patanfrana

Members
  • Content Count

    36
  • Joined

  • Last visited

About patanfrana

  • Rank
    Novizio

core_pfieldgroups_99

  • Nome
    Francesco Mion
  • Mac che possiedo
    iMac Intel 20" CoreDuo 2,0Ghz, 1Gb Ram, Hd 250Gb, SuperDrive 8X, Ati x1600 256Mb Vram, MacOsX 10.4.
  1. Gli strumenti di cui sono in possesso per quello che vorrei fare sono: un iMac Intel, un Airport Extreme "n" e un Hd Esterno Usb. Come ben sapete, l'Airport Extreme "n" permette di fare backup con TimeMachine su un Hd esterno che vi sia collegato in USB, il tutto tramite Wi-Fi. A me però secca che l'iMac stia con la connessione Wi-Fi accesa tutto il giorno per il cavolo, quando il backup è preordinato per essere eseguito alle 20.30 di ogni giorno. Così vorrei sapere se c'è un modo per dire all'iMac di connettersi all'Airport Extreme per un tempo determinato, diciamo dalle 20.25 alle 20.40, e poi staccare la connessione. Questo mi semplificherebbe di molto la vita: ora, appunto per non avere la connessione Wi-Fi accesa, non uso l'hd collegato all'Airport, ma al Mac, "sprecando" così una delle 3 porte USB. Qualcuno ha qualche idea o consiglio da darmi? Qualche programmino particolare? Qualche scriptino facile facile o cose del genere? Grazie mille in anticipo.
  2. Bon, ci riprovo. Ho bisogno di creare una rete casalinga per connettere più dispositivi, di cui il più problematico è l'Xbox 360. Quello che ho in dotazione è: 1 Airport Express con protocollo a/b/g, 1 Airport Extreme con protocollo a/b/g/n, 1 Xbox 360, 1 iPhone, 1 Stampante wireless, 1 iMac. La connessione ad internet avviene tramite Hag di Fastweb (questo particolare è fondamentale per capire il problema). La questione verte tutta sulle dimensioni della mia casa: è disposta in lungo, e con muri antichi grossi con probabilmente del legno all'interno. L'Hag di fastweb ovviamente si trova agli antipodi rispetto alla X360. Da questo si giunge al problema che non posso connetterla tramite cavo alla rete, ma solo tramite wi-fi. Il raggio dell'Airport Express non arriva fino alla X360, con l'antennina "di serie", mentre la situazione migliora se collego via cavo la X360 ad un router/AP che va a prendersi il segnale dell'Express. Ora, ieri mi è arrivata la Extreme "n", e vorrei capire come cavolo impostare le due basi per far andare tutto questo circo. Intanto vorrei capire quale delle due basi utilizzare come router collegato alla rete esterna: la logica mi direbbe la Extreme, ma non sono sicuro che il collegamento via cavo della Express funzioni per attaccarci la X360. Dopo aver deciso questo lo schema dovrebbe essere: Hag --> X ==> Y --> X360 || ||Stampante-iMac-iPhoneDove -- è la connessione via cavo e == quella wireless, e l'iMac è facoltativo, in quanto unico con possibilità di connessione diretta all'Hag. Ora, come devo impostare i settaggi delle due Basi, sia a livello wireless (il WDS non ho ancora capito bene cos'è e come si usa) che a livello di IP? Spero che qualcuno riesca ad aiutarmi, xk sono mesi che ci sto impazzendo dietro..
  3. Mah, una questione di praticità .. in fondo è solo un'esperimento.. le cartelle di iTunes e c. si possono tranquillamente cambiare, così come quella predefinita per video, musica, immagini, ecc.
  4. Ma di solito BootCamp kiede ke sia presente una sola partizione, altrimenti non funziona.. sta lì il problema.. Quindi se anche vado a sistemare le partizione in fase di installazione del SO, poi BootCamp (almeno la versione attuale, magari la migliorano con Leo) mi va a modificare tutto..
  5. Quindi tu dici: prima installo Leo, e poi da quell'installazione pulita, lo gestisco con la logica ke pensavo? E per la questione partizioni? SO+Dati+Win, come lo creo?
  6. Come da titolo, in vista dell'imminente arrivo di Leopard, stavo pensando di fare un po' di ordine, come sempre avviene in queste occasioni.. Partiamo dal presupposto ke l'idea di fare un'aggiornamento da Tiger a Leo automatico, non mi attira per nulla, lavorando io già in questo momento su un sistema "aggiornato" (archivia e installa, da Tiger a Tiger, a causa di casini dopo aggiornamento) ke come prestazioni mi sembra essere inferiori ad un sistema "pulito". A questo punto l'unica cosa ke rimane è l'installazione pulita (con tutti i problemi del caso: backup dati, impostazioni da reimmettere, ecc.), ma a questo punto mi è venuta un'idea (suggeritami anche da alcune cose lette in giro per la rete): creare una partizione principale SOLO per il SO (e i programmi ke richiedono una sua stretta vicinanza) di circa una 50ina di Gb, e una seconda per tutto il resto (dati, programmi senza installer, musica, immagini, ecc.), cosicchè ogni qual volta sia necessaria una "ranzatura" del SO, sia possibile farlo senza grossi problemi e da capo a fondo. Questo però mi presenta dei quesiti di base, ke sono sostanzialmente due: 1) è possibile arrivare ad un tale ordinamento anche con una macchina "usata" (nel senso impostata in maniera standard, con tutto in un'unica partizione) e se sì, ke accorgimenti devo tenere in conto? Quali programmi posso e quali non posso spostare? 2) avendo già una seconda partizione creata per BootCamp, come fare a creare quella "dati", senza andare ad intaccare quella di cui sopra? Che programmi usare? Ringrazio in anticipo quanti vorranno darmi dei consigli
