paolametro

Members
  • Posts

    1,089
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by paolametro

  1. Ti rispondo per la mia esperienza, che già aveva "fatto scuola" qualche tempo fa sul forum. Ho preso il mbp a febbraio, uno dei primi. Dopo qualche salto in assistenza, ho avuto problemi con la scheda logica (mi si psegneva senza preavviso), mi sono lamentato per l'inverter rumoroso, del fatto che scaldava tantissimo, tanto da avermi fatto saltare via qualche pezzo di vernice vicino alla tastiera..... E con un po' di risolutezza da parte mia me lo hanno sostituito con il modello nuovo! non è stata una bella trattativa, sopratutto perchè ho avuto un portatile difettoso per troppo tempo, ma alla fine sono stato ripagato! ciao
  2. ah, questo è un punto a favore per lightroom, visto che aperture non consente di installare l'applicazione su due macchine distinte (fisso e portatile) con una sola licenza. Peccato
  3. io ho la configurazione con la scheda video da 256 MB e 2 GB di RAM (Uno acquistato in un secondo momento in negozio) e ti posso dire che va che è una favola. Ma, come in ogni situazione, dipende da cosas ci devi fare... Io lo uso per editing fotografico con PS e Aperture, e poi per qualche ritocco video e audo. Si sa, queste applicazioni ciucciano parecchia RAM. La scheda Video forse è stata solo unoo sfizio, ad essere sinceri. Per quanto riguarda i giochi ti consiglio di installare bootcamp, così non dovrai buttarli! Ciao, Paolo
  4. In effetti hai ragione, e quelle lenti ci sono pure già sul mercato! Però non mi vedo nessuno che indossa un paio di occhiali per mettersi al computer....
  5. mi chiedo però che brutta fine faranno i nostri occhi con tutta questa luminosità sempre più attaccata alla faccia.... Già io con il mio 24'' ci sto rimettendo diottrie su diottrie, immaginiamo avere un monitor sensibilie al tocco, e che per sua natura non potrebbe stare ad una distanza maggiore di 40 cm dagli occhi.. Nel video sul mutitouch lo sfondo è quesi sempre nero, ma sfido io a lavorare 8 ore al giorno con uno schermo multitouch con sfondo bianco.... Parlo di fantafuturo. Ma un dispositivo che segue il puntamento degli occhi???
  6. io possiedo un 24'', ma non ho mai notato scattosità o perdità di fluidità durante la visione. però non so dirti a cosa potrebbe essere dovuta...
  7. mmmhhhh...... che strano questo post. no, comunque l'ihone non è quello. Un sito su tutti? Beh, prova a digitare www.apple.com! Sennò proprio su macitynet c'era uno speciale. Eccolo
  8. no, io personalmente non li tengo lì. Sarebbe troppo pesante e comunque anche tenendo i masters da un'altra parte avrei troppa confuzione nella libreria di aperture. Preferisco fare "piazza pulita". Quando ho finito di fare le varie modifiche creo una cartella ed esporto dei jpg a dimensione originale e qualità 8, che uso per la visualizzazione. Infine prendo il progetto così com'è, lo esporto in un hard disk esterno, e poi lo cancello. Come ultima cosa mi sembra molto strano che l'applicazione ti si impalli. A me non l'ha mai fatto, davvero. spero di esserti stato utile e buon lavoro! Paolo
  9. Come si può intuire dal titolo, da qualche tempo sono affetto dal seguente problema: se ho entourage aperto e provo ad aprile word, non ce la faccio. Viceversa succede la stessa cosa. Questo però non accade sempre, ad esempio appena avvio il mac funzionano tutti e due contemporaneamente. Chi sa spiegarmi il perchè di questa cosa? Paolo
  10. No, gli update non sono a pagamento. Almeno finora non lo sono stati... Magari per una futura 2.0 dovremo pagare. Beh, però penso che sia ovvio.
  11. beh, io di questo sarei più che soddisfatto. infatti tutto quello che hai scritto si traduce in un uso massiccio delle risorse per meno tempo, qunidi l'esportazione dura molto meno! fatta la prova con lightroom, posso garantire che nella fase di export aperture è nettamente più veloce. Non parliamo di Photoshop CS2 perchè non era universal, nel del CS3 che ancora è in beta. Altri programmi, tipo Nikon Capture Nx, ci mettono addirittura quasi il doppio
  12. nono, infatti neppure lightroom lo fa! stavamo dicendo la stessa cosa! Lunga vita ad aperture Paolo
