Sign in to follow this  
algida

grafico da due soldi VS due soldi di grafico

Recommended Posts

senti,mc100....a parte che mi sembra quasi che tu ce l'abbia con me(nel caso sarebbe bello sapere perchè),ma ti assicuro che se vuoi un computer di marca che funzioni,deve essere Apple.in caso contrario,te lo assembli da solo.ora ti dò le mie esperienze:

ibm uno scassone da 4milioni di lire,la scheda video faceva così schifo che i giochi in regalo scattavano.aveva le usb e win 95 nemmeno le supportava

compaq,portatile...evitare più della peste.si surriscaldano,e tipicamente per installare windows deve essere posizionato sulla bocca del condizionatore.ne ho provati due,il mio,e uno quando ho fatto uno stage in un negozio di computer.modello diverso,risultato uguale

assemblati "di marca",riferito ad un essedì.schifo totale!xp si installa una volta si e una no,il norton dà più problemi del solito ed entra in conflitto con opera.mai vista una simile porcheria.

assemblati CDC:errr....io li sconsiglierei.uno mi ha fuso la ventola della cpu.uno ha perso l'alimentatore per troppo stress.due volte.generalmente fanno schifo.la cdc per cui sarei promoter ha in catalogo delle merde assolute,con grafica integrata s3.oh,che non si sappia in giro,eh.

assemblato da me,pezzi scelti a mano,niente indecisioni nemmeno sulla marca.mah,che dire.fa un casino della madonna ma non ha mai dato un problema hardware che sia uno.zero.xp ci si mette d'impegno,ma in linea di massima regge e pure benino.

ora,secondo te,dopo una simile valutazione,cosa credi che consiglierei io?

anzi,aggiungo un palmare dell.ha perso la sensibilità al touch screen.bello.

io dico di marca=cacca. ovviamente la Apple è l'eccezione che conferma la regola.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rimanendo sull'OT, io questa volta sono totalmente d'accordo con mc100: una volta assemblarsi il computer da soli poteva avere un senso (a condizione di ESSERNE capaci e non solo di RITENERSI tali), in questo modo si potevano avere proprio i componenti che si volevano e nel contempo si riusciva a spendere notevolmene meno. Ai tempi in cui in casa avevo sia il Mac che il pc con Windows e Linux (soprattutto per necessità lavorative, visto che scrivevo per alcune riviste di informatica e dovevo potere testare i software e le periferice pc), me li assemblavo sempre da solo e devo dire che non ho mai avuto problemi (l'ultimo che mi sono assemblato - un Pentium III da 1 Ghz con 256 MB di ram - fa ancora oggi il suo sporco lavoro nel negozio di mia sorella). Adesso però i tempi sono cambiati: assemblare un pc è diventato molto più complesso, basta posizionare non perfettamente una ventola per rischiare di vederlo bruciare alla prima accensione, è molto più facile incappare in un modulo di ram incompatibile, ecc... Inoltre, i prezzi dei computer di marca sono decisamente calati mentre al contrario le loro possibilità di espansione sono aumentate (per dirne una, una volta i pc con scheda video integrata non avevano lo slot AGP, ora ce l'hanno tutti). Insomma, come dice mc100, spendere un centinaio di euro in più per avere un case più accessibile, una maggiore "ottimizzazione" di tutto l'insieme, la garanzia di tre anni spesso onsite, una maggiore silenziosità, il sistema operativo, l'antivirus e un buon numero di altri software legalmente inclusi, ecc. vale veramente la pena. Senza contare, ovviamente, tutto il tempo necessario per reperire i componenti, assemblarli, risolvere eventuali conflitti, trovare i drivers, installare il S.O., ecc. che si risparmia! Poi, detto questo, tanto io ho tagliato la testa al toro e ora a casa ho solo Mac, così risparmio pure il tempo necessario per risolvere tutti gli inevitabili casini di Windows :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex, non rompere:

1. Le "altre righe" sono 14, impara a contare!!!

2. Il mio "totale accordo" era sul concetto, in seguito ho voluto spiegare le mie motivazioni e portare la mia esperienza!!!

3. Sono un noto grafomane compulsivo, quindi ogni scusa è buona per scrivere... Abbi un po' di rispetto per chi è malato!!!

:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. 20 era un numero puramente indicativo, Guass, non ti sei accorto che il layout è fluido? Se allarghi la finestra il numero di righe diminuisce. (hihihihihi...)

2. Tutte scuse.

3. Finalmente la verità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

1. 20 era un numero puramente indicativo, Guass, non ti sei accorto che il layout è fluido? Se allarghi la finestra il numero di righe diminuisce. (hihihihihi...)

... E se la restringo il numero di righe aumenta... ma dai, che scoperta!!! Considerando però come media un monitor 17" TFT impostato a 1280x1024 (guarda caso, il mio) e tenendo la finestra del browser aperta dal filo del lato sinistro fino all'inizio della colonna di icone sulla destra (guarda caso, come faccio io), le righe sono appunto 14!!! Per vederne 20 tu cos'hai, un monitor 12" impostato a 800x600? E ci tieni il browser aperto solo su un terzo del desktop?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono cecato sul serio (squarz ci è già passato), non ho i super-poteri di ragno: 17" a 1024x768, carattere medio in Explorer.

Fra l'altro avere una finestra che occupa tutto il desktop mi irrita. Quando apro le apps di Office ho sempre un momento di stizza, poi mi rassegno (sto su WinXP).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già il fatto che "stai su WinXP" la dice lunga... Se poi si aggiunge il fatto che dichiari di utilizzare Explorer, quando tutti sanno che l'unico modo di sopravvivere alla navigazione web in Windows è di usare Firefox o altro browser alternativo, la tua credibilità risulta subito compromessa...

:D :D :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

>a parte che mi sembra quasi che tu ce l'abbia con me

e perche' dovrei? Tu dici la tua e io la mia. Se ce la avessi con te ti insulterei e poi smetterei di leggerti :-)

Io porto la mia esperienza, tu la tua. Lo scopo di un forum è questo, mica di trovarsi in un club di gente "siamo d'accordo".

Il problema è che quando ci sono opinioni diverse, generalmente qualcuno si incazza, ma basterebbe ricordare che sono appunto opinioni e non dogmi.

>aveva le usb e win 95 nemmeno le supportava

e la colpa era di win95, mica dello scassone ibm. Comunque parli di roba vecchia, ti ho specificato che ritengo inutile assemblare da circa 2 anni, quindi vedi che siamo d'accordo?

>compaq,portatile...evitare più della peste.si surriscaldano,

compaq o hp/compaq? Ho circa 15 portatili hp e le macchine con centrino (ossia quelle degli ultimi 1.5 anni) non hanno alcun problema, anzi.

>assemblati "di marca",riferito ad un essedì.schifo totale

concordo, infatti ho parlato di ibm, hp, dell.

Vedi che se leggi attentamente siamo d'accordo sull'80% dei contenuti? :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non per dire, ma a casa ho un asseblato Essedì (ma con pezzi scelti da me) da 3 anni e no ho mai avuto un problema. Viaggia alla grande (e ci faccio grafica). Ho solo il lettore floppy che ogni tanto rompe, ma per il resto è perfetto.

Secondo me con gli assemblati è questione di fortuna.

E cmq non è detto che Apple sia il guru dei computer. Se chiedete alla mia collega d'ufficio vi maledirà fino all'esaurimento. Il suo Mac proprio non vuole saperne di funzionare come si deve! :D:D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this