sgrigua

Members
  • Content Count

    60
  • Joined

  • Last visited

About sgrigua

  • Rank
    Assiduo

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Alex
  1. Allora... i 6 di sms infinity non ci sono perchè avevo la summer card già attiva... quindi avrei dovuto pagare 10+9 e basta... ma a parte che il periodo di fatturazione è dal 28 agosto al 9 settembre, che non è un mese... ma la concessione governativa perchè 15 euro? E i 14 di bollo.. sarebbero le classiche spese "burocratiche" che nessuno ti avvisa che ci sono perchè si danno per scontate.. o altro che mi ritroverò poi sulla prossima bolletta?
  2. Allego la mia copia email della mia prima bolletta. Ho comprato l'iphone con l'offerta della vodafone di 199 euro per il telefono + 9 euro al mese per 2 anni, a condizione di passare da ricaricabile ad abbonamento. Ho poi sottoscritto anche il vodafone pack per poter navigare (10 euro al mese). Alcune cose non mi sono chiare: cosa diavolo sono quei 15 euro di tassa di concessione governativa? Non erano solo 5 euro, che venivano OFFERTI da vodafone per i primi 2 anni? E gli altri 14 euro di bollo? Suppongo sia una di quelle spese che si danno così per scontate che poi non sa mai nessuno...?! ...la bolletta viene scalata dal mio conto in banca, per questo ho lasciato un accredito di 50 euro. La commessa mi disse che mi sarebbe stato rimborsato al termine dei due anni: da quel che pare da questa bolletta invece sembra che me li abbian già scalati...?! ...io sognavo di avere una bolletta un pò semplice... 9 euro di rata, 10 di traffico internet, 6 di infinity sms... e BASTA visto che chiamate quasi non ne faccio! Mmm...
  3. MIRACOLO!!!!!!!!!!!! Incredibile, il consiglio di f.ree è stato quello giusto! Sono andato a comprarmi una bella bomboletta di aria compressa... ho aperto il macbook e... ho subito notate una cosa: le ventole NON sono piazzate direttamente e parallelamente alle aperture dell'aria sotto lo schermo! Per questo quando, dall'esterno, avevo provato a soffiare, non usciva niente! Un colpo secco di aria sulle ventole e sono usciti due bei rotolini di polvere! Avevo appena reinstallato leopard... ebbene, ora è tornato davvero come ai vecchi tempi! Utilizzabile e.. silenzioso come non era da tempo! In finale il problema per i computer portatili è sempre lo stesso: il surriscaldamento e la POLVERE! Consiglio a tutti di eseguire periodicamente una bella pulizia INTERNA!
  4. niente di niente.. ho appena provato a rimettere anche tiger, ma niente... ventole sempre al massimo, cpu INATTIVA all' 80-90%... effettivamente ho controllato tutto e non ha senso se non per la polvere. Il fatto è che l'avevo aperto pochi mesi fa, ho dato un occhio e non sembrava essere sporco... boh, ci riproverò...!
  5. come ho scritto, non ci sono processi che usano la cpu al 100%...
  6. Possiedo un macbookpro 1.86 GHz, prima seria uscita nel marzo 2006. Da 2 anni lo utilizzo tutti i giorni in modo anche pesante, file sharing, virtualizzazione e video editing - conversioni video. In principio la potenza era inaudita, sarà che arrivavo da un rottame di windows... ricordo che scaricavo, navigavo e riuscivo anche a virtualizzare contemporaneamente un windows e un linux. Avevo 1 GB di ram, la macchina si scaldava ma coi primi update di firmware e qualche utility per le ventole era gestibile. Son passati 2 anni, ho installato leopard e son arrivato a 2 GB di ram che ho installato personalmente e che non mi ha dato mai nessun problema. Il problema è che praticamente da questa primavera coi primi caldi, la macchina è fissa oltre i 70 gradi interni (secondo istat menu) senza fare niente, oltre 80 se faccio la minima cosa, ma comunque mai più di 85-89... che all'esterno vuol dire la solita cerniera sotto il video e la parte sinistra incandescenti. Sempre secondo istat menu, non ci sono particolari processi che mangiano memoria o cpu, è tutto regolare... E' diventato praticamente impossibile stare ad usarlo senza farsi venire letteralmente i reumatismi alle mani, ma soprattutto le prestazioni sono sensibilmente calate, e non capisco perchè. Non si spegne mai (kernel panic o robe del genere), ma non fa più cose che prima faceva in scioltezza, e non parlo di pelo nell'uovo, la differenza è notevole. Ho provato più volte a reinstallare leopard (ma mai tiger) ma anche da appena formattato alla minima conversione il sistema è in crisi. Le ventole sono SEMPRE al massimo... ho anche provato a spruzzare un pò di aria compressa nelle aperture dell'aria, ma non è uscito niente (con certi vecchi scassoni di 5-6 anni fa usciva la polvere e le prestazioni tornavano magicamente decenti). Non so più che pensare... e dire che ero passato ad apple con questa macchina proprio perchè mi ero rotto di scassoni che si incartavano per "usura" hardware....
