Probabile contaminazione fra cartelle Libreria


ricdeluca1971
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti

Poiche' spesso mi sembra lavori lentamente, ho provato ad effettuare una verifica dei permessi dell'HD del mio MacBook (MAC OS X 10.5.8) con Utility Disco, il quale alla fine diagnostica che: alcuni permessi sono diversi; alcuni documenti SUID sono stati modificati e non verranno riparati;

Inoltre:

ACL trovato ma non atteso in "Applications/Utilities".

ACL trovato ma non atteso in "Applications".

ACL trovato ma non atteso in "Library".

La mia idea e' che abbia trovato diversi elementi fuori posto e non sembra in grado di rimetterli al posto giusto. Questo perche' probabilmente, dopo averlo acquistato devo aver commesso qualche errore cercando di spostare manualmente delle cartelle di preferenze, bookmarks, address books, ecc., dalle Libraries del computer precedente a quello nuovo. Cosa mi consigliate di fare? Reinstallare ex novo il sistema? E in tal caso: come devo procedere per poter ripristinare nel piu' breve tempo e nel modo piu' sicuro possibile, ad esempio, i segnalibri dei browser, i preferiti di Transmit e di Netnewswire, gli indirizzi di Mail, di Eudora e della Rubrica, le preferenze di Photoshop e di Photo Mechanic, i portachiavi, gli appuntamenti di ICal, ecc.? Ogni programma ha una directory specifica per le preferenze? Come faccio a capire in quali cartelle devo andare a cercare le preferenze? Grazie a tutti in anticipo.

Link to comment
Share on other sites

Lascia così com'è. I "trovati ma non attesi" riguardano sia SUID che ACL e sono conseguenza della trasformazione di Mac OS X verso il "puro UNIX" (scusa la banalizzazione del concetto). Da Leopard in poi praticamente non ne troverai più (trovato giusto uno ma sarà compito di Apple aggiornare).

Le directory (cartelle) delle preferenze le trovi sia alla radice del sistema (Macintosh HD) che nella tua home e si chiamano semplicemente Preferenze: lì troverai tutto.

Consiglio finale: non devi reinstallare proprio un bel nulla. Rilassati, lavora tranquillo e lascia stare i permessi: riguardano praticamente solo software Apple...

Comunque questo link potrebbe rassicurarti...

Link to comment
Share on other sites

Ok però resta il problema della lentezza, sia nel rispondere ai clic del mouse sia nell'aprire i programmi, anche se ho l'impressione che sia accentuata quando il computer è acceso da poco e si deve pian piano "risvegliare". Inoltre il discorso delle preferenze l'ho tirato fuori perche', anche in passato, quando copiavo file e cartelle di preferenze che ritenevo fossero quelle giuste, non ottenevo il risultato desiderato (es. la Rubrica non aveva piu' indirizzi, i browser non avevano piu' i preferiti, e cosi' via) e quindi probabilmente alla fine, nella confusione potrei aver trascinato qualche elemento nella Library sbagliata.

Link to comment
Share on other sites

C'è qualcosa che non mi torna nel tuo "usare " il computer. Con i System precedenti potevi fare così (spostare a mano o copiare le preferenze e non solo) con Mac OS X no. O meglio, lo si può fare ma la logica è molto diversa anche se le azioni son le medesime.

Fino a Leopard (da Mac OS X 10.2 compreso) potevi installare il nuovo OS (o reinstallare il vecchio se, disgraziatamente, si era costretti a farlo...) usando la modalità "Archivia e installa" (leggi queste info). Sinceramente non ho mai avuto perdita di alcun dato, neanche al passaggio da Leopard a Snow Leopard, né da Tiger (Mac OS 10.4.x) a Leopard (Mac OS 10.5.x) sul MacBook (nero) del 2006, tanto meno dei rallentamenti. Per questi ultimi sarà il caso di dare una controllata al sistema usando Monitoraggio attività (Applicazioni > Utility > Monitoraggio Attività): lì puoi controllare l'attività del tuo computer anche quando questi, apparentemente, non fa nulla; potresti scoprire che c'è qualche cosa che assorbe la potenza della CPU più del consentito oppure che la RAM è sempre così piena che usa il disco (memoria virtuale), notoriamente lento rispetto alla RAM, oppure che il disco o la partizione su cui è installato il sistema, è vicino alla saturazione....

