Sign in to follow this  
ifono

ubuntu straccia mac osx su un imac

Recommended Posts

Io la vedo esattamente come Gandalfrank. Sono possessore (per motivi di lavoro) di computer con windows, osx e linux. Uso prevalentemente il portatile con linux (una distro modificata da me, derivata da suse), in quanto mi permette di operare e interfacciarsi con qualsiasi sistema operativo compreso osx, eseguendo diagnosi. Non posso fare nulla del genere col mac con osx, e mi risulta difficile con windows. Giusto la settimana prossima dobbiamo impostare un server per una nota azienda del settore orafo veneta, non ci sogniamo nemmeno di montare lion server o windows server, avrà rigorosamente linux. Invece al contrario una nuova azienda (web agency/grafica pubblicitaria) installiamo mac.

Secondo me sei ancora legato a una visione antiquata dell'informatica... senza offesa! La web agency/grafica pubblicitaria potrebbe benissimo lavorare con Windows 7 e forse persino con una distro user-friendly (penso per esempio a Ubuntu) di Linux. E credo che MacOS X potrebbe tranquillamente eseguire diagnosi sui sistemi operativi con cui ti interfacci, basterebbe avere i software giusti, magari sotto Terminale. Che poi Per la web agency OS X possa essere meglio e per connettersi a diversi sistemi operativi Linux sia più funzionale, è sicuramente vero, ma questo è legato molto anche alle nostre abitudini ormai radicate da anni e anni di informatica pensata in un certo modo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me farebbe piacere avere "una misura", non dei semplici pareri, di quanto differiscano le potenzialità di un Mac governato con Terminale da quelle dello stesso Mac governato dalla migliore distribuzione di Linux contemporanea.

Spero d'essere riuscito a spiegarmi ... e che qualcuno sappia fare entrambe le cose con competenza equivalente.

Poi m'interesserebbe anche conoscere le eventuali lacune hardware dei Mac che possono influire sui termini di quella valutazione.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel Sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me sei ancora legato a una visione antiquata dell'informatica... senza offesa! La web agency/grafica pubblicitaria potrebbe benissimo lavorare con Windows 7 e forse persino con una distro user-friendly (penso per esempio a Ubuntu) di Linux. E credo che MacOS X potrebbe tranquillamente eseguire diagnosi sui sistemi operativi con cui ti interfacci, basterebbe avere i software giusti, magari sotto Terminale. Che poi Per la web agency OS X possa essere meglio e per connettersi a diversi sistemi operativi Linux sia più funzionale, è sicuramente vero, ma questo è legato molto anche alle nostre abitudini ormai radicate da anni e anni di informatica pensata in un certo modo.

Non sono legato a nessuna visione dell'informatica. Sono un tecnico che svolge corsi di aggiornamento semestrali. Mi baso solo a fatti oggettivi. Chi usa il computer per grafica professionale vuole affidabilità e potenza e ancora oggi (a torto o a ragione) i miei clienti chiedono ed esigono Apple (forse pensando che pagando di più siano migliori). Pensa che gli stessi fornitori del software consigliano mac. Per quanto riguarda il lato server non c'è storia Apple non esiste. I server sono tutti gestiti da Linux o Windows. I costi di gestione e licenza di apple sono esagerati e le aziende vogliono risparmio (anche da nostro listino un server con lion costa mooolto di più la gestione), affidabilità e sicurezza (sono in ordine di importanza :)).

Mac OSX non può eseguire diagnosi di nessun tipo (di software di questo tipo per mac non esistono di seri, e quelli che ci sono sono blande imitazioni di windows) si potrebbe andare in emulazione windows ma con forti rallentamenti e problemi di compatibilità non facilmente superabili. Preferisco di gran lunga una distro linux così da poterla controllare totalmente e modificare a mio piacimento. Ci ho perso la testa diverse notti sul mac ma non c'è verso è troppo blindato, per un power user, come sono io, è come stare in una piccola cella al buio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Chi usa il computer per grafica professionale vuole affidabilità e potenza e ancora oggi (a torto o a ragione) i miei clienti chiedono ed esigono Apple (forse pensando che pagando di più siano migliori). Pensa che gli stessi fornitori del software consigliano mac...