  7. Se intendi mettere in pausa e riprendere ok.. ma se a uno dei due cade la linea, poi dopo bisogna ricominciare da capo...! No?
  8. ...ho letto tante pseudo-morali di tanta gente che non voleva si discutesse di emule e p2p illegale... e altri che ne volevano parlare adducendo al fatto che il p2p è legale finchè ci si scambiano cose non illegali. Ebbene... io ho molti file di grosse dimensioni (per la cronaca, immagini di DVD-R video amatoriali) da distribuire agli amici. Ho una connessione fastweb in fibra che in teoria può raggiungere velocità pazzesche... ora... qualcuno mi dice un modo VERO e DECENTE per mandare sti dvd ai miei amici? Emule è assolutamente inutile... visto che, a parte le questioni che io sono nattato rispetto ai miei amici adsl esterni a fastweb, ho constatato che non va un fico secco. Skype è l'unico a trasmettere abbastanza velocemente, ma passa attraverso la propria rete voip e quindi ogni tanto oscilla... e comunque sia non si possono recuperare le trasmissioni interrotte. Ho provato Pando (e anche podmailing).. l'idea sarebbe buona, se fosse vero che il ricevente scarica SIA dai server pando che da ME contemporaneamente.. ma questo non è vero. Sono andato forte col primo file, ma poi è sempre andato piano in upload.. ed era evidente che il mio amico non scaricava velocemente da me direttamente. Cosa posso fare? Mi frustra avere questa fibra da 10 megabit e non riuscire a mandare file LEGALI ai miei amici...
  9. Ciao a tutti... Allora, la mia situazione è questa: ho comprato un datalogger gps (i-blue 757, quello con anche il pannello solare) con l'intenzione di usarlo principalmente per geolocalizzare le foto future. I software inclusi erano i driver e un programmino spartano per windows (che uso tramite vmware), e ho poi trovato per mac un certo Mactravelrecorder, che mi restituisce dei log migliori di quello per windows, poichè posso creare dei file .gpx che bene si adattano ad un'altro programma, gps photolinker, che è quello che provvede a sincronizzare il log del gps con le foto (in base all'ora) e a localizzarle. Il mio problema è questo: sto provando a vedere come funziona quest'antenna gps... prende benissimo per strada, in macchina, e un pò meno negli edifici. Comunque, in tutti i casi di "errore", ovvero quando dice di avere segnale ma poi, controllando su google earth, il posto registrato è sbagliato (e non di qualche decina di metri, ma molto di più...). Vedendo però i vari track point dal programma che li scarica dall'antenna, ci sono diversi campi, uno dei quali indica il "tipo" di segnale... da quel che son riuscito a capire, SPS vuol dire che il segnale è registrato regolarmente... mentre altri valori (come "estimated") suppongo siano quelli approssimati quando non riceve bene... dando però spesso dei risultati errati. Quello che vorrei fare io è riuscire a generare dei file gpx che escludano i track point non corretti, in modo che quando poi lo dò in pasto a gps photolinker, vengano usati solo punti "sicuri"... e quindi senza rischiare di geolocalizzare male alcune foto. Sono entrato troppo nel dettaglio in un argomento che in pochi si filano o... qualcuna ne sa più di me?
