Sign in to follow this  
Giostraio

Attenzione agli iMac 21,5": possibili alterazioni video (dominanza gialla).

Recommended Posts

questo atteggiamento mi ha sempre fatto un pò sorridere. come dire, "si, stiamo male, ma gli altri stanno peggio".

bo. lascia il tempo che trova.

la differenza è che lo scandaloso(sigh) linux è free e come dicono gli anglofoni "can't argue with free", le scatolette windows invece saranno anche rottami ma sono ben più economiche, insomma "you get what you pay for".

detto questo, non ho un 27 nè un 21, ma se avessi speso dei soldi la perferzione la pretenderei eccome, come la pretendo dal mio mbp e dal mio 24. dopotutto, i soldi dei clienti che comprano sono perfetti.

sìsì hai più che ragione era un modo come un'altro per dire che i difetti li hanno tutti. chi più chi meno. apple si ritrova un difetto ogni morte di papa e cercano sempre di risolverlo è questo che dico. secondo me chi si lamenta è stato abituato bene. ci sono macchine windows da 1500€ che ci inchiodano consumano scaldano etc.. quelle non sono state comprate con soldi perfetti?..... bho. di certo non volevo dire nulla di profondo o mistico e sinceramente il 60% delle discussioni su mac (specialemente sui forum) lasciano il tempo che trovano....... sicchè. (poi non me ne volere ma sopratutto le frasette in inglese lasciano il tempo che trovano XD)

N.B.

I forum windowsiani TRASUDANO di topic a TONNELLATE di problemi di OGNI NATURA. quindi davvero accontentatevi che la perfezione non è tra le abilità dell'uomo.....costa troppo? non comprate.. easy.

p.s.

ti correggo solo su una cosa. non ho scritto "lo scandaloso linux".....ma che non avere il pieno supporto al flash è scandaloso. la differenza è netta. linux proprio perchè free è un'ottimo SO. che ha fatto tirare avanti il vecchio pc 1 anno in più...

Detto questo ciao ho/abbiamo fatto anche abbastanza OT tutti e 3 ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo i vaio da 2500 euro

gli altri così come tutti i computer a basso costo risparmiano su i video!

se il tuo è un livello amatoriale e vuoi rimanere nella spesa di imac21,5

c'è poco da scegliere,anche con linux(se trovi il programma) e con un fisso

di altra marca,per avere un video decente qualche soldino alla fine lo devi spendere sul video.

Escludendo il prezzo da te non citato,fai montaggio video e aborri

gli schermi grandi?!?!?!

<de gustibus..non discuto ,ma un po perplesso mi lascia.

comunque segui le indicazioni di deepspace,che hanno risolto il problema,

e se ti sei ritrovato con ancora il problema,è perchè i rivenditori

italiani purtroppo non sono all'altezza,continuano a rifilarti materiale che avrebbero dovuto sotituire,questi sono i negozianti che ci ritrovamo

qui in italia,in pochi sono seri!

presta attenzione mio buon amico, come ho gia detto di soldi ne ho spesi e a pacchi, per macpro e schermi lacie RIGOROSAMENTE OPACHI che ho in studio, il lavoro è un altra cosa, altro che imac.

solo che a casa ogni tanto un ritocchino fotografico, una clip al volo la potrei fare con uno schermo non dico ottimo ma quanto meno con una tinta omogenea!!

riguardo le dimensioni, con due 21" come quelli sopra citati viaggio alla grandissima e meglio che su un unico 30" o 27".

riguardo il discorso casalingo, hai provato l'imac 27? io personalmente ho la nausea dopo poco se sto a meno di un metro, troppa luce, troppi riflessi, sai che palle specchiarmi in ogni macchia nera di una foto o dello sfondo?

ma dici bene comunque, de gustibus...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema è che in realtà per arrivare a prezzi "abbordabili", perchè il prezzo dell'iMac è un prezzo moolto abbordabile se paragonato ai propri concorrenti (all-in-one intendo), apple avrà sicuramente dovuto sacrificare diverse cose in termini di qualità. D'introiti ne fa sempre di più e credo che l'ottica futura non sia più quella di fare cose di qualità, dal costo raddoppiato e per pochi eletti. Quindi si butta a fare queste cose pompose che agli utenti medi possono sembrare strabilianti, ma che per esempio al professionista (abituato bene), fanno storcere parecchio il naso. Poi alla fine bisognerebbe confrontare i prodotti della stessa categoria per effettuare un paragone decente. L'all-in-one ormai ha come simbolo l'iMac, la apple è una delle poche che ha creduto in questo tipo di prodotto... Non ho idea di come siano i vari pannelli dei computer di dell, acer, sony & Co.

