Sign in to follow this  
MACBUK

Recupero scheda madre macbook: l'ossessione continua.

Recommended Posts

Salve. I più antichi di voi ricorderanno che di tanto in tanto mi cimento nel recupero di notebook.

Gli ormai sporadici pazienti da ibook son diventati macbook. Il primo C2D è stato brillantemente recuperato e restituito dopo una colata di caffe' nell'area wireless che sembrava averlo annientato.

Il secondo mi sta facendo impazzire: temo di dover ricorrere ad una logica nuova.

Preso per un prezzo simbolico il catorcio è un T2500 completo di tutto (batteria nuova), la logica è una 820 1889 A "NO energy star", con connettori dei sensori temperatura a tre pareti orizzontale, la seconda revisione).

Sintomi: il solito paradigma ricorrente di tutti i mb con scheda logica danneggiata (spia accesa, ventola, no chime, spike provvisorio dell'inverter, schermo spento, funzioni di carica batteria intatte).

Su una sessantina di tentativi una volta si è acceso per 6 secondi e poi rispento.

Terminato ili troubleshooting base (memorie, reset smc, etc) ho aperto la macchina.

Sorpresa, il connettore del secondo sensore di temperatura (come talora accade perchè saldato in maniera debole) è del tutto mancante. Poco male metto mano al saldatore e tester, bypasso l'incoveniente sperando d'aver terminato. La pasta termoconduttiva sembra originale, come da tradizione apple su questi modelli è una specie di argilla asciutta inutile: sostituita...

Posted Image

Posted Image

La macchina continua a non partire...

Ad una ispezione più accurata trovo un integrato con i piedi ripassati a stagno

Posted Image

Ho pensato che qualcuno avesse messo le mani prima di me ma mi viene spiegato per tel da persona molto molto esperta di riparazioni avanzate su macchine apple che questo chip e il suo speculare sull'altra faccia dello stampato sono noti per fratture lungo i piedi sui mb e che siffatto ritocco sarebbe caratteristico delle schede ricondizionate da apple del tipo "non energy star". In effetti il mio amico sa il fatto suo. Riguardando le foto su ebay di varie schede più d'una dimostra lo stesso pattern rudimentale di stagno sui piedi di questi due integrati...

Vero o non vero il suggerimento mi è utile a mantenere un lumicino di speranza, così continuo a smontare e mi accingo al lavaggio di entrambe le facce della logica dopo ovviamente aver tolto la cmos pram battery. La trafila è la stessa, isopropanololo, acqua, svelto, isopropanololo. Non appena sarà del tutto asciutta domani sera la porterò ad alta temperatura con l'asciugacapelli.

Posted Image

Posted Image

Bffff nel frattempo non è che qualcuno di voi si ritrovi una scheda logica funzionante di quelle con la GMA 950 (non santarosa) a prezzo ragionevole? Non ho intenzione di farmi rapinare su ebay 230 euro per un catorcio simile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Niente ragazzi dopo un altro giorno di prove e misurazioni non sono addivenuto ad una soluzione.

C'è sempre quel ******** episodio ogni 100 in cui si accende e suona il chime salvo poi spegnersi dopo qualche secondo che mi trattiene dal buttare la mobo. Poi il nulla ... come se qualcosa restasse erroneamente polarizzata. Non so, non c'è niente di macroscopicamente alterato sulla MB.

Sono tentato di sostituire l'elettrolitico polarizzato (l'unico visibile in tutta la mobo perchè gli altri sono smd in tantalio microscopici) accanto al chipset.

Non credo tuttavia che la colpa sia sua dato che la resistenza complessiva tra positivo e ground mesh è sovrapponibile a quella degli altri MB. Poichè però questi polarizzati in alluminio sono stati causa frequente di cedimento delle mobo apple negli ultimi "30 anni" credo lo cambierò.

Olaf non ho aim e skype non lo uso più. Controllerò lo stato dei msg personali.

Ho lavato la logica perchè speravo di uscirne a costo zero, come l'altro macbook che ho sistemato.

