Trinitx

I migliori scatti. Vediamo di cosa siete capaci!

Recommended Posts

tecnicamente il nero non è un colore ma la negazione del colore nel buio... o no? :)

Buongiorno a tutti, a scuola mi insegnarono che il bianco e il nero NON sono colori. E oggi c'è lo sciopero dei mezzi... non c'entra nulla ma ci stava bene. :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo molto, ma partecipo a questo thread esattamente come faccio nel lavoro.

Studio, uso, assemblo e modifico le foto degli altri, ma non ne faccio, orribile no?

Il nero in stampa non viene considerato un colore...

Ma perché dici 'ste cose?

È una tua idea o l'hai sentita in giro?

Quando il tipografo dice monocolore, secondo te cosa intende?

Il nero da tricromia non si usa più da secoli, manca di profondità, ma a mio parere non produce nessuna totalità rossastra.

In quadricromia, per una stampa di elevata qualità andrebbe fatto un passaggio supplementare del K con inchiostro nero vero

... Guttuso chiamava il grigio un "non colore".

Un'opinione di uno molto sopravvalutato come artista

Per i comuni mortali e le foto della domenica era un po' un casino ricorrere al fotolito...

Portando molto lavoro, p.e. riviste, era un favore che veniva elargito facilmente.

Ma anche ai tempi, se ti contentavi del 300 dpi o il 600 interpolato, con una somma esosa ma relativamente accettabile, potevi mettere la slitta per le dia nello scannerino da studio

Faccio molto sport…

Tu sì, non so quanto ne faccia il tuo avatar

... a scuola mi insegnarono che il bianco e il nero NON sono colori...

Ci ho messo anni per cercare di limitare i danni subiti dall'educazione scolastica.

Ancora ne porto cicatrici e malformazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci ho messo anni per cercare di limitare i danni subiti dall'educazione scolastica.

Ancora ne porto cicatrici e malformazioni

Punti di vista. Se non altro una piccola, lieve, minuscola infarinatura gli studi che ho fatto me l'hanno data. Colori primari, secondari, complementari, la serigrafia, l'incisione eccetera eccetera. Tutto il resto del mio bagaglio professionale è venuto con anni e anni di esperienza lavorativa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perché dici 'ste cose?

È una tua idea o l'hai sentita in giro?

Ho tirato ad indovinare. Ho pensato che se lo chiamano K (Key) e non B (Black) a differenza di C (Cyan) M (Magenta) e Y (Yellow) è perché non viene considerato un colore al pari degli altri...

Quando il tipografo dice monocolore, secondo te cosa intende?

Normalmente intende una sola pellicola per una sola lastra che puoi inchiostrare come vuoi. Una volta c'era pieno di pubblicazioni economiche con il testo solo blu o solo rosso.

Altra cosa è la scala di grigi quando usa due retini per altrettante, differenti zone di densità dell'inchiostro.

Il nero da tricromia non si usa più da secoli, manca di profondità, ma a mio parere non produce nessuna totalità rossastra.

Se per nero da tricromia intendi quello ottenibile dalle sole pellicole CMY... sono daccordo: è quello che voglio dire anch'io.

Circa l'impurità degli inchiostri che producono un eccesso di rosso in corrispondenza della massima densità... posso aver fatto confusione con la stampa delle macchine inkjet che, però, come risultato sono simili alle offset con retini stocastici (FM). Mi riservo di chiarire con uno stampatore nei prossimi giorni. Odio le questioni in sospeso.

In quadricromia, per una stampa di elevata qualità andrebbe fatto un passaggio supplementare del K con inchiostro nero vero

Alludi alle tinte piatte?

Un'opinione di uno molto sopravvalutato come artista

No Comment

Ma anche ai tempi, se ti contentavi del 300 dpi o il 600 interpolato, con una somma esosa ma relativamente accettabile, potevi mettere la slitta per le dia nello scannerino da studio

Dovevi essere di bocca molto ma molto buona. Io nel 1998 ho comperato uno scanner Polaroid per pellicola da 4.000DPI che ho ancora. I risultati erano ottimi con le dia perfette ma se c'erano problemi di densità eccessiva (dia con ombre troppo chiuse) era d'obbligo ricorrere allo scanner a tamburo della fotolito, con prezzi da infarto.

Altrimenti aprendo le ombre perdevo le luci.

-

Post scriptum.

Sono andato oltre il limite. La stampa non è il mio lavoro e neppure la mia passione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate, ma il tema della discussione è: «I migliori scatti, vediamo di cosa siete capaci»

Se volete postare le vostre immagini siete i benvenuti.

Se volete litigare o polemizzare andate a farlo altrove.

Grazie.

Quotone gigante.

Apritevi un thread per stampatori (o sedicenti tali) e divertitevi a mostrare le vostre infinite conoscenze.

Giusto per rientrare in thread

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now