fulvio

Members
  • Content Count

    122
  • Joined

  • Last visited

    Never

About fulvio

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Città
    , ,

Contact Methods

  • Website URL
    0=;0=giornalista;0=roma;0=roma;0=italia;0=chi+la+dura+la+vince;0=42;0=m;0=g3+yosemite;0=Psion+3+mx;0
  1. fulvio

    Software

    Caro MAurizio, ho già controllato le cartelle che mi hai indicato e sono piene in maniera "normale" rispetto alla roba che ho scaricato: COMPLETE 2 giga e INCOMPLETE 350 mega; ho paura che un'apertura inavvertita delle porte (prima ero connesso con un pc ed avevo condiviso alcune risorse) abbia permesso a limewire di "usare" il mac in modo "illegale" - come nodo - o qialche diavoleria del genere. Comunque ora la macchina è in riparazione per un altro motivo. Quando torna farò un'analisi con il software che mi ha consigliato Paolo. Grazie a tutti per gli interventi ciao
  2. fulvio

    Software

    Ho da poco un G% con 160 giga di HD; senza avere fatto chissà quanto lavoro, mi trovo in breve già 100 giga occupati!!! L'unico programma che potrebbe star ciucciando il mio HD potrebbe essere Limewire e qualche schifezza che gira sotto. Tra l'altro avevo anche per un periodo il firewall off. Qualcuno ha avuto la stessa esperienza? Tra l'altro non riesco a localizzare dove siano i flies che vanno ad occupare tutto lo spazio. Avete notizia di utility che consentono di fare ricerche dettagliate sull'HD? Grazie
  3. fulvio

    Hardware Apple

    io invece ho il problema opposto: dopo i primi giorni di silent mac...ora le ventole sono sempre in funzione (g5 2+2) os 10.3.6 qualcuno ha qualche dritta? vorrei tornare al silenzio di prima...
  4. fulvio

    Hardware Apple

    il mio g5 2+2ghz (osx 10.3.6), invece, fa un casino d'inferno... forse dipende dal fatto che lo spengo sempre invece di metterlo in stop? in pratica le ventole sono sempre accese (a giudicare dal rumore) se qualcuno ha un consiglio...grazie
  5. Ho intenzione di divertirmi un po' con il mio g5 e vorrei fare un video dove, rubacchiando pezzi di dvd di qui di là, lavorando con tanti effetti e usando una musica "giusta" si possa creare un bel dvd da guardare... Quindi mi servirebbe sapere: 1) come estrarre piccoli frammenti video da un dvd; 2) come importarli nel programma di authoring; 3)che programma usare per fare il dvd vero e proprio (a proposito DVD Studio Pro riconosce masterizzatori esterni?) Considerate che sono alle prime armi e, piuttosto che un programma pieno di funzioni (che non userei mai) preferisco qualcosa che faccia bene quello di cui ho bisogno. Grazie anticipato (è un po' poco ma è sincero...) P.S. Sono un fresco MAConvertito ... ho lasciato Microsoft (spero di non rimpiangelo)
  6. scusate l'ignoranza... ho un masterizzatore esterno iomega che funziona sul mio G5 con altri programmi di masterizzazione; ho solo il problema che non è supportato da IDVD; con l'applicazione da http://www.patchburn.de/ diventa supportato? e se no, da IDVD è possibile scrivere il file DVD su disco per poi masterizzarlo sul supporto DVD con un altro programma? grazie e scusate se, per caso ho fatto una domanda alla quale era stata già data risposta.
  7. fulvio

