Sign in to follow this  
ladimark

Ritorno da Lion a Snow Leopard

Recommended Posts

Io penso che qualcuno abbia trattato in modo poco garbato chi aveva un quesito da postare... un prob. con il suo mac...

Ho trattato Ladimark come tutti quelli che si esprimono male, chiedono cose contro il regolamento e il modo di fare di questo Forum, in modo incomprensibile e per giunta si permettono di ironizzare sull'attività e competenza degli altri utenti.

... Ho letto anche io le 5 righe incomprensibili dell'amico.... che sono molto che chiare e dirette, per niente a fatto come qualcuno le descrive....

Io ho postato e non qualcuno, caro Mettemagno.

Aveva scritto:

"... ma i file che ho salvato non vanno nell'hard disk esterno...è formattato in modo che il macbook non permette che vengano messi,ma fa in modo che vengano tirati fuori"

Per dire che non sapeva come recuperare il backup dei dati sul disco di Time Machine.

Qualsiasi persona sobria ti potrà confermare che è difficile capire cosa voleva senza stare a scervellarsi.

Sostenere il contrario per spirito di polemica vuol dire semplicemente fare i troll e cercare di accendere discussioni inutili, devianti e fuori luogo.

Che siano addirittura "che sono molto che chiare e dirette" fa ridere, e non poco.

Ma forse, data l'esposizione di come si risolve data nel tuo terzo post, fra voi vi capite facilmente.

Io ci ho provato, ma anche attivando Accesso Universale ci ho messo un po' per capire...

... Ricordo a chi dimentica.. o non sa... qualcuno neanche sa di cosa parla!!!...

Prova a ricordarlo ad un finanziere, un giudice o qualsiasi persona di buon senso, in un momento in cui sono di buonumore, però.

Altrimenti ti possono rispondere in modo scortese...

... Potremmo essere in molti ad essere stizziti...

Oh...

Oòoo...

... ho conosciuto il progetto osx86...

Salutamelo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho ancora cercato di ripristinare Leopard sul mio iMac perché facendo come mi è stato indicato,cioè la formattazione del disco principale ho paura poi di non riuscire più a ripristinare le mie cose,tipo caselle di posta,preferenze,ecc.

siccome in 20 anni di Mac non ho mai fatto queste operazioni,ma soltanto istallare sistemi nei miei 3 Mac acquistati e poi aggiornati man mano dal mio primo e indimenticabile PC 7300

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto anche io le 5 righe incomprensibili dell'amico.... che sono molto che chiare e dirette, per niente a fatto come qualcuno le descrive.

Perlomeno tu sei chiaro nell'esposizione.

:mad:

Share this post


Link to post
Share on other sites

FINALMENTEEEE

oggi mi sono deciso a formattare per reinstallare Leopard,ma prima ,sposta di uà poi sposta di là,fai il backup di questo e di quello alla fine arto

faccio ripartire tenendo premuto C e l'hd mi dirotta sull'istallazione di Leopard dove prima con utilities disco INIZIALIZZO l'HD con due partizioni.

lancio il tutto aspetto un oretta circa ,quando inizio a prendere possesso del mezzo mi chiede la Password di sistema.

io NON ho Mai usato una password di sistema,quando me la chiedeva per qualche motivo io non dovevo far altro che cliccare su avanti.

Ora mi chiede questa benedetta password e io non ce l'ho.

Ho provato a reistallare il sistema senza poi andare a riprendere un backup fatto prima,ma mi ritrovo con un Mac ,praticamente senza programmi,senza le impostazioni della rete del Wifi della mia agenda ,delle mie impostazioni delle caselle della posta,ho provato a inserirle manualmente ,non sò perchè ma quella di Gmail mi monipolizza la pagina intera di Mail con decine di cartelle sparse ovunque ecc.ecc.

mi sono arreso ,ho spento e sono sul divano con un portatile Pc.

mi viene voglia di prendere quell'iMac e utilizzarlo come lavagna con i gessetti.

Sò che sicuramente è colpa mia ,ma devo dire che anche i Mac sono cambiati (in peggio) verso quella clientela che lo usava perchè andava comunque.ora con i nuovi sistemi operativi,vedi lions,per farlo funzionare bene serve avere un pò di pratica e intendersene quantomeno di una base di programmazione,cosa che io ,semplice autista di bus che lavora la media di 15 ore al giorno,non ha proprio per motivi di tempo.

