trasto

Members
  • Content Count

    46
  • Joined

  • Last visited

About trasto

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    cosma ciotti
  • Città
    roma
  • Interessi
    cinema
  • Lavoro
    architettura
  1. oppure puoi ingrandire l'area di lavoro da: file - document setup, facendoci entrare tutte le immagini...
  2. porc... ora ho capito! In pratica tu non vuoi spostare la tangente che regola la curva del cerchio. vuoi spostare l'altra, ossia quella (inizialmente inesistente) che sta dalla parte del lato del rettangolo. il fatto è che essendotale tangente inizialmente inesistente, nel momento in cui la crei con il convert ancor point tool, illustrator modifica anche quella del cerchio (Ho ripetuto per bene tutta la questione, un po' come fa robin con batman per dare ai lettori un riassunto della situazione). A questo punto posso dirti che, aimè, una soluzione veloca come fai con freehand, non c'è. Puoi fare in questo modo: 1) selezioni lo scissor tool e clicchi sul punto che vuoi modificare. in tal modo hai aperto la path e i punti ora sono 2 sovrapposti (con la versione cs3 se prima selezioni il punto, sulla barra dei controlli ti appare il pulsantino per scinderlo in 2 punti) 2) clicca e trascina con il mouse partendo dai 2 punti sovrapposti, allontanando temporaneamente i due vertice (non è possibile sapere quale dei 2 si sposterà ) 3)utilizza ora il convert ancor point tool sul vertice dalla parte del rettangolo 4)riavvicina il vertice che avevi temporaneamente allontanato, selezionali tutti e 2 con un rettangolo di selezione e saldali (menu object -> path -> join) Già sento le tue bestemmie perché fare ciò non è immediato come con freehand... Quando avrai sbollentato la rabbia leggi quanto ti scrivo qui sotto (è un po' out). Tempo fa stavo all'università di barcellona. in facoltà i pc montavano solo freehand e o avevo sempre usato illustrator. Stavo diventando matto per vari motivi, mi mancava lo snap sulla rotazione, sulla scalatura e ancor più lo snap all'intersezione, indispensabile se disegni con rette diagonali. La questione che rimase irrisolta, anche parlandone con utenti in gamba riguardava il rettangolo aureo. In illustrator partendo da un quadrato si può disegnare il corrispondente rettangolo aureo. In freehand lo si può disegnare solo "circa", oppure lo calcoli con la calcolatrice. Tutto quello che disegnavo era "circa". stavo diventando matto! Del resto lo dice anche il nome "mano libera"... Il vero problema non è se illustrator sia meglio di freehand o viceversa; è piuttosto la politica monopolizzatrice di adobe, che costringe gli utenti a migrazioni forzate. ... e qui mi fermo e ti saluto, ho scritto anche troppo. Salutoni!
  3. prova premendo "alt" quando trascini la maniglia che vuoi spostare ciao!
  4. In illustrator puoi fare una maschera di ritaglio... disegna un retteangolo al cui interno sia inquadrata la parte di immagine da tenere. seleziona immagine e rettangolo, poi vai nel menù object -> clipping mask ->create ciao!
  5. Facendo una ricerca ho trovato qui questa discussione... http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=57516 in pratica sembra che una versione di corel draw recente per mac ci sia, ma possibile che corel non la pubblicizzi? che sia un caso di politica suicida? per albertocchio: anch'io quando ho usato coreldraw ho avuto la sensazione del programma-giocattolo, sarà pure che usando da sempre illustrator non mi abituavo all'interfaccia. oltre alla gestione dei pennini, trovavo insopportabile la palette di colori posta in basso (lo so è un'idiosincrasia...) bella distinzione flask. credo che il miglior apporto a questa discussione lo potrebbe dare proprio chi (e sono tanti) ha cominciato con corel draw e poi è passato a illustrator. sono tutti grafici, non tipografi, e devono aver trovato strumenti assai più convincenti per lasciare un programma che già sapevano usare...
  6. Grazie per le risposte Trovo ancora poco chiare alcune cose e quindi insisto nell'avere delucidazioni... Premetto, come già detto, che io uso illustrator, coreldraw non lo conosco bene come illustrator, quindi non mi posso esprimere più di tanto. La risposta che coreldraw non è valido perché non gira sui mac non mi convince... mi spiego meglio, autocad non gira sui mac, eppure è il cad più diffuso. lo stesso si può dire per microstation. sui mac gira vectorworks che tuttavia in italia ha una bassa diffusione. ritengo che se corel draw fosse un prodotto valido, sarebbe diffuso, indifferentemente dalla piattaforma. Il discorso che i tipografi condizionano i grafici con le loro scelte è senza dubbio valido. a questo punto però sarebbe da chiedere a loro, e non ai grafici di professione, perché scartano coreldraw, condizionando i modi di fare grafica. Ripeto quindi la solita domanda: quali sono le reali carenze di corel draw? gestisce male i colori? pesano tanto i file? si inchioda? stravolge i pdf quando li apre? Queste sono le risposte che vorrei... grazie per la pazienza;)
  7. Salve a tutti! Come da titolo una domanda veloce veloce: C'è un modo in xpress di agganciare le linee guida agli oggetti? A me riesce solo il contrario, ossia agganciare gli oggetti alle linee guida... Grazie in anticipo!
  8. ...e già ! Mi ero dimenticato della tua discussione! la mia testa va così così La risposta che ti avevo dato serve per ridurre le caselle di testo ad una dimensione voluta e non alla dimensione effettiva del testo. Mi sa che non avremo risposte...
  9. Ciao! sono qui quasi come un intruso... infatti non solo non so la risposta, ma in più allargo la tua domanda: magari oltre alle frazioni come le vuoi tu,c'è qualcuno che conosce un modo o una plug in per scrivere equazioni in indesign? Temo che 'sto post rimarrà un po' vuoto...
  10. Già mi immagino la prossima risposta polemica e poi l'altra e poi l'altra ancora... Il gioco spesso è pure divertente, stavolta però vorrei che gli animi bellicosi si placassero e arrivassero vere risposte competenti, per conoscere meglio i programmi. per cui vi prego di non rispondere alle provocazioni e mandate piuttosto dati oggettivi di confronto. In questo caso mi sembra molto più utile! Poi per le tifoserie apriamo una bella discussione assatanata...
  11. Salve a tutti! In indesign c'è una utilissima funzione che permette di ridimensionare i box di testo all'ultima riga scritta. Si chiama "fit frame to content". In illustrator lo cercata, ma mi pare proprio che non ci sia. ho cercato qualche plug in, ma nulla da fare. Qualcuno sa se il comando esiste in qualche percorso strano? oppure se in giro c'è 'sta benedetta plug in? Arisalve!
  12. trasto

