logan.x

Members
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

About logan.x

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Raffaele
  1. Ciao a tutti. Sono da poco possessore dell'imac 17" core 2 duo (non il base). Ieri ho provato a formattare tramite DISK UTILITY un disco esterno usb da 300Gb. Per compatibilità con un vecchio PC (con win2000), che ogni tanto accendo, volevo formattare il disco con filesystem FAT32 e creare un'unica partizione. Da win2000 non è stato possibile perchè restituiva un messaggio di errore (dimensione massima superata o qualcosa del genere). Da Tiger con DISK UTILITY, dopo aver selezionato il disco e impostato il filesystem corretto (MS-DOS), una volta avviata l'inizializzazione, il processo non risponde più e rimane appeso (per qualche ora) o almeno così segnala l'utility dell'elenco dei processi. Googolando un pò ho trovato in questa pagina questo comando: newfs_msdos -v miofat -F 32 /dev/miodiscoEseguendolo, il disco esterno è stato formattato in qualche minuto e ora è perfettamente funzionante. Ho sbagliato qualcosa da DISK UTILITY? E' vero che avendo risolto il problema potevo evitare di postare ma magari può servire a qualcuno. Ciao.
  2. @ giuppe: grazie per l'info. @ marco_casati: no, ho preso il 17" con l'ATI. E' una bomba!! Il mio primo mac. Volevo prendere il 20".... Ho usufruito della promozione studenti e ho acquistato anche l'iPod nano 4Gb a 36euro!!
  3. Ciao. Anch'io ho appena comprato l'iMac C2D (pero' il 17") ma se provo ad installare Aperture mi dice che non ho i requisiti minimi... Ho provato a dare una rapida occhiata sul sito apple ma non mi sembra che mi manchi qualcosa... Stasera ci riprovo
  4. Si, li ho letti... scusa.E' solo che sono indeciso ... MURPHY mi conosce molto bene e volevo avere un po' di "conforto". Dentro di me mi dico "ma che c***o! Ma compra quello nuovo e non rompere i maroni!" ma non vorrei capitare in una situazione e dover dire: "Ecco lo sapevo che dovevo prendere il G5". (purtroppo e' gia' successo una cosa del genere). Ciao.
  5. Scusate mi intrometto nella discussione: iMac G5 o iMac intel? Ho l'occasione di vendere il mio vecchio AMD Athlon 2000+ con cui mi sono sempre trovato benissimo (e da quando passai a linux mi sono trovato ancora meglio). Se aspetto troppo poi lo devo buttare... Vorrei prendere un iMac 17" ma sono indeciso se il G5 o la versione con cpu Intel; nel mio negozio di fiducia li hanno tutti e due allo stesso prezzo (1379€). L'uso che ne farei e' quello domestico (internet, mail, office) e semi-professionale (ritocco fotografico delle foto delle vacanze, montaggio di filmini amatoriali, sviluppo di qualche sito che si interfaccia a database, qualche programmino in C). Quello che mi spaventa un po' e' il fatto di comprare qualcosa di troppo nuovo ed avere eventuali problemi hardware dovuti appunto alla "gioventù" del prodotto. Ma i problemi che leggo riguardo alla tastiera che si impalla sono hw o sw? Quelli delle righe di front row? In negozio mi hanno detto di prendere un G5 oppure aspettare 6 mesi e prendere un iMac Intel piu' maturo: ma chi mi garantisce che tra 6 mesi mi consegnano l'iMac Intel di "seconda generazione" (se mai dovesse esserci tra 6 mesi) e non un fondo di magazzino di "prima generazione"? Guardando le foto scattate all'interno dell'iMac Intel non vedo grossi stravolgimenti visivi, quindi dall'alto della mia inesperienza non dovrei preoccuparmi tanto. Non sono passati dalla macchina con le ruote alla macchina che vola, hanno "semplicemente" cambiato il motore ma hanno entrambe le ruote (spero di aver spiegato cosa intendo). E' anche vero pero' che spesso si buttano sul mercato dei prodotti per poi farli debuggare agli utenti quindi mi aspetto dei problemi hw! Per quanto riguarda i programmi, non ho problemi ad aspettare la versione UB. E' vero che l'iMac Intel ha la scheda video piu' potente (gestisce la decodifica HD in hardware, giusto?) ma dubito di averne effettivamente bisogno (della decodifica hw, intendo): se voglio vedere un dvd non lo guardo sul pc ma preferisco guardarlo in tv seduto in poltrona e dato che non ho un plasma e nemmeno un lettore che gestisce l'HD, il problema non si pone (forse). Poi ho notato una cosa (e qui vi chiedo di non assalirmi, perche' non conosco il passato di Apple): Mondo x86: Asus (ad esempio) butta sul mercato il nuovo portatile che gestisce il bus xxx, il protocollo yyy e ha il dual core. Tutti corrono a comprarlo senza problemi. Apple abbandona IBM e passa a Intel e scoppia la bomba: ma funziona? ma