foxtrot

Members
  • Content Count

    99
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by foxtrot

  1. La prima sarebbe meglio di no (contiene informazioni che possono essere utili per eventuali istallazioni sw successive) La seconda ASSOLUTAMENTE NO (contiene informazioni utili a i programmi che utilizzi e rischi di rimanere con funzionalità a metà , tra l'altro su usi app prese dall'app store questa cartella è l'unico posto dove possono registrare dati... per cui potresti perdere anche i tuoi di dati)
  2. Ma il sistema non dovrebbe segnalare che non si hanno i permessi per la copia dei files?
  3. Beh si certo. Ma una opzione per questo non sarebbe una cosa migliore? Magari preimpostata in riattiva tutto quello che era attivo nell'ultimo mese fintanto che c'è memoria libera... Io ho sempre amato la funzionalità di spengo il computer e lui (non io) si preoccupa di chiudere finestre e programmi per me ... ma erano altri tempi
  4. Le macchine virtuali sono all'interno della cartella Parallels (in documenti e/o in condivise dipende dall'impostazione data all'atto della creazione) Copia la cartella in un disco esterno (ovvero non quello che formatti!), installa Lion, parallels e riposiziona le macchine virtuali al loro posto ... sempre che parallels funzioni con Lion...
  5. Forse questo ti può essere utile Mac OS X 10.6 Help: Riparare il disco di backup
  6. Hanno accettato Flash (e altri) come compilatore di app native non come elemento da usare per la navigazione, li usare HTML5 è certamente ancora consigliato e per il 90% delle cose più efficiente di flash
  7. Occorre capire cosa si intende per interoperabilità Se significa far girare Flash sull'iPhone mi sembra un favore per Adobe (e il suo sistema proprietario) che una favore all'utenza Se significa poter utilizzare tutte le applicazioni che si vuole sul telefono, allora il problema è vecchio (la CS non gira sul nokia che io sappia) Se significa poter utilizzare la rete e i suoi servizi (quindi la rete nella sua forma più neutra) il problema sono gli sviluppatori e non Apple che ha fatto un "sistema" e ha reso disponibile gli strumenti per svilupparci. Forse sarebbe il caso di capire in nome di quali consumatori sta iniziando questa azione O forse semplicemente si sta cercando di ridimensionare Apple al suo vecchio ruolo marginale di azienda sul baratro della chiusura in eterno
  8. I blueray, così come i cd dvd, servono anche per fare grossi backup fisici di dati Time machine è utile, ma a volte è necessario averli fisici e trasportabili in luoghi diversi Pessima mossa. ... ultimamente va di moda in Apple
  9. Già pronti per SnowLeopard... solo Intel
  10. Sei fortunato a vederlo l'iphone! A me Itunes 8.2 non me fa più vedere. Ora come faccio?
  11. Si Disattivare il 3g conviene per via del consumo chiaramente a scapito della velocitÃ
  12. Il quadratino indica che sei collegato in GPRS e non 3G (altrimenti non appare e non puoi usare l'accesso ad internet) Il conteggio dei Mb è sul traffico non solo sull'UMTS
  13. In realtà il modello sandbox delle applicazioni non dovrebbe rendere necessario il riavvio Comunque il problema (almeno nel mio caso) non è dovuto alle applicazioni quando mi è successo ancora non ne avevo installate. Poi la cosa strana che ipod era in play ma musica non se ne sentiva.
  14. È successo anche a me (stesso modello e stesso operatore) Nessuno segno di vita... Vari tentativi di home, off etc.. Poi provo a chiamarmi e si accende con ipod in play (non ricordo la canzone) Forse non si accende lo schermo ma rimane sensibile al tocco e si va a finire sul play di una canzone anche se devo ammettere mi sembra una combinazione di sequenza di "tocchi" un po' improbabile.
  15. Il codice è questo, lo puoi mettere nell'evento open della finestra della listbox (che qui si chiama listbox1) dim f as folderItem //Il file xml del dizionario si trova nella stessa cartella dell'applicazione f=getFolderItem("dizionario.xml") dim x as xmlDocument=new xmlDocument if f<>nil and f.exist and not f.directory then //Questo per evitare di bloccarsi per errori nel file xml try x.loadXml(f) catch x=nil end try end if if x<>nil then dim xn as xmlNode=x.documentElement.firstChild while xn<>nil if xn.name="voice" then listbox1.addRow xn.getAttribute("word") listbox1.cell(listbox1.lastIndex,1)=xn.getAttribute("italian") end if xn=xn.nextSibling wend end if In alternativa puoi anche usare XQL: per cui la parte nell'if x<>nil diventa dim xl as xmlNodeList=x.documentElement.xql("voice") dim i as integer for i=0 to xl.length-1 listbox1.addRow xl.item(i).getAttribute("word") listbox1.cell(i,1)=xl.item(i).getAttribute("italian") next Ma se il file xml è molto lungo è un po più lenta.
  16. Ma Garage Band non è sufficiente?
  17. foxtrot

