Costruiamo Un MAC PRO con un MAC MINI


Recommended Posts

Volevo riprendere l'idea di SEM che mi è piaciuta tantissimo, cioè quella di fare un MAC PRO usando un Mac MINI di quelli ultimi con la porta TB.

La Mia idea era di prendere un MM magari i7 4core metterci dentro 16 Gb ram uno o 2 dischi ssd e poi un "cabinet" tipo quello della sonet collegato in TB per metterci (e qui non so se poi funziona) una scheda video degna di questo nome.

sicuramente non costa poco ma poi secondo voi funziona?

Link to post
Share on other sites
  • Replies 26
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Volevo riprendere l'idea di SEM che mi è piaciuta tantissimo ...

Non so esattamente a quale ti riferisci.

Ho buttato là più volte varie riflessioni personali, però la realtà del possibile ora con un Mac Mini è abbastanza distante da quel che normalmente si considera "Pro".

Naturalmente bisogna aspettare le nuove versioni di Mini che verranno rilasciate coi processori Ivy Bridge ma, al momento, i Mini più potenti sono i Server e si caratterizzano per avere delle CPU Intel Core i7 quad-core a 2,0 GHz.

Gli iMac top di gamma invece montano Intel Core i7 quad-core a 3,4 GHz.

Si tratta del 70% di clock di base in più, e non è certo cosa da poco. Se poi andiamo a valutare le prestazioni in Turbo Boost ed Hyper Threading (8 thread a 3,8 GHz) capiamo perché in certi benchmark già oggi un iMac può fare le scarpe ad un Mac Pro Westmere con 6 core del 2010. Sicuramente il prossimo iMac farà ancora meglio. Comunque i Mac Pro top di gamma sono e resteranno irraggiungibili dai processori che Apple sceglie per gli altri suoi desktop.

Il punto, di pura fantasia mia, è che se veramente si volesse rivoluzionare una macchina Pro questa si potrebbe realizzare in termini modulari (il case del Mini è un semplice punto di partenza) e magari un connettore d'innesto con Tunderbolt ed alimentazione consentirebbe il facile impilaggio di vari moduli per formare il tower più consono ai propri bisogni.

Sempre fantasiosamente: poiché il grosso dei componenti già ora ha a disposizione case thunderbolt, come quello che hai linkato ed altri, questi potrebbero collegarsi ad un nucleo di base minimale che contenga solo alimentazione, CPU e raffreddamento ... più le solite cose come Wi-Fi, Bluetooth, USB, eventuale Audio di base che occupano spazi minimi.

Però questo nucleo di base sarebbe minimale nelle dimensioni, non nel potenziale.

In esso dovrebbero trovar posto le CPU della recente "Intel® Xeon® Processor E7 Family": http://ark.intel.com/it/products/family/59139 ... quelle che i Mac Pro invece non montano ... e che avrebbero richiesto solo una nuova scheda logica in tutto e per tutto simile a quelle che sono già in commercio per i PC ... con USB 3.0 e persino Thunderbolt. L'anno prossimo dovrebbero arrivare anche i modelli E degli Ivy Bridge ... e se ne annunciano addirittura con 10 core.

Unica cosa che manca per la completa fattibilità tecnica di queste mie idee potrebbe essere una "Thunderbolt 2", cioè una connessione che possa consentire anche l'utilizzo delle più recenti schede PCI Express 3.0 e loro ulteriori sviluppi.

In sostanza la mia megalomania, in libera uscita, vorrebbe fare da suggeritore ad Apple :o

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Link to post
Share on other sites

Con quel cabinet non so, ma con uno Sonnet ed una Blackmagic hanno fatto questo:

MacBook Air Thunderbolt editing 4K video shows why the Mac Pro as we know it can die | 9to5Mac | Apple Intelligence

Ci sono anche i box Magma: Magma - Thunderbolt to PCIe Expansion | ExpressBox 3T il video è chiarissimo.

È importante che oltre alla presa Thunderbolt d'ingresso ci sia anche quella d'uscita per consentire la prosecuzione della catena. Quel cabinet GUS non sembra averla. Non esistono Hub Thunderbolt, la tecnologia è "a cascata" com'erano FireWire e SCSI.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Link to post
Share on other sites

ho visto il video fatto con la sonnet ma li usano una red rocket che è una scheda di transcodifica .. mi chiedo come possa andare una scheda video tipo AMD 6950 o nVidia 650.... osx sarà in grado di gestire queste schede? (queste o altre che esistono magari in versione integrata negli iMac o MBP per via dei Driver)

Link to post
Share on other sites

È il video sul sito Magma, precedente fra l'altro, che a me da buone sensazioni.

Questo link dovrebbe funzionare anche da qui:

Magma Video al link http://www.magma.com/thunderbolt.asp

Poi ovviamente la prova definitiva qualcuno deve ben farla, come per qualsiasi "primo modello" di qualsiasi dispositivo.

Se sei interessato contatta il produttore e fatti dare una scheda, un elenco di schede testate da loro (con Mac OS X ovviamente). Sul sito di Magma cliccando su "Compatibility" c'è un elenco con un ultimo aggiornamento ad inizio marzo scorso.

Cercare compatibilità dei driver attraverso Thunderbolt non ha senso se non esiste già la loro compatibilità su un normale slot PCIe su scheda madre dei Mac Pro.

I produttori tendono ad accreditare queste nuove periferiche col maggior numero di schede possibile e quindi usano Win7 che ha sicuramente tutti i driver necessari. La cosa però è scorretta dato che le prese thunderbolt sui PC sono ancora una rarità assoluta. Soprattutto sono inesistenti sui PC che ne avrebbero più bisogno, cioè laptop e allinone.

___________________________________________

Ricerche con Google nel Forum e nel sito MacityNet

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now