Sign in to follow this  
Andrew_Bass

Un iMac Dura 6 Anni?

Recommended Posts

...(la maggiorparte degli utenti apple che conosco ne fanno questo uso)...

È come se tu valutassi i SUV dal fatto che la maggior parte di chi li compra non li sporcherà mai nemmeno su uno sterrato.

Nello specifico: consiglia a questi tuoi conoscenti di vendere il Mac e comperarsi un iPad. Apple l'ha fatto apposta ...

Non so perché tu voglia resuscitare un PowerMac (1,1 G3 300/450 MHz) ma era fatto per Mac OS 8.5.1 e sebbene supporti Tiger (dopo qualche peripezia) sarebbe di una lentezza mostruosa con quell'OS, mentre del vecchio Classic temo si siano perse le tracce (ed in rete andava solo con Netscape o Explorer 5). Credo tu debba cercarne un altro da cui recuperare le componenti. Per dire: il modello di 2 step successivi (3,1 G4 500 MHz) non aveva nemmeno la potenza di un attuale iPhone:

Posted Image

da pag 68 della slide show a questo indirizzo

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

.. ho sempre lavorato con minicad/vectroworks su mac, e, cambiando lavoro, il passaggio con autocad è stato un trauma! non utilizzare uno standard non è una cosa buona...

ma non ho capito, era meglio autocad e quindi avendo imparato con vectorworks ti sei trovato penalizzato oppure hai solo dovuto imparare ad usare un sistema più ostico?

Comunque lo standard non è il programma in sè ma il formato in cui il documento viene salvato, poi lo stesso formato può essere editato da un'infinità di programmi diversi, volendo

Share this post


Link to post
Share on other sites

impossibile non conoscere il mondo del pc. io negli anni 90 non ho mai avuto un pc e sono antrato nel mondo win solo con windows 2000. Ne ho pagato le conseguenze perchè ho sempre lavorato con minicad/vectroworks su mac, e, cambiando lavoro, il passaggio con autocad è stato un trauma! non utilizzare uno standard non è una cosa buona....

Dal 1989 lavoro con ArchiCAD (allora RadarCH) e col suo GDL. Penso di AutoCAD tutto il peggio del pensabile. Quando uno standard consente di fare (ed approvare) progetti che da un piano all'altro "sbagliano" e rendono difficile correggere pilastri che attraversano le finestre (per dirne una) significa che non di standard da "selezione evolutiva" si tratta, ma di "metastasi da decadenza". Nel 2011 ancora un'interfaccia simbolica con linee colorate su fondo nero ... preistorica! Formato DWG sempre criptico e mai perfettamente traducibile ... protezionistico! 3D pressapochistico, blocchi e crash immotivati, ecc.

In altro thread ho avuto occasione di scrivere, fra l'altro: «... Certo, imparare un software non è cosa da poco se poi non potrai permetterti di acquistarlo ma mi permetto d'insistere perché, dato che non hai specificato, se tu fossi studente agli inizi e con le prospettive di lavoro "in la negli anni", scegliendo il programma base di riferimento in sostanza scegli anche l'ambiente di lavoro futuro. ...» ... e mi pare che tu qui ben testimoni "l'effetto che fa" il "ragionare per standard" ... di questa levatura poi ...

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

scegliendo il programma base di riferimento in sostanza scegli anche l'ambiente di lavoro futuro. ...» ... e mi pare che tu qui ben testimoni "l'effetto che fa" il "ragionare per standard" ... di questa levatura poi ...

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Confermo, purtroppo..

Lavorai con ArchiCAD solo per un progetto, e ricordo che era molto indirizzato al 3D, devo ammettere che vectorwork, piu incentrato sul 2D, era molto ma molto piu immediato e semplice di autocad.

Autocad è l'opposto, del resto è stato concepito quando si disegnava senza mouse, e da allora non c'è stato alcun cambiamento radicale ma solo modifiche e aggiunte. Di certo come hai scritto tu, si dovrebbero provare diversi cad, anche per imparare lo "spirito" di come si disegna in cad, ma, d'altronde, a meno che tu non sia il tuo datore di lavoro, devi imparare a disegnare nello stile/standard della societa in cui lavori, e con autocad la gente fa di tutto per complicarsi la vita.

Per fortuna da qualche anno non disegno piu ma consulto e stampo da autocad..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per dire: il modello di 2 step successivi (3,1 G4 500 MHz) non aveva nemmeno la potenza di un attuale iPhone:

Posted Image

da pag 68 della slide show a questo indirizzo

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

ahhaha....bellissima!

so che non potrei farci molto, ma lo resusciterei solo per "sfizio", ovviamente spendendo max 50 euri :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma non ho capito, era meglio autocad e quindi avendo imparato con vectorworks ti sei trovato penalizzato oppure hai solo dovuto imparare ad usare un sistema più ostico?

Comunque lo standard non è il programma in sè ma il formato in cui il documento viene salvato, poi lo stesso formato può essere editato da un'infinità di programmi diversi, volendo

era piu facile vectroworks e usando autocad mi sono trovato molto male. So che quasi tutti i programmi di cad possono importare da autocad, ma ti garantisco che su disegni complessi non va per niente bene, specialmente si scambi di frequente file con "autocaddisti"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this