Sign in to follow this  
theant

Software, fatturazione e beghe fiscali per le partite IVA

Recommended Posts

Salve

vorrei condividere con voi le mie perplessità riguardo la fatturazione dei prodotti e dei software acquistati dagli store online di aziende come Apple, Adobe e Amazon. Sono tutte aziende con sede all'estero, ciò significa che dopo aver acquistato e chiesto la fattura va fatta comunicazione INTRA per poter contabilizzare l'acquisto. Questa comunicazione molti commercialisti la fanno pagare e anche cara, così che se c'è qualche convenienza presso gli store ufficiali, poi ci si rimette di burocrazia.

Per quanto mi riguarda, dato che dall'estero e all'estero non compro/vendo altro che possa giustificare il costo della comunicazione INTRA, ho deciso di rinunciare a comprare dagli store online ma di rivolgermi ai rivenditori italiani. Per Adobe non c'è problema, ce ne sono abbastanza. Per i prodotti Apple invece non capisco dove sia possibile trovare alternative all'App Store. Se ho capito bene è ormai l'unico canale per acquistare software come Final Cut e simili. Mi sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se acquisti da Apple sei sicuro sia un acquisto internazionale? Credo che l'IVA la paghi al momento dell'acquisto e la fattura è italiana, se è così poi la scarichi normalmente, non devi fare nessuna INTRASTAT. Per Amazon, invece, hai ragione (non so Adobe, mai acquistato da loro), ma... basta non contabilizzare l'acquisto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

«Il tasso di IVA per gli acquisti di download di software elettronici presso Apple Store o altri prodotti Apple classificati come servizi dalla legge della Communitá Europea sull' IVA é al 23%. I download di software elettronici vengono considerati una fornitura di servizi anziché un prodotto vero e proprio, e poiché tale servizio viene fornito dall'Irlanda, viene applicato il tasso di IVA irlandese, pari al 23%.»

Pagamenti e IVA - Apple Store (Italia)

Non contabilizzare acquisti da più di 1.000 euro, e perché mai?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai capito cosa volevo dire. Il modello INTRASTAT, da quanto ne so, deve essere fatto solo nei casi in cui si acquista con esenzione IVA. Tu l'IVA invece sugli acquisti da AppleStore la paghi, quindi non devi fare altro che dare la fattura al commercialista perché ti scarichi l'IVA, proprio come se avessi acquistato in Italia. Su Amazon, invece, trattandosi appunto di acquisto intrastat, l'IVA non la si paga ed è in questo caso che si dovrebbe compilare l'apposito modello. Si dovrebbe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'acquisto senza IVA comunque dovrebbe essere possibile solo con aziende alle quali è stata inviata regolare documentazione che comprova l'attribuzione di una partita IVA.

Almeno così a me è successo....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per gli acquisti di software su Internet, non serve inviare nessuna documentazione. Basta inserire prima dell'acquisto il proprio numero di partita IVA che viene validato direttamente online nel giro di pochi secondi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this