  10. Ciao! Vi pongo un problema che mi pare banale quanto davvero comune: mi ritrovo ad avere i miei bravi filmati DV acquisiti da telecamera, e come sappiamo questi filmati sono tutti interlacciati. Nella visualizzazione con un player adeguato, la riproduzione è molto buona, con una gran fluidità . Questa non mi viene in NESSUN MODO mantenuta quando codifico in mpeg2 con compressor (ma anche con qualsiasi altro!). Nessuno ha mai notato sta differenza? Perchè a me pare notevole... in principio con compressor comprimevo usando il filtro per deinterlacciare in modo "blur", le immagini statiche sono ok ma quelle in movimento sono tutte con effetto "scia". Allora ho deinterlacciato usando il campo pari (o anche quello dispari), l'effetto scia scompare ma.. la fluidità non resta! Pensavo fosse dovuto al fatto dell'interlacciamento.. così ho provato a creare correttamente un filmato mpeg2 interlacciato... e anche questo, anche se visualizzato correttamente (e quindi senza righe) una volta su dvd, comunque rimane meno fluido dell'originale in DV! Insomma... è un difetto intrinseco del formato mpeg2 (anche se sui dvd professionali certi film non mi paion certo poco fluidi...), oppure c'è qualche filtro magico da applicare per migliorare la questione?
  11. Grazie a tutti per le risposte... ora vi spiego nel dettaglio. Mi ritrovo a dover sistemare i filmini di una lunga vacanza... ho per le mani materiale per almeno una dozzina di ore, che andrà quasi tutto messo su dvd... le riprese sono in DV e quindi di qualità , ma comunque amatoriali (con questo intendo che sì voglio mantenere alta la qualità ... ma a me qualche volta è sembrato superfluo usare una risoluzione piena 720x576 per delle riprese amatoriali, magari buie e un pò sfocate... e che poter far stare più minuti possibili su un singolo dvd per me vuol dire più fruibilità dei video, che saranno comunque tanti...) Anzitutto... non ho la minima intenzione di usare idvd per 2 motivi fondamentali: il primo ovviamente è che ho intenzione di fare dei menù un pò elaborati... mentre per quel poco che ho usato idvd, mi son sentito un pò vincolato. Il secondo, forse più importante, è che idvd mi comprime i filmati ma l'audio lo lascia NON COMPRESSO in PCM, roba che su 2 ore di riprese quasi un giga lo perdo solo d'audio. Per me questo è veramente assurdo, non poter comprimere in AC3 (sto parlando di riprese con una telecamera AMATORIALE, non di dvd musicali... e io ne ho tanti di dvd musicali, e non ho mai sentito differenza fra la traccia PCM e quella AC3...) e sacrificare tutto quello spazio per la qualità (o il tempo, fisso a 2 ore!!!) del video! E poi... io uso ancora idvd 6, non so se il 7 sia migliorato (ho sentito che fa finalmente una codifica a doppio passaggio)... ma la differenza di qualità di encoding mpeg, fra idvd e compressor, o anche solo ffmpegx, io la notavo...! ...con una codifica che non scenda sotto i 4000-4500 kbps, a doppio passaggio, ad alta qualità ... a me è sempre sembrata una buona qualità ... voglio dire, la definizione rimane quella, non vedo macroblocchi mpeg.... boh!? Anche io credevo che esportare in DV dovesse essere la soluzione migliore... eppure, con imovie (che insieme ai suoi numerosi plugin posso dire mi abbia permesso in tutta semplicità di sbizzarrirmi in montaggi di ogni tipo), che effettua la creazione (e compressione) dei filmati al volo, ad ogni effetto, si può notare che già ad un primo passaggio di una clip la qualità diminuisce. Ripeto, non penso di essere particolarmente "schizzinoso", ma con delle scritte a video, in particolare in sovraimpressione (e per questi filmati ne uso tante) alcune scritte, anche al primo passaggio, diventano davvero illegibili! Ho fatto diverse prove, ora per farvi il paragone allego delle immagini del primo video che ho a disposizione, ma posso assicurarvi che son riuscito a ottenere risultati anche peggiori La prima immagine è una cattura del particolare visto DIRETTAMENTE sulla schermata di imovie appena applicato il titolo. La seconda è quello stesso pezzo, esportato in formato "stream DV" (e come potete vedere è davvero PIETOSO) La terza invece, che direi sia la migliore in esportazione, è il formato che ho deciso che mi può "salvare", ovvero, in esportazione, un "filmato quicktime" con codec Apple Intermediate! La qualità è migliore del DV, lo spazio e il tempo di esportazione lo stesso del DV, e viene "digerito" da tutti i programmi che userò successivamente! All'inizio mi spaventava che mi faceva vedere le