internet key huawei e1960 su macbook pro i5 core. non funziona più...


Recommended Posts

ciao ragazzi, mi serve una mano per capire cosa fare:

ho una chiavetta huawei e1960 con contratto wind che ha sempre funzionato. tutt'ora va che è una meraviglia con windows e anche sul macbook pro late 2009 di mia moglie.

oggi mi sono accorto avendone bisogno per la prima volta che sul mio macbook pro i5 core non funziona. all'inserimento della chiavetta quaesta viene rilevata, si installa "mobile partner" che è il programmino driver di gestione e poi il tutto si blocca con finestra "il device è stato disconnesso o non accessibile". la lucina sulla chiavetta lampeggia sempre indicando che c'è rete.

entrando nel pannello network non mi compare mai la voce "internet wind" che ha mia moglie sul suo macbook.

ho fatto un tentativo di pulizia librerie con onyx. nulla.

nei forum non trovo nulla.

Link to comment
Share on other sites

scusate ho risolto anche se resto perplesso.

una persona ha avuto un problema simile con altro device e vi passo il link: pare che il driver della chiavetta sia a 32 bit e che il sistema butti a 64 b per default. consiglia di ravviare premendo i tasti 3 e 2 e di reinstallare il driver. funziona...

https://discussions.apple.com/thread/3069380?start=0&tstart=0

Link to comment
Share on other sites

Beh, il fatto della chiavetta era noto.

Avevo aperto ieri sera per dirlo, ma Pinguinodemo aveva già trovato da solo la risposta e gentilmente l'aveva postata.

Sì, l'installer di Office ha fatto ridere tutti, ma è una cialtroneria redmondiana.

Questo non esclude tanti piccoli episodi analoghi che capitano spesso.

Speriamo che con Lion siano ulteriormente ridotti.

Hai notato, Sem, come computer e sistemi operativi (senza distinzioni) vengono presentati sempre più esenti da manutenzione e pilotabili anche da utenti con nessuna cognizione tecnica?

Io forse sarò esagerato con le mie due-tre ore di manutenzione settimanale per ogni computer, aggiornamenti di tutto, applicazioni, utility, plugin, caricamento nuove app & Co. che penso mi possano servire, risoluzione dei problemi rinviabili, una lettura e ripulitura dei log, eliminazione documenti obsoleti, archiviazione ecc ecc.

Ma mi accorgo che è l'unico modo di avere i problemi ridotti al solo casuale.

A vedere qui sul Forum e soprattutto, come capiterà anche a te, i computer di qualsiasi tipo e SO che mi vengono portati "per dargli un'occhiata, che non va bene" a volte mi viene l'orripilazione

Come minimo una decina di problemi e molte cose che stanno lì pronte a creare guai alla prima occasione, e il cui problema principale spesso non è neanche quello per cui me l'hanno sottoposto.

Il bello è che, a parte la manutenzione scarsa, poche sono le volte in cui la colpa è dell'utente.

Più spesso sono i vuoti di servizio, gli aggiornamenti non sempre notificati, le patch che arrivano a volte con mesi di ritardo (anche delle più grandi software house), le release con bug trascurati.

Non ci illudiamo, siamo ancora in una fase rudimentale della storia dell'informatica.

Non dico la perfezione, ma sistemi e macchine con problemi ridottissimi ancora non ce ne sono.

L'utente poco esperto e poco portato a questi aspetti è sempre tensione, ogni tanto ne capita una nuova.

L'assistenza software è un ossimoro, resta solo quella hardware, tanto oggi basta un magazziniere.

Così, se sei un normalissino utente di queste macchine "ormai perfette e alla portata di tutti" devi imparare a dire la preghierina o fare riti pagani quotidianamente

Link to comment
Share on other sites

Non so a quanti altri utenti capiti, faxus, ma il tuo raccontare molto normalmente umoristico mi fa sganasciare come poco altro.

Non ho un gran lavoro da amici e conoscenti perché cerco talmente insistentemente di renderli "autosufficienti" che o lo diventano o perdono la faccia tosta di ritornare da me. Restano alcuni mac che mi è impossibile scantonare, e quelli li curo come fossero miei. Non certo tanto e con competenza come te. Sai benissimo che utilizzo "sia la cintura che le bretelle" come hai molto efficacemente definito il mio avere due partizioni con due installazioni complete e funzionanti con le due ultime versioni dell'OS. Questo metodo (che per numero di macchine e d'installazioni mi sconsiglia di ricorrere ad Aggiornamento software) unitamente al tenere il disco d'avvio quasi vuoto di documenti ed all'utilizzo di poche banalità come AppTrap, mi aiuta a restare quasi immune da problemi almeno tanto quanto Time Machine che per me funziona proprio come le assicurazioni: da quando la uso ... non l'ho mai usata!

