Sign in to follow this  
marioni

Qualità audio dell'Airport Express

Recommended Posts

Desidero condividere con gli amici del forum le mie esperienze di utilizzo delll'airport express per sentire musica (di qualità, non mp3 ultracompressi) su un impianto stereo di buona qualità (non cassettine autoamplificate da computer, intendo un impianto "vero" con amplificatore di qualità e buone casse a torre).

Uscita analogica: delusione !. Ok si tratta di uno scatolotto da 90 €, ma la qualità dell'audio è piuttosto schifosa, mancano letteralmente dei pezzi (soprattutto in gamma bassa). Direi che suona male, tutto molto compresso, come un lettorino mp3 cinese da 20€. Da Apple, sinceramente, mi aspettavo qualcosa di più

Uscita digitale-ottica (convertita in apposito DAC esterno di buona qualità): più che accettabile !. Ecco che torna fuori tutta la musica che si era persa per strada nella precedente configurazione.

Uscita digitale USB: non supportata, serve solo per collegare stampanti. Perché??? Era così complicato?

Se si vuole ascoltare musica dall'airport (ma anche dal Mac, se tanto mi dà tanto) direi che è consigliatissimo dotarsi di un DAC con ingresso ottico toslink (con quello che costano, poi. Peccato solo che si debbano quasi per forza acquistarli online). Se poi si prende un DAC multiingresso ci si può attaccare anche l'uscita digitale elettrica del CD o del DVD, spesso ottenendo anche lì dei miglioramenti (dipende ovviamente dalla qualità del CD/DVD player).

Ovviamente tutto questo non vale se si utilizzano le tipiche cassettine di plastica da scrivania. In quel caso tutto il discorso cade.

Share this post


Link to post
Share on other sites

prego!

chissà se c'è qualcun altro che usa l'airport con uno stereo e ha osservazioni da fare... o domande da porre: nel caso io sono qua!

ciao

m.

p.s. non sono un mac user di lunga data (ho posseduto e posseggo solo l'imac 20" del 2008), ma mi pare di aver letto in giro che in passato la qualità audio del mac fosse migliore...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sto appassionando solo ultimamente ad impianti HIFI (veramente HI) e dati gli elevati costi, per ora restano "curiosità".

OFFTOPIC

Curiosando ho letto qualche post su di un forum molto ben fatto riguardo l'audio/video (avmagazine), cè una sezione in cui la gente posta foto delle proprie "teather room" e nonostante siano homemade devo dire che sono rimasto a bocca aperta!

Ritornando ONTOPIC temo che per sfruttare bene le potenzialità audio dei mac bisogna assolutamente dotarsi di una scheda audio professionale.. Non saprei io ho visto questo (http://www.digidesign.com/) con una ricerca veloce di google ma passo la palla a chi ne sa di piu.

Ciao!

EDIT

ps

Anche io ho un imac preso lo scorso marzo ed è una bomba, pero attenzione stiamo parlando di un all-in-one (e di me che lo uso con la tastiera midi + garageband) non credo proprio che sia la stessa cosa per esempio con un mac pro con su finale o cubase o reason etc etc :o

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao io utilizzo una Express collegata al mio home theatre con un cavo jack-RCA per ascoltare la musica di iTunes, però non saprei dare un giudizio, non sono un esperto. La qualità mi sembra buona, tieni presente che ascolto più che altro le radio on-line e non so se questo comporti delle differenze rispetto agli mp3. Il discorso del DAC sembra interessante, puoi spiegarmi bene di cosa si tratta, costi e tutto il resto? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

@ whiteyo: il discorso costi è vero fino a un certo punto. per fare un HT tipo cinema (con tutto l'allestimento della sala) è vero, ci vogliono diverse decine di migliaia di euro (e non ha senso, per me!).

ma per metter insieme un impianto stereo (2 canali) più che onesto, con qualità anni luce più avanti degli orridi e omnipresenti mini-combo che vedi a mediaworld e simili... beh ci vuole forse anche meno dellla cifra per un mini-combo!

però bisogna cercare, non è banale (ne abbiamo accennato in un altro 3d in questa stessa sezione "Hi-fi per casa"). Direi che con 500€ già viene fuori qualcosa di molto buono!

@gemello73: ti rispondo con calma dopo pranzo :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora: il DAC (digital to analog converter) è un'unità che prende un segnale digitale (binario, fatto di 1 e 0) e lo converte in un segnale analogico (l'onda che rappresenta il suono).

