Montare file HD con Macbook pro


maniscalco
 Share

Recommended Posts

CIao a tutti, premettendo che sono un neofita del settore, avrei una domanda da porvi, chiedendovi di trattarmi da "ignorantone". :)

Ho un Macbook pro 15". Ho final cut pro.

Sui montaggi DV non ho particolari problemi.

Pero' non so come fare per lavorare con file in alta definizione. In pratica quando importo dei file (magari da un hard disk esterno) che sono in HD, il mac si "impalla" e diventa impossibile lavorare.

Chiaramente quando dalla video camera importo nel progetto, impostando un progetto DV non ho particolari problemi ( a parte il rendering a tempi biblici).

Qualcuno saprebbe darmi qualche consiglio per l'High Definition?

Grazie

ho un'altra domanda, ma credo sia da mettere in un'altra sessione.

Grazie a tutti.

Maniscalco

Link to comment
Share on other sites

non e' chiaro se per hd intendi veramente hd oppure

se ti riferisci ad hdv o avchd.

il mio macbookpro e' ancora piu' vecchio, ma riesco

ugualmente bene a lavorare le clip hdv che importo

utilizzando il setting hdv 1440x1080i e ti assicuro che

e' quasi come lavorare il dv.

una volta sola ho lavorato con file avchd e li' ho penato

veramente per la lentezza delle operazioni di rendering.

io preferisco tenere le clip sull' hd interno (7200 giri)

per non avere problemi supplementari , ma anche

per non avere troppi fili attaccati quando sono

comodamente seduto sul divano di casa.

un saluto,

remo

Link to comment
Share on other sites

dunque, sono file video di girati con canon 5D in High Definition...

se mi dici che tu riesci benissimo a fare montaggio su final cut pro, di file in alta definizione con il mac book pro, a sto punto potrebbe essere che il mio hard disk interno non sia a 7200?

cioè, non è che sia impossibile, pero' diventa davvero difficile lavorare "a scatti"...

Link to comment
Share on other sites

io intendevo l'editing di file hdv 1440x1080i provenienti da sony fx1 a cassette,

invece tu mi parli di file della canon 5d che credo essere proprio in h264 (AVCHD) e

quindi difficilmente gestibili nativamente se non utilizzando una transcodifica

tramite intermediate code oppure appleprores e con un ampliamento notevole

delle dimensioni dei files.

mi spiace non poterti dare suggerimenti aggiuntivi, ma sono interessato

allo sviluppo di questa discussione in quanto vorrei pure io munirmi di una

fotocamera fullhd per le possibilita' che queste offrono.

------------------

index

Link to comment
Share on other sites

Ciao, io lavoro in HD (1920x1080) con Mac Pro e con la scheda Aja IoHD. Ho preso questa configurazione proprio con il passaggio all'HD, perché senza scheda Aja e senza un processore veloce non riuscivo a montare se non con tempi biblici di rendering e vedendo a scatti. A volte però mi è capitato di lavorare con il Macbook Pro (anche il mio è del 2009, 17"), con e senza Aja, e mi sembra si possa fare, sia pure andando un po' più lenti. Il consiglio però è di acquistare una scheda video esterna che, oltre che supportare ingressi/uscite e transcodifiche varie tra i diversi formati video, offre un supporto hardware al processore, sia pure essendo collegata al Mac via FireWire 800.

Silvia

Link to comment
Share on other sites

Il problema dell'HD è che, rispetto al PAL DV, ha parecchie "informazioni" contenute in ogni fotogramma; un esempio semplice: se elaboriamo una foto da 3 megapixel e una da 10 i tempi si allungano proporzionalmente. Ovvio che un MacPro riesce meglio a gestire una mole di dati superiore, anche senza scheda video di montaggio. I computer portatili hanno una serie di migliorie atte a ridurre drasticamente i consumi e conseguentemente anche le loro prestazioni generali ne risentono. Un iMac non troppo spinto riesce meglio di qualsiasi portatile, anche se questo avesse una cpu a 3Ghz.

Per gestire al meglio i file HD di una FOTOcamera, che genera file in formato progressivo, è necessario, come consigliato, utilizzare il codec Prores che codifica il file in Mpeg2, facilmente gestibile dal portatile. Anche il disco dedicato al montaggio è meglio che sia di tipo firewire 800 e a 7200rpm; se è Esata o USB3 ancor meglio. Unico neo di Prores è che genera file di dimensioni ciclopiche. Se si è disposti a perdere qualcosina codificare in HDV renderà il lavoro molto più snello.

I tempi di rendering sono lunghi sia in Prores che in HDV ma il lavoro potrà essere terminato serenamente.

In ogni caso vi dico che editare, montare renderizzare HD Prores su MacPro dotato di Ram, scheda di montaggio HD, dischi raid ecc ecc...è meglio ma non vi aspettate la differenza che c'è tra una 500 è una Ferrari...se così fosse...sarebbe troppo bello.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share