  7. Eh, purtroppo la cosa non è possibile: dove c'è l'iMac non c'è un televisore, quindi non potrei controllare l'x360, mentre dove c'è la x360 non c'è l'hag quindi non potrei controllare se esce su internet.. Lo so, è una storia un po' complessa.. ma vorrei venirne a capo, xk sto veramente uscendo di testa..
  8. Eh, è la prima cosa che ho provato subito appena arrivata la X360, ma il segnale non arriva.. ci sono muri spessi e legno in mezzo, tanto che anche il segnale della base airport che ho messo vicino alla X360 arriva con solo 2 tacche all'iMac..
  9. Allora, partiamo dalla configurazione dell'airport in sè, presupponendo che sul Mac basti impostare la condivisione di connessione attiva tramite wireless e stop. Io utilizzo la versione 5 dell'Airport Utility. Nella sezione Airport > Wireless ho 3 opzioni: 1) Crea un network wireless 2) Partecipa ad un network WDS 3) Accedi ad un network wireless. Scartiamo la prima a priori direi.. - La seconda opzione, a parte le solite opzioni sul tipo di segnale, il canale e la password, mi apre il tab WDS, nel quale devo selezionare la modalità : Principale, ripetitore o remoto. A rigor di logica dovrebbe essere ripetitore, no? Se metto Ripetitore mi chiede quale sia il WDS principale, ed io metto l'indirizzo MAC dell'iMac. A Basi WDS remote, non so cosa aggiungere in elenco, quindi lo lascio vuoto (a meno che non debba mettere il MAC della X360, ma mi sembra strano..). Con queste opzioni, la base airport si collega all'iMac, ma la X360 non riesce ad ottenere un IP valido. Mi viene il dubbio di dover provare disabilitando il DHCP, ma non so se farlo sull'iMac o sulla base.. - Se invece setto "Accedi ad un metwork wireless" non mi si fa settare assolutamente nulla, solo nome del network e password. Dubito che quindi sia questa l'opzione, anche xk la X360 non può collegarsi così.. Ah, ho notato che se attivo una delle impostazioni sopra citate, le salvo e poi faccio partire la condivisione sull'iMac, non riesco più ad accedere alla gestione della base airport: il programma la trova, ma quando poi va a leggere le impostazioni, mi dà errore. Spero di aver chiarito un po' meglio i miei dubbi, e magari aver dato spunto per qualche consiglio risolutivo..
  10. Lo so anche io che in teoria dovrebbe funzionare, ma non è così: anzi, mi dice anche che "Altre impostazioni potrebbero entrare in conflitto con Condivisione Internet". Se premo "Ulteriori informazioni" mi dice di attivare "Condivisione web" nel firewall, cosa che è già attivata.. davvero non riesco a capire.. Ma davvero non c'è nulla da impostare sulla base Airport Express per farle fare da ponte?
  11. No, la X360 ha il DHCP, e ho provato anche con indirizzi statici, ma non è cambiato nulla.. ci dev'essere qualche passaggio che mi sfugge..
  12. Ho notato una cosa che non mi piace molto usando il mio iMac 24": visualizzando i dvd in full-screen vanno a scatti, oltre ad avere evidenti scalettature di immagine. Se per le scalettature era prevedibile, a causa della risoluzione dei dvd, che è molto più bassa di 1920*1200, la cosa non è normale per quanto riguarda la fluidità dell'immagine.. Insomma, non è normale che io debba vedere i dvd in finestra per avere fluidità .. e non è possibile che la scheda video faccia fatica a visualizzare un semplice dvd.. Domanda, capita solo a me, o è un "bug" del 24"?
  13. Sì, io credevo fosse una cosa abbastanza automatica, ed invece la X360 non riesce ad uscire, e dall'interfaccia dell'airport mi dice che ci sono dei conflitti negli IP, solo che non riesco a risolverli con nessuna classe di IP. Tecnicamente non dovrei semplicemente mettere la connessione Ethernet dell'iMac come condivisa tramite Wi-Fi? Ma poi l'airport come si collega? Davvero non riesco a capire.. ma nessuno usa gli airport come bridge per connessioni condivise?
  14. Nessuno? Ho letto in giro che va attivato il WDS, ma non ho ancora capito bene come funziona.. ho anche letto la mini-guida sul sito, ma non comprende il mio caso specifico, quindi non mi risolve nulla..