Sign in to follow this  
sidhe1969

Final Cut Pro X, alcune considerazioni

Recommended Posts

Buongiorno a tutti,

E' da qualche mese che ho acquistato il nuovo Final Cut Pro X e lo sto facendo lavorare su un Mac Book Pro 15 i5 con 8g ram (no retina).

Ho deciso di prenderlo dopo che gli aggiornamenti l'avevano reso un software nuovamente professionale...

Ora volevo sapere da tutti voi che fate editing video e che lo usate per lavoro...che ne pensate? Lo so è pieno di discussioni che parlano di questo ma sono incentrate sui problemi singoli e non su un giudizio complessivo.

Io con il nuovo Final Cut ho ritrovato alcune gioie dimenticate che provavo quando lavoravo con Premiere su Pc circa 15 anni fa. Bug a ripetizione, continui impallamenti, rallentamenti, limiti...sono l'unico o qualcun altro ha avuto problemi simili?

Sto aspettando il pagamento di un lavoro per acquistare il nuovo iMac con la configurazione più alta perché penso che forse i miei problemi nascano da questo. Prima di affrontare una spesa non da poco vorrei qualche parere esterno.

Grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' quasi come chiedere, lecitamente, a chi con FCPx ci lavora, una quasi esauriente recensione del programma ma credo che tu sappia che non è possibile; l'uso di un app è sempre molto soggettiva, quello che io trovo piacevole per te potrebbe essere nauseante !!!!

Personalmente, dopo un utilizzo saltuario fino alla versione 10.0.4 (proprio a causa di bug e malfunzionamenti) alternandolo al buon vecchio FC7, ne faccio un uso giornaliero e la velocità con cui mi permette di iniziare e completare i lavori è fuori dal comune (comune inteso come il workflow/feedback che si può avere dagli altri programmi di montaggio).

Nella ultima versione, 10.0.7 il prg ha guadagnato in velocità, feedback e potenza generale; purtroppo segnalo qualche problema che ho già presentato agli sviluppatori:

1) lavorare con i titoli il più delle volte è frustante a causa appunto di malfunzionamenti, comportamenti anomali tipo freeze temporanei, mancanza totale di feedback nel momento un cui si vuole cambiare il testo precedente scritto, o semplicemente il colore. Sembrano cavolate ma quando vai di fretta o hai il cliente che ansima col fiato sul collo è una scocciatura; tu clikki a dx e a manca ma ti sembra quasi di avere a che fare con uno dei soliti programmi su winzoz (dove certi comportamenti sono quasi la normalità) !!!!!

2) quando si edita anche un semplice progetto magari con 2 o più livelli con qualche clip video e qualche immagine (tanto in SD che HD) non so come mai (ma lo scoprirò) nel viewer sparisce completamente il video, quello che è formato dalla clip più un paio di grafiche come un logo grafico e un titolo in sovrimpressione. Se passi il cursore su ogni singola clip la vedi.....ma non il "totale".

3) il software ha strani comportamenti se aperto su 2 schermi (con ad esempio il viewer a pieno schermo) del tipo...rallentamenti generali, freeze momentanei. Va meglio se si utilizza l'uscita TV su schede Blackmagic, forse perché questo opzione non impegna direttamente la skeda grafica che nel mio caso ha "solo" 512Mb dedicati alla GPU della AMD/ATI 4870 mentre lo standard oggi è 1GB....che su uno schermo da 27" da 2560x1440 diventano pochini anche lì. Molto probabile che il problema sia più dei driver video, come sta succedendo alla nVidia 680mx del nuovissimo iMac 27" e anche sui MBP retina e no retina ma che su un veterano MacPro del 2008 con hardware collaudato non dovrebbe capitare.

