Geral

Members
  • Posts

    1,685
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Geral

  1. Beh, è affermabile che 'ste multe siano solo un modo per prendere soldi da chi ce li ha. Ma se davvero gli Stati dell'UE volessero colpire MS dovrebbero imporre in tutta l'amministrazione pubblica solo programmi freeware e open source: dal SO (ad esempio UBUNTU), ai browser (FIREFOX) agli applicativi (OPENOFFICE). Già la pubblica amministrazione francese sta migrando tutto su Openoffice. Lo facessero tutti, altro che megamulta!!!
  2. Personalmente invece ho incrociato la schermata finale della pubblicità di Vista in Tv (ho solo visto il logo di Windows con sotto scritto VISTA). Sono curioso di vederla per intero. Ricordo infatti ancora oggi la pubblicità di wondows 95 che si chiudeva con una bimba dai tratti orientali (direi cinese) che pigiava qualche tasto e poi si voltava verso la telecamera che così chiudeva lo spot. O ancora quella di XP con la gente che volava da tutte le parti e una canzone di Madonna in sottofondo (mi pare dall'album Ray of light, ma non ricordo quale in particolare).
  3. Personalmente avevo capito benissimo la tua richiesta. Credo che l'unico set di caratteri davvero efficiente sotto questo punto di vista (ed effettivamente preconfezionato) siano i set IPA o comunque qualsiasi set di caratteri a uso fonetico/fonologico (come anche il SAMPA). Infatti nell'alfabeto fonetico sono previsti numerosi accumuli di diacritici. Senza arrivare all'eccesso di un fonetista, potrebbe però aiutarti se hai l'esigenza di trascrivere dei testi usando alcune notazioni. Se invece pensi proprio alla fusione di due caratteri, credo che tu debba rivolgerti a qualche programma che generi font e creare un set di caratteri ex novo.
  4. Le differenze ci sono. MacOSY le ha ben elencate nel primo post di questo thread: http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=43677&page=14 E appunto ci sono cose che Tiger già ha e altre che non ha.
  5. E' una cosa a cui avevo pensato pure io, ma poi non mi sono applicato più di tanto a risolverla. Però sospetto che se il carattere non è già bello e montato in un font, non credo sia possibile fondere due caratteri in modo semplice. Ovvero, forse si dovrebbe proprio cercare (o al limite creare da sé) un set di caratteri che contempli le combinazioni richieste...
  6. Inorridisco all'immagine di un disco fisso che viene "brasato". Comunque è vero che se il SO è corrotto o non funzionante, il rischio che per esempio le ventole non partano e il processore allegramente raggiunga i 150 gradi Celsius (o anche di più) è tutt'altro che remoto... Quindi per il momento terrei rigorosamente spento il MacBook.
  7. Sicuramente il passaggio a Intel consente l'installazione sui Mac di Windows, e non ci piove. Che ciò avvantaggi Microsoft è tutto da vedere in quanto chi vuole winzozz e pensa che MacOSX sia un sistema di serie B di certo non guarda al Mac, anche per il semplice motivo che ti ritrovi a pagare due SO alla fin fine (parliamo sempre di utenti onesti, che pagano le licenze dei programmi che usano...). E poi la solita litania che i mac costano di più, non servono a nulla, ecc. ecc. ecc. ecc. Invece avvantaggia chi, volendo passare a Mac, ha paura di non poter usare poi alcuni programmi Windows-Only, soprattutto per motivi di lavoro. In questo modo semmai è Apple ad avere una notevole pubblicità indiretta, in quanto sembra che la configurazione dei mac Intel sia fra quelle migliori per accogliere Vista, e già mi sembra che ci siano negozi che offrono, a prezzo scontato, un Mac con aggiunta la licenza di Windows XP (e presto li vedremo anche con licenza di Vista). Piccola nota aggiuntiva: sarebbe il caso di ricordare al presentatore di Vista in quel Megastore, che sì, anni fa Gates acquistò delle azioni, ma queste non davano diritto di voto e poi furono anche ricomprate da Jobs (come giustamente è stato qui osservato). Inoltre si piegasse meno in due dal ridere, e si informasse meglio sul SO che presenta. Di innovazioni rispetto a XP ce ne sono. Che poi siano tanto e tutte nuove rispetto a Tiger, è altro discorso... Oltre al fatto che dire che "appena lo compri è pieno di bugs: serviranno molti feedbacks degli utenti per renderlo ottimale, quindi (sottinteso): siete tutti pregati di immolarvi come beta-testers".... mmmm, tapiro d'oro per il miglior marketing dell'anno??? Proponiamo?
  8. Infatti a ben pensarci, non saprei dire se windows riconoscerebbe un HD esterno firewire formattato in formato Mac Journaled. Mi sa che l'unica reale soluzione, se questa fallisse, è la sostituzione tout court dell'HD interno. Ma secondo voi, se provasse a collegare il Macbook a un altro Mac? Riuscirebbe a formattare il Macbook winzozzato dall'altro Mac attraverso un collegamento di rete?
  9. Hai appena delineato la sceneggiatura della versione da mondo informatico di Nightmare 1, 2 e 3...
  10. Forse dovresti provare a collegare un disco esterno Firewire e installare MacOSX su questo, e poi cercare di formattare il disco fisso interno. Successivamente potrai installare direttamente MacOSX sul disco interno. Non è una procedura agevolissima, ma credo che in rete troverai vari tutorial.
  11. Geral

