Sign in to follow this  
kormi

New Flashback Trojan? Non necessiterebbe password per infettare Mac.

Recommended Posts

Secondo il tuo metro di giudizio, l'80% dei siti che visito si è "venduto" a MacKeeper... Non è che semplicemente, la presenza di questo banner non dipende dal sito ma da chi fornisce la pubblicità?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, Macteo, non ho intenzione di questionare sulla fonte di mantenimento dei siti.

Porto solo un'esperienza personale.

Mi sono trovato a fare un acquisto tramite PIXmania, quindi ovvia registrazione ed ovvio inizio di ricezione di pubblicità giornaliera.

Dopo tre giorni di martellamento, in cui la reclame dei siti di gioco d'azzardo online costituiva una percentuale notevole, ho mandato l'ordine di cancellazione dalla lista.

Mi è stato chiesto perché (nel frattempo che si organizzavano, e scuse varie).

Ho risposto spiegando che ritengo quella pubblicità "immorale" alla stessa stregua di quella di alcool e tabacco che mi pare sia già cassata.

Esito: i messaggi da PIXmania non sono mai cessati, ma nessuno ha più avuto un contenuto nemmeno vagamente riconducibile al gioco d'azzardo (manco il faccione di Totti in altri contesti).

Conclusione: a riguardo della pubblicità esistono margini di scelta!

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai capito Sem, mi dispiace. Non è Macity a selezionare/scegliere la pubblicità nel sito ma è il gestore della pubblicità (google) che ti spara banner in funzione di diverse statistiche: i server di google leggono che OS hai, e quali siti visiti e "selezionano"/"confezionano" ad hoc la pubblicità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo non significa che non ci sia una scelta ... con gli esiti della quale si "conviene".

EDIT: per la cronaca, sia il mio intervento che quello di Faxus, che linkavano questa discussione nella pagina dell'articolo di Notarianni, non hanno superato il vaglio della redazione ... sarà intervenuta la "mano di Google"?

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma per favore Sem... Le esagerazioni sono sempre controproducenti e, secondo me, ti stai infilando in un circolo vizioso che non aiuterà a vedere le cose più serenamente.

Per la cronaca, MacKeeper ha "prezzolato" (seguendo il tuo ragionamento) anche i siti di AppleInsider, MacRumors, Macblog.it, 9to5.mac, Macdailynews, Macnn... vado avanti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

i server di google leggono che OS hai, e quali siti visiti e "selezionano"/"confezionano" ad hoc la pubblicità.

In realtà vengono anche letti i testi in tempo rale e la pubblicità diventa contestuale in modo super ottimizzato.

Così come vengono letti i contenuti delle mail, spedite e ricevute, su Gmail tanto per restare su Google. E' un po' inquietante ma le mail vengono lette da software dedicati e avanzatissimi, non da persone.

Gli utenti di un forum ad esempio si trovano publicità contestuali ai contenuti della discussione, decisamente meno invasive di publicità lanciate a caso e del tutto fuori contesto.

Chi ha un account AdSense o AdWords sa come funziona.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Raramente mi trovo in disaccordo con Sem, questa è una...

Sem, ti sfugge un meccanismo della pubblicità che io per mestiere conosco bene.

Ho diretto per anni una agenzia, ora faccio il webmaster, le cose non stanno così e non sono quasi mai dipendenti dalle redazioni.

Sono meccanismi ormai raffinati, del tutto indipendenti dalle redazioni.

Alle redazioni va ascritto qualche volta il cattivo mestiere del redazionale, dietro pressione dell'ufficio marketing e pubblicità.

Che ormai conta quanto e più della direzione.

Esempi immensi, quanto devastanti e deteriori li potrai vedere soprattutto nei grandi portali generalizi.

Vedi Il Sole 24 Ore, la Repubblica, le varie gazzette sportive.

Lì sì che ci vuole sopportazione e tenacia per poter proseguire nella lettura.

Peraltro su Macity, se non erro, non raccolgono neanche più direttamente o se lo fanno è solo per spazi autonomi, non mi risulta per il Forum.

Sono spazi dati in gestione a strutture esterne, un tanto al chilo, se non erro.

Dove entra pubblicità dei grandi circuiti.

Il tutto viene gestito secondo regole diffuse, tanto a spazio, tanto a clic, tanto a statistic (senza la e finale...).

Le presenze sono random, come nei banner, guidati da meccanismi dei rilevamenti e con javascript.

Vedi la posta di Gmail tanto per dire.

Scrivi caro amico ti assicuro che domenica verrò a pranzo, porterò del salame di Felino.