In ogni caso capisco che possa esser una cosa fastidiosa, solo che ti dico che è un pò troppo il chiedere che le cose siano perfette perchè i tuoi soldi sono perfetti..I soldi a meno che non siano tagliati a metà sono sempre perfetti gli iMac non proprio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'iMac ha un rapporto qualità/prezzo che non si trova da nessun'altra parte... Quanto al problema della dominante gialla, è stato ammesso da Apple, magari invece di lamentarsi su un forum consigliando di "non comprare l'iMac", sarebbe più utile rivolgersi ad Apple stessa per vedere se si può avere la sostituzione gratuita del computer... o no?

Detto questo, l'iMac è pensato per il mercato consumer, se si vuole un Mac per un utilizzo professionale ci si dovrebbe rivolgere al Mac Pro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco tutto questo can can... da qualche giorno a questa parte Apple non ha ammesso i difetti e dichiarato di aver trovato le soluzioni e ha quindi indetto una sorta di campagna ritiri ? Si !!!

Bon basta seguire le indicazioni che suggerisce Apple e vedere quello che succede.

Prima magari il rivenditore non faceva altro che sostituirti la macchina, non poteva fare altro visto che Apple non si era mai sbottonata, ora la cosa è chiarita e c'è una procedura prevista da seguire.

Apple in queste cose è blindatissima, peggio del KGB, ma questo non vuol dire che indagini e ricerche interne non le faccia, storicamente da quello che si può vedere quando il problema esiste, viene riconosciuto, e gli acquisti degli utenti vengono sempre adeguatamente garantiti anche extra garanzia.

La qualità dei pannelli LDC degli iMac è sotto la media dei pannelli LDC dei comuni monitor. Non ho idea neanche io di come siano gli LCD dei computer all-in-one della concorrenza.

Se un utente è abbastanza sensibile alla qualità degli schermi è meglio che gli iMac non li consideri più di tanto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

guass, flask e tutti gli altri amici, condivido le vostre affermazioni, ma non potete chiedere ne a me ne a nessun altro su questa terra di non lamentarsi dopo che cambio 3 volte un imac, 3 dico 3, e tutte le volte mi viene dato un imac difettoso, tanto che vado a vedere in negozi diversi altri imac (circa 15) e tutti, dico tutti, hanno lo stesso problema. alla fine ho mollato, niente imac, si fottano gli imac e i loro inventori.

per lavorare ho e uso macpro con schermi SERI E OPACHI, non apple naturalmente. ma per fare un lavoretto a casa, un ritocchino al volo, per diletto, devo buttare per forza 2700 €?non servono a questo i tanto famosi all-in-one?

che stronzata è che adesso ammettono i difetti? dopo 5 mesi che li vendono? non se ne accorgono prima questi luminari dementi californiani?

voglio solo sapere come si fa a distribuire milioni di macchine senza controllarle prima? basta accenderle, la tinta gialla si riconosce già alla prima schermata, dopo il classico suono d'avvio.

vi sembra corretto che uno debba perdere tempo e salute (perchè lo stress ci uccide più del fumo, signori) appresso a corrieri e negozianti senza risolvere fra l'altro nulla?

mi volete dire che è giusto provare 200 imac fino a che non trovo quello buono?

e dato che "non costa tanto" devo cimentarmi in questa svilente ruota della fortuna?

non diciamo fesserie, anzi le definirei caxxate, per favore.

dovremmo chiedere i danni alla apple invece, luridi, lerci, maiali mangia soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giostraio, a tutti i produttori di hardware è capitato prima o poi di incorrere in partite difettose e ovviamente la Apple non ne è esente, anzi, mi ricordo almeno altri tre o quattro casi in cui un preciso componente di un Mac presentava malfunzionamenti e la Apple, una volta evidenziato il problema, ha sostituito gratuitamente tutti i computer, anche fuori garanzia, che presentavano quel difetto.

Anche in questo caso, il difetto è stato ufficialmente dichiarato solo dopo 5 mesi perché evidentemente ci sono voluti 5 mesi per capire a cosa fosse dovuto (l'informatica non è una scienza esatta e un computer è un mix di diversi componenti eterogenei, non sempre è semplice capire a cosa è dovuto un certo difetto). Ora Apple può sostituire le macchine difettose con altre DI SICURO funzionanti. Nel frattempo le consegne degli iMac sono state allungate il più possibile e i rivenditori "tradizionali" ne erano sprovvisti da tempo. Quindi, mi sembra che ancora una volta Apple abbia agito nel migliore dei modi.