    Orso

    Benvenuto!!! Aggiungo che se l'esigenza non è proprio imminentissima, ti consiglierei di aspettare qualche settimana. Infatti se dovesse essere annunciato il nuovo sistema operativo Leopard, allora potresti usufruire di un aggiornamento gratuito (oltre forse a poter comprare n portatile col nuovo sistema già preinstallato). Senza dire ovviamente che Tiger funziona alla grandissima
  12. In effetti i due tasti sono quasi sempre identici. Tuttavia in alcuni programmi possono avere valori differenti. Mi ricordo di aver letto che in Word MELA + INVIO (quello con la freccia che gira a sinistra) è un comando mentre MELA + INVIO (quell'altro con la freccia verso l'alto) è un comando diverso (ma si tratta di rarità e finezze).
  13. Infatti mi stavo chiedendo come mai la numerazione sotto il tuo avatar indichi solo una novantina di messaggi. Ma hai cambiato impercettibilmente nick oppure si è azzerato il contatore? Comunque coglierei l'occasione per raccomandare di non giudicare novellini i membri con pochi messaggi e saggi superiori quelli con una miriade. Quantità non è sempre sinonimo di qualitÃ
  14. Le schermate blu??? Cioè? A cosa vi riferite? Mah... Comunque direi pacatamente che non mi manca nulla, tranne forse a volte qualche giochino che purtroppo per Windows si trova a pochi euro e per Mac, quand'anche ci sia la versione corrispondente, costa un botto (oppure non si trova proprio)! Comunque col computer ci gioco talmente poco che non ho mai sentito la mancanza di questo bacino di software. E poi potrei sempre comprarmi una delle tante console in commercio se proprio mi sentissi in astinenza, no?
  15. Guarda Kahru, non perdiamo le speranze! Del resto bisogna anche considerare che Appleworks, cioè la vecchia suite office di Apple non ha conosciuto alcun restyling, tranne qualche capacità di aprire e salvare meglio i file di MS Office. Quindi qua tutti ci aspettiamo un nuovo iWork con un bel foglio di calcolo (su macrumours c'è anche uno screenshot la cui credibilità non so giudicare). Per il prezzo ugualmente non dispero. Quando uscì Keynote come applicazione singola, questa fu venduta a 99 euro. Poi, associata a Pages, il nuovo iWork così costituito costò 79 euro. Non credo quindi che il ritocco del prezzo sarà alto. Dai, aspettiamo un altro mese, perché secondo me iLife e iWork '07 usciranno un po' prima di leopard (chiamale vibrazioni...).
  16. Sinceramente non mi sono interessato (finora) dell'upgrade di iLife o di iWork perché iLife '06 mi uscì con l'iBook, ma era già installato iLife '05 che non ho mai disinstallato (cioè, per essere più chiari, non ho mai installato iLife '06, in quanto lo uso pochissimo). Invece iWork '06, scaduto il periodo di prova, non l'ho mai comprato perché senza un foglio di calcolo non mi sembrava valesse la pena (preferii impiegare quei soldi per Quicktime PRO, GraphicConverter e Age of Mythology). Però sinceramente anche sul sito Apple non leggo, per gli anni passati, costi differenti se si ha già o no iLife o iWork. Del resto è già da qualche anno che almeno iLife è incluso in ogni nuovo Mac, e quindi, se ci pensi, dato che i soli potenziali clienti di iLife sono solo i mac-user, non esistendo una versione per PC, dovrebbero fare un prezzo up-grade per il 100% degli utenti...
  17. C'è il diritto di recesso, credo, anche sul software. Insomma, ci perdi qualcosa, ma a 'sto punto fattelo recapitare e rispedisciglielo subito subito (ma controlla bene sul sito Apple). Ancora meglio: telefona al servizio clienti e vedi se te lo riescono ad annullare loro, ovvero chiedi a loro sul diritto di recesso.
  18. I lettori video che ho collezionato da che posseggo l'iBook sono stati nell'ordine: Quicktime PRO (che tra l'altro Apple potrebbe già dare come PRO senza richiedere altri soldi, comunque per fortuna non troppi). Estensioni principali Flip4Mac e Perian. VLC (che uso soprattutto al posto del lettore DVD quando trovo dei dischi con qualche problema, dato che VLC macina anche le pietre; la grafica la trovo però sgradevole, ma conta di più il risultato alla fine) Niceplayer (comodo per le sue playlists estemporanee: seleziono tutti i file video che voglio vedere, faccio Mela O e me li fa vedere uno dopo l'altro in sequenza) In subordine ho iSwiff per i file flash, Google Video (praticamente mai usato), MPlayer (idem come prima), qualche lettore DivX sparso. Consiglio infine di BRUCIARE Windows Media Player che si blocca ogni due minuti. Sarò io sfortunato, ma insomma.....