righe per il fatto che non deinterlacciava... ma poi, impostando il filtro di deinterlacciamento sia su compressor che su ffmpegx, il risultato era perfetto! (e per perfetto intendo che è meglio l'mpeg compresso a 4000kbps rispetto al DV, controllate le ultime due immagini per credere!) Ora.. spero di non averla fatta troppo lunga, comunque vi ringrazio... e spero che questa discussione possa servire ai posteri! Se non altro, direi che la morale è che, per chi vuole un minimo di qualità in più, evitare di usare il DV, soprattutto se si applicano un pò di effetti (i risultati non sono così disastrosi per le clip senza effetti, probabilmente almeno quelle non vengono ricompresse e mantengono davvero la qualità originale!) riepilogo delle immagini (ingrandimenti dei filmati): 1 - schermata da imovie del titolo appena impresso 2 - filmato esportato in formato DV stream, alla massima qualità possibile 3 - filmato esportato in formato quicktime, con codec Apple Intermediate alla massima qualità (spazio occupato e tempo di esportazione uguale al DV) 4 - filmato DV stream compresso con ffmpegx a 4000 kbps, 720x576, alta qualità (il peggiore...!) 5 - filmato Apple Intermediate compresso in mpeg con ffmpegx a 4000 kbps, 720x576, alta qualitÃ
  12. Ciao a tutti! Ho alcuni progetti in imovie che vorrei esportare per poi creare un dvd con dvd studio. L'ideale sarebbe poter esportare direttamente in mpeg, ma come sappiamo con imovie 6 non si può.... (...giusto?) Pensavo in principio di esportare quindi semplicemente in DV... ma ho notato che alcuni pezzi che ho "pesantemente" editato (grazie a plugin come Slick), ad ogni passaggio perdevano qualità ... e all'esportazione in DV diventano vistosamente più sfumati e di qualità minore. Per non parlare di alcune semplici scritte su sfondo nero... diventano quasi illeggibili! (nb: le impostazioni del codec DV in esportazione erano già regolate al massimo della qualità ) Allora... le riprese sono quelle delle vacanze, e sono fatte con una normalissima videocamera DV amatoriale, impostata in 16:9 reali. Le questioni sono 2: o mantengo la qualità al massimo, ed esporto in modo da far stare poco meno di 2 ore su un dvd a piena risoluzione... oppure, se proprio con un progetto di imovie sono costretto a esportare in DV e a perdere qualità , soprattutto in risoluzione (noto particolarmente sfumatura nelle scritte sottili), tanto varrebbe poi comprimere l'mpeg a mezza risoluzione (tipo 352x576) per riuscire a farci stare molti più filmati su un dvd solo... no? Voi cosa mi consigliate? Nel caso di esportare tutto a massima qualità , direi che ci vuole un codec MIGLIORE del DV.. per esempio l' mjpeg andava bene (e comprimeva abbastanza da produrre filmati gestibili, non penso che riuscirei a esportare ore di filmati in formato completamente non compresso), però non mi mantiene i 16:9... altri invece magari non mi deinterlacciavano il filmato, senza avere l'opzione per farlo... qualche idea? Scusate se son stato lungo.. spero di aver esposto il problema decentemente
  13. beh, mi rispondo da solo, nel caso a qualcuno potesse mai servire: http://www.macosxhints.com/article.php?story=20050427022546254 risolve esattamente il mio problema.. funziona!
  14. Ciao a tutti. Mi ritrovo con questo problema: ho acquisito parecchi nastri ripresi in 16:9 con una normale telecamera digitale DV... però mi sono accorto che finalcut è anche troppo per quel che dovrò fare io... mentre con imovie ho parecchi plugin che mi servirebbero molto di più, quindi vorrei passare a fare tutto il montaggio in imovie. Il problema è che importando i filmati, sia che parta da un progetto in 4:3 che un progetto in 16:9, sia che lasci spuntata la casella "adatta automaticamente letterbox o pillarbox" o meno, il filmato non viene riconosciuto correttamente e rimane schiacciato. Utilizzo imovie '06 (ho provato imovie '08, che importa correttamente invece i filmati, ma non mi permette di usare i tanti plugin che avevo su imovie 06). Qualcuno ha idea di come posso fare? Ovviamente il mio obiettivo sarebbe riuscire a passare in tempi "brevi" a poter montare tutto in imovie... quindi vorrei 1. non perdere qualità in conversioni con renderizzazioni 2. evitare di metterci più tempo che riacquisire tutto da capo con imovie 3. cercare di non dover riacquisire tutto, visto che sono 12 ore (!!!) di filmati... e ho bisogno di averle tutte già acquisite e disponibili su hard disk!
  15. grazie! e' esattamente quello che stavo facendo! pare discretamente veloce...