    entourage e posta

    Avvialo tenendo premuto il tasto alt della tastiera e poi esegui una verifica dell'integrità del database (Magari prima fai una copia di sicurezza del database di posta)
  18. Cambiare il processore su cui gira il sistema e tutte le nostre applicazioni non è banale! Vuol dire: ricompilare tutte la applicazioni->ricomprare (per chi le compra) le applicazioni che si usano Non fate troppo affidamento su Rosetta. Dal documento che mostra come fare il porting su Intel delle applicazioni è espresso chiaramente che le applicazioni che girano con Rosetta sono poche (ci sono molti limiti) e comunque più lentamente: per cui avremo un processore più potente(?) e applicazioni più lente(!), sempre per quelle che gireranno. Per chi c'era è un rivivere la transizione 680x0->PPC, c'era l'emulatore (che andava in crash con le applicazioni che usavano i float) che era lento, ma molto lento. Poi il processore cambia il modo con cui devono essere scritti i programmi: gestioni diverse dei tipi di dati, dell'ordinamento dei byte, della divisione per zero (crash per x86 e supporto per PPC), delle chiamate (pericolo del bufferoverflow->sicurezza) Il ragionamento deve essere fatto su termini tecnici reali e non sulle favole: se è vero che ci lavorano dalla prima versione di OSX ho i miei dubbi che il porting sia così indolore. Poi l'idea che bastano poche modifiche per far funzionare il tutto è poco credibile sia perchè avevano detto la stessa cosa nelle transizioni precedenti (e dovremmo ricordarci i reali tempi per far stabilizzare le cose) e poi dopo tutto quello che hanno detto sulla superiorità del PPC su x86 hanno sicuramento perso in credibilità . Infine le applicazioni e le periferiche interagiscono con il sistema operativo per cui non è che il passaggio a x86 ci garantisce una presenza maggiore di applicazioni o periferiche. Sono perplesso, moderatamente pessimista.
  19. autocelebrazione di Tiger iPod Video (tanto per alzare il valore delle azioni)
  20. Su classic non gira?
  21. Devi provare a modificare le impostazioni di visualizzazione (qualitaà della grafica ai vari livelli di ingrandimento) e provare anche quelle del file Graphics Rules.sgr (per le ATI funziona, non diventa un fulmine di guerra ma almeno puoi provare ad usare le missioni U-Drive su RushHour) Poi dipende molto dalla memoria, in particolare se ha molti plugin (ne ho 350Mb ed in effetti lo rallenta abbastanza, ma ho 768 Mb di RAM), se utilizzi città grandi, con le medie e le piccole va molto meglio. In ogni caso il porting è stato fatto con i piedi (meglio su rushHour), ed il gioco stesso è strutturato in maniera poco efficiente (proporzionalmente alle dimensioni che può raggiungere) Con un pò di pazienza (nel senso di trovare i parametri giusti per la tua configurazione) puoi creare città con ben più di 100mila abitanti e regioni di qualche milione di abitanti.
  22. Prova su preferenze->Scrivi C'è il pulsante cancella elenco e il checkbox per gli indirizzi recenti
  23. \S{1,3}\s\d{1,2}\s(\d{1,2}:\d{1,2}:\d{1,2})\s[\S\s]*user=([^\s]*)\s[\S\s]*\[(\d{1,3}\.\d{1,3}\.\d{1,3}\.\d{1,3}) potrebbe funzionare?