Sign in to follow this  
fabthi

10.8.3 - molto lento e altri problemini

Recommended Posts

Va bene, ho capito adesso.

Sblocca tutto con quel sistema.

I permessi non sono precisi, puoi lasciarli così per adesso, quelle cartelle ti servono solo per uso funzionale.

Trasferiti i documenti le terrai per un po', poi le cestinerai

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho fatto le prove con altre cartelle, ecco i risultati

Il primo codice (la cartella Movies rimane NON accessibile):

Posted Image

Il terzo codice (la cartella Pictures rimane NON accessibile):

Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sblocca tutto con quel sistema.

I permessi non sono precisi, puoi lasciarli così per adesso, quelle cartelle ti servono solo per uso funzionale.

OK, grazie :); rimane il problema della cartella Libreria, che non riesco a visualizzare e rendere accessibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con questo risolvi alla radice, naturalmente se c'è, se l'hai copiata:

defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles true
Vedrai tutti file.

Per tornare alla visibilità di default, una volta eseguite le operazioni, basterà che sostituisci al comando suddetto false al posto di true.

Dopo il comando dovrai eseguire:

killall Finder
Riavvia il Finder quando non ci sono trasferimenti in corso, copie, download ecc

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con questo risolvi alla radice, naturalmente se c'è, se l'hai copiata:

defaults write com.apple.Finder AppleShowAllFiles true
Vedrai tutti file.

Gasp! Finalmente, sembrerebbe che la Library ci sia, anzi c'è, solo che non è accessibile; l'ho sbloccata con il codice che mi hai indicato prima

sudo chown -R fabthi ~/Desktop/fabthi/Library

solo che....sorpresa :(:(, la cartella Profiles (in Library>ColorSync) è desolatamente vuota; tra tutte le impostazioni dal precedente OS era forse la cosa che mi premeva di più (visualizzo fotografie 8 ore al giorno e i profili mi servono per l'omogeneità del lavoro).

Ma come mai è vuota? Ci sono parecchie altre cartelle che invece dati ne contengono......

Posted Image

A costo del rischio di dire una castronata, faccio una ipotesi: non è che la posso recuperare dalla Library nascosta che dovrebbe esserci nella cartella utente salvata nel backup?

Per tornare alla visibilità di default, una volta eseguite le operazioni, basterà che sostituisci al comando suddetto false al posto di true.

Dopo il comando dovrai eseguire:

killall Finder
Riavvia il Finder quando non ci sono trasferimenti in corso, copie, download ecc

A questo punto ti chiederei quali cartelle della Library può convenire copiare dal backup nel sistema nuovo, dal punto di vista della continuità operativa (visualizzazioni, layout, etc); cioè cosa può essere conveniente mantenere del sistema precedente?

E le cartelle all'interno di V2 vanno copiate con un semplice copia/incolla o anche qui bisogna passare dal Terminale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

...sorpresa, la cartella Profiles (in Library>ColorSync) è desolatamente vuota...

Ma come mai è vuota? Ci sono parecchie altre cartelle che invece dati ne contengono...

Non lo so proprio...

... non è che la posso recuperare dalla Library nascosta che dovrebbe esserci nella cartella utente salvata nel backup?...

Anche qui non so risponderti.

Prova...

... A questo punto ti chiederei quali cartelle della Library può convenire copiare dal backup nel sistema nuovo, dal punto di vista della continuità operativa (visualizzazioni, layout, etc); cioè cosa può essere conveniente mantenere del sistema precedente?...

In linea di massima quello che puoi impostare ex novo è meglio.

Valuta tu, ma attento a che cosa importi, potrebbero esserci incongruenze e permessi da sistemare

... E le cartelle all'interno di V2 vanno copiate con un semplice copia/incolla o anche qui bisogna passare dal Terminale?

Adesso puoi copiare ed incollare.

Ma anche qui con attenzione, attento a non sovrascrivere impostazioni e controlla che i permessi siano allineati.

Altrimenti aggiusta i permessi a mano.

Fallo con le informazioni del Finder o con BatChmod

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche qui non so risponderti.

Prova...