  13. Ciao a tutti, qualcuno mi sa spiegare cosa è e a cosa serve il processo "microsoft database daemon"? Oltre ad averlo in automatico nella cartella degli elementi di login, è un processo che costantemente occupa CPU, seppur in percentuali irrisorie. Mi piacerebbe scoprire a cosa serve... Di una cosa sono certo, ovvero che faccia parte del pacchetto office, considerato anche che la sua icona è uguale a quella di Entourage... Grazie a chi vorrà darmi lumi sulla faccenda... Paolo
  14. Pasty, permettimi di correggere la tua affermazione. La trasportabilità è un problema che esiste, se pensi che esportando le tue version, diciamo, in tiff sul pc windows, non potrai più maneggiare le varie modifiche fatte al file in precedenza con aperture... e così sarà anche se deciderai di tornare a lavorare sul mac con gli stessi file in un secondo momento. SOLUZIONE DI TUTTO IL PROBLEMA: Abbatti windows!
  15. confermo la maggiore lunghezza della guaina: ho il vecchio alimentatore del MBP Core duo (che mi è stato sostituito dalla Apple con un Core 2 Duo) e in effetti quello del Core 2 Duo è più lungo. Tuttavia non penso che sia valido ai fini di preservare dalle bruciature...
  16. esporta le versioni in tiff, almeno non perdi la qualità ma mantieni le modifiche fatte al file originale. Ovviamente non potrai più tornare ad aperture con il set di modifiche fatte su windows...
  17. nice... non ci avevo pensato... 'notte
  18. nono, la fetta di pane con marmellata spiaccicata per terra dal lato sbagliato ha un suo perchè. infatti se diamo per buona la tesi di pietro se facessimo cadere la fetta dal lato imburrato questa dovrebbe girarsi dal lato pulito. cosa che nella realtà non succede. Il perchè di questa faccenda l'avevo letto tempo fa su un giornale "da cesso" tipo focus: in pratica spiegavano che nella caduta da un ripiano sufficientemente alto (come può essere un tavolo di altezza media) la fetta ha il tempo di girarsi sul lato imburrato perchè imburrandolo si è spostato il baricento della fetta. In sostanza la quantità di materiale (burro o marmellata) spalmato sulla fetta "sbilancia" la stessa verso una delle due parti, spostandone di fatto il baricentro.... ORa la mia.. perchè, secondo dati presi a campione, l'ora in cui accadono più incidenti stradali sono le 18?
  19. confermo la procedura. E se interessa aggiungo una cosa che mi è stata utile in parecchie occasioni. Capita spesso di fare una serie di scatti a raffica per poi sceglierne il migliore in postproduzione. capita infatti che la persona chiuda gli occhi o che la scena ritratta muti velocemente, e pertanto ci sia bisogno appunto della raffica. Se ci interessa, con aperture possiamo selezionare le foto in serie e premere Z per vederle tutte nel rapporto 1:1. Nella parte destra delle immagini zommate appare la minimappa della foto. Bene, premendo il tasto "SHIFT" e andando a muovere col mouse la porzione di immagine selezionata si muoveranno tutte le immagini zoomate allo stesso momento! La trovo geniale come funzione. Aperture è decisamente più versatile di lightroom. paolametro
  20. ah già , non ci avevo fatto caso! grazie della segnalazione! Paolo
  21. Ah, ok. Se il ragionamento sta in questo, allora diciamo che se posso avere entrambe i supporti gratis è meglio usare i dual layer, giusto?
  22. Possiedo un imac 24'' e avendo un masterizzatore per dvd dual layer ho deciso di provare questi supporti. Seppur i dischi vergini costino più del doppio di quelli normali, avere il doppio della capacità di storage mi fa troppo comodo. Ma quanto sono affidabili come supporti?! Io dovrei salvarci sopra delle fotografie, e siccome con le foto ci lavoro vorrei evitare di perdere tutto dopo poco tempo... Cosa mi potete consigliare: passo ai dual layer oppure rimango su quelli a singolo strato? Grazie, Paolo
  23. beh, il fatto che aperture non duplichi ogni file che modifichi e non crei una nuova foto se l'originale viene duplicato certo ti fa salvare spazio, ma di certo non avrai mai 10 GB = 10 GB. Diciamo che dipende molto da cosa fai con le foto. Se per ogni scatto fai 5 o 6 versioni oppure se modifichi soltanto qualche parametro di uno scatto e basta. Sulla dimensione finale incide molto l'uso di software esterni tipo photoshop: infatti aperture esporta in TIFF, utilizzando quindi parecchio su disco in più.