e' stabile? Scalda? ecc.... Quanto sono fondati tutti questi dubbi? Solo per chiedere: quando e' arrivato il passaggio dal G4 al G5 ci sono stati tutti questi dubbi? Oppure vi siete fidati dell'esperienza di IBM? Mi aspetto che nel reparto di ricerca e sviluppo di Apple abbiamo fatto numerose prove e test prima di rilasciare il prodotto sul mercato. Io non tifo per nessuno ma Intel non e' la prima azienda in circolazione... pero' qui ritorno al fatto di lanciare nuovi prodotti, a volte prematuri e difettosi, sul mercato per rivaleggiare sui concorrenti (come le "lotte" tra ATI e NVIDIA). Ribadisco che non voglio offendere nessuno e non voglio scatenare discussioni accese. VOGLIO solo passare a OSX e non prendermi una sola ma avere un iMac (con 1.5Gb di ram) per tenerlo almeno 3 o 4 anni. Voi cosa fareste e soprattutto cosa ne pensate di quello che ho scritto? Grazie per l'attenzione e ciao a tutti. P.s. L'altro giorno quando ero in negozio, ero andato per prendere l'iMac e sono uscito con molti dubbi ma con il Mac Mini che ho regalato a mia moglie....
  6. Ciao a tutti. Sono nuovo e scusate se la domanda e' stata fatta e rifatta. Non vorrei scocciare nessuno. iMac G5 o iMac intel? Ho l'occasione di vendere il mio vecchio AMD Athlon 2000+ con cui mi sono sempre trovato benissimo (e da quando passai a linux mi sono trovato ancora meglio). Se aspetto troppo poi lo devo buttare... Vorrei prendere un iMac 17" ma sono indeciso se il G5 o la versione con cpu Intel; nel mio negozio di fiducia li hanno tutti e due allo stesso prezzo (1379€). L'uso che ne farei e' quello domestico (internet, mail, office) e semi-professionale (ritocco fotografico delle foto delle vacanze, montaggio di filmini amatoriali, sviluppo di qualche sito che si interfaccia a database, qualche programmino in C). Quello che mi spaventa un po' e' il fatto di comprare qualcosa di troppo nuovo ed avere eventuali problemi hardware dovuti appunto alla "gioventù" del prodotto. Ma i problemi che leggo riguardo alla tastiera che si impalla sono hw o sw? Quelli delle righe di front row? In negozio mi hanno detto di prendere un G5 oppure aspettare 6 mesi e prendere un iMac Intel piu' maturo: ma chi mi garantisce che tra 6 mesi mi consegnano l'iMac Intel di "seconda generazione" (se mai dovesse esserci tra 6 mesi) e non un fondo di magazzino di "prima generazione"? Guardando le foto scattate all'interno dell'iMac Intel non vedo grossi stravolgimenti visivi, quindi dall'alto della mia inesperienza non dovrei preoccuparmi tanto. Non sono passati dalla macchina con le ruote alla macchina che vola, hanno "semplicemente" cambiato il motore ma hanno entrambe le ruote (spero di aver spiegato cosa intendo). E' anche vero pero' che spesso si buttano sul mercato dei prodotti per poi farli debuggare agli utenti quindi mi aspetto dei problemi hw! Per quanto riguarda i programmi, non ho problemi ad aspettare la versione UB. E' vero che l'iMac Intel ha la scheda video piu' potente (gestisce la decodifica HD in hardware, giusto?) ma dubito di averne effettivamente bisogno (della decodifica hw, intendo): se voglio vedere un dvd non lo guardo sul pc ma preferisco guardarlo in tv seduto in poltrona e dato che non ho un plasma e nemmeno un lettore che gestisce l'HD, il problema non si pone (forse). Poi ho notato una cosa (e qui vi chiedo di non assalirmi, perche' non conosco il passato di Apple): Mondo x86: Asus (ad esempio) butta sul mercato il nuovo portatile che gestisce il bus xxx, il protocollo yyy e ha il dual core. Tutti corrono a comprarlo senza problemi. Apple abbandona IBM e passa a Intel e scoppia la bomba: ma funziona? ma e' stabile? Scalda? ecc.... Quanto sono fondati tutti questi dubbi? Mi aspetto che nel reparto di ricerca e sviluppo di Apple abbiamo fatto numerose prove e test prima di rilasciare il prodotto sul mercato. Io non tifo per nessuno ma Intel non e' la prima azienda in circolazione... pero' qui ritorno al fatto di lanciare nuovi prodotti, a volte prematuri e difettosi, sul mercato per rivaleggiare sui concorrenti (come le "lotte" tra ATI e NVIDIA). Ribadisco che non voglio offendere nessuno e non voglio scatenare discussioni accese. VOGLIO solo passare a OSX e non prendermi una sola ma avere un iMac (con 1.5Gb di ram) per tenerlo almeno 3 o 4 anni. Voi cosa fareste e soprattutto cosa ne pensate di quello che ho scritto? Grazie per l'attenzione e ciao a tutti. P.s. L'altro giorno quando ero in negozio, ero andato per prendere l'iMac e sono uscito con molti dubbi ma con il Mac Mini che ho regalato a mia moglie....