La cartella Library all'interno della cartella utente nel backup è anch'essa nascosta, immagino di doverla rendere visibile e accessibile; devo usare Terminale anche qui?

V2: Adesso puoi copiare ed incollare.

Ma anche qui con attenzione, attento a non sovrascrivere impostazioni e controlla che i permessi siano allineati.

Altrimenti aggiusta i permessi a mano.

Fallo con le informazioni del Finder o con BatChmod

E ' un po arabo, non so bene come dovrei fare a sapere se e quando sto sovrascrivendo impostazioni.

Permessi allineati: cioè?????

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cartella Library all'interno della cartella utente nel backup è anch'essa nascosta, immagino di doverla rendere visibile e accessibile; devo usare Terminale anche qui?...

Non c'è altro sistema

... E ' un po arabo, non so bene come dovrei fare a sapere se e quando sto sovrascrivendo impostazioni.

Permessi allineati: cioè?????

Cerca di trasferire solo dati, non impostazioni.

Se ti limiti ai documenti di dati, non hai problemi.

(sommariamente, i profili di colore, gli account di posta, i preferiti, le property list - preferenze - ecc sono impostazioni;

una foto, un mp3, una email, un disegno, un foglio di calcolo, una lettera ecc sono dati)

Per i permessi, guarda con le informazioni del Finder che permessi hanno le cartelle o i documenti che vai a sovrascrivere.

Oppure guarda che permessi hanno le altre cartelle o documenti simili nello stesso livello di archiviazione.

Devono essere allineati, cioè coincidere, essere gli stessi.

Stesso proprietario, stesso gruppo, stessi privilegi di lettura, scrittura ed esecuzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'è altro sistema......

Ciao

ho installato Mountain Lion da qualche gg. e volevo fare un po il punto della situazione.

Il sistema nel suo insieme va abbastanza bene, le applicazioni si aprono senza intoppi anche se mi sembra che l'OS sia meno rapido e reattivo di Snow Leopard; in particolare l'avvio è decisamente più lento rispetto a 10.6.8, e questo a volte è fastidioso perchè mi costringe a lasciare il pc acceso mente con SL l'accensione era talmente veloce che potevo tranquillamente spegnerlo e riaccenderlo al bisogno.

Ci sono piccoli "malfunzionamenti", ad esempio quando riattivo il pc dalla modalità Stop invece di riattivarsi immediatamente prima il desktop si visualizza ma poi riappare la schermata blu che a volte rimane lì qualche secondo...boh.

Il problema più grosso però era e rimane la compatibilità con il monitor esterno, che è a dir poco precaria; a volte, soprattutto dopo che il pc è rimasto in Stop, non riconosce più il monitor esterno e sono costretto a smanettare con SwitchRes per risistemare la risoluzione.

Questo per me è un grosso problema perchè il secondo monitor mi è veramente indispensabile e credo che sarà il motivo principale per il quale ritornerò a Snow Leopard.

Mi sono andato a fare qualche ricerca, e ho notato che questo intoppo sui monitor esterni è stato abbastanza frequente per Apple nei passaggi tra una vecchia versione e la nuova di OS: è incredibile, ma sembra che gli errori non insegnino niente.......

Approfitto: l'eventuale reinstallazione di Snow Leopard la dovrò fare dal DVD di installazione, giusto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono d'accordo.

I motivi sono due, sostanzialmente.

1) Se Mountain Lion non va bene è un problema di cattiva installazione o qualcosa di anomalo intervenuto, in genere si risolve,

Magari con pazienza e qualche tempo.

Io ho adesso davanti a me un iMac i5 11.3 metà 2010, acquistato nella primavera 2011, con soli 4 GB di ram.

Aveva su Snow Leopard, andava benissimo.

Il primo giorno di pubblicazione di Lion ho montato Lion, sulla precedente installazione SL matura e complessa, senza installare da zero dopo una breve preparazione descritta nel thread dedicato.

Un mese prima della pubblicazione di Mountain Lion ho installato la Golden, acquistando e sovrascrivendo semplicemente poi 10.8 nei giorni del rilascio.

Anche qui senza installare da zero, semplicemente seguendo la procedura illustrata nel thread dedicato.