Un buon lavaggio a volte da' le più gradite sorprese (anche con l'acqua corrente e sgrassante per piatti sebbene sia preferibile la distillata e l'isopropilico). L'acqua dolce non è nemico dell'elettronica "spenta" :).

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao MACBUK,

ho un MacBook Pro 17" serie*A1229, quando lo accendo ho mi fa un boing dopo l'altro senza mai smettere, oppure un monitor a righe grosse nere e bianche. Ho fatto vari interventi softwear, per un pò a funzionato, poi ha ripreso lo stesso problema, l'ho portato in assistenza e mi chiedono 550€ +iva per una scheda madre nuova... secondo te cosa dovo controllare (la cosa strana è che se lo avvio come disco FW funziona, se la scheda è bruciata non dovrebbe accettare nessun comando)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so davvero aiutarti, immagino tu abbia già provato le cose elementari (pram smc).

La tua scheda è forse una delle famigerate con il chip 8600 che tende a dissaldarsi... e le anomalie sullo schermo "sembrano" condurre a quello.

Non ho esperienza alcuna su quel tipo di scheda e vedo che i prezzi sulle ricondizionate sono altissimi. Dovresti collegarla nuda e vedere se facendo pressione sul chip il difetto si sistema. In quel caso potresti provare a riscaldare con una pistola ad aria calda, isolando la parte circostante, il chip video.

D'altronde se è totalmente inutilizzabie non hai molto da perdere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per completare il thread qualche foto dei progressi.

Oltre al C2D 1.83 bianco, mi ritrovo "insospettabilmente" un CD 2.0 gigahertz nero.

Quest'ultimo, tirato fuori con un costo ridicolo, è già il mio preferito. Ha già superato quattro giorni di test. Speriamo non compaiano le solite disgrazie dei core duo e non solo (random shutdown, batterie con la X, whine, whirring, flickering e chi più ne ha ne metta).

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono tentato di sostituire l'elettrolitico polarizzato (l'unico visibile in tutta la mobo perchè gli altri sono smd in tantalio microscopici) accanto al chipset.

Non credo tuttavia che la colpa sia sua dato che la resistenza complessiva tra positivo e ground mesh è sovrapponibile a quella degli altri MB. Poichè però questi polarizzati in alluminio sono stati causa frequente di cedimento delle mobo apple negli ultimi "30 anni" credo lo cambierò.

Ho riparato diverse schede in cui il problema era dovuto agli elettrolitici, dall'iMac da cui sto scrivendo, fino ad un magnetofono Geloso a valvole del 1964. Probabilmente vale la pena di investigare, misurando magari la ESR (mi sono costruito un piccolo misuratore che funziona "in circuit" senza dissaldare nulla). Nei sistemi più recenti i condensatori sono sollecitati per via delle correnti efficaci paurose a cui sono sottoposti e per un aumento generale della temperatura rispetto ai calcolatori di 20 anni fa.

Se vedi dei condensatori elettrolitici al tantalio, dai comunque un'occhiata (ma sei sicuro che siano proprio al tantalio?). Adesso la soluzione è migliorata molto, ma vent'anni fa erano rinomati per essere molto fragili e facilmente soggetti a guasti in cui tipicamente entravano in corto netto. Un conoscente che all'epoca riparava schede all'Olivetti aveva l'abitudine di identificare il condensatore in corto alimentando le schede con un alimentatore piuttosto robusto: l'elettrolitico in corto esplodeva risolvendo così da solo il problema.

Nelle schede più recenti sarei tentato di considerare problemi di saldature. Non so se è colpa delle nuove normative che prevedono quelle schifezze di leghe senza piombo, oppure del solito aumento di temperatura di cui parlavo sopra, unito al fatto che le saldature ormai sono piiiiiiiiiiiiiiiiiccole e spesso non visibili senza avere mezzi d'analisi spaventosi.

Tenderei a dare un'occhiata ai componenti più sollecitati, come i mosfet ed i diodi che probabilmente saranno usati nei vari convertitori DC-DC sparsi qui e lì nella scheda. Un'altra cosa: ma sei sicuro che il problema non venga dall'alimentazione? E' la primissima cosa che di solito controllo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this