Quanto veramente si risparmia con un PC rispetto a un MAC?


Recommended Posts

Ciao a tutti.

Per puro sfizio, visto che molti dicono che si spende il doppio a prendere un Mac, ho provato a fare due conti di quanto avrei risparmiato acquistando un PC anziché un MAC, provando a "costruirne" uno con specifiche simili all'iMac che ho io (Mid 2010).

Ho preso i prezzi da un sito internet di e-commerce, scegliendo dove possibile i prodotti in promozione.

A conti fatti, il totale viene 918,00 € contro i 1.199,00 € del Mac.

Bisogna considerare che il PC non ha la webcam, il microfono, l'infrared, il bluetooth (quindi mouse e tastiera vanno su usb e occupano una porta), ovviamente non ha iLife né tantomeno OSX Snow Leopard.

Il PC è un normale tower, con cavi ventole e controventole del caso. Ha un disco un po' più grande (640 GB contro 500), una firewire in più e... un bel tool della McAfee contro malware spyware virus e fa da firewall ;)

Per il resto non ci sono altre grandi differenze.

E voi, avete mai fatto questa prova?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 34
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Come no.

L'ultimo che ho assemblato doveva avere le seguenti caratteristiche:

Almeno mezzo tera di disco

Discreta potenza ma non troppo (3 ghz)

Buon raffreddamento

Ottimo case

Buon alimentatore ben proporzionato alle potenze richieste

Un qualsiasi masterizzatore (tanto se si devono rompere, si rompono anche le marche blasonate)

Minimo sindacale, 2 giga di ram

Buona scheda video ma non troppo

Al di sopra di tutto, silenziosità massima in quanto lo usavo di sera per suonare. (hard disk su silent block e ventole silenziosissime)

Scelti con cura i componenti, montato, pagato circa 600 euro senza periferiche.

Lo uso in questo momento al lavoro.

Il mac l'ho pagato 1.099 euro e non rimpiango neanche un euro.

(a parte il monitor)

PS

per ultimo

il pc assemblato se lo voglio vendere ora non vale una cicca o quasi, se aggiungiamo delle periferiche decenti ci mettiamo 350 euro di spesa sopra, 950 euro in totale, per cui il mac non costa caro.

Link to comment
Share on other sites

Questi conti erano più frequenti all'epoca dei Power PC, anzi erano proprio alla moda.

Oggi dovrebbe essere chiaro che stai facendo confronti arbitrari.

Anche se abbiamo stabilito che la differenza tra OS è parificabile, il confronto tra gli hardware ha poco senso.

Dipende non solo dalla qualità ma anche dal design, dalle tecnologie incorporate e altre considerzioni.

Toh, tanto per fare un esempio, come lo consideri nel conto il design e l'assemblaggio compatto, l'ingegnerizzazione dei controlli e varie.

Non sono discussioni proponibile se non per fare due chiacchiere, ma con poco senso pratico

Link to comment
Share on other sites

Anche se abbiamo stabilito che la differenza tra OS è parificabile, il confronto tra gli hardware ha poco senso.

Dipende non solo dalla qualità ma anche dal design, dalle tecnologie incorporate e altre considerzioni.

Assolutamente d'accordo

Non sono discussioni proponibile se non per fare due chiacchiere, ma con poco senso pratico

Tutto fa, diceva quello che pisciava in mare.

Link to comment
Share on other sites

...e la qualità costruttiva...la cura dei particolari. io non ci faccio più caso, ma l'ultimo switcher che ho aiutato a configurare il suo primo iMac (cinque minuti, forse sei) ad un certo punto ha preso il computer "per le spalle" e ha esclamato "Caz.zo! ma non è di plasticaccia!"...aprire il case del Mac Pro e mostrare l'interno ordinato di un computer farcito con numerosi banchi di ram e tutti gli slot per hd occupati è uno degli escamotage cui faccio ricorso per far star zitto chi ha qualcosa da dire...anche un par di schicchere, tanto per far notare lo spessore del metallo...della serie, le lampade di Ikea illuminano come quelle di Flos, Artemide o Ingo Maurer. ma non sono la stessa cosa.

