Sign in to follow this  
Marco Privato

batteria macbook pro scaricata di colpo

Recommended Posts

buonasera, sono un nuovo utente e chiedo scusa in anticipo se uso il forum per questa questione, per me però assai urgente: oggi pomeriggio il mio MacBook Pro con mac os x 10.6.8 si è scaricato e l'ho messo in carica.

La batteria, non rimovibile - secondo il programma coconutBattery - era al 61% di capacità complessiva.

Visto il pulsante verde di carica piena, dopo qualche ora ho tolto come al solito il caricabatterie ma il Mac non si è acceso. Ho provato più volte, fino a che ho riattaccato il caricabatteria e allora il Mac si è acceso.

L'icona della batteria mi dice "non in carica"; se tolgo il caricabatterie si spegne; la batteria risulta installata ma di capacità "0". Com'è possibile?

Il mac mi serve per lavoro e la cosa è una rogna improvvisa per me, non ho mai avuto problemi di alcun tipo con i prodotti Apple.

Avevo notato un'autonomia ridotta ovviamente rispetto a 2 nni fa quando l'ho comprato (marzo 2011) e comunque anche stamattina ho utilizzato tranquillmente il portatile per un paio d'ore senza avere alcun problema. Com'è possibile che ora la batteria si sia azzerata e non dia più segni di vita?

Può essere un difetto di qualche tipo? Ci son stati casi analoghi?

Mi sento di dire che ho usato sempre accuratamente la batteria in questi anni, secondo le indicazioni comuni: non l'ho mai lasciato in carica più del dovuto, spesso ho lasciato la batteria scaricarsi per poterla caricare da zero. Ritenevo che un 61% di capacità dopo 2 anni fosse un ottimo risultato (addirittura a giugno dello scorso anno la batteria era al 93%), per cui non mi spiego la cosa, che ovviamente mi crea molti problemi imminenti.

Ringrazio in anticipo chi ha la cortesia d'intervenire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao e benarrivato in questo forum.

La descrizione che fai del comportamento del tuo accumulatore purtroppo mi fa pensare che una delle celle si sia improvvisamente distrutta.

Spero che si tratti di altro, ma per come si presenta la situazione l'unica soluzione è che ti rivolga ad un centro Apple il quale, al 99%, sostituirà la batteria senza ulteriori indagini.

Mi stupisce quando scrivi «... non l'ho mai lasciato in carica più del dovuto» dato che non accade nulla ad un Mac lasciato connesso all'alimentatore.

Piuttosto valuterei quante volte l'hai lasciato ore o giorni con la carica inferiore al 100%. Le celle Li-Po soffrono lo stato di lunga permanenza in situazione di scarica. Questo anche se sono solo porzioni di cella a restare scariche a lungo. Le celle andrebbero ricaricate sempre al massimo e sempre il prima possibile. Inoltre la carica andrebbe usata tutta, sì, ma quando questo avviene nell'arco di una giornata. Altrimenti comunque nella notte il 100% andrebbe ripristinato.

Le batterie del tuo MBP (che dovrebbe essere un unibody se non le ha rimovibili) potrebbero avere anche oltre 1000 cicli di carica scarica assicurati prima di scendere sotto l'80% della carica nominale (~3 anni con quasi 1 ciclo al giorno). Il dato del 61% che riporti, per di più così ravvicinato a quello del 93%, è indubbiamente un indicatore che quel pacco di celle si stava deteriorando ... anzi ... che si era già deteriorato in misura molto significativa.

Auguri.

42 Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie della cortese e pronta risposta. Certamente mi rivolgerò già domattina al primo centro Apple perchè ho tutto il mio lavoro dentro: una sostituzione della batteria l'avevo un po' già messa in preventivo durnte l'anno (perchè comunque più di 2-3 d'ore non durava e sono in giro molto più a lungo), ma non mi aspettavo un repentino stop del genere.

Il modello che vedo su utility è

Produttore: DP

Nome dispositivo: bq20z451

Pack Lot Code: 0000

PCB Lot Code: 0000

Versione firmware: 0201

Revisione hardware: 0002

Revisione cella: 0158

Informazioni sulla carica:

Carica restante (mAh): 0

Carica completa: Sì

In carica: No

Capacità a carica completa (mAh): 0

Informazioni sulle condizioni della batteria:

Conteggio cicli: 1051

Condizione: Sostituisci adesso

Batteria installata: Sì

Amperaggio (mA): 0

Voltaggio (mV): 12282

Grazie per i consigli di manutenzione della batteria: pensavo che togliendo il caricabatterie una volta al 100% la batteria si preservasse di più: in pratica (correggimi se sbaglio) mi dici che la cosa migliore a fine giornata è sempre caricarlo del tutto.

