Posso dire la mia?


Recommended Posts

>abbiamo capito che tu con le disgrazie informatiche altrui ti guadagni il pane;

però poi non venire a sostenere la semplicità e la sicurezza di windows quando è indispensabile un consulente per risolvere il 90% dei problemi...

hai capito male, non faccio il consulente.

Ritengo comunque che una impresa non individuale possa permettersi una giornata di un consulente per pianificare rete e sicurezza dei sistemi informativi.

Dovrebbe farlo comunque, sia che usi computer win che mac: ritengo poco probabile che uno studio di grafici con 10 postazioni, senza una adeguata strategia, sia in grado di avere tutti i mac in rete, collegati ad internet, avere una vpn per prelevare e visionare i lavori da fuori, avere una dmz per avere un server web su cui far testare i lavori e magari un mailserver, e avere un backup decente e sicuro.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 118
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Studio con 5 postazioni grafiche + 3 da backoffice, lan, file-web-mail server (macos x server), connessione adsl albacom (a loro è deputata la sicurezza e a loro devi chiedere di aprire determinate porte per questi servizi).

Dall'esterno si possono testare i siti, prelevare files PDF dei progetti, visualizzare la posta con webmail.

In queste cose ritengo che MacOS X sia più "facile": abbiamo fatto tutto senza necessità di un consulente esterno.

Link to comment
Share on other sites

non sono d'accordo.

basta non andare sui siti sbagliati e cercare di non farsi spammare l'indirizzo e-mail o cmq leggerlo via webmail senza scaricare attachment non conosciuti, e ovviamente non usare internet explorer, e di virus non ne arrivano.

certo, vivi male... ma virus non ne becchi.

siccome a me piace vivere bene... uso un mac :D

non basta stare attenti alle cose che dici, te li becchi cmq! :mad:

Link to comment
Share on other sites

Cosa? Se per far andare apache i sysadmin dovessero disabilitare i firewall sarebbe dura mantenere un sito. Bastava configurarlo correttamente.

Allora, capiamoci un attimo, io volevo dire che è possibile avere un sistema XP stabile e sicuro, e il mio utilizzo ne è la prova mia personale.

Puoi Aggiungerci anche la mia:

Da febbraio lo ho Updatato due volte, senza connettermi a windows Update ogni 2 minuti. Mai un crash, un virus, un Dialer. DIspongo di un firewall, di un antivirus e di un Eliminatore di Spyware (quelli li ha trovati invece). Li lancio una volta alla settimana. Col Mac non ho bisogno di fare neppure questo, per carità, ma non le trovo "penitenze" impossibili vista la potenza del PC Wintel che ho sotto mano, utilissima nel creare i filmati dalle Riprese con la Camera digitale. Feci una botta di conti allora: per avere un Mac di eguali prestazioni (credo) avrei dovuto spendere circa 1000 euro in più.

Nan

Link to comment
Share on other sites

Che vuoi che ti dica Nàn? Non siamo in molti a pensarla così in questo forum.

per avere un Mac di eguali prestazioni (credo) avrei dovuto spendere circa 1000 euro in più.

Le macchine apple sono competitive nel settore portatili e con gli iMac, i powermac più potenti IMHO sono troppo costosi rispetto a quello che il mercato PC può offrire.
Link to comment
Share on other sites

giampaz> Le macchine apple sono competitive nel settore portatili e con gli iMac, i powermac più potenti IMHO sono troppo costosi rispetto a quello che il mercato PC può offrire.

Non è vero, i PowerMAC li devi paragonare alle workstation PC, e vedrai che :

1. I prezzi delle WS-PC sono allineati con quelli dei P-MAC

2. I proci delle WS-PC sono quelli di 12 - 18 mesi prima

Questo perché dietro ad una WS-PC c'è una ricerca che punta sulla solidità architetturale e la continuità di servizio sia della macchina che dell'assistenza, la quale non ha 1000 configurazioni da testare e garantire. Anche per le WS-PC la pura performance da cronometro è solo uno dei tanti valori di cui tenere conto.

Questa ricerca e stabilità la paghi (vedi sia i punti 1 che 2).

Non se ne può più di sentire paragonare un clonazzo da 800€ con un P-MAC solo in termini di costo/prestazione velocistica

:/

Link to comment
Share on other sites

Con 1000€ posso configurare un PC assemblato (e montato da me) con un P4 HT EMT64 con 2MB di cache, 1024MB di RAM in dual channel (ram costosa a basse latenze), disco da 200GB, e una Ati X800 con 256MB di memoria video. La monto e la configuro, facendo così ho sempre avuto macchine stabilissime.

Ovviamente se il PC lo compri di marca il costo lievita, ma non ai livelli dei Macintosh.

Con 1000€ non mi fanno vedere nemmeno la RAM del G5.

Link to comment
Share on other sites

Le macchine apple sono competitive nel settore portatili e con gli iMac, i powermac più potenti IMHO sono troppo costosi rispetto a quello che il mercato PC può offrire.

Vorrei anche sottolineare quello che ho scritto... Se c'è la necessità di una WS, l'acquirente interessato può benissimo comprare Apple, o comprare un PC di marca con componentistica testata ed affidabile, altrimenti può, con una cifra molto inferiore, assemblarsi la sua macchina.

Questa possibilità nel mondo Apple non esiste.

Link to comment
Share on other sites

Con 1000€ posso configurare un PC assemblato (e montato da me) con un P4 HT EMT64 con 2MB di cache, 1024MB di RAM in dual channel (ram costosa a basse latenze), disco da 200GB, e una Ati X800 con 256MB di memoria video. La monto e la configuro, facendo così ho sempre avuto macchine stabilissime.

Ovviamente se il PC lo compri di marca il costo lievita, ma non ai livelli dei Macintosh.

Con 1000€ non mi fanno vedere nemmeno la RAM del G5.

I 1000 euro comprendono anche la fatturazione del tempo che ci impieghi a montare ed a configurare correttamente la macchina?

Un professionista tiene in conto anche del tempo, ricordatelo.

Link to comment
Share on other sites

Se il professionista è colui che si configura la macchina, può considerarla una costruzione in economia ;)

State tranquilli, non voglio evangelizzare nessuno, volevo solo commentare quello che ha detto Nàn riguardo al costo delle macchine Apple professionali. Questo discorso è dovuto all'a pressoche illimitata configurabilità di un PC assemblato, dunque si potrebbe ripetere per tutti i costruttori di PC di marca. Anche se il G5 monopalla che costava 1700€ (o qualcosa di simile) mi ha fatto storcere il naso.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share