Search the Community

Showing results for tags 'Rete'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Forum Macitynet
    • Come funziona questo Forum?
    • Mi presento
    • Sondaggi
  • Mac e dintorni
    • Macity
    • MAC PROFESSIONALE - MacProf - Software, Hardware e consigli
    • SOFTWARE - AggiornaMac
    • HARDWARE APPLE E STRUMENTI PER USO PERSONALE - ilmioMac
  • Hi-Tech, iPhone, iPad, Apple Watch e mondo digitale
  • CasaVerdeSmart
  • Altri mondi

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Nome


Città


Interessi


Lavoro


Mac che possiedo

Found 6 results

  1. Ho acquistato una una stampante hp multifunzione volevo configurare una cartella di rete dove archiviare le scansioni. Seguendo la procedura mi chiede un percorso di questa cartella che ho creato con tutti i permessi di lettura scrittura ho provato diversi indirizzi ma non riesco a configurarla mi potete aiutare?
  2. Buongiorno a tutti. Dopo innumerevoli ricerche in internet e sul forum, richieste ad amici e colleghi...provo a porre a voi il mio quesito a cui non sono ancora riuscito a dare risposta. In ufficio utilizzo il MacBook pro 13 retina (con Yosemite) collegato ad una rete interna aziendale (tramite ethernet e/o wifi). Su un NAS condiviso sono presenti cartelle e file che modifico giornalmente. Per tale motivo, questi file NON si trovano sul mio Mac ma nel NAS condiviso. Poichè mi capita di dover accedere a tali file anche fuori ufficio (senza connessione e quindi senza possibilità di connettermi direttamente al NAS), avrei necessità di un'applicazione che mi faccia il backup di tali cartelle DAL nas AL mac in maniera automatica a orari impostati, in modo da ritrovarmeli salvati in locale sul Mac. Naturalmente il giorno successivo, una volta tornato in ufficio, sarà mio scrupolo andare a sostituire (manualmente) sul nas i file modificati (che quindi risiedono sul mio Mac). Su windows c'è un programma (Cobian) che svolge egregiamente tale funzione ma, purtroppo, non esiste per OSX e non trovo alcun programma analogo per Mac. Qualcuno saprebbe consigliarmi qualche software (anche a pagamento) che possa svolgere quanto necessito? Spero di essermi spiegato chiaramente, altrimenti non esitate a chiedermi ulteriori delucidazioni Grazie a chi riuscisse ad aiutarmi
  3. Buongiorno a tutti, ho installato la parte server sul mac pro, e vorrei gestire le due schede di rete presenti in questo modo: 1- Sulla ETH 1 impostare la connessione standard del Mac ( la rete aziendale ) 2- Sulla ETH 2 impostare la connessione diretta per la parte server ( ip pubblico fisso ) Questo per poter gestire la parte server per accessi dall'esterno tramite device iOs per condivisione file, rubrica, etc. Il mio problema è che non so come ( e se questo sia possibile ) impostare questa gestione separata delle due schede di rete. Quando vado sulle impostazioni network ad impostare l'ordine servizio impostando come prima la ETH 1 e seconda la ETH 2, questa viene modificata anche nella parte server, mentre io voglio che la scheda principale del server non venga modificata! Qualcuno sa se questa gestione è possibile? Se si, come? Grazie mille in anticipo!
  4. Salve, eccomi per la prima discussione (anche se volevo metterla in Mac in rete, Adsl, xServe perchè penso sia la sezione più adatta, ma non posso aprire discussioni). Ho già effettuato delle ricerche sia all'interno del forum, sia in internet, ma non ho trovato risposta, quindi, spero che qualcuno di voi, mi sia di enorme aiuto. In questo momento, possiedo un mac book pro ed un mac mini con os server installato (quest'ultimo ha 1 settimana di vita), ma ho un laboratorio dove riparo i pc windows dei clienti. Fino ad ora, i miei prodotti apple, li ho usati per scansionare i vari dischi dei pc dei clienti, scaricare i driver ecc. Ora però voglio aumentare l'automatismo del laboratorio e far si che, per quanto possibile, automatizzare il tutto. La mia idea è quella di creare un automatismo per il salvataggio dei dati dell'hard disk dei clienti, che collego fisicamente al mac in usb 3.0 o thunderbolt, in modo da salvare tutto il necessario (prevalentemente le cartelle users sotto c:users), ma questo lo vedrò succesivamente, anche se pensavo di usare carbon copy cloner. Ho una cartella con tutta la raccolta dei driver per i dispositivi windows ed aggiorno ogni 15/20giorni, ed anche li, per windows ho creato un file batch che parte e mi installa i driver in maniera automatica basandosi (come fa driver identifier) sull'id del dispositivo. mi sono creato un ulteriore file batch che richiama tutte