Non credo di averlo mai lasciato molto senza caricarlo (sia a scarica completa o parziale) perchè davvero lo uso anche 10-12 ore al giorno e ultimamente lo caricavo completamente 2-3 volte al giorno.

Probabilmente ha fatto il suo tempo (speravo di andare oltre i 1051 cicli comunque), grazie mille

Share this post


Link to post
Share on other sites

come puoi notare la batteria del tuo computer ha superato i 1000 cicli della sua vita e quindi é normale che abbia esalato il suo respiro.

Scusa se mi permetto di farti una domanda:

vedo che hai la possibilità di caricare a pieno il tuo computer 2-3 volte al giorno vuol dire che hai sempre la corrente elettrica nelle vicinanze del computer, quindi perché non lo usi più frequentemente alimentato invece di usarlo a batteria? come dice 42 il computer non soffre anche se non é consigliabile usarlo in questo modo 24 ore al giorno 365 giorni all'anno.

La batteria dei nostri Macbook: come utilizzarla al meglio facendola durare a lungo | Guide iSpazioMac | iSpazio MAC

Informazioni sui cicli della batteria dal sito Computer portatili Apple: come determinare il numero di cicli della batteria

Un ciclo di ricarica corrisponde all'utilizzo di tutta la potenza della batteria, ma questo non indica necessariamente una sola carica. Ad esempio, un giorno potresti utilizzare il notebook per un'ora o più, consumando metà carica, e quindi ricaricare completamente la batteria. Se il giorno successivo ripeti la stessa procedura, verrà considerato come un unico ciclo di ricarica e non due: in sostanza, potrebbero essere necessari diversi giorni per completare un singolo ciclo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, ti ringrazio delle indicazioni. Perdonami però se trovo, nel primo link che hai segnalato, una apparente contraddizione con altri consigli qui sopra (o forse sono io che ho capito male).

C'è scritto

"(…) Mantenere il Macbook sempre sotto carica, a prescindere da questo sistema, non è una scelta saggia. Il Macbook è stato creato pensando ad un utenza sempre in movimento. Utilizzare il Macbook via batteria è assolutamente necessario, in modo da mettere in movimento gli elettroni della batteria".

Ed è quello che pensavo di avere sempre fatto: ossia, pur essendo vicino a presa elettrica, alternavo alimentazione elettrica a batteria, in modo tale da "non gravare" troppo sulla prima a scapito della seconda.

Se mi dite invece che si può lasciarlo tranquillamente in carica (non sempre, questo l'ho capito :) ) senza che la batteria ne risenta (anzi, come dice 42, è meglio che le celle siano a regime , "le celle andrebbero ricaricate sempre al massimo e sempre il prima possibile") non c'è forse contraddizione nel fatto che nel link mi dicano che "non è saggio" utilizzarlo a rete elettrica più del dovuto?

Vi ringrazio se trovate il tempo di rispondere anche a questo quesito: dovendo prendere una nuova batteria, vorrei assicurarmi di non iniziare col piede sbagliato (poi, 1000 cicli con un uso così assiduo mi rendo conto che non sono pochi e la batteria non è mai eterna, non mi lamento più di tanto). ciao e grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti racconto una mia esperienza personale;

a fine 2008 comprai un MBP e l'anno scorso a luglio lo passai a mio figlio con la batteria originale funzionante e che aveva 260 cicli. Non mi ricordo la percentuale di vita che aveva però riuscivo a lavorarci per almeno 2 ore e 1/2. Su quel MBP la batteria é garantita solo per 300 cicli. Mio figlio lo usa solo a casa ed é sempre collegato alla rete, ogni tanto la scarica e ricarica ma non so dirti quanti cicli abbia ora, ma so di sicuro che non l'ha ancora cambiata.

A luglio comprai il MBP 15" Retina e la batteria ha ad oggi 43 cicli. Onestamente non sapevo che era garantita per 1000 cicli, l'ho scoperto ieri facendo delle ricerche dopo aver letto il tuo post, vuol dire che lo userò di più a batteria. Credendo che la batteria era garantita ancora per 300 cicli moderavo l'uso, come feci con il mio "vecchio" MBP, per non doverla cambiare tutti gli anni o anche meno.

Mia figlia ha un MB bianco metà 2009, ed ha cambiato la batteria l'anno scorso, dopo poco più di 2 anni... anche su questo computer la batteria ha un ciclo garantito di 300 cicli.

Premetto che non sono un ingegnere, ma da queste mie esperienze ti posso dire, visto che la batteria del tuo computer é garantita per 1000 cicli, che se te usi lo usi a batteria ogni 3 giorni non succede niente e così durerà per molti più anni ...

come puoi leggere nel primo link la batteria non si rovina quando é caricata e il computer é alimentato a rete:

Apple limita al massimo i danni con un sistema di carica intelligente. Raggiunto il 100% della carica, noteremo che il nostro MagSafe si illuminerà di verde. Da qui in poi, la batteria non verrà più ricaricata (nessun sovraccarico, insomma).