Ho quindi un Mac, ormai maturo con cui faccio lavoro professionale intenso, grafica bi e tridimensionale, compilazione web e tante altre cose.

Mai spento, con quasi duecento applicazioni con cui faccio tanto.

Modificato in almeno una cinquantina di default, esperimenti di ogni tipo e tutti i test con i comandi di Terminale che posto sui forum.

Ho la cartella SIMBL zeppa, tantissime applicazioni e client modificati, una quantità innumerevole di estensioni e utilità, modifiche a funzioni anche non autorizzate ecc ecc.

Questo Mac si avvia in 22/24 secondi, si spegne in meno di due e si risveglia dallo stop in una frazione di secondo.

È veloce come deve rispetto alla dotazione, nessun panic, difficilmente riesco a mandarlo a tampone, una cosa normale, insomma.

In due anni una sola volta in assistenza per un problema diffuso (sporcizia del display), una sola volta reinstallato da una versione di Time Machine di due/tre giorni prima, ma perché avevo proprio esagerato...

Qualcuno dirà, ma tu sei faxus... Ma io non faccio nulla di particolare che richiede una particolare competenza, a parte risolvermi da solo i problemi che eventualmente si presentano.

Per il resto aggiorno costantemente, faccio una manutenzione leggera settimanale, una media mensile e ogni sei mesi faccio una ripassata totale a tutti gli elementi critici del sistema, disabilito gli aggiornamenti automatici, elimino tutto bene quando disinstallo e escludo tutte le porcherie problematiche quando installo, tutto qui.

Posso dire che, allora, il Mac principale di faxus è la pietra di paragone, se vuoi.

Se va bene questo devono poter andare bene anche gli altri.

Se vuoi continuare, quindi, a risolvere, ti assisto per tutto quel che posso.

2) Se sei convinto di dover tornare a Snow Leopard, fallo.

Ma ad una condizione esclusivamente, radi a zero tutto e installa una copia funzionale della situazione di Time machine dell'epoca in cui andava bene.

Null'altro.

Io sono convinto di questo, ho spiegato questa mia convinzione senza dare tante motivazioni, semplicemente come impressione e come esperienza acquisita sui forum.

In ogni caso, vedi con pazienza e applicazione di trovare le porzioni di system log in cui si verificano quei problemi, se ti va di vedere se si può rimediare.

Postali e vedremo se ci si capisce qualcosa.

Ormai sai come fare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono d'accordo.

I motivi sono due, sostanzialmente.

1) Se Mountain Lion non va bene è un problema di cattiva installazione o qualcosa di anomalo intervenuto, in genere si risolve,

Magari con pazienza e qualche tempo.

Può darsi, non ho assolutamente la pretesa di aver fatto tutto a perfezione anche perchè non ne ho la competenza; l'unica cosa che ho notato è che quelle anomalie (avvio lento, ripresa da stop lenta, problemi con monitor esterno e altre piccole imperfezioni) si sono manifestate da subito, prima ancora che installassi di nuovo le applicazioni che mi servono.

.......Posso dire che, allora, il Mac principale di faxus è la pietra di paragone, se vuoi.

Se va bene questo devono poter andare bene anche gli altri.

Se vuoi continuare, quindi, a risolvere, ti assisto per tutto quel che posso.

Grazie, farei ancora volentieri qualche tentativo di aggiustare la situazione

2) In ogni caso, vedi con pazienza e applicazione di trovare le porzioni di system log in cui si verificano quei problemi, se ti va di vedere se si può rimediare.

Postali e vedremo se ci si capisce qualcosa.

Ormai sai come fare

Molto volentieri, ma dovresti spiegarmi come si effettua questa ricerca :o

Il problema del monitor esterno è per me molto importante; si era manifestato anche prima, quando avevo aggiornato Mountain Lion da Snow Leopard.

L'unica differenza, al riguardo, è che per ovviare alla perdita dei profili (che non avevo salvato nel backup) ho installato e utilizzato uno strumento di calibrazione (XRite Eye1); però profili creati con lo stesso strumento (e il suo software) erano presenti anche all'interno di Snow Leopard, con il quale conflitti con il monitor esterno non ne avevo mai avuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this