Quanto all'accorgersi del difetto appena acceso, sai, gli iMac vengono assemblati in Cina, i cinesi sono gialli, magari per loro una dominante gialla del monitor era una cosa normale... :D Scherzi a parte, davvero credi che ci sia chi controlla manualmente le decine di milioni di computer che escono dalle fabbriche di Apple (o di qualsiasi altro produttore)? Ovviamente ci sono procedure di controllo automatizzate, buona parte delle quali eseguite in automatico da altri computer, ai quali un difetto del genere può benissimo essere sfuggito.

Insomma, il tuo disappunto è comprensibile, ma il tuo gettare fango su Apple per questo problema è decisamente eccessivo. IMHO, naturalmente!

NOTA: MI associo a macteo nel chiederti di moderare il linguaggio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giostraio,

prova a pensare a quello che è successo con la Toyota ultimamente, che ha dovuto ritirare centinaia di migliaia di automobili dal mercato! Eppure le Toyota sono tra le auto più affidabili che ci sono sul mercato!

Se vuoi evitare lo stress, cerca di prendere le cose con più filosofia. E fatti una bella risata.

Io ad esempio ho un bel 27 pollici con una leggera dominanza gialla. Mi sono già accordato con il rivenditore. Quando le acque si sono calmate, lo mando in riparazione. Nel frattempo me lo godo ... anche con la dominante gialla.

Relax giostraio relax

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giostraio,

prova a pensare a quello che è successo con la Toyota ultimamente, che ha dovuto ritirare centinaia di migliaia di automobili dal mercato! Eppure le Toyota sono tra le auto più affidabili che ci sono sul mercato!

c'è modo e modo però.

a mercedes si ribaltavano le classe A? mega campagna *pubblica* di richiamo e sono state aggiunte a tutte le classe A il benedetto esp.

toyota ha gli acceleratori con problemi? anche qui, campagna *pubblica* di richiamo a *milioni* di vetture, pubblica ammenda e scuse ai consumatori in diretta tv.

qui, ci sono due righe su gizmodo. nice.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giostraio hai tutte le ragioni ad avere il dente avvelenato e vedere tutto rosso !!! tuttavia alcune cose che affermi sono per così dire scorrette.

Per cominciate confondi vari piani, la correttezza e competenza del rivenditore non centra nulla con Apple e viceversa.

Che ti piaccia o no la strategia marketing di Apple la decide lei, evidentemente anziché scegliere di ammettere subito l'esistenza di qualche problema senza fornire soluzioni, preferiscono pronunciarsi solo quando hanno le idee più chiare, onde evitare di cadere in un vortice di smentite, rettifiche, riconferme parziali etc. Forse non ti interesserà ma per quello che mi riguarda fanno bene a fare così trovo che sia un atteggiamento maturo e responsabile.

Gli schermi degli iMac sono lucidi e di una qualità mediocre questo si sa basta leggere blog e forum e vedere col proprio occhio sul campo. Se hai bisogno dell'opaco e di una qualità superiore ti rivolgi ad altre soluzioni o aggiungi un secondo monitor all'iMac, senza bisogno di sparare sentenze senza senso.

Per quanto riguarda i difetti torno a ripetere alla fine sembra abbiano risolto e danno a tutti la possibilità di una riparazione gratuita. Da quello che ho capito il difetto è dovuto allo spostamento del pannello LED che può avvenire durante il trasporto, evidentemente il fissaggio è poco stabile e debole. Non esiste che Apple butti fuori prodotti non collaudati, potrebbe benissimo essere che tra i test di collaudo non ce ne sia uno che preveda una simulazione di trasporto con set di urti e vibrazioni "standard" oppure se esiste tra il set manca una tipologia che si verifica e che fino ad ora non ha mai causato problemi... tutto è possibile ma affermare che Apple lavori con il cuIo è sorretto.

Ci hanno messo troppo tempo secondo te a trovare e risolvere ? su questo non so cosa dirti, prova solo ad aspettare che ti passino i bollori, e poi valuta... non agire d'impulso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è modo e modo però.

a mercedes si ribaltavano le classe A? mega campagna *pubblica* di richiamo e sono state aggiunte a tutte le classe A il benedetto esp.

toyota ha gli acceleratori con problemi? anche qui, campagna *pubblica* di richiamo a *milioni* di vetture, pubblica ammenda e scuse ai consumatori in diretta tv.

qui, ci sono due righe su gizmodo. nice.

Beh, sono due casi diametralmente opposti: sia per numero di prodotti venduti, sia per ragioni di sicurezza. Tiene presente che alcuni difetti automobilistici non balzano subito all'occhio dell'utente e quindi è necessario attuare una campagna di richiamo pubblica per controllare ciascuna automobile. Nel caso degli iMac, orsù, chi aveva lo schermo giallo, oppure rotto, o giù di lì, se lo faceva cambiare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this