Mac OS X 10.7 Lion: cosa vi aspettate


admin
 Share

Recommended Posts

personalmente, sono libero dal mouse da almeno sei anni e mi intriga assai l'idea di poter lavorare su di un computer il cui schermo non mi stia davanti in verticale, ma in orizzontale...il punto non è questo. men che meno ho un qualche dubbio al riguardo di quale sia l'hardware e l'OS con i quali voglio lavorare.

la questione non è sul come si interagisce con la macchina, ma cosa ci si fa. oggi so che da domani (ebbene sì, appena lo store è tornato disponibile ho ordinato iLife11, con la frustrazione derivante dal fatto che prima del keynote pensavo che avrei dovuto ordinare anche la nuova release di iWork) potrò produrre, e ordinare, degli album

di foto belli come non mai, per non parlare dei biglietti!...fra novanta giorni potrò sperimentare con gioia quanto sia facile installare applicazioni (scoprendo così, retroattivamente, quanto sia stato complicato farlo fino ad oggi); aspetto con ansia la prossima release di FCS per sapere come sarà più facile preparare materiali pronti per Facebook...

non c'è nulla di incomprensibile, né fuori del mondo, nella politica e nelle scelte strategiche di Apple, men che meno mi passa per la testa l'insana idea di mettermi a dire cosa dovrebbero o non dovrebbero fare. quello che mi pare evidente è che pochi di noi sono con il fiato sospeso perché non vedono l'ora di poter disporre di tutte

le magiche novità presentate ieri. o mi sbaglio?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 115
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Riguardo a Lion, è ovvio che quanto mostrato ieri è solo la punta di diamante, puro marketing per fare ingolosire la massa, le novità e migliorie saranno ben altre ma verranno presentate solo a tempo debito. E' stato così per tutte le precedenti versioni di OS X, con funzioni "superficiali" ma di impatto mostrate con largo anticipo e le vere innovazioni svelate solo all'uscita dell'OS, sarà così anche per Lion.

Io sono proprio perplesso su quello che ha fatto vedere, secondo me non è che stuzzichi l'appetito, anzi ci lascia con un bel po di dubbi in testa. Ricordo che quando facevano vedere le preview degli altri sistemi operativi mostravano cose di grande impatto che ingolosivano davvero, ma qua sinceramente sembra tanto un giochino, niente di che. Roba che probabilmente qualsiasi programmatore di shareware è in grado di fare anche sui Mac OS attuali.

Con Snow Leopard ci avevano detto, "ci femiamo per affinare il sistema e prepararlo per il futuro" ok, perfetto poi ce lo hanno dato anche a una cifra ridicola. Ma dopo questo tutti ci aspettiamo qualcosa di meglio di quello monstrato ieri e se quella è la punta dell'Iceberg non so voi ma io non mi sento per niente inglosito.

Il Mac App Store, poi è davvero preoccupante, se sarà solo un'opzione ben venga chredo che gli sviluppatri di shareware saranno felici di poter avere più visibilità, così come anche le piccole sofware house. Forse sarà più veloce per noi comprare anche iWork. Ma non è questo il punto, qua ci troviamo di fronte a applicazione firmate e usabili con l'account Apple ID di iTunes. Sembra tanto palladium questo, anche se è relegato solo a quello acquistato da quella fonte.

Basta che questo non sia un test per vedere cosa pensa il mercato per poi propinarlo come unico sistema in futuro.

Certo in questo caso parliamo di aria fritta, ma visto i precedenti...

Link to comment
Share on other sites

Io sono d'accordo con kibiz, chi si lamenta lo fa sul nulla, sul fumo. La funzione delle applicazioni a tutto schermo sarà solo un modo di visualizzazione in più, se si vuole si potrà usare MacOS X come si è sempre fatto... Stesso discorso per appstore per Mac, sarà solo un modo in più per acquistare applicazioni per la nostra piattaforma, i sistemi classici via CD/DVD o dmg rimarranno identici a oggi. Insomma, Apple offre delle cose in più e tutti a preoccuparsi - senza alcun motivo concreto - che tolgano le cose che già ci sono... Ma che modo di ragionare è, questo? Mah, davvero non capisco!

