Sign in to follow this  
sem

Lion è disponibile da oggi mercoledì 20 luglio

Recommended Posts

Non è un nuovo OS, è solo un'operazione cosmetica. ;)

si ma non del tutto riuscita...dato che anche i tre tastini rosso giallo e verde in alto a sinistra fanno schifo rispetto a prima...io da un upgrade mi aspetto che aggiungano solo cose buone,ma non che ne tolgano altre,dato che magari ciò che togli mi faceva comodo...e sono cose di base come alcune gesture...boh...mi aspettavo un atteggiamento più "professionale" visto che millantano di avere sviluppato l'os più evoluto al mondo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' ben per quello che all'inizio di questo thread ho detto che sto "alla finestra a guardare".

Poi magari possono modificare anche delle cose e migliorarle, ma se lo avesse fatto microsoft sarebbe successo il finimondo.

E comunque i tastini colorati sono soggettivi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre la solita storia, ad ogni nuova versione.

Ci si lamenta, con una serie di piccole (a volte anche grandi) storie.

Qualcosa non va, qualcosa era meglio prima, tutte 'ste novità sono solo fumo negli occhi ecc.

Non ci crederete ma sono al mio 14° cambio di Mac OS, sempre la stessa aspettativa, quasi sempre soddisfatta.

Mi ricordo bene tutti i grandi OS che hanno fatto la storia del Mac, e purtroppo mi ricordo anche di tutte le ciofeche uscite dalla Apple.

Lion è ottimo, come buono è stato Snow Leopard, non qualifichiamo Leopard.

L'unica possibile pietra di paragone recente resta Tiger, eccellente.

Sarà Lion eccellente come Tiger?

È solo un giorno che ci sto guardando dentro, un po' infastidito da tanta spettacolarità apparentemente insignificante, un po' irritato della modalità di navigazione interna a prova di imbranato curioso, un po' dubbioso su funzioni copia di altre funzioni già collaudate.

Ma la sostanza e l'innovazione si sentono e volendo si vedono anche.

Poi se qualcuno non apprezza solo perché quell'ottimo che ha non corrisponde alle sue aspettative, pazienza, ma non pretenda che lo prenda sul serio.

Ho già avuto modo di esprimere la mia opinione su chi crede che la storia della tecnologia debba corrispondere alla sue peculiari necessità.

Lion è e dimostrerà sul campo di essere una pietra miliare della storia dei sistemi operativi, non ce n'è pari in giro, neanche di paragonabili.

Cercherò per quel che posso di usarlo a mio favore nelle mie necessità.

Non sarà un mio problema se a qualcuno fa il caffè, ma non al vetro, ristretto e con la schiuma

Share this post


Link to post
Share on other sites

faxus hai già installato Lion? Penso che aspetterò ancora un po' poi seguirò il consiglio che mi avevi dato...o visto che sono istintivo, la prossima settimana vado a ricomprarmi il MBP..! saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

prime prove su un iMac di ultima generazione, 21,5 configurazione base...mi piace. ok, c'è l'incongruenza del nuovo aspetto di iCal e Rubrica Indirizzi in mezzo a il minimalismo che caratterizza il resto...c'è Launchpad, che si può ignorare e che, forse, molti o pochi riterranno utilissimo. concordo con LeoTM sul fatto che Mission Control incasini non poco la gestione di Spaces...

però, però...invoglia a prenderci la mano. concordo con faxus sul giudizio generale...a meno che non succeda qualche casino sul MacPro...sarebbe la prima volta. ancora 39 minuti...e ha cominciato stamattina alle 11!!! (mi sa che la mia connessione va a piedi)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

faxus hai già installato Lion? Penso che aspetterò ancora un po' poi seguirò il consiglio che mi avevi dato...o visto che sono istintivo, la prossima settimana vado a ricomprarmi il MBP..! saluti

Certo, scaricato che dovevo uscire, l'ho lasciato all'inizio del download, ora di pranzo.

Son tornato alle due di notte, ho svegliato il Mac, visto l'installer ci ho cliccato e ho attivato la visione del resoconto di sistema dettagliato durante l'installazione.

32 minuti.

Sette errori, due dovuti alla collocazione arbitraria dell'installer sul desktop, il resto irrilevanti (chiavetta, Wi-Fi ex Airport e simili), uno solo dovuto a permessi non aggiustati prima dell'installazione.

Due sgradevoli sorprese nelle funzioni del magic, scrolling verticale naturale invece che inverso e navigazione laterale schermo due dita opposta alla navigazione finestra dell'applicazione ad un dito, il contrario di quello che uso (la seconda l'ho accettata, hanno ragione loro).

Impossibilità di accedere alla libreria dell'utente e navigazione celata delle directory di sistema, è bastata una riga di Terminale ed un gioco delle tre carte con le finestre del Finder e sono ritornato alle impostazioni classiche.

