eroicifurori

Members
  • Content Count

    8
  • Joined

  • Last visited

About eroicifurori

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    fabio dambro

Contact Methods

  • AIM
    eroicifurori
  1. salve a tutti. sto progettando un pieghevole pubblicitario le cui dimensioni sono 196 cm X 14 cm. piegato il tutto è 14cm x 14cm. oltre 1219,2 mm di lato, xpress non permette di fare. avete suggerimenti da darmi? uso xpress 7.3 grazie!
  2. ecco uno schemino. vediamo quanti errori ho commesso. grazie!
  3. GRAZIE del suggerimento...centrato o no il problema...tu mi stai suggerendo la cosa corretta da fare...la cosa più razionale. il problema nasceva dall'idea di voler far scorrere il flusso dati della rete (con lo streaming audio di itunes) su una connessione ethernet e l'accesso ad internet sull'altra ethernet... a questo punto però visto che sono una bestia in reti rigiro la domanda. con: 1 g5 quad 3 portatili con wifi 2 airport express (ciascuna con relativa diffusione audio collegata) 1 switch 10/100 1 hag fastweb come si procede alla configurazione della rete, tenendo presente che l'accesso ad internet deve essere sempre disponibile anche quando il g5 è spento? quanto al g5 come server...non ci ho mai pensato seriamente...le postazioni attive contemporaneamente raramente sono più di due....inoltre sono un grafico e ho bisogno del g5 sempre prestante...come server sono molte le risorse impiegate? grazie
  4. caridi macitynet, ho fastweb fibra e una rete locale (tre portatili connessi con airport extreme) e uno switch 10/100. ho un g5quad con due porte ethernet. ora connetto tutti i computer (airport extreme e quadg5) allo switch e lo switch all'hag di fastweb. con due porte ethernet sul quadG5 però mi piacerebbe connettermi direttamente all'hag fastweb (10mbps) con una delle porte ethernet e con l'altra porta connettermi allo switch (100mbps) per il network locale. se l'idea ha un senso...mi piacerebbe sapere come fare per obbligare il G5 a connnettersi alla rete locale NON attraverso l'hag fastweb... grazie!!
  5. mooolto bene... ti chiamo non appena ti vedo online. tutte le configurtazioni funzionano con gli account di test apple. GRAZIE!
  6. carissimo giap, anch'io sono nel marasma...ma il tuo intervento serve a fare un po' di chiarezza... con utenti fastweb videochatto senza problemi con utenti fuori dalla rete fastweb videochatto il 50% delle volte...con alcuni non c'è verso stessa questione per il trasferimento di file con ichat ora la questione ip pubblico. anche con ip pubblico il problema RESTA identico...compare sempre l'errore 'banda non sufficiente' oppure l'utente non ha risposto'. ho provato più volte con diversi utenti con i quali avevo il problema. i test li faccio anche con i nick aim messi a disposizione da apple appleu3test03 e appleu3test02 (con tiger puoi anche fare una prova a tre). con entrambi funziona tutto ok, sia con NAT che con IP pubblico. quindi, restando con fastweb, resta la soluzione 2... quella di aprire alcune porte. ci sto provando attraverso la richiesta di intervento tecnico... con i ragazzi del call center non c'è stato verso... quasi sempre rispondono che loro forniscono solo l'accesso a internet... roba da matti... chissà ichat come fa a funzionare... forse per via telepatica... se vuoi puoi scaricare un piccolo programmino che si chiama NATCHECK all'indirizzo http://midcom-p2p.sourceforge.net/ spiega anche il problema in modo abbastanza esaustivo e testa la connessione ora ti dico una curiosità ... fino a sei/otto mesi fa riuscivo a risolvere il problema attraverso un metodo che avevo trovato casualmente... creavo un network via airport dal computer che via ethernet è connesso a fastweb e su airport condividevo la connessione a internet (con condivisione web attiva nel pannello sharing). da non credere ma con il portatile via airport funzionava SEMPRE. mah! il problema è che da sei/otto mesi il trucco non funziona più... che abbiano blindato ancora di più il servizio? VI PREGO...SE AVETE notizie, suggerimenti, soluzioni... fatevi avanti... ormai la videocomunicazione non è più roba da esploratori... GRAZIE a tutti