Per gli smanettoni è tutto facilissimo,ma per uno come me che usa solo programmi finche vanno,non riesco a comprendere il significato di proxy-server-pop.stmp-directory-Wifi-Wlan-Kernel-kodec.logs.e tutti sti cazzi di utilities che servono per fare girare bene altri programmicon dei nomi che sembrano codici fiscali tagliati a metà.

Sapevo che non era facile,ma nei precedenti sistemi operativi riuscivo più o meno a venirne fuori,ora sono andicappato anche solo con l'istallazione di certi programmi,chiedono un infinità di cose,sono diventati sempre più ricchi di funzionia discapito della facilità d'uso,,facilità che solo pochi eletti riescono ad apprezzarne una percentuale maggiore.

Chiudo quì perchè vi stò annoiando e mi state prendendo per un deficente.in effetti ci sono vicino,ma mi ritrovo più deficente per tutte queste chiamiamole utilities o apps che dovrebbero facilitarti la vita ,invece ti obbligano a spendere quella parte di tempo che dovresti usare per rilassarti,a aggiornare,cercare download per far funzionare Caio perchè senza giuseppe non và più.fino ieri andava,poi hai cambiato sistema operativo convinto che era tutto facile ,semplice,bello,carino e invece ti ritrovi con gli stessi programmi che prima andavano e ora non vanno più,hanno bisogno dellaggiornamento,oppure NON andranno più perc hè il nuovo sistema non prevede che questi programmi funzionino,devi perdere tempo e cercare soluzioni diverse,magari a gettone,pagando è ormai lo scopo di tutto questo,soldi soldi ,abbonamenti,donazioni altrimenti sei indietro sei fregato.non bastano più 10 applicazioni giuste ma anche queste si moltiplicano in decine di apps che solitamente non ti serviranno mai,ma tu comperi un prodotto che ti serve,loro te ne danno 15 che oltre a non servirti ti ioncasinano pure perchè come la catena di Sant Antonio,se una di queste apps non funziona ,non ti fà girare il programma madre e tu sei fottuto,devi passare tutto il tuo tempo libero alla ricerca dell'utilities giusta o della stringa da mettere nel sistema perchè altrimenti sei perso.

Ma non erano i computer a doverci facilitare la vita regalandoci tempo libero ?

NOOOO siamo noi utenti a romperci i marroni per far funzionare queste macchine di m...a

mi sà che mi prenderò un periodo di ferie senza tecnologia appresso alla faccia di queste macchine che ci stanno inghiottendo la vita.

ore ed ore davanti a un monitor per Hobby,per stupidi giochini per avere qualche notizia o per raccontare i nostri fatti a tutto il mondo.

Si vede che sono incazzato,vero ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Si vede che sono incazzato,vero ?

È abbastanza comprensibile.

E quello che dici ha una sua logica, mi sembra che sei il primo che mette l'accento in modo chiaro sull'argomento.

Era un discorso che finora avevamo solo sfiorato.

Ti riporto le mie considerazioni, se vuoi potremmo anche portare la discussione come argomento nel Genius Bar.

Al di là del fatto che fai il conducente pubblico, hai colto un aspetto e l'hai descritto meglio di utenti che fanno un mestiere IT.

Il processo verso una maggiore alfabetizzazione va allo stesso passo dell'evoluzione tecnologica, è ovvio.

Persino fare le pulizie ed organizzare la vita domestica, cose gravose ma elementari richiedono ormai conoscenze un po' più estese che anni fa.

E qualsiasi mestiere non manuale, anche esecutivo e impiegatizio, richiede per contratto nazionale una conoscenza del computer e dell'informatica in genere certificata da una licenza.

Il risvolto, adattato al nostro sistema, è che l'utente ordinario, non smanettone come dici tu, non professionista come dico io, deve limitarsi ad usare le cose così come sono.

Come detto, se vogliamo dilungarci possiamo portare la discussione in una sede più appropriata.

In sostanza ti lamenti di una difficoltà.

Ma la tua difficoltà deriva da un errore concettuale che tu stesso hai fotografato.