Spero di esserti stato d'aiuto.

Ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente sei stato d'aiuto, anche se non riesco benissimo a capire su Monitoraggio Attivita' dove devo guardare per vedere se/quando il sistema usa la memoria virtuale. Pensavo di espandere la Ram (uso molto Photoshop...), sai dirmi dove posso trovarne una commerciale? Il mio è un MacBook 13'' da 2GHz con una ram da 2GB (DDR2 SDRAM).

Ancora grazie. :-)

Link to comment
Share on other sites

Anche il mio MacBook è 2GHz ed ha 2 GB di RAM: la RAM massima che può gestire sono 3 GB. Per velocizzare le operazioni, oltre alla RAM, anche un hard disk da 7200 rpm (quello che c'è è da 5400 rpm) ed è una operazione che puoi fare da solo, ben spiegata nel manuale d'uso.

Quando apri Monitoraggio attività vedi che la finestra è suddivisa in righe e colonne, come una tabella (come in effetti è). Ogni riga mostra un processo (di una applicazione che sta lavorando...) mentre le colonne si dividono in: IDP (identificativo del processo che, probabilmente - perché non ho mai verificato ma naso mi pare... - lo potrai vedere anche nei report di Console); Nome processo; Utente; % CPU; Thread; Memoria reale (RAM); Tipo (se l'applicazione è per Intel - 32 o 64 - o PowerPC); Memoria virtuale (è allocata sul disco fisso, quindi molto lenta rispetto alla RAM). Per sapere quanta RAM sopporta il tuo Mac e vedere offerte e prezzi prova qui, Buydifferent: mi son sempre trovato molto più che bene.

Per la cronaca: 1 banco da 2 GB per il MacBook come il mio viene € 59,90 + € 9,97 di spedizione. Arriva entro 48 dall'ordine (verificato)

Ciao

:)

Link to comment
Share on other sites

Altra cosa: la garanzia sulla RAM è di 10 anni (produttore) ma estesa "a vita" da Buydifferent. Lungi da me dal fare pubblicità ma è pura constatazione sulla qualità dei prodotti. Ovviamente soddisfatti o rimborsati. :):)

Ultima ora!!

Spedizione gratis fino al 22 agosto!

Link to comment
Share on other sites

Allora qualcosa continua a non quadrarmi... I valori della memoria virtuale sono MOLTO piu' alti di quelli della memoria reale. E' normale?

PS

Riepilogando...

gli HD da 7200 rpm reclamizzati su buydifferent sono indicati per il Macbook Pro. Mi confermi che vanno bene anche per il non Pro?

Mi dici che il massimo di Ram è 3, quindi devo comprare una Ram da 1 per affiancarla a quella che già c'è o comprarne una da 3 (esiste?) per sostituirla?

Ancora grazie :)

Link to comment
Share on other sites

I valori della memoria virtuale sono sempre maggiori di quella reale per il semplice fatto che sono dati che servono all'applicazione ma che non sono "importanti", ben sapendo che tutti i dati sono importanti. Diciamo che la memoria virtuale contiene dati che potrebbero servire, mentre nella RAM vi sono i dati che debbono sempre servire. Qui sta all'abilità dei programmatori fare applicazioni snelle...

Quindi sì, è normale che i valori in VM siano superiori a quelli della RAM.

Per i MacBook ci sono gli hd da 7200 rpm, anche su Buydifferent (clic su Hard disk interni, alla voce Categorie, colonna a sinistra nel sito...): 320 GB e 500 GB, ovviamente a 7200 rpm.

Per la RAM: se i tuoi 2 GB sono solo su un banco (mi par di capire) allora basta acquistarne uno da 1 GB, se invece è su due banchi acquisti un banco da 2 GB e togli uno da 1 GB.

Se non sai come è disposta la RAM sul tuo MacBook (è una possibilità anche se deduco che tu lo sappia ;) ), fai così: da menù  > Informazioni su questo Mac > Più informazioni; ti si apre System profiler e nella colonna di sinistra seleziona Memoria ed avrai le descrizione della tua RAM e quanti banchi occupa, anche se non ti dice la marca...

Ciao :)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share