applicazioni che si chiudono in modo inatteso


jamescn
 Share

Recommended Posts

  • Replies 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

eppur si muove!

...

il case è un macello, tiene chiuso con lo scotch perchè le sedi dove prendevano le viti sono state arrancate via, ed è coperto di adesivi da snowboarder ma funziona, e pure bene.

... come fare a risolvere il problema della tastiera azerty ...

Complimenti! M'era sfuggito questo thread, ma provo a rimediare indicandoti un paio di routine per rimappare la tastiera:

Rimappare la funzione di alcuni tasti della tastiera del Mac

Ukelele

KeyRemap4MacBook

Riguardo le etichette, se intendi provare a toglierle, non farti abbindolare dalla facilità e potenza dell'acetone. Potrebbe far danni (i soli vapori intaccano alcune plastiche).

Funziona bene il diluente sintetico, ma attenzione a non respirarlo. Maglio all'aperto e sopra vento, puzza da far schifo. Batuffolo di cotone, imbevuto poco, e pazienza.

Per le viti spanate potresti ricostruire le sedi. Se sei intenzionato ti do qualche dritta.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel Sito MacityNet

Link to comment
Share on other sites

... M'era sfuggito questo thread, ma provo a rimediare ...

... rimappare... tastiera... etichette... acetone... plastiche... diluente... cotone... viti... ricostruire...

Se sei intenzionato ti do qualche dritta.

Ma quale sfuggito, stavi lì come un falco aspettando il tuo turno...
Link to comment
Share on other sites

se ho tempo lo faro' domani... lazzaro direi che é decisamente appropriato.

poi mi guardo le routine x rimappare la tastiera, x le viti temo che le sedi non ci siano proprio più, appena ho tempo mi armo di cacciaviti da... orologiaio e smonto.

chissà se vendono dei "tappetini" da poggiarvi sopra con le lettere in formato qwerty... approfondiro'.

x intanto, vi pongo un paio di quesiti: ho scaricato openoffice 3.0 x mac e l'ho installato. o almeno cosi' credevo perché, in realtà, devo rilqnciqre il dmg ogni volta che riqvvio. dov'é che sbaglio?

come faccio a fare click col tasto destro del mouse utilizzando il tastone del touchpad? col touchpad l'ho scoperto ma con quello no...

ps: sto scrivendo su lazzaro... :)

edit: ho scoperto pure come fare tasto dx...

Link to comment
Share on other sites

Hai proprio bisogno di Sem...

Vedi di esplorare un po' di funzionalità, riposta e poi diamo un'occhiatina ai log per vedere se reagisce bene, dopo che avrai sistemato l'hardware potremo anche fare un upgrade, almeno a Snow Leopard, se non addirittura a Lion.

Intanto esegui un reset della PRAM e uno del SMC, dopo le traversie subite ne avrà sicuramente bisogno

https://support.apple.com/kb/HT1379?viewlocale=it_IT

Mac con processore Intel: reimpostazione del controller di gestione del sistema (SMC)

Link to comment
Share on other sites

Ma quale sfuggito, stavi lì come un falco aspettando il tuo turno...

...

Intanto esegui un reset della PRAM e uno del SMC, dopo le traversie subite ne avrà sicuramente bisogno

https://support.apple.com/kb/HT1379?viewlocale=it_IT

Mac con processore Intel: reimpostazione del controller di gestione del sistema (SMC)

@ faxus: No no, il titolo del thread è di quelli che proprio non m'attizza.

@ jamescn: una delle prime cose che farei dopo l'inizio basilare indicato da Faxus, è anche scaricare il seriale della macchina e "pararmi il c**o nel caso sia di provenienza furtiva. Il racconto purtroppo mi fa temere che la possibilità ci sia. Un Mac è sempre qualcosa che anche a pezzi lo rivendi con profitto su ebay. Quindi andando su menu mela, cliccando "Informazioni su questo Mac" e cliccando sul numero di versione di OSX si trova il numero di serie del computer. Una "comunicazione" in carta libera alla stazione dei carabinieri, succinta ma completa, può liberare da qualsiasi rischio futuro.

Poi in quella finestra cliccando su "Più informazioni" si aprirà System Profiler (anche dalle Utility) che da la panoramica completa di hardware e software. Se posti i dati in "Hardware" sapremo meglio aiutarti (personalmente m'interesserebbero anche i dati in "Energia")

se ho tempo lo faro' domani... lazzaro direi che é decisamente appropriato.

poi mi guardo le routine x rimappare la tastiera, x le viti temo che le sedi non ci siano proprio più, appena ho tempo mi armo di cacciaviti da... orologiaio e smonto.

chissà se vendono dei "tappetini" da poggiarvi sopra con le lettere in formato qwerty... approfondiro'.

x intanto, vi pongo un paio di quesiti: ho scaricato openoffice 3.0 x mac e l'ho installato. o almeno cosi' credevo perché, in realtà, devo rilqnciqre il dmg ogni volta che riqvvio. dov'é che sbaglio?

come faccio a fare click col tasto destro del mouse utilizzando il tastone del touchpad? col touchpad l'ho scoperto ma con quello no...

ps: sto scrivendo su lazzaro... :)

edit: ho scoperto pure come fare tasto dx...