    Sto impazzendo

    ciao! in illustrator non saprei proprio come farlo, dal momento che disegna solo in 2d. l'unico effeto 3dche puo dare è la profondità , ma l'oggetto in questione mostra due facce opposte di se stesso, cosa ottenibile (per me) solo con programmi 3d. in effetti con 3dstudiomax + bodypaint o cinema4dsarebbe pure abbastanza facile crearlo. In illustrator l'unica cosa che mi viene in mente è... disegnarlo così come lo vedi, oppure usa il comando ricalco dinamico. ariciao!
  13. Sono contento che questa discussione sia "ricicciata", perché così ne parliamo un po'... Premetto che ho sempre usato illustrator, lo usavano nello studio dove ho cominciato a lavorare e lo ritrovo un po' ovunque. Non mi sono mai imbattuto (credo per caso) in studi che usassero freehand o coreldraw. Tempo fa ho dato un'occhiata sommaria ai 2 programmi per me semisconosciuti e ora vi dico le mie impressioni. Trovo strano che di freehand molti si sono lamentati dell'interfaccia. Non l'ho trovata ostica, trovo semplicemente assurdo invece che un programma di disegno vettoriale non abbia snap a intersezione, non permetta di ruotare le linee guida, non visualizzi i pattern di campitura... uno sfacelo! e non rispondetemi che ormai lo sviluppo di freehand è fermo, questo programma non aveva nessuno di questi comandi, quando illustrator e coreldraw li avevano da tempo. Coreldraw per il puro disegno invece mi sembra pure più versatile di illustrator (misure temporanee mentre tiri le linee, strumento secchiello migliore, trim delle intersezioni...), ho visto però che fa più fatica di illustrator a gestire disegni con migliaia di linee. E ora un po' di domande: perché coreldraw è considerato dai grafici di professione una schifezza? sento spesso parlare di pessima gestione dei colori, qualcuno potrebbe spenderci sopra qualche parola e dirmi esattamente cosa si intende? che altro ha PRECISAMENTE che lo rende poco professionale? Chiaramente mi fido dell'esperienza di chi fa grafica per professione, io sono architetto e stampo dal plotter dello studio, quindi sono un po' digiuno a riguardo dei problemi tipografici... Grazie alle anime pie che leggono e rispondono!