Sign in to follow this  
Macitynet

Mac App Store apre le porte

Recommended Posts

Continua a leggere su Macity...

Commenta l'articolo se sei iscritto al Forum.

[Messaggi offensivi e link pubblicitari saranno rimossi secondo le regole del forum. Per segnalare eventuali errori

contatta direttamente l'autore.]

Click qui per iscriverti al Forum

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'impressione è che ci sia dietro lo zampino di Ballmer...

ovvio che manchino le applicazioni Pro; gli oltre 50 GB di FCS e i quasi 50 di Logic Studio sono improponibili per il download...c'è iPhotone, cioè Aperture...

ok, niente Apple Pro Apps, e capisco perché; ma è possibile che debba uscire dall'AppStore e andare nell'Apple Store online per comperare QT pro o il componente MPEG2 (sempre per QT)?...

nessuna della applicazioni di terze parti che ho installato e che è presente nell'AppStore viene rilevata. neanche una.

il tempo intercorso fra la presentazione e il lancio non è stato poi così poco...sembra un desolato deserto: gli ultimi quattro giorni di aggiornamenti su Version Tracker riportano almeno il doppio delle applicazioni. probabilmente, e anche giustamente, numerosi sviluppatori hanno ritenuto opportuno evitare di pagare la gabella...

non so che dire...non provo neanche a disinstallarlo...magari per dispetto mi combina qualche casino nel comp.

ovviamente (e spero di essere smentito entro breve) nemmeno l'ombra della nuova versione di iWork; d'altra parte, l'aggiornamento reso disponibile proprio ieri aveva

chiuso la questione...a meno che a Cupertino qualcuno non si sia bevuto il cervello. cosa da non escludere, visto l'andazzo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ottimo inizio. Aspettiamo (e presto) di vedere come si muoveranno le aziende storiche (come la Adobe) per le applicazioni professionali; meglio tante applicazioni ad un prezzo migliore che la Suite intera?

Non che il loro sistema di vendita e di assistenza tramite il web sia inferiore: è l'approccio che con lo store potrebbe cambiare ed aprire nuovi scenari (per loro e per noi)

Inoltre: le grandi aziende per i Games? Sarebbe bello un Call of Duty (o un Halo) con mappe aggiuntive a pochi euro. Qui sognamo pure.

Aspettiamo e vediamo in ogni caso; non ci sono (ancora) paragoni, usare un mac è sempre e ancora un grande aiuto nel lavoro e nel divertimento.

P.S. se ho scaricato 600 MB dall'App store di Itunes posso certo scaricarmi 2,4GB per la Cs5, che problemi ci sono?

Share this post


Link to post
Share on other sites

non provo neanche a disinstallarlo...magari per dispetto mi combina qualche casino nel comp.

direi di evitare, sono andato subito a provare la curiosa funzione che suggerisce, tramite questo mercato del pesce di app store, l'applicazione che dovrebbe essere in grado di aprire un certo tipo di file, ho paura che cancellando l'applicazione si possa fare qualche casino.

bello questo app store, è proprio d'accordo con la mia filosofia, io adoro i tool che centralizzano il controllo, che concentrano tutti i dati in un singolo punto, per non parlare del fatto che tra poco sarà stracolmo di applicazioni che fanno tutte la stessa cosa, basta pensare a quante trasformano l'ipod/iphone in una torcia. proprio non ci riesco, cercare applicazioni categorizzate secondo criteri che spesso a me sfuggono, non mi fido nemmeno delle recensioni accurate e credibili di neurogeek84 e giovanegiovenca65, come faccio a farmi un'idea di un software con quattro righe scritte da chissà chi...

ma il peggio deve arrivare, ad esempio:

ad esempio: Pixelmator | The Mac App Store

mi sta bene che ci sia anche su app store, mi sta molto meno bene "we are fully committed to supporting the Mac App Store by completely moving Pixelmator sales and distribution to the Mac App Store", insomma, tra un pò se ci vuoi ci trovi solo lì, altrimenti fai pure come ti pare. sigh.

in ogni caso, inutile protestare, il grosso mucchio di cliccatori zombie inizierà a determinarne il successo e, tra qualche anno (ma che scrivo, pochi mesi!), sarà normale riferirsi solo a quel coso per la distribuzione di software.

il rilascio di questo mer(d)aviglioso tool, ancora prima di 10.7 serve proprio per scardinare il mercato di ciò che gira sui (suoi?) sistemi prima di partire con la release definitiva, dove probabilmente l'integrazione sarà più profonda con l'os sottostante.

tempo di fare i bagagli, non mi sento più a mio agio con osx, per quanto possa valere l'opinione almeno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perché non ho un solo file cui non corrisponda un'applicazione con il quale aprirlo???? mi sento discriminato!

ad ogni modo, forse non mi farebbe così schifo se fosse un catalogo dove poter trovare con facilità plug-ins per Logic o FCS, templates, animazioni e robine assortite per iWork...

quello che temo è che l'utenza poco acculturata dal punto di vista informatico (e parlo di esperienza d'uso, non di chissà cosa) che si ritroverà questo Store pre installato, possa considerarlo come l'unico canale attraverso il quale cercare applicazioni. non male.

dato che si può, ho deciso di ignorarlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dicevano una volta, di noi macuser, che eravamo una setta.

Pochi ed esperti utilizzatori, convinti, anche fideisticamente, della qualità superiore della macchine che usavamo e dell'insuperabilità del software in dotazione.

Ora stiamo tornando ad essere una setta.

E siamo pure tanti, in alcuni settori anche la maggioranza.

Ma la differenza è che gran parte di quella superiorità è meno sostenibile e beh... le caratteristiche degli utilizzatori, tipo i neurogeek84 e giovanegiovenca65 citati da Leo, sono un po' cambiate ed eterogenee.

Ed è un pezzo che ho smesso di identificarmi come macuser, almeno nel senso detto sopra.

Questo tipo di iniziative le gradisco sempre meno, non mi viene più da credere che queste siano fatte per agevolare la massa degli utenti poco abili o mediamente abili, quanto per incanalare in modo sempre più esclusivo e poco educativo acquisti e preferenze

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ed è un pezzo che ho smesso di identificarmi come macuser, almeno nel senso detto sopra.

mi hai fatto venire in mente l'ultima puntata di Beavis & Butthead che ho visto. ultima nel senso che dopo non ne ho guardate altre. "We were really cool, before people actually started watching us".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo tipo di iniziative le gradisco sempre meno, non mi viene più da credere che queste siano fatte per agevolare la massa degli utenti poco abili o mediamente abili, quanto per incanalare in modo sempre più esclusivo e poco educativo acquisti e preferenze

Ovvio. E comunque basta spostare un'applicazione in una sottocartella nella cartella madre delle applicazioni che già non viene più rilevata. Disgustorama.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non le rileva, a prescindere da dove sono. o meglio, rileva solo GraphicConverter (a proposito, com'è che non viene menzionata nell'articolo di Macity fra le top five per fotoritocco e gestione immagini? meglio ImageWell???). ad ogni modo, siccome l'AppStore non può mentire, dubito che quelle applicazioni siano installate sul mio comp, per cui mi sa che le dovrò comprare, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this