Sign in to follow this  
MarioBit

MBP Retina

Recommended Posts

6 anni fa comparvero le RAM SO-DIMM da 2GB, 4 anni fa quelle da 4GB, l'anno scorso da 8GB ... ... gli iMac con i loro 4 slot gestiscono 4x8GB.

Purtroppo circola l'incultura che non tiene sufficientemente presente che la connessione Thunderbolt è 'a catena' e non stellare come l'USB. Ogni dispositivo TB dovrebbe avere sia porta d'ingresso che porta d'uscita, invece si vedono tanti dispositivi che si risparmiano la seconda porta finendo per fare il tappo. Naturalmente Intel ha la sua buona dose di responsabilità perché sembra che pretenda una royalty elevata su ogni controller.

La connettività video del Retina è decisamente ottima, meglio di un iMac (che per altro ha una sola scheda video). Solo che a me sembra che la GeForce GT 650M con un solo GB di VRAM sia 'molto' sottodimensionata, quindi di fatto nell'impiego massimo sia il monitor via HDMI che parte del restante segnale deve per forza essere governato dalla integrata 4000HD di Intel e tramite la RAM condivisa.

Ti ricordo che il modello standard ha ancora la porta Ethernet e tramite questa si può governare lo schermo di un altro computer, Mac o PC, utilizzando Screen Recycler per spostare palette o altro di non troppo pesante. Quanto sia efficiente dipende dalla scheda video di partenza, non da quella del computer connesso.

Sui limiti dello schermo si possono avere diversi punti di vista. Per me il più grande limite è costituito dai riflessi che in mobilità sono un vero disastro.

Posted Image

From left to right: 2010 High Res Glossy MBP, 2012 rMBP, 2011 High Res Matte MBP

Anche alcuni dati mettono ancora il vecchio schermo Matte davanti al nuovo Retina

Posted Image

Posted Image

Posted Image

Questo è il vero limite dei modelli 'vecchi'. O utilizzi il Thunderbolt Display (per ora sembra essere il solo) che ha un'altra porta TB che garantisce la prosecuzione della catena (fino a 6 dispositivi TB) oppure devi prenotare l'acquisto della carissima docking station di Belkin. In alternativa bisogna splittare il segnale DVI-D con un sempre caro marchingegno ed il limite dovrebbe comunque essere stabilito dalla scheda video. Poi si potrebbero esplorare infinite soluzioni meno costose dei cui risultati non so nulla.

Sulla garanzia ho un'opinione precisa, suffragata da decenni di esperienza, per cui i Mac o manifestano subito dei problemi, entro un paio di mesi di 'fatica', oppure per i canonici 3 anni dell'Apple Care non si rompono con un utilizzo normale e logico. Il fatto che quell'assicurazione abbia reso tanto denaro ad Apple mi pare una prova lampante. Quindi io non avrei alcuna remora ad intervenire dopo un paio di mesi sul Mac anche perdendo la garanzia. Però in riferimento ai Retina bisogna considerare prudentemente che si tratta di un primo modello, ma d'altronde su quello non si può fare praticamente niente, per lo meno finché qualcuno non assemblerà un SSD nel nuovo form factor utilizzato dal Retina.

La CPU da 2.6GHz è sicuramente Intel Core i7-3720QM @ 2.60GHz mentre quella a 2.3GHz non so quale sia fra i7-3610QM e la leggermente meno performante i7-3615QM. Non credo proprio sia la i7-2820QM molto meno prestante. Sul sito passmark.com alla prima assegna il rapporto prezzo/performance 8601 mentre alle altre 7498, 7413 e 6570. Il dato Rank (migliore il più basso) è molto significativo: 57 per la prima e 81, 83 e 115 le altre. Ulteriori dati puoi cercarli tu, mentre sul sito Intel puoi attivare il programma di confronto partendo dalla pagina della 2.6GHz.

42 Posted Image

sei molto competente ... comunque esiste già un ssd sostituibile all'ssd del macbook retina .. OWC

domanda secca: quale mac?

