo nella pagina corrente. Tecnicamente effettivamente potrebbe esserci uno script per individuare e inserire in automatico delle parole gia segnalate nel testo, sarebbe una gran comodità effettivamente. Spero che questo post continui e che qulcuno abbia suggerimenti in piu.
  22. Fux

    indice analitico

    il problema pero mi gasa, puoi inviarmi qualche pagina di esempio della situazione?
  23. Fux

    indice analitico

    ho capito meglio il problema, adesso rileggendo in effetti è un problema, insomma un po di lavoro manuale mi sa che ti tocca
  24. Fux

    indice analitico

    per fare quello comunque per ogni voce hai la possibilta di dirgli di segnalarla solo nella pagina corrente,cosi anche se la parola"ombelico" c'è l hai due volte nella stessa pagina e una nella pagina seguente nell'indice viene riportata solo in pagina 1, insomma si puo fare. il problema maggiore è solo riportare tutte le voci nell 'indice
  25. Fux

    indice analitico

    beh gli indici di solito riportano a fine libro le voci importanti nelle pagine in cui si trovano, intanto facendo come ti ho detto in automatico importi tutte le voci andandole a estrapolare dal testo mi sembra di aver capito che quello è uno dei problemi che hai, quindi ti evita di inserire le voci manualmente, poi attraveso la palette indice puoi dirgli di non mettere come riferimento le pagine che non ti servono ad ogni voce. Se ho ben capito devi avere tutte le voci sootolineate nel testo e inserirle nell'indice per farlo poi in automatico una volta che le hai avute per ogni voce devi avere solo il riferimento nella pagina dove son sottolineate giusto? ho non ho capito qualcosa?