installazioni silent (che mi sono appuratamente creato)dei vari programmi come adobe flash player, java, firefox, cd burner xp ecc,dove poi alla fine, tramite ninite vado ad aggiornare, se le stesse non si sono aggiornate. a breve colleghero i batch dei driver e quello dei programmi, per un'automatismo perfetto. nel mac ho inserito pure una macchina virtuale windows server std 2012 r2 dove sfrutto il ruolo windows update server interno al laboratorio (si mi sono rotto le scatole ogni giorno di avere 20/25 pc che stanno li ore ed ore a scaricare aggiornamenti per poi installarseli, maledetto windows) dove scarico tutti gli aggiornamenti per tutti i prodotti microsoft e da li, i pc in rete si aggiornano direttamente dal mio server, senza ogni volta occupare la linea per ore ed ore, "con questo sistema i pc in 30minuti circa hanno installato tutti gli aggiornamenti necessari". Bene, passiamo al mio problema dopo una lieve analisi Questa cartella, contente i programmi ed i driver, vorrei farla risiedere all'interno del mac mini server e condividerla in rete, così, quando devo installare i programmi e i driver, dai client windows, accedo (parto dal presupposto che il mac mini server in rete lo vedo e ci accedo) doppio clic nel file batch e parte l'installazione di ciò che mi serve. Il problema, è si che il mac lo vedo e ci accedo con i client windows, ma solo tramite nome utente e password e quando lancio l'installazione, mi richiede ancora nome utente e password. Essendo che mi ritrovo con pc windows vista, 7 e 8 ( a volte ancora xp), vorrei evitare che per ogni operazione che faccio, io debba inserire nome utente e password del mac, ma far si, di avere una cartella condivisa in rete, dove i pc ci accedono senza richiesta di imissione dati. Mi piacerebbe quindi, avere una cartella con accesso everyone con permessi di lettura e scrittura. Questa cosa la facevo con il server, peccato che il mac abbia una gestione della lan " diversa da una macchina windows server e che mi faccia inserire sempre i dati di accesso. Come posso superare qusto ostacolo?? Se dovessi inserirli solo per l'accesso alla cartella non sarebbe un grosso problema, il problema è che per ogni applicativo di cui tento l'installazione chiede i dati di accesso. Spero ci sia una soluzione per evitare, sempre l'imissione dei dati di accesso.
  5. Ho un Mac Pro con OS X 10.8.5 e sto cercando di fargli vedere un hard disk Lacie da 2 TB in rete domestica connesso con USB alla Vodafone Station 2. L'HD è stato partizionato con lo stesso Mac in due parti da 1TB: la 1^ in MS-DOS (FAT) per la memorizzazione di documenti vari, mentre la 2^ in Mac OS esteso (journaled) per il back up di Time Machine. Tramite la rete, riesco a vedere la 1^ parte e tutti i dati in essa memorizzati, mentre della seconda nemmeno l'ombra!!! Qualcuno mi può aiutare? GRAZIE
  6. Ciao a tutti, sono un utente nuovo di zecca per cui piacere a tutti e grazie per le risposte tecniche che mettete a disposizione! Vi espongo il mio problema. Premetto che sono un utente Apple dal 2009 ma non ho mai avuto a che fare con configurazioni reti, wifi, etc. Vi chiedo scusa in anticipo dunque per la mia non perfetta preparazione in materia.. Ho preso da un amico una time capsule di 4 generazione da abbinare al Mac Book pro (OSX 10.9). Condivido con un mio partente una connessione wifi con fastweb, il cui modem si trova fisicamente nell'appartamento del mio parente (ci divide una parete, il segnale è perfetto). Cosa vorrei fare (ma non riesco)? Con la Time Capsule, la mia intenzione era di amplificare il segnale del wifi e di permettere al mio mac di effettuare i backup in autonomia. La condizione di partenza, però, è non collegare la Time Capsule al modem con cavo Ethernet. Ho già effettuato un primo collegamento con cavo Ethernet (per il primo backup) e ovviamente con il cavo connesso tutto funziona alla perfezione. Diversa la situazione quando porto nella mia stanza mac e time capsule. Inizialmente cominciano a comunicare con il wifi (ho scelto come opzione nella time capsule "estendi rete esistente"), ma a un certo punto la magia si interrompe e si blocca tutto... L'assistenza tecnica della Apple mi dice che la configurazione si può fare, ma loro non danno assistenza su apparecchi non apple (leggi comprati un AirPort e ne riparliamo). Insomma, dovrei intervenire nelle configurazioni del modem Fastweb (mi suggerisce il tecnico Apple modificando la frequenza radio del trasmettitore?!?!) ma non so davvero da dove cominciare ... Qualcuno di voi ha già patito queste pene?! Grazie in anticipo... Andrea