Hai rifiutato un aggiornamento, non prima, avendolo valutato, ma dopo averlo eseguito.

E invece che sistemare il problema, magari assistito, hai voluto intraprendere un downgrade, un ritorno all'assetto precedente.

Bene, sta tutto qui.

- Aggiornare e risolvere alcuni problemi relativi all'aggiornamento è una manovra ORDINARIA, alla portata di tutti quelli che la scelgono.

In caso di problemi si risolve con il semplice applicare consigli o ripristino di sistema nei casi più difficili.

È prevista per tutti e c'è tutta l'assistenza che vuoi.

- Tornare indietro, dopo un aggiornamento eseguito, è una manovra ESPERTA, alla portata solo di quelli che ne comprendono il meccanismo.

Non viene prevista come prassi ordinaria, ci dovevi pensare prima.

Se la vuoi eseguire devi saperne di teoria e pratica, e non c'è assistenza visto che va fuori dalle regole.

Questo vale per tutto, se vuoi basta pensare che tu ne devi sapere molto di più che un utente dei mezzi pubblici.

Anche la banale salita dalle porte estreme e la discesa da quelle centrali ha una sua logica.

Tu la conosci, cerchi di agevolarla e impedirne la pratica contraria, quando puoi.

Nessuno può però incolparti se, contro le regole più banali, la gente cerca per proprio comodo di invertire il flusso.

Cosa rispondi se qualcuno, cercando di entrare dalle porte riservate alla discesa, si fa male, rovescia la borsa della spesa o si trova coinvolto in una discussione?

Probabilmente rispondi che nonostante le indicazioni ha voluto contravvenire ad una regola FACILISSIMA da rispettare, e che quindi i problemi conseguenti sono a suo carico e sono inutile le lamentele.

Quest'ultimo appunto si riferisce al fatto che usi un sistema Unix e NON VUOI usare una password di sistema.

Hai voluto contravvenire ad una regola FACILISSIMA da rispettare, quindi i problemi sono a tuo carico e sono inutili le lamentele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Splendida risposta di Faxus.

Raramente ho letto tanta precisione e tanta delicatezza nel prospettare ad un utente natura e portata delle proprie responsabilità.

Andrebbe

[TABLE=class: grid, width: 100]

[TR]

[TD=align: center]incorniciata[/TD]

[/TR]

[/TABLE]

e posta ad esempio.


@ embel, eppure ti avevo indicato come procedere per farti assistere:

@ embel, se tu avessi ...

...

... ma se incontri problemi apri una nuova discussione e ti aiuteremo...

... e questo vale ancora :)


Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi spiegate allora a cosa serve una password di sistema visto che non lo sò?

non ho formattato così a vanvera,sono 20 anni che uso ilMac e quantomeno le istallazioni le ho sempre fatte,ora la cosa è più complicata per me,con tutti i procedimenti che si devono fare ,anch'io avrò le mie colpe,non mi sono aggiornato studiando il perchè e percome funzionano tutti quei centinaia di programmi ,utilities ,passaggi vari ,sono arrivato al punto che non ci capisco un acca.una volta non c'era il Bloothut o come si scrive,funzionava tutto con dei fili collegati,ora devi impostare stringhe,numeri ,password,fare aggiornamenti ,ci sono centinaia e centinaia di piccole cose da scaricare con nomi stranissimi che non sò mai cosa sono.avete ragione ripeto ,sono io l'ignorante che sbaglia ,ma è diventato tutto troppo complicato.

Bisogna starci sul pc,avere tempo per continuamente aggiornare,uno che questo tempo non ce l'ha si trova come me.io accendo il mio iMac non per sistemargli i programmi o il sistema ,ma per usare i programmi che mi servono,la differenza non è da poco.

Non ho importato il backup fatto con Time Machine perchè importando i dati del backup mi ha poi chiesto la password di sistema e io non ho mai avuto una password per il sistema.ho provato 4-5 volte riformattando e ripartendo ,niente da fare .

l'unica è di continuare a installare da zero ,solo così ho potuto continuare.mi ci vorranno mesi,se riesco continuo,perchè vedo che a ogni applicazione o utilities serve l'aggiornamento ecc.ecc.

se mi gireranno i marroni,userò un Pc che ho quà a fianco che non è bello come il Mac ma funziona ancora.

una domanda,se riuscissi a continuare l'installazione dei programmi,cosa mi consigliate per Leopard snow,iLife 9 o 11 ?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tanto per rendere utile a qualcun altro

Formattare un disco esterno in modo che diventi disco di avvio

Copiare tutto il disco di avvio del Mac con Carbon Cloner Copy

Solo dopo questa operazione formattare il disco e installare.

