Sign in to follow this  

Recommended Posts

E' da molti anni che uso i computer da dos 5, os classic, windows 2.11 e successivi, unix sia Sun che SG le varie linux e da qualche hanno ho deciso per vari motivi di sposare completamente la mela (dismettendo macchine win, linux e unix). Bello! La mela è piena di buoni sapori, ma mangia mancia ho scoperto che c'è il baco! E non solo 1. Attualmente per la produzione video uso 2 macchine con dual xeon 16 GB Ram più una serie di imac e più uso mac osx (sono a snow leopard) più vedo crash paurosi con perdita di ore di lavoro (vedi denaro) e tanti tanti problemi.

Molti rispondono: "io lavoro con fcp7 e non ho mai un problema". Certo! Conosco milioni di persone che assicurano che windows 7 è fantastico!

Per quanto mi riguarda la Apple ha una politica strana: è talmente avanti che non ha applicazioni professionali utili. Ad esempio Final Cut 7 (FCP X non lo considero nemmeno) non permette di lavorare con i Blu Ray ma solo con l'HD DVD (morto da anni e forse mai nato). Chiamo la Apple e mi dicono che secondo loro il Blu Ray è un formato morto, mi dicono che il futuro sono le memorie solide. Peccato che io lavoro nel presente dove i clienti chiedono il blu ray. Peccato che creare un filmato per chiavetta vuol dire essere certo che funziona su due televisori e su cento no.

Insomma, ci sono tante cose che non vanno e che peggiorano. Aggiornamenti mensili del sistema operativo a botte di Giga! Ma siamo pazzi. Fate un sistema solido una volta per tutte.

Le nuove periferiche Thunderbolt! Fantastico! Ho chiesto ad un Apple Store un qualunque dispositivo da attaccare al mac book air di tipo Thunderbold e mi hano risposto che non esistono ancora dispositivi e di andare sul tipo USB. Peccato che USB e la mela non vanno d'accordo. Sì, le porte USB funzionano per 10, 20 minuto ma con backup da terabyte è sicuro che dopo duo o tre ore il dispositivo USB vienesmontato forztamente e il backup si interrompe. Era difficile mantenera una misera firewire 800?

Attenzione che chi parla troppo di innovazione non sa vivere nel presente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare un mediocre tentativo di attizzare un flame. Decideranno i moderatori.

Mi permetto solo d'inserire il link ad un thread in cui si esaminano le periferiche Thunderbolt (che evidentemente ignori anche se con google non sarebbe difficile trovarle) sebbene mi spiaccia non aver ancora avuto tempo di integrarlo con tutta quella massa di novità presentate all'ultimo CES.

http://www.macitynet.it/forum/imac-emac/118032-porta-thunderbolt.html#post1375178

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Istintivamente ho la stessa sensazione di sem ma va beh, sarà solo una sensazione... vedremo.

Io non mi occupo di editing video quindi ne capisco il giusto, ma FCP 7 sfortunatamente è vecchio di ormai 3 anni, quindi non viene più sviluppato, anche se a me risulta che supportasse senza problemi il blu-ray. La versione attuale è FCP X, magari a te non piace ma pare che con l'ultimo upgrade siano state accontentate le richieste della maggior parte degli utenti e sono certo che questa versione permetta di lavorare con i blu-ray. Scusa se mi suona pertanto un po' strano che Apple ti possa avere risposto semplicemente che "blu-ray è un formato morto". Sarebbe una risposta tecnicamente e commercialmente assurda.

Riguardo a Snow Leopard, è riconosciuta da tutti come una delle versioni più solide e stabili di MacOS X che sia mai stata fatta, praticamente priva di bachi, quindi se sui tuoi Mac ha problemi significa che c'è qualcosa di particolare che non va nella tua configurazione. Se va bene a tutti tranne che a te, la logica conclusione è che il problema sia tuo e non del S.O. Per inciso l'ultimo update "a botte di giga" di Snow Leopard risale a luglio 2011 (MacOS 10.6.8), quindi circa 7 mesi fa. Gli altri sono aggiornamenti di sicurezza di qualche decina di mb. Se devi criticare a tutti i costi, almeno fallo su cose non così evidentemente false.

Per concludere, periferiche Thunderbolt ne stanno uscendo sempre di più e si può supporre, visto il trend, che sempre di più ne usciranno nei prossimi mesi (e non tra anni). Mentre USB 2 è una tecnologia stabile e ormai consolidata che funziona benissimo su Mac anche per backup di diversi terabyte. E comunque, backup di terabyte dal Macbook Air? Ma quando mai? Il disco più capiente dell'Air è di 256 GB, altro che TB. Invece iMac e Mac Pro hanno tutti anche una o più porte firewire 800 quindi non ci sono problemi a usare dischi con questa connessione, se ti fanno stare più sicuro.