4) dopo un utilizzo intensivo se controllate la ram del vostro sistema, vi accorgete che FCPx sellè bevuta tutta facendo cadere l'intero sistema in una apocalisse di azioni eseguite mooooolto tranquillamente (sullo stile di winzoz). Con 8Gb di ram, ML e 2 o 3 applicativi come Mail, Safari ecc aperti, si farà in fretta a farsi venire la nausea e il mal d'aria !!!!! I bestemioni sono riservati ai tipi meno pazienti.......!!!!!

Personalmente, con 20GB nel sistema, mi sono ritrovato facilmente con 18Gb occupati solo da FCPx !!!!!

5) importantissimo lavorare con almeno un paio di dischi in Raid 0.

6) se si lavora con un portatile (attuale possibilmente) ma non volete dissanguarvi con unità SSD (delle quali le mie opinioni sono ancora con tanti ?....) il mio consiglio è di investire in questa unità WDC WD5000BPKT-08PK4T0, poco costosa (70/80€) ma dalle prestazioni anche superiori ad un normale HD da 3,5" 7200rpm. Da alcuni test eseguiti, molte volte, è risultato il più veloce degli HDD da 2,5". L'amico 42 ha postato in altro 3d i test grafici. Penso che un raid0 con queste unità è capace di elargire i 300/400Mbs, macchina permettendo. La WD sostiene che queste unità sono in grado di sostenere i 160Mbs continui !!!!!! Tornando all'investimento insieme all'HDD considerare seriamente di installare 16GB di ram.

P.s ricordate che più ram installate....e maggiori potranno essere le applicazioni aperte e la flessibilità del lavoro quotidiano; unica pecca è che per qualsiasi PC o Mac, maggiore è la ram montata e proporzionalmente si abbasseranno le prestazioni pure computazionali, che comunque rientrano entro il 10% massimi di perdita......il motivo è prettamente tecnico; non esiste tool che migliorerebbe la situazione.E' così, punto.

7) oltre questi bug rilevati da me ce ne potrebbero essere alcuni divesri o simili trovati da altri user.....speriamo che questo amico abbia voglia e pazienza di postarli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io consiglierei l'acquisto….visto che il prezzo è stato ritoccato verso l'alto e magari tra poco lo alzeranno ulteriormente….intanto puoi studiarlo, sperimentare…

Io, ora come ora faccio fatica a tornare indietro…..come per tutti i cambiamenti, spesso radicali, c'è scetticismo e disorientamento iniziale ma poi si comprende che la strada presa è quella giusta….e con un mac come il tuo, il software vola…

Mi piacerebbe sapere, se qualcuno ce l'ha, sapere come và con i MacPro dotati di Quadro 4000 o K5000…..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, cerco di essere sintetico perché il discorso è molto tecnico.

Lessi tempo fa un articolo riguardo questa cosa e di fatti, dopo aver aumentato la ram sul MacPro, una sensibile diminuzione è stata verificata però chiariamo subito una cosa; il calo prestazionale è nell'ordine di piccole percentuali, quindi nulla di preoccupante, e nell'uso non si nota assolutamente nulla di che. Sicuramente l'aumento della ram nel mac o in un pc attuale porta benefici che sono ben più importanti della citata "perdita computazionale".

Come sappiamo qualsiasi computer è regolato da un orologio interno detto comunemente clock (non quello classico) e in base a questa "frequenza di clock" vengono scanditi i tempi precisi a cui si legano tutti componenti, non solo la cpu ma tante altre parti del pc tra le quali la ram.

Ogni ciclo o determinati cicli di clock la ram viene "rinfrescata" al fine di mantenere i dati al loro posto fino a quando non sono richiesti dalla cpu.

L'operazione richiede un certo tempo, misurato in ordine di grandezze impensabili tipo i nanosecondi e durante ogni rinfresco un semaforo interno blocca la cpu se vuole fare un accesso ai dati. Purtroppo il tempo di rinfresco è legato anche al quantitativo di memoria installata; più ce ne più tempo per il rinfresco...

Con le nuove memorie DDR3 e le ddr5 le cose sono migliorate di molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this