Ma che strano.

E pensare che sono professionisti da una parte e addetti ai lavori dall'altra.

Bisognerebbe dirglielo che stanno sbagliando.

Io pure persisto nell'errore da 28 anni.

Ma non basta, ho generato un circuito vizioso perverso.

Trascinando nell'errore decine e decine di giovani creativi, di un paio di generazioni.

Ne porterò il peso sulla coscienza, spero in modo dignitoso.

La colpa però è di voi tecnici, ce ne fosse stato uno che mi avesse consigliato di meglio

... Mac OSX non può eseguire diagnosi di nessun tipo (di software di questo tipo per mac non esistono di seri, e quelli che ci sono sono blande imitazioni di windows) si potrebbe andare in emulazione windows ma con forti rallentamenti e problemi di compatibilità non facilmente superabili. Preferisco di gran lunga una distro linux così da poterla controllare totalmente e modificare a mio piacimento. Ci ho perso la testa diverse notti sul mac ma non c'è verso è troppo blindato, per un power user, come sono io, è come stare in una piccola cella al buio.

Questa è un'altra sorpresa, non mi ero mai reso conto che OS X non può eseguire diagnosi di nessun tipo.

Resto basito, ancor di più perché non mi rendevo conto di questa esigenza.

Me ne sarei dovuto accorgere, però, non ho mai sentito dire ad uno col Mac: "Ci faccio le diagnosi"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma che strano.

E pensare che sono professionisti da una parte e addetti ai lavori dall'altra.

Bisognerebbe dirglielo che stanno sbagliando.

Io pure persisto nell'errore da 28 anni.

Ma non basta, ho generato un circuito vizioso perverso.

Trascinando nell'errore decine e decine di giovani creativi, di un paio di generazioni.

Ne porterò il peso sulla coscienza, spero in modo dignitoso.

La colpa però è di voi tecnici, ce ne fosse stato uno che mi avesse consigliato di meglio

Questa è un'altra sorpresa, non mi ero mai reso conto che OS X non può eseguire diagnosi di nessun tipo.

Resto basito, ancor di più perché non mi rendevo conto di questa esigenza.

Me ne sarei dovuto accorgere, però, non ho mai sentito dire ad uno col Mac: "Ci faccio le diagnosi"

Forse hai letto poco attentamente. L'affidabilità Apple è ancora oggi ineguagliata (lo dico anche come tecnico/programmatore) le super blindature del sistema da un lato garantiscono pochissimi problemi nell'uso "professionale" dall'altro non permettono una configurazione ottimale del sistema in modo da eseguire diagnosi ad altre macchine. Le evidenti limitazione del file system della casa di cupertino non permettono una piena integrazione tra sistemi. In poche parole resta limitato nel suo ambito professionale puro dove l'uso quotidiano del terminale, l'efficenza e affidabilità contano più della sua interoperabilità tra sistemi diversi. Cose che ho risolto utilizzando l'ottima e robusta macchina apple con all'interno linux. E anche io ne faccio un uso professionale quasi quotidiano. Il mio intervento è solo per evidenziare che non esistono macchine perfette che fanno tutto in modo ottimale, è ovvio che le esigenze personali e professionali portano all'acquisto della macchina che più si avvicina al nostro target. Io me la sono costruita altri non avendo le competenze necessarie si accontentano di avvicinarsi.

P.S.: Ecco ora faxus l'hai sentito dire "io con il mac ci faccio le diagnosi" e aggiungo "ad altri computer con sistemi operativi diversi ma senza OSX". Il software che abbiamo sviluppato è anche registrato e non è in licenza gpl.

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Cose che ho risolto utilizzando l'ottima e robusta macchina apple con all'interno linux ...

... non esistono macchine perfette che fanno tutto in modo ottimale …

… Il software che abbiamo sviluppato è anche registrato e non è in licenza gpl.