Prima di intervenire sul Mac (temevo peggio dal racconto) guardati questo tutorial sul cambio dell'HD che spiega bene come aprire quel Mac.

Non coprire mai la tastiera di un Laptop Apple in funzione! È la via d'accesso principale dell'aria per il raffreddamento.

Se proprio vorrai intervenire sui tasti usa un bollo autoadesivo chiaro, dei latraset e proteggili con un bollo trasparente.

Il tipo di tastiera e la lingua dell'OS non sono interdipendenti. Invece che rimappare i tasti, basta spuntare in menu mela Preferenze di Sistema -> Tastiera "Mostra visore tastiera e caratteri nella barra menu" ed attivare in -> Lingua e testo -> Sorgenti di input le scelte "USA (internazionale) -PC" e/o un'altra "bandierina" di lingua inglese finché la mappatura non corrisponde perfettamente.

Per capire meglio come operi ogni altra funzionalità (in ambiente Mac il touchpad si chiama Trackpad) apri Preferenze di sistema dal menu mela e percorrile con calma. Ogni volta che vedi un punto di domanda cerchiato in viola significa che cliccando quel bottone si apre l'Aiuto nella pagina specifica concernente la funzione sulla quale stai operando. L'Aiuto Mac è uno strumento assai valido (nonostante qualche traduzione pindarica) che fa egregiamente le funzioni di manuale dal Mac.

Purtroppo nei vecchi Mac le "gesture" disponibili sul Trackpad sono limitate, ma il "tasto alternativo" si fa comunque semplicemente toccano con 2 dita invece che una. Col "tastierone" si deve contemporaneamente premere ctrl.

Sempre a disposizione per altri interventi (meglio foto più grandi e inserendo il "link diretto" fornito da ImageShack dopo aver selezionato il simbolo dell'immagine fra quello dei link e quello dei video)

EDIT: riguardo OpenOffice la cosa mi pare molto strana. O hai installato oppure no. Però ti consiglierei a priori di riprovare con NeoOffice che è ad uno stadio di sviluppo e soprattutto di aggiornamento migliore.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel Sito MacityNet

Link to comment
Share on other sites

il seriale l'avevo già individuato. quindi consiglieresti di dire "mi han regalato sto mac senza nulla" x evitare che mi si accusi di ricettazione? in effetti, avevo ipotizzato la possibilità ma la persona che me l'ha dato é di assoluta fiducia... mentre non conosco affatto chi l'ha dato a lui.

per quanto riguarda il system profiler, ecco qua:

Riepilogo hardware:

Nome modello: MacBook Pro 15"

Identificatore modello: MacBookPro1,1

Nome processore: Intel Core Duo

Velocità processore: 2.16 GHz

Numero di processori: 1

Numero totale di nuclei: 2

Cache L2: 2 MB

Memoria: 1 GB

Velocità bus: 667 MHz

Versione Boot ROM: MBP11.0055.B08

Version SMC (sistema): 1.2f10

Numero di serie (sistema): W86180SCVWX

Hardware UUID: 00000000-0000-1000-8000-0016CB887D8D

Sensore movimento improvviso:

Stato: Abilitato

Informazioni batteria:

Informazioni sul modello:

Numero di serie: Sony-ASMB012-349b-54b8

Produttore: Sony

Nome dispositivo: ASMB012

Pack Lot Code: 0003

PCB Lot Code: 0000

Versione firmware: 102a

Revisione hardware: 0400

Revisione cella: 0303

Informazioni sulla carica:

Carica restante (mAh): 0

Carica completa: No

In carica: No

Capacità a carica completa (mAh): 0

Informazioni sulle condizioni della batteria:

Conteggio cicli: 726

Condizione: Controlla batteria

Batteria installata: Sì

Amperaggio (mA): 28

Voltaggio (mV): 3885

Impostazioni d’alimentazione del sistema:

Corrente alternata (AC):

Timer per la messa in Stop del sistema (minuti): 0

Timer per la messa in Stop del disco (minuti): 10

Timer per la messa in Stop del monitor (minuti): 20

Riavvio automatico in caso di perdita di energia: No

Riattiva se cambia la corrente alternata: No

Riattiva aprendo lo schermo: Sì

Riattiva se connesso a LAN: Sì

Lo stop del monitor usa l'attenuazione di luminosità: Sì

Batteria:

Timer per la messa in Stop del sistema (minuti): 10

Timer per la messa in Stop del disco (minuti): 10

Timer per la messa in Stop del monitor (minuti): 2

Riattiva se cambia la corrente alternata: No

Riattiva aprendo lo schermo: Sì

Lo stop del monitor usa l'attenuazione di luminosità: Sì

Riduci la luminosità: Sì

Configurazione hardware:

UPS installata: No

Informazioni sul dispositivo di ricarica CA:

