Sign in to follow this  
atlas75

Funzione smooth cam

Recommended Posts

credo che tu ti riferisca ai parametri da impostare, perché il filtro si applica come tutti gli altri.

verifica innanzitutto quale movimento dovrebbe essere corretto (un'oscillazione avanti-indietro, una rotazione, un sobbalzo alto-basso. uno spostamento destra-sinistra); poi fissa i valori di riferimento per i parametri "Translation", "Rotation" e "Scale" ; Translation riguarda gli spostamenti da destra a sinistra o dall'alto verso il basso, Scale quelli in avanti e indietro; quando applichi il filtro, FC analizza prima l'intera clip (e non solo la parte cui vuoi applicare il camera smoothing. questo anche se fai a fette la clip sulla timeline); prima FC analizza il movimento, poi applica il filtro; tieni presente che, nel caso di clip di qualche minuto, i tempi dell'analisi possono essere biblici.

dato poi che la correzione del movimento può provocare la comparsa di bordi neri, FC applica un ridimensionamento del fotogramma in modo tale che questi spariscano. l'effetto di ridimensionamento (si tratta, ovviamente, quasi sempre di un ingrandimento del fotogramma) viene applicato all'intera clip, per cui devi poi controllare se vengono tagliate fuori dall'inquadratura cose che non devono sparire.

in definitiva, è un filtro che va maneggiato con cura; i parametri vanno verificati attentamente, perché se troppo spinti possono rendere la parte di filmato da sistemare inguardabile (a parte il fatto che, se durante l'analisi vengono rilevati troppi assestamenti da effettuare, il programma, saggiamente, non applica il camera smoothing). in definitiva: un filtro che può tornare assai utile, ma che non può fare miracoli. per quello che può valere, personalmente tendo a tagliare via dalla sequenza la parte con movimenti indesiderati della camera; ovviamente se la cosa è possibile senza togliere dal filmato la parte più importante. nel qual caso, non posso prendermela se non con me stesso o con chi ha girato il materiale, perché è buona norma non pensare mai che sia "buona la prima"...cioè, può anche esserlo, ma dobbiamo fare in modo che non sia "l'unica"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Innanzitutto grazie per avermi risposto renato2, voglio dire che a mio parere il filtro "smoothcam" e' una funzione molto utile, ed e' una fortuna che un programma tipo final cut lo abbia; ti parlo cosi perche in passato ho gia usato questo filtro, ed e' come dici tu, non fa miracoli, per via dei bordi neri che si creano attorno alla clip, quindi il filtro ti zumma l' immagine, ma per "piccoli" movimenti dovuti ad una instabilita della videocamera, lo trovo molto utile!

Ripeto, in passato l 'ho usata come funzione, ora sinceramente era parecchio che non la usavo... In pratica dalla clip usando lo strumento taglierino mi tagliavo cio che mi serviva, mi mettevo i "mark" in e out e me la esportavo in quick time, in modo tale il programma non analizza l'intera clip e poi me lo riportavo sulla timeline.

Quello che non ricordo sono le impostazioni che mettevo.

Grazie a presto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, sarà, ma secondo me questo filtro è una bufala..

Lo applichi sulla clip, provi vari settaggi ed è come se non l'avessi mai utilizzato, il flickering continua indisturbato a ballare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non prenderei neppure in mano un camcorder senza uno stabilizzatore e ancora meno capisco le persone che disabilitano quello interno ottico od elettronico per poi usare il tracking software.

Miracoli in post non se ne fanno ed Il flickering (tremolio) che vedi è ciò che rimane, che il camera smoothing non è riuscito ad eliminare.

Si gira in tre modi: (1) con il cavalletto (il monopiede solo se sei unto dal signore) (2) lo stabilizzatore oppure (3) il giroscopio. Dipende dalla situazione: dal tipo e dalla frequenza delle vibrazioni.

I dilettanti usino la focale più corta possibile, che così entrano anche più nella scena, disattivando lo stabilizzatore interno solo in caso di panoramiche, quando lo stabilizzatore mostri di non gestirle bene a sufficienza.

In altre parole gli stabilizzatori interni possono avere incertezza inerziale all'inizio (talvolta anche alla fine) delle panoramiche, dove cercano di correggere il movimento "sganciando" in ritardo l'inquadratura iniziale (ed agganciando in anticipo quella finale) con il risultato di creare i cambiamenti di direzione bruschi tipici delle telecamere di sorveglianza montate su piccole articolazioni meccaniche o delle news trasmesse dalle televisioni locali:-)

Un piccolo e pratico giroscopio:

Posted Image

Non è necessario spendere una fortuna: Uno stabilizatore decente (decente) come il Manfrotto Modo Steady 585 lo si compra con poco più di 100€.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è necessario spendere una fortuna: Uno stabilizatore decente (decente) come il Manfrotto Modo Steady 585 lo si compra con poco più di 100€.

Bellissima, una mini steadicam!

Grazie della segnalazione.

Comunque per adesso ho usato il "Lock & Load X" è in prova per 15 giorni, che ha fatto quello che avrebbe dovuto fare e che non ha fatto "smoothcam":

Lock & Load X - The Worlds Fastest Video Stabilizer for FCP!

Share this post


Link to post
Share on other sites

u.Go ho visto nelle specifiche che la steady necessita minimo di una videocamera del peso di 500 gr, la mia videocamera invece pesa 470 gr dici che funzionerà bene lo stesso?

Zavorrala :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this