Scandalo MTV


xmorgana
 Share

Recommended Posts

Ragazzi, girando qua e là mi sono inbattuto in una (delle tante) spiacevoli discriminazioni a danno del mondo mac.

Sul sito italiano di MTV gli utenti mac non possono accedere allo store musicale - disponibile solo per l'universo Microsoft.

Ecco la giustificazione che viene riportata:

Ci dispiace :-(

Il servizio DIGITAL MUSIC, all’interno dell’area Mtv Store, integra la piattaforma tecnologica della società OD2 ed è disponibile solo per il sistema operativo e browser MICROSOFT, ovvero WINDOWS e INTERNET EXPLORER.

I motivi della scelta di Od2 sono in gran parte legati ai rapporti con le case discografiche, che detengono i diritti sul materiale distribuito, come testimoniato dalle parole dei responsabili tecnici di Od2:

“Per poter fornire questo ampio catalogo di musica digitale, dobbiamo necessariamente proteggere i file musicali con sistemi di protezione anti-copiatura (Digital Rights Management).

Il contratto con le etichette discografiche, proprietarie dei diritti dei brani musicali distribuiti attraverso la piattaforma Od2, non permette di vendere musica digitale priva di sistemi antiprotezione. Il Digital Rights Management di Microsoft è al momento l'unico affidabile sistema di protezione disponibile sul mercato. A suo favore gioca anche il fatto che può essere usato dal 90% circa degli utenti internet.

La presenza del Digital Rights Mangement di Microsoft rende obbligatorio l'utilizzo di sistema operativo e browser Microsoft, ovvero Windows e Internet Explorer.

Tale sistema di protezione non funziona con altre piattaforme (MacOS e Linux), e purtroppo al momento non esistono soluzioni tecniche, giudicate affidabili dalle case discografiche, che permettano l'utilizzo di tali piattaforme."

La speranza, nostra e di Od2, è che nel prossimo futuro si riescano a trovare soluzioni tecniche, ritenute affidabili dalle case discografiche, che permettano di usufruire attraverso qualunque piattaforma dei contenuti del progetto Digital Music.

da http://sib1.od2.com/common/ConfigError.aspx?shid=0325002E&problem=is_mac

Non vi sembra poco serio (oltre che in contrasto con la filosofia che dovrebbe contraddistinguere il canale musicale)?

Stessa cosa sul sito americano dove si vendono video (non acquistabili col Mac).

Si potrebbe provare a mettere in piedi una protesta per spingere MTV a prestare un po' più attenzione nei nostri confronti. Che dite??? :D

Link to comment
Share on other sites

Secondo me è una vergogna, soprattutto dove dicono "Il Digital Rights Management di Microsoft è al momento l'unico affidabile sistema di protezione disponibile sul mercato". Capisco che sentano la necessità di giustificarsi, ma farlo con una menzogna mi pare davvero assurdo!!!

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma se Mtv o chi diavolo al suo posto vuole vendere materiale audio/video digitale coperto da copyright ha altre alternative? Se io metto su un servizio che vende musica coperta da copyright che alternative ho? Incazzarsi con Mtv, iMusic e tutti gli altri servizi non serve a nulla: finchè microsoft non sviluppa un player per Mac compatibile con questo drm non ci possiamo fare nulla. E coloro che vendono contenuti digitali non possono fare altro che scegliere wm in quanto è l'unico disponibile visto che Apple non vuole saperne di licenziare FairPlay...

Link to comment
Share on other sites

Scusate ma se Mtv o chi diavolo al suo posto vuole vendere materiale audio/video digitale coperto da copyright ha altre alternative? Se io metto su un servizio che vende musica coperta da copyright che alternative ho? Incazzarsi con Mtv, iMusic e tutti gli altri servizi non serve a nulla: finchè microsoft non sviluppa un player per Mac compatibile con questo drm non ci possiamo fare nulla. E coloro che vendono contenuti digitali non possono fare altro che scegliere wm in quanto è l'unico disponibile visto che Apple non vuole saperne di licenziare FairPlay...

Sì in effetti non hai tutti i torti. E' pur vero che se le aziende che vogliono vendere musica facessero qualche pressione in più su MS affinchè il servizio sia compatibile con tutti gli OS...credo che un po' di potere contrattuale lo abbiamo...ma lo stesso ragionamento si potrebbe applicare ad Apple...bah

Link to comment
Share on other sites

Vorrei segnalare che lo stesso discorso vale per rossoalice. Il portale vende le partite del campionato di serie A a 2,5€ l'una. Tutto bello e buono se non fosse che per usufruire del servizio è necessario Windows Media Player 9 per la gestione dei soliti DRM. Utenti mac e linux si attaccano.

Ragazzi, che palle!

Link to comment
Share on other sites

Ecco, l'unica cosa da criticare è quella frase, nient'altro. Se Apple non apre FairPlay non possiamo farci nulla: chi lo fa fare a M$ (che già si è presa una stangata nella musica) di aprire a Mac (il 3% dell'installato mondiale) il suo DRM? Ha il dente troppo avvelenato con la storia di iTMS e queste sono tutte microrivincite che si prende, sperando che nel tempo, la situazione si capovolga

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share