grafico da due soldi VS due soldi di grafico


algida
 Share

Recommended Posts

  • Replies 304
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

sì, a dannarmi e a rimpiangere tante scelte che non ho fatto nella mia vita!

Emiliano, le nostre sono professioni non sempre facili da vivere.

Grande parte del nostro lavoro consiste ad ingoiare rospi. Poi come dice Faxus dopo un po' di tempo s'impara che è meglio non lavorare se non si è sicuro del cliente, ed andare a pesca...

Ad ogni modo, lo sappiamo tutti, contratto o non contratto se il cliente decide di non pagare spesso sono rogne e ci puoi fare ben poco, almeno per quello che riguarda le piccole commissioni. La colpa di questo è anche dovuta al sistema giudiziario (legale, come lo volete chiamare) che in molti casi protegge più il furbo...

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Ciao a tutti...

ieri mi hanno detto una cosa che mi ha fatto pensare sul futuro della grafica e sul futuro di chi con la grafica spera di campare e voglio farne partecipe più gente possibile con la speranza di avere dei riscontri positivi che mi facciano cambiare opinione sul mio ( e non solo mio) incerto futuro...

...premetto che io sono da anni sotto contratto con una agenzia di comunicazione, con dei colleghi e un capo stupendi, nonostante alcune piccole divergenze di opinione tipiche di un ambiente di lavoro)... ma che ogni tanto cerco di arrotondare facendo dei lavori per privati, a costo relativamente contenuto (es. un logo lo faccio pagare 150-200 euro ai piccoli arrivando a 350-400 alle aziende un po più grandi, sebbene sia una fatica immane riuscire a far capire l'importanza di un logo ben studiato e progettato...)

... ora... sono venuto a conoscenza di persone che fanno il giro dei nuovi locali, di nuove attività, e di clienti grossi e piccoli per proporre loghi, immagine coordinata etc... e fin qui tutto normale, libero mercato... se non fosse che... PROPONGONO PROGETTAZIONE DI LOGO E IMMAGINE COORDINATA A 20 EURO!!!!!!!!!!!!... puntando sul rincaro della commissione per la stampa... ma come... in questo modo fai concorrenza sleale a chi studia magari una settimana per progettare un logo e un immagine d'azienda per il cliente, e allo stesso tempo gli sminuisci il lavoro che ci sta dietro, facendo passare un lavoro di ideazione e progettazione come una bischerata che è in grado di fare chiunque...

il fatto che il cliente accetti lavori spazzatura a basso costo anzichè investire nell'immagine dell'azienda è assodato, ma bene o male ce ne si tirava fuori prendendoli per mano e spiegandogli le basi dell'importanza della comunicazione... ma con sta gente che fa sti prezzi tutto va a ramengo...

... sono notizie che fanno pensare, io adoro il mio lavoro, lo faccio con impegno e dedizione... è il mio modo di essere e di vivere e non mi va di vederlo distruggere da gentaglia che si improvvisa e che smercia porcherie togliendo clienti a me e ad altri che prendiamo seriamente questa professione e mai ci sogneremmo di vendere dei loghi a 20 euro...

e dire che io già mi sentivo in colpa a venderli a 250 che mi sembrava troppo basso come prezzo...

Link to comment
Share on other sites

mi scuso se il punto é giá stato toccato, perché dopo le prime 8 pagine sono saltato all'ultima :)

Qui, si parla molto di professionalitá... peró mi sembra che molti siano dei grafici di professione e basta.

Mi spiego.

Fare il logo di un badge, la brochure di un hotel 3 stelle in cittá... beh... lo puó benissimo fare il ragazzino smanettone, certo, non sará magari una bellezza... ma fa la sua funzione

Se uno é un grafico e non é un commercialista, un copy writer, un web designer, un illustratore... non puó pensare di non essere in competizione con il ragazzino, e nessuno puó essere tutte quelle figure con pari professionalitá.

Se volete fare lavori professionali per un target di clienti che apprezzi e paghi tale lavoro non vi basta un mac e una stanza dove ricevere il cliente, avete bisogno di mettere su un'agenzia di comunicazione, con tutte le figure professionali del caso.

Link to comment
Share on other sites

Per Kris

Lavoro nel tuo stesso settore e ad oggi la concorrenza in termini di prezzi è accanita, sono oramai molti anni che.... chiunque si crea un logo od una brochure trascurando lo studio e la professionalità di un mestiere, ad oggi a me preoccupa di più questa crisi mondiale che il ragazzino studente di architettura che fa il grafico o web designer. Dopotutto c'è chi compra un bel tavolo in legno massello e chi in truciolato, entrambi servono per poggiarci il piatto sopra, ma danno soddisfazioni e sensazioni diverse.

La capacità di un grafico o di un addetto alla comunicazione è quella anche di sapersi scegliere i propri clienti, facendo pagare il proprio lavoro in base al coinvolgimento di entrambi le parti e la reciproca soddisfazione. Un ottimo grafico non ha un listino "base". ;)

Link to comment
Share on other sites

Per Kris

La capacità di un grafico o di un addetto alla comunicazione è quella anche di sapersi scegliere i propri clienti, facendo pagare il proprio lavoro in base al coinvolgimento di entrambi le parti e la reciproca soddisfazione. Un ottimo grafico non ha un listino "base". ;)

Bravo Giuppe!

Link to comment
Share on other sites

Per Kris

Dopotutto c'è chi compra un bel tavolo in legno massello e chi in truciolato, entrambi servono per poggiarci il piatto sopra, ma danno soddisfazioni e sensazioni diverse.

La capacità di un grafico o di un addetto alla comunicazione è quella anche di sapersi scegliere i propri clienti, facendo pagare il proprio lavoro in base al coinvolgimento di entrambi le parti e la reciproca soddisfazione. Un ottimo grafico non ha un listino "base". ;)

esatto!

Link to comment
Share on other sites

Puoi fare la grafica più bella del Mondo, ma se non fa vendere il prodotto sei un pessimo grafico.

Puoi fare una grafica bruttissima, ma se fa vendere il prodotto sei un ottimo grafico.

Purtroppo oggi la maggior parte dei grafici pensa solo a fare cose belle e carine (per soddisfare il proprio ego...) e si dimentica che lavora per un cliente, anzi no, per un prodotto, in funzione di un target ben definito.

C'è ben altro che la "bellezza" in un prodotto grafico che funziona...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share