Tutti i lettori Cd/dvd/blueray hanno un DAC interno e infatti posono uscire con un segnale già analogico (prese RCA stereo, in genere) che poi l'amplificatore amplifica e manda alle casse.
Molti lettori però consentono di prelevare il segnale ancora digitale (non convertito) e farlo convertire a un DAC esterno dedicato (di qualità migliore).
Le uscite, se presenti, sono prese singole (1 solo connnettore) di tipo ottico (cavo toslink) o elettrico-coassiale (RCA).

Il bello è che anche il mac (e l'airport express) permettono di prelevare il segnale digitale dall'uscita cuffia, con un apposito adattatorino minijack-toslink (da 2 €), by-bassando così gli stadi di uscita analogica di scarsa qualità.
Inoltre il mac (e tutti i computer in genere) permettono anche di usare una scheda audio esterna USB di by-passare del tutto la scheda audio.

Ci sono in commmercio DAC multi ingresso (ottico/elettrico e USB, quindi di fatto sono dei DAC e delel schede audio esterne) dal costo di 100-200 € (es. Beresford 7510 e 7520) che possono migliorare di molto la qualità dell'audio in arrivo all'ampli, a patto che la musica di partenza non sia già troppo degradata:
- no mp3 da 120-190 kbps, no radio on line che in genere non superano i 120 kbps)
- ok con mp3 buoni (250-320 kbps), formati lossless (FLAC etc), Cd

Se non si ha bisogno del multiingresso si spende anche meno 50-100 € (es. V-dac di Musical Fidelity).

Tutti, in genere si comprano on-line poichè i negozi non li tengono dato che sono elementi di fatto supreflui, in quanto duplicano (migliorandola però!) una funzione già presente in tutti gli apparecchi con uscite audio.

Un ultima cosa: in genere i sintoampli HT (che personalmente aborro) hanno ingressi digitali.
Quindi per avere miglioramenti si può tentare di collegare il mac non con il cavo (analogico) minijack-rca ma con un cavo (digitale ottico) minitoslink - toslink (oppure doppio toslink+ adattatore minijack). Non spendere più di 10-20€ per questo tipo di cavi che non serve!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa l'ignoranza marioni, non mi è chiara una cosa, cioè quando dici:

"Le uscite, se presenti, sono prese singole"

intendi per esempio nel caso in cui ho una traccia stereo che mi divide "left e right"?

Poi volevo chiederti una curiosità visto che hai parlato di bitrate, sinceramente non ricordo benissimo ma visto il peso di... tipo un file AIFF (che essendo sul computer è gia digitale giusto?) ma in quel caso non ci dovrebbe essere anche li una sorta di "bitrate"?

Sbaglio?

grazie ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le uscite digitali sono in genere singole, ma non siginifica che siano mono! Anzi, sui DVD sono addirittura multicanale (5.1).

Solo che tutti i segnali viaggiano insieme su un unico cavo/connettore, poi sarà il DAC che pensa a separare il left/right (o il 5.1).

I DAC stereo, infatti hanno 1 ingresso e le classiche 2 uscite RCA bianche e rosse left/right per andare all'ampli. I sintoampli da HT, invece, hanno 5+1 uscite (in genere però già amplificate, per andare alle casse, talvolata le hanno anche non amplificata, chiamate pre-out o line-out)

Prova a guardare dietro il lettore DVD: dovresti trovare un "digital out" (1 solo connettore, di tipo RCA oppure toslink): è quello.

Qualunque file audio sul computer è sempre e solo in formato digitale. Può essere grezzo (WAV) oppure codificato con o senza perdita di informazione (lossy o lossless). In ogni caso si può parlare di bitrate: per i lossless ti dfdice quanto spazio riesci a salvare con la codifica, ma la qualità in teoria è costante. I diversi algoritmi di codifica di tipo lossy danno invece qualità diverse a parità di bitrate: indovina qual è il peggiore?

soluzione: l'mp3. che però è tanto comodo....

p.s. l'AIFF, in genere, è lossless

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Marioni e grazie per la risposta dettagliata finalmente sto cominciando a capire un po di piu il discorso dei formati e perdita di "qualità". Scusa il ritardo ma ho letto solo ora.

ps

ora capisco il peso del aiff (e dei wav).

Ciao spero di ricambiare in futuro ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uscita digitale-ottica (convertita in apposito DAC esterno di buona qualità): più che accettabile !.

In che senso "più che accettabile"? essendo digitale, l'uscita è come l'originale e tutta la perdita di qualità avviene dopo la conversione in analogico, quindi l'AE con l'uscita digitale dovrebbe essere "perfetto".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this