Sign in to follow this  
Macitynet

Apple: «Domani rivoluzione in iTunes»

Recommended Posts

Continua a leggere su Macity...

Commenta l'articolo se sei iscritto al Forum.

[Messaggi offensivi e link pubblicitari saranno rimossi secondo le regole del forum. Per segnalare eventuali errori

contatta direttamente l'autore.]

Click qui per iscriverti al Forum

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono io che non so l'inglese (probabile :D) o "from iTunes" potrebbe anche voler dire "da iTunes", non necessariamente "di iTunes"..

Quindi qualcosa divulgato su iTunes ma non necessariamente legato ad esso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai proprio ragione. From iTunes decisamente NON vuol dire riguardante il programma iTunes ma proveniente da iTunes, attraverso iTunes, come "from the Turin-Milan motorway" non vuol dire che rifanno l'autostrada ma che arriva qualcosa da li'. Ma naturalmente questa è pubblicità quindi puo' voler dire qualunque cosa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei dire una castroneria...ma se fosse uno streaming (tipo quello per la presentazione del MBA) trasmesso su iTunes?..vero che se fosse una cosa così avrebbero fatto qualche annuncio prima..però sta facendo il giro del mondo la notizia anche usando questo metodo "a sorpresa"..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me assisteremo al lancio di una sorta di Apple Channel

Un canale "televisivo" apple, sarebbe la prima tv mondiale, streaming contenuti interattivi da iPhone, iPad, iPod e Apple TV, spot iAd, programmazione musicale, cinematografica e tv show.

Giustificherebbe ogni cosa, dal lancio di una Apple TV nuova e per di più ad un prezzo modico considerando le ingloriose vendite della vecchia versione, al fatto che sia pensata per lo streaming, al fatto dell'apertura della sezione film in molti paesi esteri, al fatto che il lancio avviene con grande risonanza mondiale "from iTunes" e in fine ma non meno importante spiegherebbe il no di ABC, CBS, NBC e Fox alla fruizione gratuita dei propri contenuti tramite Google TV.

Secondo il mio parere Apple avrebbe preso accordi con molte reti e case produttrici su diritti per "trasmettere" vari programmi in streaming creando un mercato nuovo, o meglio un canale di vendita nuovo, che Google voleva sfruttare gratuitamente.

Ogni persona con un dispositivo iOS o un mac potrebbe fruire di un canale gratuito e ricco di contenuti, Apple pagherebbe i contenuti guadagnando sulla pubblicità iAd (e non solo) le case produttrici avrebbero un ulteriore entrata per le loro produzioni di punta e, da non sottovalutare, un canale Apple sarebbe una potente vetrina per i contenuti stessi di iTunes store…. tutto torna, non credete?

PS: Spiegherebbe anche gli esperimenti (o test) di straming live degl'ultimi due keynote.

riporto un'intervista dove Jobs parla del mercato televisivo e Apple TV.

Ascoltate e date il giusto peso ad ogni parola. Questa "soluzione" di live streming renderebbe molto più piccoli gli ostacoli di cui steve parla nel video e con un po di fantasia e senza fare troppi sforzi trapela la voglia di abbattere il sistema e rifare tutto da capo cercando il modo di non rimanere schiacciati da complessi meccanismi di mercato diversi in ogni paese.

...e se la Apple TV doveva essere solo un hobby, perchè lanciare una nuova versione completamente riprogettata nella forma, nel prezzo e nel sistema operativo?

D8: Steve Jobs on Television | All Things Video | AllThingsD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo la deriva, continua, degli " iCosi " che ha contaminato anche OS X, ci mancherebbe solo che rendano iTunes un canale streaming per AppleTV con pubblicità inclusa..... Spero davvero che si limitino a fornire spettacoli live a pagamento e basta.. degli " iEvents " o " iConcert " ( tanto per rimanere in linea con gli " iCosi " )...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex.... e basta... ma perché mai "deriva"? Ci sono i Mac con MacOS X e ci sono gli apparecchi elettronici - iPhone, iPad, iPod - e c'è Apple TV e ci sono i software, ecc. Tutti convivono benissimo dentro Apple, ognuno con un suo target e un suo mercato. Che diamine, perché nessuno ha da ridire su Sony, Samsung, Pioneer e tutte le altre millemila marche che producono dal ferro da stiro al computer al mega impianto hi-fi e così in tanti vi lamentate della varietà e differenziazione dei prodotti Apple?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perchè Apple, a differenza di Sony e compagnia bella, è nata progettando, costruendo e vendendo computer.... E poi non mi lamento mica della differenziazione del prodotto sotto un unico marchio, mi lamento, e parecchio per quanto mi riguarda, quando vedo una netta prevaricazione di " attenzioni " su una sola categoria di prodotti ( gli " iCosi " ).... Peggio ancora quando si vuole portare " l'esperienza " di un OS mobile su uno per computer snaturandolo.... Ecco il perchè di deriva, confermata peraltro dall'abbandono degli Xserve e Xraid e dalla rarefazione degli aggiornamenti di applicazioni e soluzioni Pro.

Comunque pare confermato che l'evento di oggi sia rivolto allo sbarco dei Beatles su iTunes Store.... A proposito Samsung, Lg e co. non vendono canzoni e video su internet....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this