- macbook pro 15" normale: 2,6 ghz, 8 gb ram, 750gb ram, gt650m 1gb (su cui ho molti dubbi), schermo hi-res 1680x1050 antiriflesso

con l'opzione in futuro di aggiornarlo, maggiorando la ram e sostituendo l'hd con l'ssd

(rinuciando allo schermo retina, seconda thunderbolt, hdmi, espandibilità video)

oppure

- macbook pro 15" retina: 2,3 ghz, (le differenze sono sostanziali? Da quello che ho visto - prove e cinebech - almeno per me, non ci sono queste enormi differenze), 16gb ram, 256gb (molto stretti), gt650m 1gb (su cui ho molti dubbi) e schermo retina

con l'opzione di sostituire in futuro l'ssd con uno più capiente

rinunciando all'hd capiente, processore un filo più potente, audio-in, ethernet, masterizzatore

dovrei dotarmi nel mentre di un hard disk esterno .. quasi quasi un buffalo HD-PATU3 (usb 3 e thundebolt) non mi sembra male ... oppure i lacie ...

per supplire alla mancanza dell'audio-in/mic dovrei comprarmi un adattatore usb-line-in/mic? giusto?

mentre per l'ethernet, il classico adattatore thunderbolt ... ed un masterizzatore esterno ...

inoltre 2 domande tecniche che forse potrebbe essermi di enorme aiuto per la scelta:

- è possibile installare il programma parallels 8 nell'hd/ssd del mac e poi spostare le macchine virtuali in un hard disk esterno?

se fosse così potrei risparmiare un po' di spazio...

- il software "NTFS per mac os x 10" di Paragon dicono sia un ottimo software che permette di scrivere, e non solo leggere gli hard disk NTFS. Qualcuno di voi l'ha provato o lo usa? lo consigliate ed è affidabile o può danneggiare file e quindi l'hd rendendoli illeggibili da mac e win? vi è mai successo?

avrei così modo di utilizzare hd formattati in tal maniera anche sul nuovo portatile senza dover sempre ricorrere a parallels ...

grazie dell'aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho già espresso il mio parere: macbook pro 15" standard: 2,6 ghz, con schermo opaco ed Hi-Res ... ma col minimo di RAM ed upgrade aftermarket. Inoltre sostituzione del Superdrive, non dell'HD.

L'espandibilità Video credo sia solo più complessa, ed un po' costosa, dato che le schede video sono le stesse. Calcola che se intendi usare un adattatore TB-> Ethernet ti mancherebbe solo l'uscita HDMI. Se ti serve l'ingresso audio avendolo non ti mancherà una delle USB3. Per un HD esterno per backup o altro comunque c'è una FireWire che potrebbe venir comoda per non ingolfare le USB3 o obbligare ad un hub.

Non sono ferrato, di Paragon ho sentito parlar bene ma ci sono altre utility e pure opensource, cerca. Comunque, se non avessi esigenze di connessione diretta a PC, usando il formato ExFat puoi archiviare file di grandi dimensioni e di entrambi i sitemi Mac e Win.

Per quel che so Boot Camp non consente di installare Windows su HD esterno. Questo però prima di Thunderbolt e degli SSD via TB. Ora non saprei. L'impiego di Parallels ecc. rallenta l'esecuzione di applicazioni pesanti (giocare seriamente nemmeno a pensarci, ad esempio) per cui anche se l'avessi su HD via Thunderbolt dovresti fare i conti con le lentezze intrinseche.

Ma tu ce l'hai un Mac? A sensazione mi sembra di no e che ti trascini un ancora Win.

42 Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho già espresso il mio parere: macbook pro 15" standard: 2,6 ghz, con schermo opaco ed Hi-Res ... ma col minimo di RAM ed upgrade aftermarket. Inoltre sostituzione del Superdrive, non dell'HD.

L'espandibilità Video credo sia solo più complessa, ed un po' costosa, dato che le schede video sono le stesse. Calcola che se intendi usare un adattatore TB-> Ethernet ti mancherebbe solo l'uscita HDMI. Se ti serve l'ingresso audio avendolo non ti mancherà una delle USB3. Per un HD esterno per backup o altro comunque c'è una FireWire che potrebbe venir comoda per non ingolfare le USB3 o obbligare ad un hub.

