Flash è il tallone di Achille di Apple?


Macitynet
 Share

Recommended Posts

Visto che i problemi derivano proprio da Flash, blocchi o falle di sicurezza, eliminarne la causa è la soluzione ai problemi. Se, invece, si continua a sviluppare HTML5, come dovrebbe far anche Adobe, invvece di frenarne lo sviluppo, tutti i problemi saranno risolti. Per tutti, non solo per Apple.

Personalmente Flash dal mio browser è stato tolto.

Link to comment
Share on other sites

E' vero che adesso l'implemenrtazione di Flash su "mobile" lascia abbastanza a desiderare, in buona parte anche per la limitatezza delle CPU, ma se con il tempo affinano l'implementazione e crescono le CPU, chi ci ha creduto capitalizza e chi no dovrà fare marcia indietro. Vedremo chi avrà avuto ragione.

Link to comment
Share on other sites

Anch'io non sopporto Flash.

Per via del fatto che soffrivo molto con un vecchio iMacG5 e in via generale perché complica la vita.

Ma tuttora il web ha una parte considerevole codificata in Flash che non si può ignorare.

Purtroppo è facile, molto facile e poco professionale progettare con Flash.

Siti in genere dozzinali e poco curati nel supporto alla navigazione e nell'indicizzazione.

Spesso lenti o problematici nell'uso.

Ma non sempre, ci sono alcuni siti fatti veramente bene e dall'aspetto magnifico che usano largamente questa tecnologia, facili da navigare e godevolissimi, e se opportunamente trattati non soffrono di carenze di indicizzazione anche dei contenuti marginali.

Il fatto è che è facile.

Mettere su un sito senza Flash è impegnativo, bisogna lavorare molto e c'è pochissimo supporto.

I plugin di per sé stessi sono una cavolata, ma trovarli, capire come funzionano, eliminare i problemi e fare variazioni, è veramente un lavoraccio.

E tra l'altro può essere anche molto costoso.

Se ti serve un'estensione per gallerie ormai trovi molta roba (da poco...) ma le cose migliori, più curate restano in Flash.

In ogni caso cerco di non usarlo mai per la produzione corrente, a volte con soddisfazione, a volte devo rinunciare a qualcosa e arrampicarmi sugli specchi.

Ma per quello già fatto è un problema.

E' vero quel che dice Kibiz che i browser fanno per loro conto gran parte di quello che fa Flash, ma il fatto è che lo fanno ognuno a modo suo e nessuno completamente...

Tra qualche anno spariranno i plugin, stiamo tutti aspettando, ma per ora se vuoi fare un uso integrale del web è imprescindibile il loro uso.

La colpa è sicuramente di Adobe, già da tempo avrebbe potuto mettere in programma la sua riscrittura o la sua trasformazione.

Non l'hanno fatto per i profitti a cui non vogliono rinunciare e per la pretesa di accampare diritti di esclusiva e di dominanza del mercato.

E' quindi giusto che ne subiscano i danni.

Ma noi, salvo che per giustificati motivi tecnici, non dovremmo fare il tifo.

Spingere per avere le cose secondo le regole è giusto, fare i talebani lasciamolo fare ai talebani, noi non avremo accesso al paradiso con 40 uri se ci castriamo la navigazione.

Liberissimo chi usa la rete solo per godersi i servizi, YouTube, FaceBook, p2p, mail, Skype e simili, di togliersi Flash (che attualmente su un normale desktop non ha particolari problemi), ma chi usa il web e naviga professionalmente non si può permettere tanta guerra di religione.

Stiamo tutti aspettando che si realizzi un web senza la necessità del famigerato plugin, ma nel frattempo...

Link to comment
Share on other sites

[email protected]: io, come ho scritto, ho eliminato flash dai miei computer, ci sono siti navigabilissimi dove, anche SENZA flash, si vedono foto, filmati ed animazioni. In questi siti la navigabilità è più spedita ed i siti sono più reattivi - tempi d'attesa minimi -. Altri che hanno flash, ora, anche loro sono diventati più veloci, vedo solo i riquadri con scritto flash, e non mi preoccupo se perdo qualche pubblicità o video. L'ho imparato navigando con l'iPhone e sono felice della scelta fatta da Steven Jobs. Anche il nuovo MacBook Air si presenta così, senza flash. Se sei un sviluppatore, come mi sembra i aver capito, fallo utilizzando l'HTML5. Sappi che tutte le pagine d'apertura dei siti con flash che ci mettono tempo ad aprirsi solo per mostrare un'animazione, vengono bellamente Saltati.

Link to comment
Share on other sites

secondo me Apple ha sbagliato ad essere così drastica con Flash, avrebbe dovuto semplicemente aggiungere un tasto per l'esclusione di flash da safari e all'attivazione prevedere un warning che diceva che l'uso di Flash avrebbe ridotto la durata delle batterie dell'X% e reso il device sensibile ad attacchi di malware.

Il danno di immagine per Adobe sarebbe stato superiore, ora invece appare come la vittima incolpevolie di una guerra commerciale.

Link to comment
Share on other sites

[email protected]: io, come ho scritto, ho eliminato flash dai miei computer, ci sono siti navigabilissimi dove, anche SENZA flash, si vedono foto, filmati ed animazioni. In questi siti la navigabilità è più spedita ed i siti sono più reattivi - tempi d'attesa minimi -. Altri che hanno flash, ora, anche loro sono diventati più veloci, vedo solo i riquadri con scritto flash, e non mi preoccupo se perdo qualche pubblicità o video. L'ho imparato navigando con l'iPhone e sono felice della scelta fatta da Steven Jobs. Anche il nuovo MacBook Air si presenta così, senza flash. Se sei un sviluppatore, come mi sembra i aver capito, fallo utilizzando l'HTML5. Sappi che tutte le pagine d'apertura dei siti con flash che ci mettono tempo ad aprirsi solo per mostrare un'animazione, vengono bellamente Saltati.

In pratica ti ho già risposto:

... Ma tuttora il web ha una parte considerevole codificata in Flash che non si può ignorare...

... noi, salvo che per giustificati motivi tecnici, non dovremmo fare il tifo.

Spingere per avere le cose secondo le regole è giusto, fare i talebani lasciamolo fare ai talebani, noi non avremo accesso al paradiso con 40 uri se ci castriamo la navigazione....

...ma chi usa il web e naviga professionalmente non si può permettere tanta guerra di religione....

E' una guerra tra multinazionali per conformare il mercato ai propri standard.

A te che te viene in tasca nel parteggiare per l'uno o per l'altro?

1) Aldilà delle considerazioni di Pietro e di Gennaro....

2) Faccio i siti senza Flash, fino al limite dell'impossibile ma non in assoluto.

Ed è un lavoraccio che non mi paga nessuno, il classico caso di chi per lavorare secondo le regole si mette in situazione di inferiorità rispetto a chi se ne frega.

Non sono poi così grato a Steve Jobs...

A mio parere queste sono situazioni che andrebbero risolte di concerto.

Ma vaglielo a spiegare agli adoratori del dio Profitto e dei suoi rappresentanti in terra investitori in Borsa...

Link to comment
Share on other sites

A parte che le regole del web le scrive il 3WC, il World Wide Web Consortium di Cambidge organismo internazionale preposto.

E nei suoi standard Flash non viene espressamente menzionato, ma neanche messo al bando o dichiarato fuori dalle regole:

Web Design and Applications - W3C

All Standards and Drafts - W3C

About W3C Standards

Questa è l'unica opinione che conta, se parliamo di un bene comune, come il web

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share