Sono d'accordo, l'evoluzione sia hardware che software rende la situazione dell'informatizzazione personale un precariato continuo.

A volte temo molto che l'involuzione un po' "troppo" proprietaria di Apple sia un male. All'atto pratico, però, tutta la stabilità (nel casino) di cui ho goduto per oltre vent'anni è anche diretta conseguenza del sistema chiuso che ho scelto nel '89 ... senza troppo merito, per altro, ogni alternativa all'epoca era assurda!

Quindi quando vedo che la convergenza fra iOS ed OSX tende più a blindare il secondo negli schemi fissi del primo, sono sostanzialmente frastornato ed incapace di avere certezze. Nel succedersi delle rivoluzioni che hanno più volte generato divisioni nell'utenza Apple, fin'ora ho difficilmente preso partito dichiaratamente. Alla distanza devo dire che la maggior parte delle scelte mi ha portato benefici abbondanti a costi minimi ... ma non c'è controprova!

Tanto per dire:

ora dovrei cambiare il portatile, ma lo "schermo a specchio" per il mio uso è un bel problema! Per non dire della tastiera: vorrei quella estesa, ma l'hanno quasi soppressa nei desktop. Ed il mouse? Sembra avviato all'estinzione, ma nel Cad è indispensabile. Insomma, non solo i professionisti di FCP hanno ragioni per temere una svolta eminentemente consumer di tutta Apple.

Eppure:

miglior stabilità ed interoperatività generale, aumentata difesa dagli aggravi da pirateria, concorrenza concreta che alcuni cali di prezzo indicano inequivocabilmente (versione server?) ... sono alcuni indicatori che dovrebbero far ben sperare anche i più malfidenti.

Il dramma è che Apple deve cavalcare per forza i settori che ha così radicalmente trasformato o addirittura inventato. Ha pestato talmente tanti piedi che se si ferma è veramente perduta. E noi utenti in realtà le chiediamo di pestarne ancora altri ed ancor di più alcuni a seconda dei nostri interessi particolari.

Certo che se pensiamo a cosa significa una liquidità come la sua ... a quante centinaia di startup si potrebbero finanziare ... a quanto di utile, prima che bello, ci si potrebbe fare ... a quanti dettagli si potrebbero consolidare per rendere l'assistenza sia software che hardware veramente un'eventualità remota ... e gli scongiuri superflui ...

Link to comment
Share on other sites

caspita, sono riuscito a scatenare con un problema tecnico una dissertazione filosofica! :)

grazie mille ragazzi.

allora aggiungo una domanda che mi perseguita.

come vi dicevo in casa abbiamo due macbook pro, quello di mia moglie 13" late 2009, monta snow perfettamente aggiornato ed il mio 13" i5 core 2011, monta snow aggiornato. stesso sistema, stessi aggiornamenti...

come mai il primo avvia il kernel a 32 bit mentre il secondo a 64 bit? io pensavo che il sistema snow leopard riuscisse a supportare le due architetture contemporaneamente facendo installare e girare programmi 32/64 bit facendo tutto lui, come mai la chiavetta huawei funziona da subito sul macbook pro 2009 e non sul mio 2011?

giusto per curiosità visto che siete così cortesi.

grazie

Link to comment
Share on other sites

Si vede che Faxus ieri sera era particolarmente riflessivo ... vedo che poi ascoltava Stars in Your Eyes di Herbie Hancock ...

... meno male che io stanotte non ho letto, m'ero alterato su questioni energetiche, altrimenti la mia "performance filosofica" forse non sarebbe stata nemmeno decente.

Mac OSX non è lo stesso sistema su ogni macchina, legge l'hardware e si adatta ... non solo per i driver.

Apri System Profiler, in Contenuti seleziona Software e probabilmente troverai due diverse versioni del kernel e sicuramente due diversi dati in Estensioni e Kernel a 64 bit: uno SI e l'altro NO.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share