Come detto da sem, l'impressione è che tu voglia solo attizzare un flame con lamentele su fatti falsi, inesistenti o nella migliore delle ipotesi imprecisi. Se è così, dovresti almeno cercare di sembrare realistico e non sparare a caso cose la cui veridicità è facilmente verificabile e contestabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so che strada prenderà questo thread, ma una notizia recentemente apparsa su tutti i siti d'informatica potrebbe essere la spiegazione del perché ultimamente un certo numero di persone (spesso approssimative) trova il tempo per provare a seminar zizzania in forum e blog dedicati al mondo Mac:

Macity: Mercato PC Italia: un disastro per tutti, tranne che Apple

Sinceramente non so se essere contento o preoccupato per la crescita "rapida" della quota di Mercato Mac. Inevitabilmente si genera anche un "rapido" travaso di una mentalità "diversa" che dubito faccia del bene a quella che era sì di una nicchia ... però serena nelle sua dinamiche interne.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

sem, come diceva un mio ex responsabile commerciale, una nicchia fa presto a diventare un locùlo... e negli anni 90 Apple ha rischiato molto di diventare, appunto, un locùlo. Per fortuna, con il ritorno di Jobs, l'azienda ha ricominciato a crescere fino ad arrivare a oggi, con una solidità unica nell'attuale panorama dell'informatica e dell'elettronica di consumo. Il che garantisce a noi utenti, storici o meno, di potere continuare per tanto e tanto tempo ad avere dei Mac sempre più performanti, un sistema operativo sempre più solido, degli ottimi software e i vari icosi tanto criticati da molti ma che intanto stanno poco a poco cambiando il modo di lavorare, di comunicare e di divertirsi di tutti noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma come... perché a te lo fa scrivere? Io lo avevo scritto giusto (ovviamente), ma a me metteva gli asterischi dopo il lo..., per questo poi ho messo l'accento. Non valeee! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gartner: ecco il mercato PC nel terzo trimestre | TechWEEKeurope

Sinceramente c'è qualcosa che a prima vista non mi torna (che siano gli iPad?)

Hai dimenticato di aprire le tabelle in quella pagina. Avresti visto che si riferiscono al 3º quarto del 2011 (come dice anche il titolo del link), mentre l'articolo che ho linkato si riferisce ai dati dell'ultimo quarto, quello tradizionalmente più proficuo, che ha fatto segnare i tracolli più eclatanti (Acer - 51,9%). I tablet sono esclusi dai conteggi. Leggi quella pagina di Macity, non è viziata e neanche troppo trionfante.

Guass, non intendevo dire nulla di contrario a quel che in gran parte pensiamo entrambi (non so se convieni che i problemi Apple allora fossero dovuti sostanzialmente a mancate decisioni e non a decisioni sbagliate). Solo rifletto sul fatto che finché eravamo una nicchia il sapere inerente il Mac era una cosa seria e ci si scambiava più serenamente informazioni ed aiuti mentre la gran massa degli sciocchi stava dalla parte avversa e derideva quel che non conosceva. Ora capita troppo spesso di avere a che fare con "fedeli acritici" o persone "urticanti" che credono d'essere delle cime perché "sapevano sopravvivere" in Windows, mentre si perdono nella relativa semplicità di OSX. Mi scoccia apparire snob, ma mi sentivo meglio prima … lo confesso … e non ci posso fare nulla.

EDIT: Guass, hai sbagliato accento, si scrive l ò c u l o , ma anche a me mette gli asterischi quindi inframmezzo gli spazi ed uso il grassetto.

Posted Image

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

sem, so benissimo dove va l'accento sulla parola l-ò-c-u-l-o ma mettendo l'accento giusto mi metteva comunque gli asterischi, quindi per evitare spazi, grassetto o altro ho buttato lì un accento dove non centrava nulla. Cosa che peraltro faccio abitualmente in questi casi, è la via più semplice per aggirare il sistema degli asterischi, così non devo digitare caratteri in più tipo spazi o altro (sarà pigrizia?).

Per il resto, sostanzialmente concordo con te. Chi arriva da Windows e non si trova fin da subito a suo agio in MacOS X ha la fastidiosa quanto incomprensibile abitudine di accusare immediatamente il sistema operativo Apple invece di rendersi conto che è solo questione di familiarizzare con il nuovo ambiente. Come se un ex proprietario di Mercedes acquistasse una BMW e si lamentasse perché i comandi non sono tutti dove era abituato a trovarli e con la stessa forma e dimensione di come li ha sempre visti. Però questa cosa capita solo con i computer, chissà perché.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this