Link to comment
Share on other sites

il primo che ho trovato:

VPCL21M1E (VPCL21M1E, VPCL21M1E/B.IT1) : Specifiche tecniche : VAIO e Informatica : Sony

ma ci sono i modelli più grandi

come caratteristiche siamo sul iMac da 21,5 quello da 1449, questo costa 1299.

il Vaio ha però 24 pollici, lettore BR, Una porta usb in più (2 sono usb 3.0), una scheda grafica leggermente migliore, ha anche il display touch ( di cui francamente faccio a meno: già mi da fastidio la ditata occasionale, figuriamoci pacioccarci tutto il giorno..)

Questa dovrebbe essere la serie punta di diamante di Sony.

Diciamo che si può limare ancora (ad esempio il touch non mi servirebbe e si potrebbe trovare uguale a un 100€ in meno?).

Faccio una cifra tonda: 200€ in meno?

Il lato estetico è molto personale: io ad esempio quei 200€ di differenza li spenderei per mettermi un disco più capiente (lo spazio non è mai abbastanza), o passare al modello più grande o altro. L'importante è che funzioni. Se poi non è smaltato o non si abbina ai colori dei fiori delle mie orchidee nel salotto... pazienza ;) (le orchidee ci sono davvero).

E questo è il mercato degli allinone, che è abbastanza di nicchia (poche soluzioni alla fin fine), se ci spostiamo su portatili o su fissi.. il discorso cambia di più. Sui fissi sicuramente molto di più, visto che il macPro parte da 2400€ sino a più di 10.000

Link to comment
Share on other sites

oh intendiamoci, sono il primo a dire che un "macPRO" home made non sarà il massimo dell'eleganza interna o del rigore feng shui, ma se funziona e risparmio 500€... beh, due cavi in più li posso anche vedere (e senza farmi venire l'ansia come a Pietro vedendo il pc :P ) mica vivo dentro al case!

Link to comment
Share on other sites

Questi conti erano più frequenti all'epoca dei Power PC, anzi erano proprio alla moda.

Oggi dovrebbe essere chiaro che stai facendo confronti arbitrari.

Anche se abbiamo stabilito che la differenza tra OS è parificabile, il confronto tra gli hardware ha poco senso.

Dipende non solo dalla qualità ma anche dal design, dalle tecnologie incorporate e altre considerzioni.

Toh, tanto per fare un esempio, come lo consideri nel conto il design e l'assemblaggio compatto, l'ingegnerizzazione dei controlli e varie.

Non sono discussioni proponibile se non per fare due chiacchiere, ma con poco senso pratico

Sono daccordo con te, è che trovo insulso chi dice che a comprare un Mac si spende il doppio a parità di hardware e chiude qui l'argomento. Il fatto è che tutta sta differenza già solo per l'hardware non la vedo, il resto ovviamente per me vale più della differenza che pago.

Link to comment
Share on other sites

un Mac Pro home made non te lo puoi fare...vorrei poi sapere se lo spirito pratico prevale anche per tutto il resto della roba che compriamo. a partire da quella che indossiamo.

ti dirò: nei limiti del possibile, del legale, e delle capacità.. io la mia sporca parte la faccio :)

(esempi che mi vengono: cambio e sostituzione dei termosifoni, installazione box doccia, riparazione attrezzi vari da cucina e non solo, cambio vetri delle porte, imbinachinaggio delle pareti, cucinare un sacco ;) )

chiaro che, rispetto alla perfezione, nel montare un pc mi assesto su un buon 80% o più; nel progettarmi un vestito, tagliarmelo, cucirmelo etc etc.. siamo ben lontani :mad:

Link to comment
Share on other sites

Tanto per divagare in una notte di fine settimana, se voglio risparmiare in termini di design, qualità e durata, cura dell'assemblaggio, engineering & lussuosità varie per badare solo al sodo, non vado poi a spendere inutilmente sul software.

Un software che costa più di quanto vale, come Windows.

Salvi i casi che te lo ritrovi o comunque l'attività che ci fai ti venga remunerata.

A questo punto scelgo Linux, anche con un cabinet povero di componenti oppure un vecchio cassone ho ancora un bel computer.

Visto che bado al sodo sull'hardware perché dovrei scialacquare sul software?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share