Sign in to follow this  
PiccoloRe

Ventola: soffia o aspira?

Recommended Posts

Non so risponderti purtroppo!

So solo che la ventola del mio mac sbarella di conitnuo e non so davvero che software utilizzare per gestire questa cosa. Il rumore è fastidiosamente assordante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, intanto la guardo male.

Scusa, ma che vuol dire "da che parte la guardi?".

Una ventola montata davanti o sopra un dissipatore può funzionare solo in due modi, indipendentemente da come essa ventola si senta osservata:

- o aspira aria fresca dall’esterno e la soffia verso il dissipatore,

oppure

- aspira aria calda dal dissipatore e la soffia verso l’esterno.

Ci sono altre possibilità? a parte il non soffiare/aspirare perché rotta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

da che mondo è mondo le ventole soffiano, aspirando l'aria calda si risolverebbe ben poco, è come se d'estate anzichè goderti il climatizzatore a casa ti mettessi in una stanza con una ventola al posto della finestra...

Share this post


Link to post
Share on other sites

da che mondo è mondo le ventole soffiano

No, da che mondo è mondo le ventole aspirano in un senso e soffiano nell’altro. Tutte.

Dipende poi da come si montano per l’utilizzo desiderato.

Tanto è vero che la ventola che raffredda l’alimentatore è posta solitamente dopo l’alimentatore stesso e prima della griglia di uscita, cioè aspira aria calda dall’alimentatore e la soffia all’esterno. Se fosse al contrario immetterebbe aria calda nel case contribuendo a scaldare ulteriormente schede e dissipatori, e ciò non sarebbe cosa saggia.

In ogni caso la quantità d’aria spostata è perfettamente identica, sia che la ventola soffi sia che aspiri; il rendimento è una questione di geometria dei solidi, di sezione del flusso e della dinamica dei fluidi (l’aria è un fluido) che investono l’oggetto da raffreddare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La questione non è né semplice né banale.

Fondamentalmente dipende dal progetto complessivo del ricircolo d'aria nel volume preso in esame. Quindi dalla posizione delle prese d'aria, delle feritoie d'uscita e di eventuali canalizzazioni dei flussi.

Ad esempio nei MacBook Pro l'ingresso dell'aria è ampio (tutto l'insieme delle fessure della tastiera) mentre l'uscita è definita e relativamente d'area limitata (la griglia sotto la cerniera). In una situazione del genere le ventole aspirano l'aria dall'interno del volume e la soffiano all'esterno attraverso la feritoia. È un sistema adatto a piccoli spazi costipati in cui i componenti più caloriferi sono posti in prossimità delle ventole. È un sistema che non opera alcun filtro dell'aria.

Se fosse prioritario gestire l'ingresso dell'aria (per regolarne la quantità o per evitare che entrino corpi estranei) le ventole aspirerebbero dall'esterno attraverso ingessi regolabili o filtrati e quindi l'aria uscirebbe dalle aperture disponibili. Il caso più diffuso è quello della griglia delle autovetture, relativamente piccola (e ulteriormente riducibile in climi molto rigidi) e dotata di filtri in mezzi che operano in ambienti molto umidi o polverosi, e della relativa ventola che quindi soffia verso il radiatore quando non c'è una sufficiente velocità del veicolo a farlo.

Credo che una regola generale e ferrea non esista.

Nello specifico dell'aerazione di un dissipatore posto all'interno di un case credo che in generale il flusso rispecchi il criterio del massimo accesso d'aria e della forzatura dell'allontanamento, quindi che la ventola aspiri dal dissipatore e soffi via.


Intrigante la circolazione dell'aria generata dall'unica ventola nel Mac Mini. Essa si articola in due diversi flussi uno dei quali, convogliato da uno specifico carter, interessa i componenti più calorifici (immagini da ifixit.com).

Secondo me l'aria entra dalla griglia ad ampi fori posta nella parte anteriore del fondo del Mac Mini, immediatamente sotto il primo HD che quindi riceverebbe il flusso più fresco. Alla fine esce, spinta dalla ventola, dalla parte posteriore. Le due aperture ed i relativi flussi sono separati dalla conformazione del tappo circolare.

http://guide-images.ifixit.net/igi/IsTkGUxcindUgi2g.medium

La ventola preleva l'aria sia dal foro circolare che si trova in alto ...

http://guide-images.ifixit.net/igi/UiwFa5sMTtOWbjCx.medium

... che da una specifica fessura.

http://guide-images.ifixit.net/igi/m62qRxADrvLRH3hC.medium

In questa immagine si vede il carter che convoglia il flusso relativo alla fessura ...

http://guide-images.ifixit.net/igi/NK2AYJiubJOWOfiw.medium

... ed in quest'altra immagine lo si vede montato in posizione per presentare le sue bocche alla fessura della ventola:

http://guide-images.ifixit.net/igi/O5cYpLGAOaxdXnKS.medium

Ovviamente qualcuno invece potrà presumere che la ventola aspiri l'aria esterna dal retro del Mini, la soffi fresca sui componenti più attivi, oltre che nel volume complessivo del case, e che questi due flussi, riuniti, poi investano l'HD ed escano sul lato frontale del Mac.

Chi ha un mini recente ci potrà illuminare nel dettaglio.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel Sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto PiccoloRe

Ventola: soffia o aspira?

E' possibile, non è sicuro ma pare che l'aspirazione e la spinta siano lo stesso fenomeno osservato dai due lati contrapposti della ventola.

La ventola che raffredda un dissipatore ad alette funziona al meglio se soffia sul dissipatore stesso o se aspira? O è indifferente? Grazie

Dipende dal progetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this