Nessuna applicazione con il divieto, nessun errore ripetitivo nei log, la sola prima lentezza ad aprire le applicazioni riaperte per la prima volta causa l'ovvia creazione di cache e preferenze.

Un solo problema irrisolto su una trentina che si sono presentati, in un paio di ore.

È... ah sì, se lo ritrovo provvederò se fattibile, un profilo di qualche cosa relativo ad una tavolozza colori sotto X11 (InkScape, Gimp?) che trovava corrotta e quando ho chiesto di ripararla mi ha detto che non si può.

Poi sono andato a dormire ed oggi quando mi sono svegliato ho trovato il mio solito Mac pronto, come sempre, da oltre ventisette anni a questa parte

Share this post


Link to post
Share on other sites

prime prove su un iMac di ultima generazione, 21,5 configurazione base...mi piace. ok, c'è l'incongruenza del nuovo aspetto di iCal e Rubrica Indirizzi in mezzo a il minimalismo che caratterizza il resto...c'è Launchpad, che si può ignorare e che, forse, molti o pochi riterranno utilissimo. concordo con LeoTM sul fatto che Mission Control incasini non poco la gestione di Spaces...

però, però...invoglia a prenderci la mano. concordo con faxus sul giudizio generale...a meno che non succeda qualche casino sul MacPro...sarebbe la prima volta. ancora 39 minuti...e ha cominciato stamattina alle 11!!! (mi sa che la mia connessione va a piedi)...

Figurati che io non mai usato Spaces, Bonjour, Dashboard solo agli inizi, non uso iPhoto e iMovie, faccio i Backup manuali (ancora per poco), uso una sola partizione secca, insomma, come te suppongo, non mangio solo perché mi viene offerto un cibo gratuitamente.

Sono perfettamente convinto che un computer commerciale, anche per uso professionale intensivo oltre che personale, debba fare la maggior parte di quel che mi serve per ottenere un risultato valido.

Per il resto mi arrangio, fa parte della normalità.

Che poi ovviamente farà un sacco di cose per altri che, diversi da me per usi e attività, lo usano per altri scopi.

E se trovo della roba che li riguarda e non mi interessa ma non impedisce i miei percorsi, chissenefrega.

Posso pure fare una battuta se è un gadget tecnologico con tanto effetto moda, ma poi è sempre il solito chissenefrega.

A qualcuno piacerà e lo userà...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Curiosa poi la storia dell'indicatore luminoso sotto il Dock.

A parte che l'ho capita solo dopo aver seguito il link di Leo dove viene motivata da un ampliamento nelle preferenze di FSEvents.

E contemporaneamente l'ininfluenza e quindi, volendo, l'inutilità pratica di tenere le applicazioni aperte quando il salvataggio è automatico e le applicazioni riprendono immediatamente dal punto in cui sono state chiuse o abbandonate. (C'erano altre soluzioni, comunque).

L'ho letto subito nei vari Forum e nei vari blog nella lista dei trucchetti più frequentemente richiesti.

E persino nelle note tecniche di Notarianni su Macity.

Ma a me non è capitato, l'ho trovato come prima, appena aperta la prima applicazione è apparsa la lucina...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo manca iSync e manca pure FrontRow.

Il messaggio sottointeso è "accattatevi un iPhone e pure un'AppleTV" :-)

Per FrontRow pare certo che l'abbandono è solo formale, forse nel senso che intendi...

Non ci sono motivi tecnici avversi per rimontarselo, basta avere i file disponibili su un'installazione Snow Leopard (facile per gente come Sem che mette le bretelle anche all'hard disk...), oppure procurarseli con un minimo di abilità dal vecchio DVD (ma si trovano anche in rete o da un amico per email, sono 11MB)

Stessa path, sia su Lion che Snow Leopard:

/System/Library/CoreServices/Front Row.app

/System/Library/PrivateFrameworks/BackRow.framework

/System/Library/PrivateFrameworks/iPhotoAccess.framework

/System/Library/LaunchAgents/com.apple.RemoteUI.plist

/Applications/Front Row.app

Share this post


Link to post
Share on other sites

....Poi sono andato a dormire ed oggi quando mi sono svegliato ho trovato il mio solito Mac pronto, come sempre, da oltre ventisette anni a questa parte

che altro aggiungere a questo tuo post? Mi hai convinto. Complimenti per i tuoi ventisette anni di competenza sul Mac e per aver domato il Leone in scioltezza!...grazie per la tua spiegazione esaustiva, come al solito. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

qualche casino doveva succedere, prima o poi, dopo anni e anni di installazioni indolori...colpa mia: ieri, alle due di notte, quando mancavano 20 minuti alla fine del download, ho messo in pausa e sono andato a dormire; avrei potuto far continuare e lasciare l'installer ad aspettarmi. stamattina ho riavviato il download; non è successo niente. dopo un bel po', anziché partire da dove era arrivato, ha ricominciato a scaricare da zero...ancora 12 ore e 54 minuti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this