Riguardo a Lion, è ovvio che quanto mostrato ieri è solo la punta di diamante, puro marketing per fare ingolosire la massa, le novità e migliorie saranno ben altre ma verranno presentate solo a tempo debito. E' stato così per tutte le precedenti versioni di OS X, con funzioni "superficiali" ma di impatto mostrate con largo anticipo e le vere innovazioni svelate solo all'uscita dell'OS, sarà così anche per Lion.

a proposito dell'AppStore:

non possiamo far finta di non capire...sono certo che fra 90 giorni lo avrò sul comp, perché so di non resistere a certe tentazioni. e solo dopo un po' mi sentirò in grado di esprimere un giudizio al riguardo. ho il dubbio, però, che chi acquisterà un Mac con Lion, se lo ritroverà fra le applicazioni pre installate e, a meno che non nascondiamo l'evidenza, per buona parte della neo utenza, quello non sarà uno dei modi, ma l'unico per installare applicazioni. Ovvio che chi sa "muoversi" con il comp sa che esistono altri canali, altre modalità. Senza dubbio Apple ha una visione più ampia e precisa su quanta dell'utenza possa essere considerata "consapevole" e capace di scelte autonome...

forse la memoria mi inganna ma, a proposito delle presentazioni degli OS, non mi pare che quelle di Tiger, Leopard e SL siano state

così prive di incursione "under the hood".

mi ripeto: l'impressione è che, pur parlando di Mac, si siano rivolti all'utenza iPhone. nessun giudizio di valore qui, solo di merito.

Link to comment
Share on other sites

ragazzi che spippolate…

Non vi piace app store? non usatelo

Non vi piaccciono le app a tutto schermo? non massimizzate la finestra

iLife ha aggiornato cose che non vi interrasano? meglio, vi risparmiate 40$

Mission Control non vi piace? continuate con exposè e spaces

Lion vi fa schifo? bene, vi risparmiate i soldi dell'aggiornamento

Ha detto più*e più*volte che su Lion è uno "sneak peak" un assaggino… e vi propongo una riflessione…

Quanti felini sono rimasti? Siamo arrivati al Leone, re della foresta… secondo me siamo alla fine di un ciclo, Lion sarà l'ultimo OSX, il nuovo OS dopo Lion sarà ancora più*pesantemente guidato dal multitouch e magari il magicmouse sarà l'ultimo mouse prodotto da Apple, e di default ti mettono una magic trackpad :)

Link to comment
Share on other sites

ragazzi che spippolate…

Non vi piace app store? non usatelo

Non vi piaccciono le app a tutto schermo? non massimizzate la finestra

iLife ha aggiornato cose che non vi interrasano? meglio, vi risparmiate 40$

Mission Control non vi piace? continuate con exposè e spaces

Lion vi fa schifo? bene, vi risparmiate i soldi dell'aggiornamento

Ha detto più*e più*volte che su Lion è uno "sneak peak" un assaggino… e vi propongo una riflessione…

Quanti felini sono rimasti? Siamo arrivati al Leone, re della foresta… secondo me siamo alla fine di un ciclo, Lion sarà l'ultimo OSX, il nuovo OS dopo Lion sarà ancora più*pesantemente guidato dal multitouch e magari il magicmouse sarà l'ultimo mouse prodotto da Apple, e di default ti mettono una magic trackpad :)

Be non stanno proprio così le cose è vero che uno può restarsene tranquillamente con Snow Leopard se proprio non gli paice Lion, ma è anche vero che i nuovi Mac usciranno con questo e che nel giro di poco le applicazioni richiederanno Lion per funzionare tagliandoti furoi se rimani al vecchio.

Ma il punto non è questo, le caratteristiche nuove si possono usare o non usare, poi bisogna vedere se è vero perché Exposé mi sa che è diventato quella roba li e non sarà più come prima. Poco male non è una funzione che uso spesso nemmeno adesso. Uso molto gli Spaces, quelli sono irrinunciabili.