Collegato: Sì

In carica: No

non ho dettagliato ogni singola voce dell'hardware, che comunque ho disponibili

x la tastiera, avevo già letto sul forum questa cosa del passaggio d'aria, lo terro' ben presente, seguiro' i tuoi consigli x "sistemarla" e x capirci qualcosa di più su come funziona il tutto.

le foto temevo fossero già troppo grosse...

riguardo a openoffice, ho scaricato il dmg, che é finito in download e l'ho eseguito solo che poi me lo ritrovo sul desktop come fosse "montato", come una periferica usb, x capirci, ed ogni volta lo devo rimontare andandolo a ripescare. visto che me lo proponeva l'ho copiato in applicazioni ma il risultato non cambia. non capisco perché ho scaricato ed installato altri dmg (ad esempio messenger, vlc...) e l'installazione é stata fatta come mi aspettavo, poi mi sono spostato quel che mi interessava nella dock e via. al di là di provare ed usare un sw che vada meglio, mi interesserebbe capire perché si comporti cosi'.

alla fine della fiera, e scusandomi x l'infinito poema che sto facendo, cio' che più mi piace, oltre al mac, che sarà pure pezzato ma mi piace proprio, é vedere le risposte ottenute ponendo domande anche stupide. il tenore, intendo,

complimenti, ragazzi, perché non é cosi' dappertutto e, ovviamente, grazie davvero.

ora paciocco un po'...

ps: ma quanto scalda 'sto coso? mi sta arrostendo il pisello...devo cambiare posizione...

Link to comment
Share on other sites

Batterie non originali ma affidabili (la tua non ha speranze). C'è di più economico su ebay, ma non ho esperienza né feedback.

I mac sono sottili e d'alluminio, devi lasciare che il case abbia l'aria che gli circola attorno. Al minimo anche su un piano inserisci un qualcosa che sollevi il lato schermo di almeno 1 centimetro. Io in borsa ho una banale lista raccoglifogli rifinita con vellutina sopra e neoprene sotto, ma quando ho postazioni abituali ci porto un supporto serio.

Riguardo ancora Open Office posso solo ribadire che a detta generale il supporto è deficitario mentre NeoOffice lo sostituisce egregiamente (c'è pure altro, volendo) Quindi è probabile che ci sia qualche corruzione del file, anche se dalla descrizione del fenomeno non capisco cosa possa essere.

La procedura usuale è: nella finestra dell'immagine disco trascinare l'icona "OpenOffice.org.app" sopra l'icona dell'alias (freccetta a sinistra) della Cartella Applicazioni. Copiare eventualmente le altre cartelle LICENSEs e READMEs (questa ovviamente è da leggere comunque)

Procedura abbozzata or ora con l'ultima versione di OO di cui ho un .dmg: OOo_3.3.0_MacOS_x86_install_it. Non terminata perché potrei avere conflitti dato che navigo da Lion ed ho già NeoOffice installato.

Per disinstallare si trascina l'icona di una App nel cestino. Usa AppTrap (prendilo come allarme disinstallazione, dato che funzione in background) e sinergicamente AppCleaner sulla cui icona trascinare le App da disinstallare quando App Cleaner chiede se conservare o cestinar anche i documenti connessi. La cosa non vale per App che hanno specifici file Uninstall: tipicamente Adobe ed altri software pro.

Visto che sei "novizio" del mondo Mac regalo anche a te i link utili per cominciare in questo mondo. Ovviamente da Leopard (se ho capito bene) dovresti passare a Snow Leopard. Costa 29€ ma ne vale sicuramente la pena. Purtroppo ai CoreDuo non è normalmente possibile passare a Lion, ma se c'è un "saltafosso" Faxus te lo spiegherà.

Grazie dei complimenti al Forum di Macity.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel Sito MacityNet

Link to comment
Share on other sites

Il mio consiglio: né MSOffice, né NeoOffice, né OpenOffice, bensì LibreOffice.

Riguardo alle serigrafie sui tasti, bene Letraset o simili, ma vanno coperti con un pennellino a spatola con un leggero strato di colla bicomponente, lasciata asciugare 24 ore.

Per quello che riguarda le gestura del trackpad, si possono aggiungere alcune di quelle per i moderni Mac, c'è un hack, cerco di ritrovarlo...

Link to comment
Share on other sites

letraset... cioé pennarelli? ma poi si intravvedono i caratteri originali sotto... ci pensero', x ora la tengo cosi', non vorrei peggiorare la situazione.

la cosa più antipatica é la mancanza di determinati caratteri, per lo più accentati...

Link to comment
Share on other sites

letraset... cioé pennarelli?...

Ehm... Sem ed io non siamo più ragazzini...

Sono i caratteri trasferibili, si trovano ancora nelle buone cartolerie, arti grafiche e tecniche.

Vedi, se vuoi un lavoro perfetto di trovare Univers o VAG (nome dei font originali Apple).

I residui delle vecchie serigrafie vanno via con un cotton fioc imbevuto leggermente in un solvente per smalto

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share