Non sono ferrato, di Paragon ho sentito parlar bene ma ci sono altre utility e pure opensource, cerca. Comunque, se non avessi esigenze di connessione diretta a PC, usando il formato ExFat puoi archiviare file di grandi dimensioni e di entrambi i sitemi Mac e Win.

Per quel che so Boot Camp non consente di installare Windows su HD esterno. Questo però prima di Thunderbolt e degli SSD via TB. Ora non saprei. L'impiego di Parallels ecc. rallenta l'esecuzione di applicazioni pesanti (giocare seriamente nemmeno a pensarci, ad esempio) per cui anche se l'avessi su HD via Thunderbolt dovresti fare i conti con le lentezze intrinseche.

Ma tu ce l'hai un Mac? A sensazione mi sembra di no e che ti trascini un ancora Win.

42 Posted Image

ah scusa ... ora ho chiaro il tuo consiglio ...

sono molto tentato sia dall'uno che dall'altro dato che hanno i loro pro e contro ...

in sintesi ... espandibilità hardware & co da un lato vs espandibilità video & co dall'altro.

per exfat, sarebbe un ottimo metodo di formattazione se dovessi prendermi un nuovo hd

mentre userei paragon o simili per hard disk già in mio possesso (spesso devo scambiare dati con utenti win)

per bootcamp ho la netta sensazione che non si possa: molti hanno tentato ma finora nessuno c'è riuscito o ha mai provato seriamente (dicono pure ci sia una procedura da terminale).

per parallels credo di sì ...

questo programma lo utilizzerei

win (virtualizzandolo, utilizzando la partizione creata con bootcamp in modo da poter usare win anche nativamente e poterci giocare)

linux (virtualizzato, e per casi di estrema necessità dandogli il minimo sindacabile per pochissime applicazioni dal peso esiguo)

ho mac "datati" ed uso tutt'ora un mac (avevo nel mentre un portatile win, ora da cambiare). Devo appunto scegliere il nuovo portatile ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

- il software "NTFS per mac os x 10" di Paragon dicono sia un ottimo software che permette di scrivere, e non solo leggere gli hard disk NTFS. Qualcuno di voi l'ha provato o lo usa? lo consigliate ed è affidabile o può danneggiare file e quindi l'hd rendendoli illeggibili da mac e win? vi è mai successo?

avrei così modo di utilizzare hd formattati in tal maniera anche sul nuovo portatile senza dover sempre ricorrere a parallels ...

grazie dell'aiuto!

Paragon per ora non mi ha causato alcun problema ma lo uso sporadicamente, se usi anche TrueCrypt devi affiancargli OSXFuse

Tuxera invece è compatibile anche con TrueCrypt

Share this post


Link to post
Share on other sites

... sono molto tentato sia dall'uno che dall'altro dato che hanno i loro pro e contro ...

in sintesi ... espandibilità hardware & co da un lato vs espandibilità video & co dall'altro...

Ho trovato una 'vecchia' pagina interessante al riguardo dell'espandibilità video che spero ti sia utile:

My MacBook Pro Goes Multimonitor: 4 Monitors At Once!

Posted Image

42 Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato una 'vecchia' pagina interessante al riguardo dell'espandibilità video che spero ti sia utile:

My MacBook Pro Goes Multimonitor: 4 Monitors At Once!

Posted Image

42 Posted Image

avevo visto pure io questa postazione quando appunto cercavo un modo per "estendere" lo schermo del mio portatile ... (veramente sto e stavo facendo una ricerca a tutto campo xD)

teoricamente l'ideale sarebbe un sistema 3 monitor (+ TV/monitor)

se non ho capito male sono degli adattatori usb-dvi.

mi chiedo se volessi Teoricamente gestire 6 dispositivi attaccati ad una thunderbolt, così:

(2 schermi thunderbolt, hd, + adattatore thunderbolt-DVI + matrox triplehead + 3 monitor (sono già sei o la matrox conta per 1?))