Se si scoprono troppe incompatibilità si ritorna indietro dal disco esterno sempre con Carbon Cloner e miracolosamente

ritorna il vecchio system.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, è la terza volta che provo a postare, speriamo che questa volta vada bene.

Anche se sarà difficile rispondere all'altezza, dopo gli apprezzamenti di Sem...

mi spiegate allora a cosa serve una password di sistema ...

Per semplicità è bene sapere che la password si mette per sicurezza e tutela dell'utente.

Protegge il sistema da errori accidentali ed i dati dell'utente da indiscrezione malevola.

Ed è una condizione d'uso pressoché indispensabile in un sistema a base Unix.

La definizione giusta corrisponde a criteri di comprensibilità che non gradiresti.

Sarebbe che Unix utilizza come matrice disciplinare il paradigma di autenticazione utente-password.

Ad ogni accesso bisogna eseguire l'autenticazione, allo scopo di stabilire il livello di operatività delle operazioni conseguenti.

E via dicendo, con tutta una serie di considerazioni a monte e a valle di questo presupposto.

Altra peculiarità è che non assegnando una password al momento di creare un'utenza iniziale, il sistema non ne indica una standard di default o ne crea una.

Quello che si trova indagando, con Terminale o in alcune finestre legate a varie funzionalità, al posto di una password è un asterisco *.

Che non è nemmeno un asterisco, è solo una convenzione grafica, "*" significa semplicemente "altro", un segnaposto, perché il campo non può restare vuoto.

Le funzionalità della gui di OSX permettono per un complesso meccanismo relativo a funzionamento di finestre e riempimento di campi, di superare un passo importante nella creazione del sistema degli utenti.

Stare qui a spiegare come sia possibile richiederebbe molto spazio e che tutti siano in grado di capire quello che già con fatica io cercherei di esprimere.

Cercherò di riassumere con un esempio, per nulla tecnico, ma spero sufficiente.

Immagina che un sistema Unix sia una casa.

Tutte le porte di una casa hanno una maniglia, escluso la porta principale, il portone più o meno blindato, che ha una maniglia solo all'interno, per sicurezza.

Una casa Unix ha solo porte principali, nessuna porta interna, niente maniglie, solo serrature con chiave.

La casa Unix è una casa molto sicura, infatti.

Per aprirne le porte hai bisogno della chiave, non è obbligatorio però sempre stare lì ad usarle, per comodità puoi lasciarle aperte.

Ma la chiave la devi avere, che se per caso trovi una porta chiusa per un evento qualsiasi è come se non fossi più il proprietario della casa.

Ed è quello che è successo a te

Share this post


Link to post
Share on other sites

miiiiiiii

beh,si può dire che ora comincio a comprendere l'utilità di questa maniglia:)

ho sempre lavorato senza e devo dire che mi è sempre andata bene.

Ora ,visto la tua disponibilità a spiegare ,e dato che siamo in un forum ben frequentato ,credo che queste spiegazioni servano a me ma non solo,chiedo:

posso io mettere una password ora che ho già avviato parecchie applicazioni ,o devo tornare a formattare per farlo?

2a question,mantenendo Leopard,meglio iLife 9 o la 11 ?

ti ringrazio per il tempo che hai dedicato a me e ti assicuro che è stato tempo speso bene.:cool:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho apprezzato anch'io lo sfogo iniziale di embel, cioè intendo dire alla fine è una riflessione importante su come dovrebbero essere i computer e sul fatto che alle volte ci chiedono troppo "sapere"... Si la password puoi metterla anche dopo, ma intanto non metterla se non ti piace. Tutto sommato ti capisco... ;)

Con Leopard puoi installare solo iLife 09, per il '11 ci vuole Snow Leopard. Beh non che abbian fatto passi da gigante nell'ultima release. Poco male

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this