Quello che però non mi è piaciuto è proprio la preview due cavolate ci hanno fatto vedere e questo dovrebbe ingolosire? Ha ragione Renato2 questa presentazione l'ha fatta per gli utenti iPhone, non per gli utenti di Mac OS X ben che meno per quelli professionali. Vedremo nei prossimi mesi se verrà svelato qualcosa, o rilasciata qualche beta da provare.

Sul Mac App Stre mi sono già espresso.

Link to comment
Share on other sites

Beh, ma gli utenti Mac, soprattutto quelli professionali sono... utenti Mac, appunto... Gli si può offrire qualcosa di più, ma già loro la piattaforma la usano. Se Apple vuole incrementare il proprio "market share" nei computer, su chi deve puntare? Beh, ovvio... sugli utilizzatori di iPhone e iPad, che conoscono e amano un prodotto Apple ma che come computer sono ancora rimasti legati a Windows... Sono loro quelli che bisogna convincere a passare "dall'altra parte"... si tratta di un potenziale bacino di utenza dove pescare a piene mani per vendere più Mac. E giustamente Apple intende sfruttarlo... Ma questo non significa in alcun modo che alla fine non verranno accontentati anche gli utenti pro e i vecchi Mac user con funzioni utili e importanti... solo che non sono quelle prioritarie da mostrare al grosso pubblico. Tutto qui!

Link to comment
Share on other sites

l'esercizio dello spirito critico, se si ha la prudenza di non trasformare tutto in una geremiade da flagellante, è una delle più straordinarie conquiste del genere umano.

ovvio che possiamo non usare e non fare un sacco di cose...potremmo usare la stessa leggerezze di approccio con tutto ciò che ci riguarda, perché limitarsi alla "sfera

informatica" della propria esistenza?

una cosa sul multitouch...butto là una provocazione: la rivoluzione non sta nel doversi avvicinare di più alla macchina, ma nel prenderne le distanze...un po' come la

rivoluzione (mancata) nel mondo musicale con il theremin e l'elettronica in generale, alla fine hanno dovuto "incollarci" una tastiera per poterla rendere digeribile.

Link to comment
Share on other sites

C'è una cosa che non ho capito troppo bene. Ammettiamo che io abbia scritto un'applicazione che gira su diversi sistemi operativi e che ne mantenga pure una versione specifica per MacOSX. Per ragioni tecniche, si tratta di un'applicazione scritta in Java ed è open source. Se volessi pubblicare la mia applicazione sul loro Store perché sia gratuitamente scaricabile, oltre all'obolo dei 99 dollari all'anno a cosa andrei incontro? So che un'applicazione Java non avrebbe nessuna possibilità di essere accettata su iPhone ed iPad (perché proprio non ci gira), ma mi chiedo se la politica sarà la stessa su MacOSX. Da autore, potrei essere interessato a semplificare la vita ai miei utenti ed approfittare della pubblicità offerta, ma bisognerà vedere come si chiarifica la politica di accettazione delle applicazioni in quella che è volente o nolente una via maestra per portare al pubblico il proprio lavoro.

Link to comment
Share on other sites

Raziel… e basta con i piagnucolii dei "professionisti" con la puzza sotto al naso che schifano la nuova generazione di apple users… da quando un professionista ha bisogno di farsi "ingolosire" dal marketing? se usi il mac come strumento di lavoro puro manco ti metti a guardare il keynote… dai su… nessun professionista è una early adopter, c'è ancora gente che usa Leopard per non avere problemi di sorta… e cha magari quando uscirà Lion passerrano a Snow Leopard con la CS5…

Darwin… suppongo che la tua applicazione debba rispondere di sicuro a certi criteri per consentire la gestione dell'installazione automatica e l'automatizzazione degli aggiornamenti… forse potrebbero anche lasciartela fare in Java… ma penso spingeranno comunque su OBJ.C

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share