(oppure 2 schermi thunderbolt, hd, ...) + (adattatori USB-DVI + tre schermi)

sarebbe possibile o il sistema scoppierebbe o risulterebbe "troppo pieno" e diventerebbe lento ed ingestibile?

Share this post


Link to post
Share on other sites

doppio post: scusate

altra cosa:

considerando che 750gb sono una buona capacità, perchè sostituire il lettore ottico con un ssd quando potrei comunque sostituire l'hd originale con un ssd e usarlo per le appl e l'hd usarlo come hd esterno per timemachine e mantenere interno il superdrive?

se invece dovessi sostituire il superdrive con l'ssd, che vantaggi avrei in più? avere entrambi hd e ssd in un unico mac? e trovarmi con un lettore ottico esterno? comunque avrei un aggeggio, che sia un hd o lettore ottico, esterno ... forse mi consigli questo perchè un masterizzatore viene usato di meno rispetto all'hd dati e quindi sarebeb meglio averli all'interno della macchina?

inoltre se installassi l'ssd al posto del superdrive, potrei far diventare questo supporto, l'unità principale oppure rimarrebbe la secondaria, seppur usata come primaria, installadoci osx e applicazioni? (forse faccio casino io, scusa :o)

oppure poter anche installare programmi che uso "di meno" anche nell'hd sostituito al superdrive? cosa che non credo ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

...se non ho capito male sono degli adattatori usb-dvi.

mi chiedo se volessi Teoricamente gestire 6 dispositivi attaccati ad una thunderbolt ...

Ci sarebbe da cercare informazioni sul funzionamento di quegli adattatori Diamond con le uscite USB3 ... e comunque verificare se l'articolo non fosse altro che uno spottone ... 'rallentamenti' è una parola vaga senza una qualche precisazione del 'quanto'.

Il massimo di immagine disponibile dipende dalla scheda video che fornisce i dati. Il Retina supporta al massimo 3 schermi esterni, comunque siano collegati, ma non credo che potrebbero essere 3 schermi 4k. Uno è ovviamente limitato al FullHD gestito dall'HDMI, mentre Thundrbolt supporta 6 dispositivi, ma non 6 monitor. La banda, 2x10Gbit/s, è divisa in PCIe e DisplayPort, quindi il limite è anche dato da banda/protocollo DisplayPort 1.1a. Io ho molte perplessità sull'adeguatezza della GT 650M, con un solo GB di VRAM, anche solo per lo schermo interno dato che di default lavora continuativamente in downscaling!

doppio post: scusate

altra cosa: ...

Magari riguardo agli SSD ricerca in altre sezioni ed altre discussioni risposte già date.

Di due unità inserite nel Mac puoi decidere tu quale sia quella d'avvio e quella 'secondaria'.

Un SSD da 750GB costa un botto!

Gli SSD non sono eterni. Anzi! Nonostante quanto dicano i costruttori, la perdita di dati è da mettere seriamente in conto soprattutto più sono veloci e più sono economici. Quindi al momento utilizzare un SSD per archiviazione di massa è sconsigliato. Questa è la ragione per cui non mi piace FusionDrive, perché usa 'tanto' l'SSD per trasferimenti che io ritengo superflui ed inoltre che fanno conservare su di esso, in esemplare unico, proprio i dati considerati più importanti dall'utente.

Quindi SSD per OS-APP-spazio di lavoro e 'duplicati' delle librerie usate molto. STOP! HD per archiviazione di massa.

Ma tu usi ancora il DVD? Per cosa?

42 Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ci sarebbe da cercare informazioni sul funzionamento di quegli adattatori Diamond con le uscite USB3 ... e comunque verificare se l'articolo non fosse altro che uno spottone ... 'rallentamenti' è una parola vaga senza una qualche precisazione del 'quanto'.