Anche se non hai risposto direttamente a me, relativamente al mio quesito ritengo che la tua risposta significhi che la "macchina Mac" è ottima e non ha alcuna limitazione, mentre il "software Mac OS X", anche nel suo utilizzo tramite linea di comando, ne limita l'impiego a 360 gradi. Corretto?

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel Sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse hai letto poco attentamente...

È per via del fatto che sono un superficiale

... le super blindature del sistema ...

Di cui ci farai un elenco accurato e comprensibile, spero.

Lo dicono tutti e vorremmo il parere di un esperto.

Sai, un conto sono le chiacchiere, un altro è un parere esperto

... non permettono una configurazione ottimale del sistema in modo da eseguire diagnosi ad altre macchine...

Nessuno l'ha mai preteso, non l'ho mai sentito dire neanche una volta.

Non gliene frega niente a nessuno.

Anche sul pc, quando debbo fare operazioni su filesystem uso Linux, sta lì apposta.

Stai additando un difetto che non lo è, in quanto a nessuno viene in mente di usare Unix per queste operazioni.

Come dire che i robot da cucina hanno l'orribile difetto di non fare il caffè espresso.

D'altra parte non hai informato gli sviluppatori di questa tua esigenza.

Se si sapesse che lo scopo principale di molti utenti, quando comprano un Mac con OS X, è quello di farne uno strumento di analisi per altri OS, forse la Apple si smuoverebbe.

O proprio se non può per evidenti carenze, almeno proverebbero vergogna

... ho risolto utilizzando l'ottima e robusta macchina apple con all'interno linux...

I Mac sono troppo costosi per installarci Linux, a parità di prestazioni con assemblati professionali che costano di gran lunga di meno per lo stesso uso.

A meno che non ci metti ANCHE Linux...

Il grande vantaggio dei Mac è che hanno OSX.

Vai a discutere di questo tuo vezzo in un qualsiasi forum hackintosh e sarai sommerso dalle risate

Share this post


Link to post
Share on other sites

...

Il mio intervento è solo per evidenziare che non esistono macchine perfette che fanno tutto in modo ottimale

...

Sono d'accordo anch'io... Quello che volevo dire io è che per un utilizzo quotidiano, domestico o SOHO, ormai i tre principali sistemi operativi (Windows, Linux, MacOS X) si sono molto avvicinati e possono fare più o meno le stesse cose, anche se ci arrivano in modi diversi. Ma è altresì vero che per un utilizzo professionale e specifico, soprattutto in certi settori, un sistema operativo può ancora risultare più adatto di un altro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo anch'io... Quello che volevo dire io è che per un utilizzo quotidiano, domestico o SOHO, ormai i tre principali sistemi operativi (WIndows, Linux, MacOS X) si sono molto avvicinati e possono fare più o meno le stesse cose, anche se ci arrivano in modi diversi. Ma è altresì vero che per un utilizzo professionale e specifico, soprattutto in certi settori, un sistema operativo può ancora risultare più adatto di un altro.

Perfetto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono d'accordo anch'io... Quello che volevo dire io è che per un utilizzo quotidiano, domestico o SOHO, ormai i tre principali sistemi operativi (Windows, Linux, MacOS X) si sono molto avvicinati e possono fare più o meno le stesse cose, anche se ci arrivano in modi diversi. Ma è altresì vero che per un utilizzo professionale e specifico, soprattutto in certi settori, un sistema operativo può ancora risultare più adatto di un altro.

Il fatto che i S.O facciano più o meno le stesse cose, non significa che soddisfano le stesse esigenze:

-Se hai l' "esigenza" di un S.O. semplice, intuitivo e "a prova di Gina" sicuramente non installi Linux Gentoo; piuttosto Windows o ancora meglio Lion

Se hai l' "esigenza" di un S.O. inattaccabile ai virus, solido e dedito alla sicurezza sicuramente non installi Windows, ma ti rivolgi a Lion o Linux

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che ti consente di acquistare ed installare l'hardware che preferisci sicuramente non ti rivolgi a Lion, meglio Linux e indiscutibilmente Windows.

