Sign in to follow this  
Roby67

Realizzare un prato d'erba realistica con archicad 15

Recommended Posts

Buongiorno, uso archicad 15 versione per studenti ed ho realizzato un piccolo progetto e il prato l'ho realizzato con solaio con applicato il retino Erba collinosa. Ho provato tutti e quattro i retini Erba collinosa però appaiono tipo moquette, chiedo se ci sono altre possibilità più realistiche. Leggendo in alcuni siti internet ho letto che si può realizzare il solaio con effetto mare e poi applicare il retino Erba ma non ho capito come fare. Vi ringrazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se trovi la descrizione di questa procedura non scordare di riportarla anche qui. Non si smette mai d'imparare.

La mia esperienza mi porta a dire che con qualsiasi texture l'effetto moquette resta più che probabile.

Una possibilità per "movimentare" una superficie e tendere a renderla più similnaturale è usare invece che un solaio (un'unica superficie con le medesime caratteristiche in ogni punto rispetto a luci ed ombre) una Mesh che presenti molte superfici con diversa inclinazione ottenute con piccole differenze nel valore z della quota dei singoli nodi. Ovviamente il lavoro sarà più lungo e complesso all'aumento del numero di superfici che si deciderà d'inserire, ma le differenze nel calcolo di luci ed ombre potranno ridurre di molto l'effetto innaturale di qualsiasi texture riproposta geometricamente uguale a se stessa. I nodi saranno sostanzialmente ad un numero molto limitato di quote diverse, ma valori molto casuali delle loro distanze in pianta genereranno un gran varietà di differenti inclinazioni delle superfici generate. Un'illuminazione radente poi aumenterà i contrasti e, se il risultato finale che si vuol ottenere è una o più immagini statiche, si potranno anche prendere in esame dei fotomontaggi. Tutt'altra cosa nel caso di Vola Attraverso e filmati QT.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

... Una possibilità per "movimentare" una superficie e tendere a renderla più similnaturale è usare invece che un solaio ... una Mesh che presenti molte superfici con diversa inclinazione ottenute con piccole differenze nel valore z della quota dei singoli nodi...

Non viene una cosa ultrapesante e con tanto tempo?

Tanto per ravvivare la discussione, da perfetto incompetente...

Non so come vada su questi CAD, mai usati, ma sul 3D generico, da 3DsMax a Render, trovi tutte le texture che vuoi.

E se non vuoi l'erba con perfezione da moquette (che viene comunque ricercata) ne trovi millanta, quasi tutte free e tutte pronte all'uso, anche personalizzabili.

Non è così anche per i CAD?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non viene una cosa ultrapesante e con tanto tempo?

È questione d'abitudine. Gli strumenti di ArchiCAD con le scorciatoia da tastiera e per fare cose "casuali" sono velocissimi. A partire dalla bacchetta magica per trasformare il solaio in Mesh e qualsiasi polilinea (e sue repliche variamente scalate o deformate) in una serie di nodi della Mesh ... alla medesima quota o no … od in fori, servisse.

Le texture cui si riferisce Roby67 sono immagini con dimensione in centimetri 50 x 50, 75 x 51, 70 x 34, 15 x 17 quindi se il prato nel progetto è nell'ordine di molte decine di metri quadri, ed il punto di vista è distante ed elevato, l'effetto moquette diventa inevitabile. Se invece fosse il classico fazzoletto di una villetta a schiera, ed il punto di vista più ravvicinato, il risultato sarebbe più una "mattonellizzazione" perché per quanto ben fatte le texture sono sempre una replicazione contigua e seriale (anche quando si usano varie specchiature dell'elemento base).

La complanarità di tutte le repliche le omogeneizza nei confronti dei processi di interazione con luci ed ombre del rendering.

Credo che la ricerca di un "effetto mare" sia appunto un escamotage per superare la planarità ossessiva.

Solo che non ho capito a cosa si riferisca Roby67 … poi, in generale, un prato perfettamente piatto e senza "arredo" di aiuole, piante, vasi, vialetti e magari luci ed oggetti non è proprio frequente in prossimità ed in relazione ad un edificio. In un contesto più articolato anche i limiti delle texture si stemperano.

La miglior soluzione in questo caso credo sia trovare una fotografia (in scala col risultato che si vuol ottenere e con caratteristiche di luce e colore adatte), ed applicare quell'immagine ad un "nuovo Materiale" che poi verrà attribuito alla superficie del Solaio (o Falda o Mesh) impiegato.

Soprattutto se si vuole un risultato spazialmente navigabile, in video o in diretta. Certo che la definizione fotografica può risultare troppo scarsa.

Ciao, Roby67, ieri ho scordato: benvenuto nel forum :)

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho già scritto che "effetto mare" non mi evoca nulla di preciso. Un comando poi ...

Ogni volta che ti viene di scrivere "navigando" sarebbe il caso che tu copiassi il link e che lo riportassi qui. Allora si potrà discutere di cose concrete.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello a cui si riferisce Roby è un accessorio per Solaio, un oggetto che si trova nelle librerie di Cigraph, chiamato "Accessorio Specchio d'Acqua", che crea una specie di mesh articolata sulla superficie di un solaio, in base al valore di vari parametri.

Tutto questo lo sa già, perché gli è stato detto sui vari forum che ha già visitato e interrogato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uff... co 'sti crossforum non se ne può più.

Tipico comportamento infantile.

Ma perché non si leggono i manuali?

Vanno pure all'università, ma che studiano?

Scusate lo sfogo, ma non è corretto impegnare persone che volentieri danno supporto, per problemi che derivano solo da non voler darsi da fare.

Leggetevi e studiate il manuale, poi, solo dopo, fate domande.

Scommetto che se vanno a chiederlo agli assistenti, quelli saranno di sicuro meno cortesi di me.

Ed aggiungerebbero aggettivi a manuale simili a quelli che si usano sui forum professionali

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per l'indicazione, MacChinario. Ho sempre usato poco i prodotti di Cigraph, preferendo lavorare di GDL, e quindi non avevo presente quell'accessorio …

… però sapevo come si faceva per raggiungere lo scopo :-) e mi fa piacere che ci abbiano parametrizzato attorno lo strumento specifico per la comodità di chi non ha voglia e tempo di realizzare da se tutto quel che inventa.

Temo che la versione Educational che ha Roby67 sia priva della Libreria ArchiSuite e che questa sia propio inaccessibile per quel tipo di licenza (gratuita) come è "tradizione" dei concessionari veneti che da sempre sviluppano porzioni consistenti di ciò che ruota attorno ad ArchiCAD, ma non ne forniscono Demo o Trial. Forse è persino cosa estranea al "mercato" dei crack.

Comunque, riguardo la domanda, più che di crossforum qui si tratta di pigrizia nell'usare i forum specifici di ArchiCAD ed al limite Google … o di scarsa fantasia nell'immaginarsi la serie di domande che porta più rapidamente a trovare il risultato cercato.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this