Il massimo di immagine disponibile dipende dalla scheda video che fornisce i dati. Il Retina supporta al massimo 3 schermi esterni, comunque siano collegati, ma non credo che potrebbero essere 3 schermi 4k. Uno è ovviamente limitato al FullHD gestito dall'HDMI, mentre Thundrbolt supporta 6 dispositivi, ma non 6 monitor. La banda, 2x10Gbit/s, è divisa in PCIe e DisplayPort, quindi il limite è anche dato da banda/protocollo DisplayPort 1.1a. Io ho molte perplessità sull'adeguatezza della GT 650M, con un solo GB di VRAM, anche solo per lo schermo interno dato che di default lavora continuativamente in downscaling!

Magari riguardo agli SSD ricerca in altre sezioni ed altre discussioni risposte già date.

Di due unità inserite nel Mac puoi decidere tu quale sia quella d'avvio e quella 'secondaria'.

Un SSD da 750GB costa un botto!

Gli SSD non sono eterni. Anzi! Nonostante quanto dicano i costruttori, la perdita di dati è da mettere seriamente in conto soprattutto più sono veloci e più sono economici. Quindi al momento utilizzare un SSD per archiviazione di massa è sconsigliato. Questa è la ragione per cui non mi piace FusionDrive, perché usa 'tanto' l'SSD per trasferimenti che io ritengo superflui ed inoltre che fanno conservare su di esso, in esemplare unico, proprio i dati considerati più importanti dall'utente.

Quindi SSD per OS-APP-spazio di lavoro e 'duplicati' delle librerie usate molto. STOP! HD per archiviazione di massa.

Ma tu usi ancora il DVD? Per cosa?

42 Posted Image

infatti: quegli adattatori mi preoccupano molto ... proprio per i rallentamenti che potrebbero darmi ...

per la thunderbolt, ora mi è chiaro il discorso 6 dispositivi: credevo si potessero teoricamente 6 monitor ...

per il 750 .. intendevo l'hd originario mac ... da usare per i dati. L'unico vantaggio sarebbe appunto quello di avere ssd e hd nel mac e masterizzatore esterno ...

OT

una cosa che mi preoccupa, indifferentemente dal portatile, è se la partizione win7 creata con bootcamp, possa essere gestita poi, aumentandone o diminuendone le dimensioni dopo averla creata senza doverla ricreare da zero solamente per crearne una di maggiori o minori dimensioni.

Inoltre è possibile cancellarla? cancellarla 99% sì, ma poi lo spazio in automantico tornerebbe utilizzabile da osx? come comparirebbe? come partizione osx a parte oppure in automatico riviene formattata per osx e aggiunta/accorpata all'osx contenente le app per osx, in modo da vedere "tutti" i teorici 256gb?

oppure dovrei riformattarmela io, fare un backup, riformattare tutto il sistema, e poi installarlare nuovamente tutto?

non vorrei trovarmi tre partizioni (osx con appl osx + part win bootcamp (ridotta successivamente) + partizione inutilizzata (differenza partizione originale bootcamp e quella ridotta)

o due partizione (osx con appl osx + part win bootcamp (cancellata se inutilizzata, ma non vista dal mac perchè formattata per win7, quindi da riformattare per osx e da accorpare a quella originale)

tutte le operazione di gestione di ingrandimento o riduzione della partizione per win, bootcamp le gestisce in automatico da lato formattazione, in modo da ottimizzare lo spazio?

oppure non sussiste tale problema perchè il disco viene formattato sia per osx che per win con un metodo universale ai due (exfat) e quindi basterebbe gestire le dimensioni delle partizioni osx e win e quindi in automatico il sistema accorpa alla partizione osx lo spazio non utilizzato o diminuito da win? spero sia così ...

spero di essere stato chiaro

sono domande tecniche ma molto importanti ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ribadisco, dovresti cercare in altre sezioni e porre domande specifiche nelle discussioni più adatte. Oppure aprirne altre.

Questa ha come titolo MBP Retina e presumibilmente ci si dovrebbe attenere ad esso.

Per l'inizializzazione e la gestione delle partizioni studia l'Aiuto di Utility Disk: https://help.apple.com/diskutility/mac/10.7/help/. C'è tutto.

42 Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this