    Software

    Ho necessità di far funzionare su un PowerBookG3 con system 8.6 MSN Messenger 2.1 che ho installato con successo. Ho controllato con altra macchina (Titanium G4 con MacOSX 10.3.5 e MSN Messenger 4) l'accesso e tutto è perfettamente funzionante. Cosa impedisce a MSN Messenger 2.1 di funzionare sul system 8.6 inchiodandosi al non riconoscimento dell'accesso? quando questo al contrario esiste ed è operante? Cosa debbo controllare? o aggiungere per superare il problema? E' lungo spiegare i motivi dei vincoli imposti all'argomento quali system e versione di Messenger. Grazie per il momento a chi saprà darmi una risposta.
  8. beh qui a napoli ne ho comprati 100 a 30 centesimi e non ne ho bruciato alcuno
  9. ho un g4 733 con un masterizzatore dvd esterno firewire pioneer DVR 107D ma fastdvdcopy pur essendo l'ultima versione non riconosce il masterizzatore e mi dice che non è collegato nessun superdrive quindi mi si chiude . qualcuno ne sa qualcosa ? grazie
  10. Salve a tutti quanti, cedo, causa inutilizzo, licenza di lightWave 3d 7.5 DUO utilizzabile su piattaforma Macintosh/PC wintel con medesima chiave hardware. Allego confezioni e manualistica originale + addendum, tutorials, plug_in, e libri che trattano modellazione e animazione 3d. Tutto quanto a 1.200,00 euro trattabili Il prezzo di listino è decisamente superiore come per le offerte che sono in giro di questi tempi. contattatemi a: [email protected] Grazie in anticipo Fulvio Bergamino
  11. Come detto anche più sopra, la nuova legge incide anche sul codice civile aggiungendo nuovi articoli: Art. 1519-bis (Ambito di applicazione e definizioni)....(omissis).....garanzia convenzionale ulteriore: qualsiasi impegno di un venditore o di un produttore, assunto nei confronti del consumatore senza costi supplementari, di rimborsare il prezzo pagato, sostituire, riparare, o intervenire altrimenti sul bene di consumo, qualora esso non corrisponda alle condizioni enunciate nella dichiarazione di garanzia o nella relativa pubblicita'; 1519-quater (Diritti del consumatore). - Il venditore e' responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformita' esistente al momento della consegna del bene. In caso di difetto di conformita', il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformita' del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi terzo, quarto, quinto e sesto, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi settimo, ottavo e nono. Il consumatore puo' chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro. Ai fini di cui al comma terzo e' da considerare eccessivamente oneroso uno dei due rimedi se impone al venditore spese irragionevoli in confronto all'altro, tenendo conto: a) del valore che il bene avrebbe se non vi fosse difetto di conformita'; b) dell'entita' del difetto di conformita'; c) dell'eventualita' che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore. Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta e non devono arrecare notevoli inconvenienti al consumatore, tenendo conto della natura del bene e dello scopo per il quale il consumatore ha acquistato il bene. Le spese di cui ai commi secondo e terzo si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d'opera e per i materiali. Il consumatore puo' richiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto ove ricorra una delle seguenti situazioni: a) la riparazione e la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerose; b) il venditore non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine congruo di cui al comma sesto; c) la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha arrecato notevoli inconvenienti al consumatore. Nel determinare l'importo della riduzione o la somma da restituire si tiene conto dell'uso del bene. Dopo la denuncia del difetto di conformita', il venditore puo' offrire al consumatore qualsiasi altro rimedio disponibile, con i seguenti effetti: a) qualora il consumatore abbia gia' richiesto uno specifico rimedio, il venditore resta obbligato ad attuarlo, con le necessarie conseguenze in ordine alla decorrenza del termine congruo di cui al comma sesto, salvo accettazione