Sign in to follow this  
admin

Libri di informatica per le medie, il grande spot

Recommended Posts

ciao a tutti.

posto poichè da studente del liceo scentifico studio anche io informatica e vi dico subito che leggendo la proposta dell' admin mi si è accesa la lampadina: allora ora è giunto il momento dello sfogo.

Per imformatica dalla persona più esperta a quella meno verrebbe da pensare: ok, adesso qui in questo libro si parla di computer, di chi li ha inventati, come funzionano a cosa servono, ecc, invece alla fine scopro ben altro.

in pratica io uso a malincuore un libro di testo, di cui per ovvie ragioni non nomino ne titolo ne autore, di cui non metto assolutamente in dubbio le capacità dello stesso, ma che ritengo assolutamente inutile: il Pascal.

Allora adesso voglio sapere oggi come oggi a cosa serve sapere il Pascal: qualcuno dirà che è utile per la programmazione, ma io mi chiedo se è utile studiare una ,scusate il termine, ciofeca simile per saper far fare al computer 34 + 65 -34???

assolutamente no.

e poi per gli utenti mac come me a cui piacerebbe lavorare con il mac anche a scuola cosa serve se poi non lo posso neanche usare il pascal( e chi lo vuole fare).

secondo me sarebbe più intelligente usare dei testi che ti insegnano a fare le cose che si fanno oggi con i computer, come la programmazione Java o HTML. inoltre sono daccordissimo con il rispettabile signor Walter Toni che afferma che oggi nelle scuole si studia su libri informatici che nominano solo windows, come se gli utenti mac fossero esclusi, e si è vero poi però non mi venissero a dire che non utenti della mela non siamo compatibili, sono gli altri che non vogliono essere compatibili con noi. e poi allora io sono escluso dal lavoro che fanno gli altri?? come faccio a fare pratica su un computer a scuola che uso si o no 2 ore a settimana?? e poi dicono che gli italiani sono indietro con l'informatica, e ci credo??!! comunque chi vi scrive sta cercando di far entrare i mac a scuola e spera che prima o poi usciranno dei testi informatici dedicati a noi poveri sfigati, isolate persone e mai compatibili e in minoranza( e si così veniamo definiti dagli utenti winzozz).

ok scusate per le tante cose dette me volevo proprio farlo.

a presto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insegnare i rudimenti della programmazione secondo me è l'approccio giusto per un corso di informatica di un liceo scientifico. Tuttavia è vero che il Pascal è troppo antiquato, e per di più incoraggia i professori a usare vecchi IDE Borland degli anni '80, giusto per assicurarsi che i ragazzi non possano fare niente di vagamente interessante.

Io insegnerei Python, piuttosto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vuoi fare qualcosa di interessante, direi di partire col C (poi se vuoi passa a obj-c).

Il Pascal è ormai antiquato e nn mi è mai piaciuto.

Col C fai di tutto di più. Pensa che gli OS sono fatti in C.:)

Tornando al discorso delle scuole: In un liceo scientifico dovrebbero insegnare a usare nn Winzoz ma un sistema unix(vedi Linux o Mac OS)!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Se si preparassero bene gl'insegnanti, non sarebbe secondo me un'idea cattiva partire con Java, che è relativamente semplice e sicuramente attuale.

Purtroppo nei licei l'informatica viene insegnata da matematici e fisici (e qualche raro caso ingegneri) cui non viene affatto data una preparazione sufficiente per trattare queste cose.

Son d'accordo che non puoi pretendere di partire subito con lo sviluppo di chissà cosa ... però non è neanche possibile che dal primo al quinto liceo in genera non si faccia niente di più complicato che trovare il massimo di un vettore di numeri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Si vabbé, ma si sa che questo non è un linguaggio di programmazione nato per creare programmi a linea di comando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ragazzi, faccio java l'anno prossimo e me l'insegna un professore che la programmazione è il suo pane quotidiano!

Però nonostante nella mia scuola a tutti piace usare il pc, ho notato un'ignoranza totale: di mac ne ho visto solamente uno (iBook 14") che è di un professore di elettronica.

Il mio insegnante d'informatica, nonostante sia bravo, più di Windows e un po' di Linux non sa nient'altro. Sa solo che Apple "...sviluppa un altro sistema operativo tutto suo che si chiama.... bho.... OS... non mi viene in mente."

Quelli cresciuti con la testa di M$, resteranno un po' ignorantelli. Mi fermo qua, perchè i miei compagni di classe sono peggio.

Scusate l'OT e il piccolo sfogo

Si vabbé, ma si sa che questo non è un linguaggio di programmazione nato per creare programmi a linea di comando.

se ti interessa sono ancora costretto ad usare (come già detto molte volte) un pseudo pascal sviluppatyo dal mio prof che gira su DOS scaricabile da http://www.javaosd.org/L3P/download/

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Si, ma si questo non ci puoi fare niente. E' anche giusto se vuoi che a scuola s'insegni l'OS più diffuso al pianeta. I "problemi" sorgono quando inculcano che quell'OS è l'unico e migliore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be se questo ti può consolare, nel mio corso di ingegneria informatica ci sono solo 2 Mac!!!!!

Il mio iBook G4 12" e un MacBook. Gli altri hanno tutti PC, pagati uno sproposito!!!!!! e quando vedono che facendo click su un'icona sul dock questa inizia a rimbalzare, oppure quando fai f9 le finestre aperte vengono messe tutte sullo schermo rimangono stupefatti!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena finito la 3°media e non ho mai avuto libri di informatica poichè a scuola non era prevista come materia. Ma la nostra prof di mate era una patita del mac e ogni tanto ci faceva qualche lezione sul mac: portava da casa sua un powerbook e ci faceva lezione. Bisogna dire che non si capiva molto di quello che voleva farci capire però era divertente....

Share this post


Link to post
Share on other sites

...portava da casa sua un powerbook e ci faceva lezione. Bisogna dire che non si capiva molto di quello che voleva farci capire però era divertente....

delizioso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this