  19. Se davvero l'hai ordinato, DISDICI SUBITO!!! Non esiste upgrade a basso costo di iLife o di iWork. Ogni versione ha il normale costo al pubblico (per ora 79 euro). Quindi ti troverai a pagare iWork '07 per intero: non importa se hai una versione precedente!!! Mi raccomando!!!!
  20. Mi spiace non poterti aiutare personalmente. Sono passato a MacOS solo l'anno scorso, quindi conosco solo Tiger (anche se anni fa usavo quotidianamente MacOS 9 all'Università ). Però se fai un attento giro nel forum ho letto di alcuni qui che sono riusciti a installare MacOS 10.2 o addirittura il 10.3 su vecchi G3. Credo che il punto non siano tanto i MHz del processore quanto la RAM (64 MB mi sembrano molto pochi per MacOS X). Quindi credo che puoi trovare qualcuno che sappia aiutarti passo passo a fare un serio up-grade del gioiellino che hai fra le mani
  21. Pubblicità : si sparli purché si parli. Apple certo ha le sue ragioni di copyright, ma del resto io vedo cloni mooooolto raffazzonati di iPod nano da tutte le parti. Ciò significa che il modello è l'iPod di Apple! Semplicemente tutti costoro che proprongono delle banali skin vogliono solo far finta di avere l'iPhone che, da quanto si evince da vari filmati, ha delle caratteristiche davvero innovative. Me le faccio fritte le icone se non ho il software sotto corrispondente... Quindi tutti questi copiatori selvaggi stanno di fatto decretando il successo dell'iPhone prima ancora che esca. Però avrei evitato, da parte di Apple, la mail ai blogger che hanno dato la notizia o perfino i link da dove scaricare (come se non esistessero Google o eMule). Insomma, non posso essere considerato uno spacciatore se avviso/avverto che nella via Tal dei Tali si spaccia cocaina come se nevicasse. Esagerazione!!!
  22. Non sono un mostro sacro, tutt'altro. Chatto pochissimo, e perlopiù con Yahoo. Per il mio account messenger msn uso Mercury, che è un emulatore tipo aMSN. Mi funziona persino la webcam. Però è decisamente diverso da MSN. Da qualche parte, qui sul forum, lessi che si poteva usare iChat per account msn usando qualche plugin (ma non ci metto le mani sul fuoco, anzi...). Infine ti consiglio di disinstallare MSN per Mac e di reinstallarlo (non si sa mai).
  23. Se il costo si mantiene uguale a Tiger, Leopard costerà 129,00 euro. Poi forse Apple potrebbe offrire uno sconto a chi ha acquistato un Mac da una certa data in poi. Ma questo è dato dal suo buon cuore. E' più probabile che, dopo il lancio di leopard, eventuali mac con tiger forse con una spesa minima potranno aggiornare a Leopard. Poi non so...
  24. Per carità : Vodafone era il solo gestore, a mia memoria, che mi garantì la ricezione in Giappone due anni fa, quindi non si discute sulle dimensioni del colosso. Solo che io non ho proprio idea dei rapporti incrociati fra tutte le compagnie europee. Nomi di facciata, dirigenti incrociati, reti in affitto, ecc. ecc. Il mio appunto su Vodafone era solo per questa mia ignoranza sui REALI rapporti fra i gestori europei. Ad esempio, la francese SFR, che se si va in Francia si possono tranquillamente confondere i suoi negozi con quelli Vodafone One italiani, è Vodafone al 100% o mantiene una sua indipendenza? E di che tipo? Oppure il nome era troppo noto in Francia e, al contrario di Omnitel, hanno deciso di lasciarlo? Boh!!! Comunque, se volessi fare una previsione di aggancio fra Apple e un megagestore europeo, anche io punterei su Vodafone
  25. Dei quattro gestori italiani, credo che come stabilità economica e forza di diffusione rete e parco clienti, Vodafone e Tim non hanno rivali. A livello europeo però non so se Vodafone è davvero vincente. Dalle tue parole, che posso tranquillamente condividere, ci potrebbe essere il corollario secondo il quale, nei limiti del possibile, Apple vorrà avere contatti con il minor numero di operatori raggiungendo al contempo il maggior numero di utenti. E direi che in Europa è meglio che sbarchi con un UMTS dato che il gioiellino ha potenzialità da brivido...