da parte del consumatore del rimedio alternativo proposto; b) qualora il consumatore non abbia gia' richiesto uno specifico rimedio, il consumatore deve accettare la proposta o respingerla scegliendo un altro rimedio ai sensi del presente articolo. Un difetto di conformita' di lieve entita' per il quale non e' stato possibile o e' eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non da' diritto alla risoluzione del contratto. Il successivo articolo 1519-quinquies disciplina infatti il diritto di regresso del venditore nei confronti del produttore. La normativa è stata pensata per tutelare il consumatore che, da che mondo è mondo, si sa essere il soggetto debole in una contrattazione. Si parte dal presupposto che chi non è consumatore (e la legge di cui sopra specifica anche chi è consumatore: qualsiasi persona fisica che, nei contratti di cui al comma primo, agisce per scopi estranei all'attivita' imprenditoriale o professionale eventualmente svolta). Mi scuso per la lunghezza del post ma credo che sia un argomento molto importante su cui sia bene discutere, anche perchè è inutile avere a disposizioni tutele legislative così importanti e non esserne informati. Un saluto a tutto il forum
  12. Nell'articolo 10 dei Termini e Condizioni di vendita Apple Computer Inc, http://promo.euro.apple.com/promo/helpmenu/it/salespolicies.html si parla di un solo anno di garanzia ufficiale Apple, ma alla fine di tutto il papello Apple ci dice: "SE SIETE UN CONSUMATORE QUESTA GARANZIA SI AGGIUNGE A QUELLA DI LEGGE E NON INFICIA IN ALCUN MODO I DIRITTI A VOI SPETTANTI IN BASE ALLA LEGGE." la Legge italiana, secondo il DL 24 del 2/2/2002, riconosce a coloro che hanno acquistato beni di consumo (consumatori) dopo il 23 marzo 2002 (e quindi anche i prodotti Apple) una garanzia sul bene stesso di due anni quindi, come dichiarato dalla stessa Apple alla fine dell'articolo 10 dei Termini e Condizioni di vendita, si osserva la legge, e la legge prevede 2 anni di garanzia (sui prodotti acquistati dopo il 23 marzo 2002). E' ovvio quindi che le due garanzie sono diverse, sia per termini che per durata. Un saluto a tutti.
  13. Salve a tutto il forum e un buon natale a tutti. Non sono un possesore mac ma ho intenzione al più presto di comprarne uno (non appena le finanze me lo consentiranno). Seguo con interesse il forum ormai da oltre un anno ed ho imparato ad apprezzare i mac ed in particolare i portatili (ibook è proprio bello). Infatti, vorrei fare il salto, anche perchè l'utilizzo mio del computer è word e internet. Ma torniamo in argomento. Allora, come detto più sopra è vero che è entrato in vigore un decreto legislativo che adegua la nostra legilazione a quella europea ed è entrato in vigore, se non sbaglio, all'inizio dell'estate. La garanzia di cui si parla, esiste ma è bene non cofondere: un conto è la garanzia delle case produttrici, un'altro è la garanzia obbligatoria per legge. Quest'ultima, di 2 anni, ricade interamnete sul venditore (è il negoziante che è obbligato alla garanzia per due anni, cioè hanno spostato il rischio dal consumatore al rivenditore, questi si accolla gli eventuali problemi del prodotto e, di rivalsa, otterà dalla casa madre la sostituzione del prodotto difettoso, lasciando fuori il consumatore). La garanzia del produttore è in più e si aggiunge anche perchè può avere un contenuto diverso. Aggingere non vuol dire sommare, cioè se un prodotto ha una garanzia di un anno e sommata a quella per legge di due anni non fa tre. La garanzia del produttore coprirà il prodotto per il primo anno, mentre quella per legge coprirà il prodotto per due anni, la prima sarà a cure e spese della casa madre, la seconda interamente del rivenditore. Non so se mi sono spiegato, comunque ancora un buon natale a tutti.
  14. Sto per attivare un abbonamento Fastweb .... cosa devo fare? Collegherei un iMac 800 17" senza Airport. Può essere anche lui causa di problemi?
  15. fulvio

    Software

    Se a qualcuno interessa c'è un software interessante per OS 9 ed anche per OS X, ma non ho ancora avuto il tempo di saggiarlo: si chiama GSM Remote. Indirizzo : http://www.traud.de/gsm/remote/