E ti ritrovi nella pagina, oltre a quel che riguarda il Mac, adsense di offerte per assicurazioni RC auto e pubblicità di cibo per gatti.

Vai su un sito giapponese per trovare ombrelloni da spiaggia e ti ritrovi il banner "clean your Mac", a volte anche in italiano...

Non nego che spesso redattori e collaboratori siano influenzati, e non solo qui, ma molto di più altrove, doppiamente dagli uffici stampa.

Sia perché vengono coccolati ed incentivati, sia perché è più facile fare il copia incolla anziché stare a fare il critico.

Beh, la cosa è ai limiti, su questo se ne può discutere.

Ma non sarà proprio Macity la pietra dello scandalo a confronto di quanto si vede in giro.

È comunque un argomento che affronto in genere solo di striscio.

Non mi va più di tanto sputare nel piatto dove ho largamente mangiato per anni.

E dove tuttora ogni tanto stuzzico degli antipastini...

Share this post


Link to post
Share on other sites

... sia il mio intervento che quello di Faxus, che linkavano questa discussione nella pagina dell'articolo di Notarianni, non hanno superato il vaglio della redazione ... sarà intervenuta la "mano di Google"?...

No di certo, Google non c'entra.

È intervenuta la mano della redazione.

Notarianni ha fatto il suo mestiere, io ho fatto il mio, la redazione il suo.

Amen, credo che la cosa finirà qui, per quel che si riferisce al fatto specifico.

Per me non cambia una virgola e finché potro esprimermi in merito lo farò.

L'ho sempre fatto, non vedo perché debba cambiare.

Anche la redazione del portale mi sembra che abbia sempre fatto così.

Mi immagino il segno rosso "NO - questioni di ordine pubblico"...

(E poi i collaboratori vanno difesi, è ovvio e giusto, semmai se la vedranno a parte, nel caso).

D'altra parte è una loro prerogativa indiscutibile.

Il veto esiste anche nell'ONU, se dovessimo fare la guerra a questa prerogativa sarebbe meglio partire da lì.

Nel Forum non sono stato censurato (veramente non lo sono stato mai, almeno sulle opinioni).

Non mi interessava comunque una diatriba con il redattore.

Mi interessava esprimere compiutamente il pensiero che chiunque può leggere per intero.

Non è la prima volta che lo faccio, posso anche continuare, se c'è dell'altro.

Questo thread è ancora aperto

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'affare si ingrossa:

«Apple sta sviluppando un software che riconoscerà e rimuoverà il malware Flashback. In aggiunta alla vulnerabilità Java, Flashback si affida a dei server ospitati dagli autori del malware per portare a termine molte delle sue funzioni critiche. Apple sta lavorando con gli ISP internazionali per disabilitare questo network di controllo e comando.»

Malware Flashback: tool di rimozione da Apple | Apple | Digital.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'affare si ingrossa:...

Psychotroll, se riesci a spiegare il senso del tuo incipit vinci una mentina.

Potevi iniziare anche con chi la fa l'aspetti anziché con tanto va la gatta al lardo.

Uguale, un nonsense vale l'altro.

Vabbè tanto sia la storia che questo thread sono un festival delle cazzate... non ci sta male.

Grazie comunque per avercene informato.

È uno scoop di portata storica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo è il KB originale Apple:

About Flashback malware

A recent version of malicious software called Flashback exploits a security flaw in Java in order to install itself on Macs.Apple released a Java update on April 3, 2012 that fixes the Java security flaw for systems running OS X v10.7 and Mac OS X v10.6. By default, your Mac automatically checks for software updates every week, but you can change that setting in Software Update preferences. You can also run Software Update at any time to manually check for the latest updates.

Apple is developing software that will detect and remove the Flashback malware.

In addition to the Java vulnerability, the Flashback malware relies on computer servers hosted by the malware authors to perform many of its critical functions. Apple is working with ISPs worldwide to disable this command and control network.

[h=2]Additional Information[/h]

For Macs running Mac OS X v10.5 or earlier, you can better protect yourself from this malware by disabling Java in your web browser(s) preferences.

Quindi Apple sostiene che l'ultimo aggiornamento Java ha risolto la falla, debilitando quasi totalmente l'azione del virus. Fornirà però un tool per la rimozione del malware, se presente, e nel frattempo sta lavorando con gli ISP per "segare" la rimanente parte di pericolosità del malware, ovvero il collegamento a server specifici.

Non mi sembra si "ingrossi" il problema, anzi... mi pare che si stia sgonfiando, dato che Apple ha già posto rimedio alla falla in OS X e si darà da fare per cancellare le tracce del malware nei sistemi infetti (meno della metà dei 600.000 strillati da qualcuno), oltre a tagliare alla radice il problema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this