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che possa permetterti di giocare a qualunque cosa sicuramente non acquisti AS400, ma ti rivolgi verso Lion o meglio ancora Windows

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che abbia qualche migliaia di programmi free di tutti i generi, ancora una volta non guardi verso l'AS400, piuttosto verso Linux, meglio ancora Lion e sicuramente la fa da padrone Windows

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che ti garantisca stabilità e sicurezza sia nelle reti che per uso domestico, ovviamente non prendi in considerazione Windows, piuttosto gli altri 3, e per le reti AS400 e Linux sono ottimi

Possiamo continuare a stilare una lista dove ogni S.O. ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Tutti permettono la manutenzione ordinaria e straordinaria dei documenti e files in genere, con programmi più o meno simili MA NON SODDISFANO LE STESSE ESIGENZE.

Più chiaro di così non riesco ad essere.

Spero di essermi spiegato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Più chiaro di così non riesco ad essere...

Al massimo più prolisso.

Citando, come faccio io, l'esempio di alcuni nomadi africani.

Che durante gli spostamenti portano una moglie magra, efficiente e resistente alle routine di viaggio.

E nei periodi stanziali preferiscono una moglie cicciona, viziosa ed indolente.

Tanto per dire che non si tratta di tecnologia, ma di semplice pragmatica.

Ma vaglielo a spiegare a chi partecipa alla processione dei flagellanti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che i S.O facciano più o meno le stesse cose, non significa che soddisfano le stesse esigenze:

-Se hai l' "esigenza" di un S.O. semplice, intuitivo e "a prova di Gina" sicuramente non installi Linux Gentoo; piuttosto Windows o ancora meglio Lion

Se hai l' "esigenza" di un S.O. inattaccabile ai virus, solido e dedito alla sicurezza sicuramente non installi Windows, ma ti rivolgi a Lion o Linux

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che ti consente di acquistare ed installare l'hardware che preferisci sicuramente non ti rivolgi a Lion, meglio Linux e indiscutibilmente Windows.

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che possa permetterti di giocare a qualunque cosa sicuramente non acquisti AS400, ma ti rivolgi verso Lion o meglio ancora Windows

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che abbia qualche migliaia di programmi free di tutti i generi, ancora una volta non guardi verso l'AS400, piuttosto verso Linux, meglio ancora Lion e sicuramente la fa da padrone Windows

Se hai l' "esigenza" di un S.O. che ti garantisca stabilità e sicurezza sia nelle reti che per uso domestico, ovviamente non prendi in considerazione Windows, piuttosto gli altri 3, e per le reti AS400 e Linux sono ottimi

Possiamo continuare a stilare una lista dove ogni S.O. ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Tutti permettono la manutenzione ordinaria e straordinaria dei documenti e files in genere, con programmi più o meno simili MA NON SODDISFANO LE STESSE ESIGENZE.

Più chiaro di così non riesco ad essere.

Spero di essermi spiegato.

AS400 non centra nulla, è un sistema particolare che fa cose molto particolari, non può in alcun modo essere paragonato agli altri tre (è come parlare di un trattore in una discussione riguardante le automobili). Per il resto, tutto ciò che dici è giusto, ma la maggior parte dei punti che citi sono PREFERENZE e non esigenze. L'esigenza, quando si prende in mano un computer (ripeto, parlo a livello soho e domestico) è quello di gestire (creare e usare) video, audio e/o immagini, di scrivere documenti, di fare conti, di preparare presentazioni, di creare e gestire database, di collegarsi a una rete di computer, di utilizzare i diversi strumenti legati a Internet (web, posta, chat, ecc.), di connettere periferiche quali stampanti, scanner, dischi esterni e così via, di giocare, di gestire e ottimizzare il computer stesso. E tutte queste cose i tre sistemi operativi principali (Windows, MacOS X e Linux in distro user-friendly) al giorno d'oggi permettono di farlo sia a livello domestico che professionale. Il resto sono solo preferenze dell'utente, non esigenze! Anch'io più chiaro di così non posso esserlo. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this