PS. mi son scordato di dirti che quando il computer é a casa rimane connesso alla rete 24 ore al giorno e non lo spengo mai, da solo va in funzione "sleep" dopo 30 minuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...Se mi dite invece che si può lasciarlo tranquillamente in carica (non sempre, questo l'ho capito :) ) senza che la batteria ne risenta (anzi, come dice 42, è meglio che le celle siano a regime , "le celle andrebbero ricaricate sempre al massimo e sempre il prima possibile") non c'è forse contraddizione nel fatto che nel link mi dicano che "non è saggio" utilizzarlo a rete elettrica più del dovuto?

Probabilmente non te ne sei accorto, ma la ricarica delle batterie nei Mac parte quando l'indicatore mostra che il livello di carica è sceso almeno al 95%. Quando è più alto ilo led resta verde. Se il Mac è lasciato costantemente alimentato a corrente, questa discesa di 5 punti avviene nei tempi veramente lunghi di giorni e giorni. In questa situazione succede che una porzione di celle scarica, per quanto minima, resta scarica appunto per giorni e giorni. Questo, per la ragione che hai compreso, porta alla 'morte' di quella porzione con ingiustificato anticipo. Piccola porzione dopo piccola porzione una batteria fatta lavorare costantemente in questa condizione si distrugge molto più rapidamente di una che invece ogni giorno si scarica completamente e però viene prontamente ricaricata.

Se si usa un Mac quasi esclusivamente connesso alla rete elettrica la cosa migliore da fare è farlo avviare, o risvegliare, col connettore staccato e quindi ricollegarlo pochi minuti dopo quando il dato scende appunto a 95% e la ricarica parte immediatamente. Un'abitudine che è facilissimo prendere e riproporre almeno una volta al giorno.

Anche ricaricando quotidianamente integralmente quel 5% per il meccanismo di calcolo dei cicli illustrato da drzoom un ciclo viene completato in 20 giorni, quindi ogni anno si consumerebbero 18,25 cicli in questa pratica. 91,25 cicli in 5 anni. Credo sia un consumo assolutamente tollerabile da qualsiasi MacBook anche se a volte scappasse qualche punto di scarica in più. Però sicuramente migliora ed allunga la vita di quell'accumulatore.

EDIT: aggiungo che non capisco perché Apple nelle Preferenze di Sistema/Risparmio Energia non aggiunga un'opzione che permetta di scegliere di far compiere questa procedura in automatico. Così come da anni propone degli script di alert per ricordarsi i effettuare una scarica completa almeno mensile ('Un po' di ginnastica' la definisce in questa pagina per altro vecchiotta nelle sue indicazioni). Fosse per vendere qualche accumulatore in più sarebbe l'ennesima riprova di una certa pitoccheria che per altro mi irrita parecchio. Speriamo sia solo che non ci ha ancora pensato.

42 Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

buonasera, sono un nuovo utente e chiedo scusa in anticipo se uso il forum per questa questione, per me però assai urgente: oggi pomeriggio il mio MacBook Pro con mac os x 10.6.8 si è scaricato e l'ho messo in carica.

La batteria, non rimovibile - secondo il programma coconutBattery - era al 61% di capacità complessiva.

Visto il pulsante verde di carica piena, dopo qualche ora ho tolto come al solito il caricabatterie ma il Mac non si è acceso. Ho provato più volte, fino a che ho riattaccato il caricabatteria e allora il Mac si è acceso.

L'icona della batteria mi dice "non in carica"; se tolgo il caricabatterie si spegne; la batteria risulta installata ma di capacità "0". Com'è possibile?

Il mac mi serve per lavoro e la cosa è una rogna improvvisa per me, non ho mai avuto problemi di alcun tipo con i prodotti Apple.

Avevo notato un'autonomia ridotta ovviamente rispetto a 2 nni fa quando l'ho comprato (marzo 2011) e comunque anche stamattina ho utilizzato tranquillmente il portatile per un paio d'ore senza avere alcun problema. Com'è possibile che ora la batteria si sia azzerata e non dia più segni di vita?

Può essere un difetto di qualche tipo? Ci son stati casi analoghi?

Mi sento di dire che ho usato sempre accuratamente la batteria in questi anni, secondo le indicazioni comuni: non l'ho mai lasciato in carica più del dovuto, spesso ho lasciato la batteria scaricarsi per poterla caricare da zero. Ritenevo che un 61% di capacità dopo 2 anni fosse un ottimo risultato (addirittura a giugno dello scorso anno la batteria era al 93%), per cui non mi spiego la cosa, che ovviamente mi crea molti problemi imminenti.

Ringrazio in anticipo chi ha la cortesia d'intervenire

prova a guardare qui

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this